Post in evidenza

Due Passi nel Mistero/13

Continua da questo post . Scoperte in grado di cambiare...quantomeno, "UN" mondo... LA SCOPERTA Germania, un dente-fossile ...

lunedì 4 aprile 2011

DEVASTANTE TERREMOTO IN GIAPPONE. INCUBO NUCLEARE. RADIOATTIVITÀ. LA CONTAMINAZIONE SI ESTENDE/2

Prosegue da questo post.


Giappone: radiazioni in mare catastrofe

Capacita' oceano diluizione viene meno se rilascio e' lungo

04 aprile, 13:22

(ANSA) - ROMA, 4 APR - Il rilascio di acqua radioattiva nell'oceano a Fukushima rischia di essere una vera tragedia per l'ecosistema marino dell'area, soprattutto per le mutazioni genetiche che possono colpire i pesci. Lo affermano diversi esperti, secondo cui la capacita' del mare di diluire le radiazioni potrebbe venir meno in caso di rilascio per lunghi periodi di tempo. 'Questa - afferma il biologo marino Silvio Greco - e' una vera e propria catastrofe'.

Giappone: rilevato iodio-131 in mare

Quantitativi 7,5 mln volte la norma. Tepco, pagheremo indennizzi

05 aprile, 10:05

(ANSA) - TOKYO, 5 APR - Quantitativi di iodio-131 pari a 7,5 milioni la norma sono stati rilevati nelle acque davanti al reattore n.2 della centrale nucleare di Fukushima. Lo riferisce in una nota la Tepco, gestore dell'impianto. La Tepco inoltre ha reso noto che paghera' indennizzi provvisori a residenti e agricoltori colpiti dalla crisi nucleari.
Sono circa 80.000 i residenti nel raggio dei 20 km dalla centrale costretti all'evacuazione.

Giappone: nucleare, Corea sud protesta

Seul attende una notifica della decisione di sversare in mare

05 aprile, 13:06

(ANSA) - TOKYO, 5 APR - La Corea del Sud protesta e chiede spiegazioni al Giappone sull'autorizzazione concessa alla Tepco, il gestore della centrale nucleare di Fukushima, per rilasciare 11.500 tonnellate di acqua radioattiva nell'oceano Pacifico. Il portavoce del ministero degli Esteri, Cho Byung-jae ha spiegato che Seul attende una notifica su quanto deciso da Tokyo. ''Chi non proverebbe un minimo di timore dopo aver saputo che si tratta di acqua contaminata?'' ha aggiunto Cho.

E ci mancherebbe, che non chiedesse delucidazioni in merito.

GIAPPONE

Iodio radioattivo 7,5
milioni oltre limite
"Tappata la falla del
reattore 2"

La concentrazione di radiazioni è stata rilevata su un campione prelevato prima che dalla centrale iniziasse lo sversamento di tonnellate di acqua radioattiva nell'Oceano Pacifico. Un comune rifiuta l'offerta di indennizzo della centrale. La Tepco risarcirà la popolazione

Continua su: repubblica.it

Tepco pronta a intervenire su reattore 1

Gestore Fukushima potrebbe iniettare oggi azoto anti-esplosioni

06 aprile, 09:29

(ANSA) - TOKYO, 6 APR - La Tepco, il gestore della centrale nucleare di Fukushima, ha reso noto che potrebbe iniettare oggi azoto nel reattore n.1, il piu' danneggiato tra i sei della struttura, per neutralizzare possibili esplosioni a causa dell'accumulo di idrogeno. La misura, la prima del suo genere nell'ambito degli sforzi per fronteggiare la crisi all'impianto dopo il sisma/tsunami dell'11 marzo, potrebbe essere ripetuta nei reattori n.2 e n.3, secondo il quotidiano Yomiuri.

Giappone: iniezione azoto in reattore 1

Allo scopo di neutralizzare le ipotesi di esplosione di idrogeno

06 aprile, 18:15

(ANSA) - TOKYO, 6 APR - La Tepco, il gestore della centrale nucleare di Fukushima, ha iniziato l'iniezione di azoto nel reattore n.1, allo scopo di neutralizzare le ipotesi di esplosione di idrogeno.
Lo ha annunciato la compagnia aggiungendo che l'operazione 'non comporta un rialzo significativo della perdita di radioattivita''. Hidehiko Nishiyama, portavoce dell'Agenzia per la sicurezza nucleare (Nisa), ha detto che 'la decisione non era sta ancora presa' e che si era nella fase di 'valutazione degli ultimi elementi'.

"Nuove paure, inediti rimedi"...

