Post in evidenza

WIKILEAKS: VAULT 7

Continua da questo post Dai primi giorni di febbraio l'account twitter di Wikileaks posta misteriosi messaggi accompagnati da immagin...

venerdì 28 settembre 2012

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte XXXIII

Prosegue dalla parte XXXII.


A Proposito di quella conferenza del 22 a Las Vegas...

US accused of UFO cover-up by former USAF colonel

Gli Stati Uniti accusati di coprire il fenomeno UFO da un ex-colonnello dell'USAF
( in inglese - kls.com ).

Poi, con maggiori dettagli sull'incontro...

Lee Speigel: Charles Halt, Former Air Force Colonel, Accuses U.S. Of UFO Cover-Up

Lee Speigel: Charles Halt, Ex Colonnello della Forza Aerea, Accusa gli Stati Uniti di Copertura sugli UFO
( in inglese - huffingtonpost.com ).

MARTE: "Prime Evidenze, di un passato Vitale".

NASA Rover Finds Old Streambed On Martian Surface
Il Rover NASA Trova il Letto di un Vecchio Flusso d'Acqua sulla Superficie Marziana
( in inglese - nasa.gov ).

Anche da fonte italiana...in italiano, ovviamente...

SPAZIO

Marte, Curiosity trova i letti
di antichi corsi d'acqua


La sonda atterrata in agosto sul Pianeta Rosso ha inviato delle immagini che potrebbero provare che il cratere che sta esplorando potrebbe essere stato pieno di acqua


Una foto inviata da Curiosity (reuters)


NEW YORK - Una volta su Marte c'era l'acqua: se ne dicono convinti gli scienziati della Nasa sulla base dei dati e delle immagini inviati dalla sonda mobile Curiosity, atterrata sul Pianeta Rosso lo scorso 6 agosto, che mostrano tracce chiare lasciate da antichi letti di corsi d'acqua. Curiosity, che si muove sulla superficie marziana , è dotata di sensori e di un laboratorio chimico, ha una missione di due anni focalizzata principalmente su una montagna di circa 5.000 metri di roccia stratificata, Mount Sharp, che sorge al centro del cratere Gale, dove la sonda è atterrata.

I sedimenti che formano il rilievo, secondo gli scienziati, sono una possibile prova che il cratere una volta era pieno d'acqua, della cui esistenza passata vi sono invece le prove nella disposizione delle pietre, che denotano antichi torrenti, di cui sono visibili i letti e relativi sedimenti alluvionali. Ha subito attirato l'attenzione degli scienziati di Cape Canaveral un macigno conficcato nel terreno di natura differente alle pietre circostanti che appare troppo grande per essere stato depositato là da altro che dall'acqua.

E la presenza dell'acqua riaccende le speranze di trovare tracce di vita antica, anche microscopica: "Certamente l'acqua che scorre è un posto dove microorganismi possono aver vissuto", mentre la roccia affiorante, che gli scienziati stanno decidendo se esaminare, "potrebbe anche avere tracce degli elementi che normalmente associamo ad un ambiente dove può esserci vita", ha commentato il capo degli scienziati, John Grotzinger, del California Institute of Technology.

Link: repubblica.it

Ed ancora, da space.com, una interessante e realmente esplicativa, infografica...

Mars Rover Curiosity's Ancient Stream Discovery
Explained (Infographic)

L'Antico Flusso d'Acqua Scoperto dal Rover Marziano Curiosity Spiegato (Infografica)


Curiosity Scopre Evidenze di un Marte Acquoso


( in inglese - space.com ).

Resto in Attesa...fiducioso, per la grande...anzi, Epocale...notizia, finanche, come già scritto, in Date, o...a ridosso di Date, finanche Profetiche, per taluni quantomeno.

Vedremo.

giovedì 27 settembre 2012

Tibet, scoperta l'antica statua di Buddha scolpita nel meteorite



Un'antica statua di Buddha recuperata per la prima volta da una spedizione nazista nel 1938 era stata scolpita nell'atassite, minerale molto raro caratteristico dei meteoriti ferrosi. La scoperta è opera dell'Istituto di Planetologia dell'Università di Stoccarda, che ha analizzato la statua, che ha probabilmente mille anni e pesa 10 chili, che raffigura la divinità buddista Vaisravana. Come si legge sulla rivista 'Meteoritics and Planetary Science', la statua tibetana esprime uno stile ibrido fra la cultura buddista e quella buddista Bon. L'atassite di cui sarebbe fatta costituisce un minerale molto raro dei meteoriti a base di ferro con alto contenuto di nichel. Secondo gli scienziati, questo materiale sarebbe stato portato sul nostro pianeta dal meteorite Chinga che colpì le aree della Mongolia e della Siberia circa 15 mila anni fa. I suoi frammenti furono scoperti ufficialmente dai cercatori d'oro nel 1913, ma molto probabilmente si iniziò a raccoglierli molti secoli prima, precisano gli scienziati

Link articolo e fotogallery: repubblica.it

Beh! "Sicuramente"...almeno Penso, è Unica.