STATI UNITI

Il "detector" del pesce
nei ristoranti di lusso

Dopo Fukushima, l'allarme dilaga negli Usa. E' psicosi-radioattività. Nei locali più alla moda ogni mattina gli chef controllano il sushi con il rilevatore

dal nostro corrispondente FEDERICO RAMPINI

NEW YORK - Ha cominciato Le Bernardin, un tre stelle Michelin sulla 51esima Strada vicino alla Settima Avenue. Un "tempio del pesce fresco" lo definisce la Guida Zagat. Da ieri anche un pioniere nella nuova battaglia salutista (o psicosi): la prevenzione della radioattività. Il suo chef Eric Ripert è stato il primo in tutta Manhattan ad equipaggiarsi con un "detector" portatile di radiazioni atomiche. Subito dopo l'incidente alla centrale di Fukushima in Giappone, Le Bernardin aveva sospeso l'acquisto di hamachi e kampachi, due varietà di pesce importate da Tokyo per i suoi antipasti crudi in stile sashimi. Ma non basta. Per maggiore precauzione, ogni mattino all'arrivo del pesce fresco dal mercato entra in azione il rilevatore di radioattività.

Continua su: repubblica.it

GIAPPONE / 07-04-2011

FUKUSHIMA, NUCLEARE GIAPPONE: VERSO ''SINDROME CINESE'' / centrale nucleare
Fukushima, possibili esplosioni devastanti

INCIDENTE NUCLEARE GIAPPONE: RISCHIO ''SINDROME CINESE''. Centrale nucleare Fukushima, possibili anche esplosioni dalle conseguenze catastrofiche.

Chi non ricorda il film "Sindrome Cinese"? La pellicola del 1979 racconta di un incidente nucleare che porta alla fusione del nocciolo del reattore di una centrale della California.
L’espressione “Sindrome Cinese” fa riferimento ad una teoria secondo la quale, in caso di un incidente ad una centrale nucleare durante il quale avvenga la fusione del nocciolo del reattore, il contenuto radioattivo della centrale fonderebbe perforando tutto ciò che incontrasse sulla sua strada, crosta terrestre inclusa.
In sostanza sarebbe come se una palla di fuoco, a migliaia di gradi, sprofondasse nelle viscere della terra trascinando veleni radioattivi di tutti i tipi, andando a contaminare zone vastissime per migliaia di anni.

Ciò che si teme stia accadendo a Fukushima in questi giorni è proprio una potenziale Sindrome Cinese. Almeno un nocciolo, se non addirittura tre, sta fondendo e quali possano essere le conseguenze nessuno lo sa fino in fondo, giacchè fino ad oggi era solamente teoria.
Il materiale nucleare perforerà (o forse ha già perforato) il terreno e andrà in profondità nel terreno fino a raggiungere profonde falde acquifere sottostanti?
E se sì, con quali conseguenze? Sarà una tremenda realtà con la quale dovranno fare i conti le prossime generazioni giapponesi o ne pagheremo le conseguenze tutti a livello globale?

C'è chi dice che la Sindrome Cinese è altamente improbabile perchè questo materiale radioattivo incontrerebbe presto una falda acquifera in grado di arrestarne la penetrazione in profondità, circoscrivendo pertanto l'area contaminata.

Ma c'è anche da aggiungere che, nella realtà, nessuno sa con assoluta certezza cosa accadrebbe qualora questa massa radioattiva, una volta discesa nel terreno, dovesse incontrare una massa d'acqua (cosa che obiettivamente appare inevitabile).

E' possibile che si possa generare un’esplosione che certamente scaglierebbe nell’atmosfera gas e materiali altamente radioattivi con conseguenze facilmente immaginabili per tutti.

Link articolo: unonotizie.it

07/04/2011 - TERREMOTO NELLA ZONA DI SENDAI

Paura in Giappone, la terra trema

Scossa di magnitudo 7,4.
Rientra l'allarme tsunami Fukushima, tecnici evacuati

Una forte scossa di terremoto si è registrata in Giappone con epicentro nella prefettura di Miyagi, dove è stato lanciato e poi revocato un allarme tsunami.

Continua su: lastampa.it

Giappone: Fukushima, forse nuova perdita

Agenzia sicurezza nucleare: dal pozzo di sfogo del reattore n.2

07 aprile, 18:14

(ANSA) - TOKYO, 7 APR - Dal pozzo di sfogo del reattore n.2 della centrale nucleare giapponese di Fukushima, la cui falla e' stata appena tappata grazie alle iniezioni di 'vetro solubile' (silicato di sodio), potrebbe essersi riversata un'altra quantita' di acqua fortemente radioattiva nell'oceano.

Nishiyama, portavoce dell'Agenzia nipponica per la sicurezza nucleare, ha spiegato che il livello dell'acqua nel pozzo e' salito di 4 cm, prima di tornare al livello precedente.

"Più ottimistici pareri, giunti da Nord-Est" ( un profondo, nord-est )...