Venuto dall'alto dei cieli..."divino".

Intrigante!!!



Aggiornamento.

Statua...che tuttavia, potrebbe essere un falso.

"Di Luminosa Cometa e Nostradamiche Memorie"

Ma Guarda un pò il caso.

Sarà Lei, la Mitica Cometa, di Nostradamiche memorie?

Newfound Comet Could Look Spectacular in 2013

La Nuova Cometa Scoperta Darà una Veduta Spettacolare nel 2013
( in inglese - space.com ).

Spettacolare...a dir poco. Una Cometa che, se "manterrà le promesse", si stima potrebbe arrivare a magnitudo negativa, -16. Come riferimento, il Sole ha una magnitudo di -26.

E quindi, potenzialmente...

Talmente brillante, che..."il cielo ostenterà due soli".

E..."prima e dopo, Marte regnerà per buona ora".



Un articolo più recente in lingua italiana, "omnicomprensivo", anche se "meno possibilista" (""=comunque considerevole) sulla stima della luminosità...

- Arriva la cometa Icon, è tra le più luminose degli ultimi anni

E "Sole & C. Permettendo", non solo una...

Year of the Comets: 2 Dazzling Comets Heading
Our Way

L'Anno delle Comete: 2 Splendenti Comete in Direzione della Nostra Via
( in inglese - space.com ).


"E visto il 'Bel blu Hopi' (anche se nelle foto...meno recenti, postate nell'articolo, appare ancora tendente al verde)...memorie, non solo Nostradamiche"...

Arriva la cometa Ison: si vedrà all'alba di lunedì




Ison "comincia a fare sul serio" secondo gli astronomi, ed è già visibile anche a occhio nudo.
Quella che doveva essere la cometa del secolo, scoperta nel settembre 2012, ha finora disatteso le aspettative, la sua luce infatti non si è rivelata all'altezza delle previsioni. Il telescopio Trappist (TRAnsiting Planets and PlanetesImals Small Telescop), che si trova sulle Ande cilene, ha però osservato un aumento incredibile della produzione di gas e di luminosità, passando da una magnitudo 7 a 4. Quindi la si potrà ammirare anche senza l'ausilio di un telescopio, poco prima delle 5 del mattino del 18 novembre vicino a Spica, la stella più brillante della costellazione della Vergine. C/2012 S1 (il nome 'd'archivio') si prepara a un passaggio ravvicinato, rasente alla nostra stella, il perielio (il massimo avvicinamento al Sole) è previsto per il 28 novembre, per poi tornare verso i confini del Sistema solare. Se sopravviverà a questo transito, da Natale in poi, potremo ammirarla in tutto il suo splendore. Forse non sarà brillante come la Luna piena, come era stato anticipato dalle previsioni più ottimistiche, ma l'improvviso incremento di luminosità fa be sperare astronomi e studiosi che, in tutto il mondo, ne seguono il tragitto con grande attenzione

(a cura di Matteo Marini) (reuters)

Link articolo con fotogallery (2): repubblica.it

Dunque.

Nell'attesa per la sorte...della potenzialmente, "più Spettacolare cometa dei tempi...quantomeno tecnologici conosciuti", alcuni articoli a riguardo a citar e palesar Possibilità e scenari...

Comet ISON's Fate - Three Possibilities
Explained By NASA | Video

Il Destino della Cometa ISON - Tre Possibilità
Spiegate Dalla NASA | Video
( in inglese - space.com )

Dati e/o Informazioni aggiornate...

- Perihelion & Distance: LIVE Information

E finanche, eventuali "Complotti, Profezie e quant'altro...

Tutte le teorie del complotto
sulla cometa Ison

di Redazione - 25/11/2013 - Alla tradizionale credenza che le comete portino male, in questo caso si è aggiunto un codazzo d'estrosi propagatori di teorie bizzarre

Continua su: giornalettismo.com

Ma se sopravvive, e diventa alquanto luminosa e sarà effettivamente Blu...mmm

E ovviamente, non poteva mancare l'infografica...

Comet of the Century? Sun-Grazing Comet ISON
Explained (Infographic)

Cometa del Secolo? ISON la Cometa che Sfiora il Sole
Spiegata (Infografica)



(in inglese - space.com ).

Poi.

Come tracciatore in "tempo reale" ho trovato pure questo, da theskylive.com, ma è alquanto meno ottimistico sulla magnitudine, anche se il computo della distanza dal perielio risulta più arretrato rispetto all'altro.

E da quanto appare, sembra che ce l'abbia fatta...

Comet ISON Is Alive!? Survives Sun Swing? |
Video

La Cometa ISON È Viva!? Sopravvive al Passaggio Solare? |
Video
( in inglese - space.com ).

Quanto Viva, poi lo Vedremo in seguito.

Ancora dubbi sulla sua sorte...per alcuni giorni almeno...

Fate of Comet ISON Uncertain After Fiery Sun
Encounter

L'Incerto Destino della Cometa ISON Dopo il Fiero Incontro col Sole
( in inglese - space.com ).

In lingua italiana...

Ison non c'è più: e adesso?


La cometa attesa per Natale sarebbe andata
distrutta passando accanto al Sole. Ma sui
telescopi è apparsa una strana anomalia...

04-12-2013 12:20

di Sabrina Pieragostini

Continua su: scienza.panorama.it

Riposa in Pace Cometa ISON

lunedì 24 settembre 2012

PANDORA'S TIMES parte CCI

Prosegue dalla parte CC.


"Sponsorizzando progetti, diversi dal solito, noto"...

Supersonic Flying Wing Nabs $100,000 from NASA

L'Ala Volante Supersonica si Prende 100.000 Dollari dalla NASA


Una aeronave ad ala volante disegnata somigliante ad una stella ninja che può girare di 90 gradi a mezz'aria ed entrare in modalità supersonica.
CREDIT: Ge-Chen Zha | Florida State University


( in inglese - space.com ).

Beh! Sicuramente...quantomeno e sempre, a mio modesto parere...è qualcosa di diverso dal solito...Conosciuto.

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/60

Prosegue dalla parte 59.


E se, "la necessità di attaccare l'Iran", fosse dovuta ad altro?

Netanyahu, the desperate despot

Netanyahu, il despota disperato
( in inglese - presstv.ir ).

Qualcosa, a cui per taluni almeno, é preferibile...anche una guerra.

sabato 22 settembre 2012

Replicando Capolavori con le Immagini di Hubble

"La notte stellata" è un mosaico con le immagini Hubble



Il capolavoro di un artista e le meraviglie di tutto un universo. Insieme l'effetto è a dir poco suggestivo. "La notte stellata" di Van Gogh replicata non da un aspirante pittore o un falsario.
Bensì da un astronomo, senza l'ausilio di pennelli e colori. Basta avvicinare gli occhi, come si farebbe al Moma di New York per osservare le pennellate, per scoprire il trucco. Alex H. Parker ha "copiato" il celebre quadro del pittore olandese sotto forma di mosaico, utilizzando le 100 immagini più belle del telescopio spaziale Hubble. Inserite in un apposito programma, galassie e nebulose diventano così tante tessere che, dalla distanza, diventano una "fedele" riproduzione del paesaggio dipinto
(a cura di Matteo Marini)

Link articolo con fotogallery (4): repubblica.it

Ed io che continuo...estasiato, a meravigliarmi...

Di quanto umana mente, col/nel Tempo, è riuscita, anche, a far si...di poter creare.

mercoledì 19 settembre 2012

Studiosa Harvard rivela: "Un papiro copto parla della moglie di Gesù"

alt

Nel corso di un convegno a Roma una storica della cristianità antica alla Harvard Divinity School ha presentato un frammento di papiro in copto nel quarto secolo che conterrebbe una frase mai esistito nelle Sacre Scritture: "Gesù disse loro: 'Mia moglie". Il frammento è più piccolo di un biglietto da visita e contiene otto righe di scrittura in inchiostro nero leggibili solo con la lente di ingrandimento. "Lei sarà in grado di essere mia discepola", sarebbe un'altra frase contenuta nel testo. A dare l'annuncio della scoperta, che ricorda le trame del Codice da Vinci di Dan Brown, è stata Karen King, la prima donna a occupare la cattedra più antica degli Stati Uniti. La provenienza del papiro resta un mistero e il suo proprietario ha chiesto di restare anonimo. In una intervista al New York Times e ad altri giornali americani, la King ha sottolineato che il frammento non deve essere preso come la prova che il Gesù storico fosse effettivamente sposato. Il testo sarebbe stato scritto secoli dopo la vita di Gesù e tutta la prima letteratura cristiana non sfiora la questione. La scoperta a suo avviso è interessante perchè "conferma antiche tradizioni secondo cui Gesù era stato sposato. Ce n'era una già nel secondo secolo - ha detto la studiosa di Harvard - legata al dibattito se i cristiani dovessero sposarsi e avere rapporti sessuali"

Link articolo con fotogallery (3): repubblica.it

OK! Nulla di definitivo, però a quei tempi, non penso vi fosse alcun Dan Brown, ad influenzare menti.

Poi.

Non essendo la prima fonte a fare riferimento a ciò, "suona" (almeno a me) come una ("ovvia"...ancor di più, penso, al tempo, per un uomo ebreo adulto) conferma.

Ma soprattutto, provenendo da fonte a noi, rimasta anonima...mi/vi chiedo...

Perché renderla pubblica/rivelarla, proprio Ora...in questo tempo?

Anche se..."in Verità", da parer mio, non solo era sposato, ma in qualche luogo delle bibliche terre, "si nasconde la sua...ancora" (se non l'hanno già trovata...ovviamente), attuale...tomba.

Ovvie risposte...o "Verità"?

Osservatore Romano:
falso il papiro sulla moglie di Gesù

lunedì 17 settembre 2012

CRISI: "A Pochi Passi dal Baratro"/26

Prosegue da questo post.


E dopo la pausa estiva, ecco, con il suo carico di previsioni...e consigli, nella versione completa...il nuovo bollettino mensile del...

GEAB N°67 est disponible! Crise
systémique globale / Octobre 2012 -
L'économie globale aspirée dans un trou noir et la géopolitique mondiale chauffée à blanc : Les 7 facteurs clés d'un double choc sans précédent

GEAB N°67 è disponibile! Crisi sistemica globale/Ottobre 2012 -
L'economia globale aspirata dentro un buco nero e la geopolitica mondiale scaldata all'incandescenza: I 7 fattori causa di un doppio choc senza precedenti

(leap2020.eu)

- in francese

- in inglese

- in spagnolo

E "dulcis in fundo", grazie a degli infermieri tuttofare (i-nurse.it), anche...

- in italiano

sabato 15 settembre 2012

Quelle Misteriose, Millimetriche Sfere, Scoperte su Marte da Opportunity

L'ultima spiaggia dei mirtilli
fotografata da Opportunity




Nonostante i riflettori siano ora puntati su Curiosity, Opportunity, il rover atterrato su Marte più di otto anni fa, non smette di inviare preziose informazioni e immagini dal pianeta rosso.
L'ultima scoperta rappresenta un nuovo enigma da risolvere per gli scienziati della Nasa. Si tratta di sfere dal diametro di tre millimetri, simili per forma ai "mirtilli" scovati sempre da Opportunity vicino al punto del suo atterraggio, ma di composizione diversa. Questi residui ricchi di ematite sono stati tra l'altro una delle prove della presenza di acqua su Marte in epoche passate

(a cura di Matteo Marini)

Link articolo con fotogallery: repubblica.it

E quella a seguire, come d'altronde, potete facilmente intuire, è invece la stessa notizia, più estesa,ma da fonte in lingua inglese...

Strange Mystery Spheres on Mars Baffle Scientists


Il Mistero delle Strane Sfere su Marte Confonde/Sconcerta gli Scienziate
( in inglese - space.com ).

Che dire. Interessante.

Chissà quante altre misteriose scoperte ci riserva il pianeta Marte...

E chissà, quante altre scoperte...ritrovamenti, evidenze, anche passate, "su di esso" (""=e non solo su di esso), ci sono state...come dire, diversificate...celate... occultate?

A "pensar male"...Ovviamente.

giovedì 13 settembre 2012

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte XXXII

Prosegue dalla parte XXXI.


Ancora, a riguardo di Nibiru.

Ma questa volta, provando...perlomeno, ad essere il più equo possibile, per mezzo, della proposta di due articoli di recente pubblicazione...e di decisamente opposte, vedute in merito a tal questione...

Planet Nibiru is not real

Il Pianeta Nibiru non è reale
( in inglese - earthsky.org ).

The Location of Nibiru
La Posizione di Nibiru
( in inglese - usahitman.com ).

L'Ordine di lettura degli articoli, è...ovviamente, a vostra discrezione.

Ed anche se può non sembrare importante..."nella realtà" dei più, potrebbe avere la sua importanza.



lunedì 10 settembre 2012

PANDORA'S TIMES parte CC

Prosegue dalla parte CXCIX.


"Sempre a disquisir, su...Ipotetici Complotti"...

STRAGE IN UNA RAFFINERIA IN
VENEZUELA. 7 BUONI MOTIVI PER CREDERE
A UN COMPLOTTO


DI JAMES PETRAS
petras.lahaine.org

“Non si può escludere alcuna

ipotesi…E’ praticamente impossibile che ci sia un
impianto petrolifero come questo, completamente automatizzato, con migliaia di addetti presenti su turni per 24 ore al giorno, sia civili sia militari, e che per 3 o 4 giorni ci sia una fuga di gas e nessuno intervenga. E’ impossibile.”
— Il Presidente Chavez rispondendo ai canali d’informazione statunitensi e alle accuse dell’opposizione secondo cui l’esplosione e l’incendio alla raffineria di petrolio sono da attribuirsi alla negligenza del governo. 26 Agosto 2012.

Solo 43 giorni prima dell’elezione presidenziale in Venezuela e con il Presidente Chavez in testa con un margine sostenuto del 20%, un’esplosione e un incendio alla raffineria Amuay ha ucciso per lo meno 48 persone – metà delle quali membri della Guardia Nazionale – e distrutto istallazioni Petrolifere che producono 645,000 barili al giorno

Continua su: comedonchisciotte.org

Foto ricordo nello spazio: gli autoscatti degli astronauti



Gli astronauti della Stazione spaziale internazionale sono spesso chiamati a effettuare lunghe e faticose "passeggiate spaziali" attorno alla base, per installare o riparare le strumentazioni scientifiche o gli elementi esterni del modulo.
Durante l'ultima uscita per una riparazione (durata ben sei ore e mezza) il giapponese Aki Hoshide e l'americana Sunita Williams si sono divertiti però anche a scattarsi qualche foto con una reflex digitale, appositamente protetta per resistere al gelo spaziale e alle radiazioni
(a cura di Matteo Marini)

Link con fotogallery (9): repubblica.it

Beh! Sicuramente Affascinanti e...sicuramente, dei Notevoli ricordi, in particolare per gli stessi astronauti ivi impressi.

Però, di parer mio ho una sola cosa da dire...anzi, da chiedere/vi...

Ovvero, una delle solite, talvolte elementari...se non sciocche, mie, domande...

Ma...secondo voi, questi "autoscatti", avranno subito una scrematura, prima di poter essere resi pubblici?

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/59

Prosegue dalla parte 58.


Implementando, Altrui Storiche Difese, Chiaro...Ovvio Bersaglio, di un Possibile Primo Colpo Nemico...

The Tehran Ring –
L’Anello di Tehran


L’anello di Tehran non è un magico talismano nelle mani dei potenti iraniani, ma rappresenta l’insieme degli apparati radar e di scoperta passiva della difesa aerea dell’Iran. Per capire come e con quali scopi nasce il “Tehran Ring” dobbiamo fare un passo indietro e cercare nella storia il suo predecessore che nacque intorno alla città di Mosca negli anni sessanta in piena guerra fredda.
Negli anni sessanta la tecnologia radar non era così avanzata da determinare, mediante l’utilizzo di una sola sorgente, con precisione e rapidità la posizione la direzione e la velocità di una traccia ostile. Così gli ingegneri russi e tedeschi che lavoravano nel settore ricerca e sviluppo della difesa aerea dell’URSS pensarono ad una serie multipla di sorgenti e ricevitori radar che avrebbero dovuto circondare la capitale della Federazione comunista. Stazioni rada che avevano una caratteristica peculiare esse potevano lavorare sia in maniera indipendente sia fornire allo stesso tempo le informazioni delle proprie scansioni ad un struttura centralizzata la quale combinando insieme i segnali di più stazioni otteneva, con grande precisione, pozione direzione e velocità della minaccia. In questo modo la caccia sovietica poteva essere diretta con estrema precisione nell’intercettazione del velivolo nemico.

Continua su: geopoliticalcenter.com

giovedì 6 settembre 2012

WIKILEAKS: Assange e "l'Ultima Possibilità"/2

Prosegue da questo post.


"Da un Punto di Vista, Personale, Russo"...

WikiLeaks: Putin, vicenda
Assange e' ''caso politico''


06 Settembre 2012 - 10:24

(ASCA-AFP) - Mosca, 6 set - Il presidente russo Vladimir Putin ha definito la vicenda che vede coinvolto il fondatore