Esperto, Chernobyl migliaia volte piu' grave

Parla Gashchak, vicedirettore centro radioecologia Chernobyl

07 aprile, 20:12

ROMA - L'incidente nucleare di Chernobyl e' stato migliaia di volte piu' grave rispetto a quello giapponese di Fukushima: non ha dubbi in proposito uno dei maggiori esperti al mondo sugli effetti ambientali di Chernobyl, Sergey Gashchack, vicedirettore del Laboratorio Internazionale di Radioecologia che ha sede nella citta' piu' giovane dell'Ucraina, Slavutych, a 50
chilometri da Chernobyl. ''Sebbene le informazioni su Fukushima siano limitate e poco chiare, non c'e' dubbio che la situazione in Giappone sia profondamente diversa rispetto a quella di Chernobyl'', ha detto all'ANSA Gashchack, che dal 1990 sta raccogliendo dati sulla cosiddetta ''zona di esclusione'' di Chernobyl, calcolando il rapporto tra radiazioni e condizioni di suolo, acque, flora e fauna.

Continua su: ansa.it

Cosa dite...

Gli crediamo, oppure...No?

Giappone: perdite acqua centrale Onagawa

Dopo sisma di ieri che ha provocato 3 morti e piu' di 100 feriti

08 aprile, 08:55

(ANSA) - TOKYO, 8 APR - Perdite d'acqua sono state rilevate dalla centrale di nucleare di Onagawa, prefettura di Miyagi, dopo il forte terremoto di ieri (magnitudo di 7.4) che ha registrato finora 3 morti e centinaia di feriti.

Tohoku Electric, gestore dell'impianto gia' disattivato dopo il sisma/tsunami dell'11 marzo, ha reso noto che le perdite sarebbero 8-9 legate alle vasche di raffreddamento del combustibile spento dei reattori 1 e 2. Tohoku ha precisato chenon c'e' stato cambiamento dei livelli di radiazioni.


CINA

Cina, 'no in mare acqua contaminata'

Ministro esteri Pechino a Giappone, proteggere ambiente

08 aprile, 12:17

(ANSA) - PECHINO, 8 APR - La Cina ha espresso la sua ''preoccupazione'' per l'azione del governo giapponese di disperdere in mare acqua contaminata dall'impianto nucleare di Fukushima.

Lo riferisce l'agenzia Nuova Cina che cita il ministro degli esteri cinese, il quale invita il Giappone a ''osservare le leggi internazionali '' ed ''adottare misure efficaci per proteggere l'ambiente marino''.

FRANCIA

Francia, incidente a centrale Fessenheim

Guasto a livello 1 su scala 7 senza conseguenza per la sicurezza

08 aprile, 15:50

(ANSA) - PARIGI, 8 APR - Un guasto senza alcuna conseguenza per la sicurezza si e' verificato tra domenica e lunedi' scorsi alla centrale nucleare di Fessenheim, nel nord-est della Francia, la piu' vecchia del Paese, diventata principale bersaglio degli ecologisti dopo le esplosioni alla centrale nucleare di Fukushima, in Giappone. L'incidente, dovuto ad una ''manovra inappropriata'', hanno riferito da Strasburgo, e' stato classificato di livello 1, sulla scala INES che va da 1 a 7.

Fukushima: rischio apocalisse

di Alessandro Iacuelli

Sulla skyline di Fukushima, proprio in corrispondenza dei miseri resti dell'impianto di Daiichi, è comparso nelle scorse ore un nuovo elemento, suggestivo ma preoccupante: un breve lampo luminoso, di forma approssimativamente globulare. Molto breve per essere notato ad occhio nudo da tutti, troppo breve per essere immortalato da macchine fotografiche e telecamere. Sono passati alcuni minuti, e un altro lampo; poi alcune ore, e il fenomeno ha iniziato a ripetersi con una frequenza apparentemente aperiodica, ma che risponde perfettamente alle regole della meccanica statistica.

Il fenomeno dei lampi, una rapida ionizzazione dell'aria attorno ai reattori 1 e 2, non è però sfuggito alla strumentazione di controllo portata in loco un po' da tutti i Paesi del mondo, accorsi nella terra del Sol Levante nel tentativo di dare una mano a scongiurare l'apocalisse nucleare, ed il conseguente olocausto. Grazie alle registrazioni strumentali, il fisico Ferenc Dalnoki-Veress, del "James Martin Center for Nonproliferation Studies" in California, ha potuto caratterizzare quanto sta succedendo.

Continua su: altrenotizie.org


A seguire.

DEVASTANTE TERREMOTO IN GIAPPONE. INCUBO NUCLEARE. RADIOATTIVITÀ. LA CONTAMINAZIONE SI ESTENDE/3

Nessun commento: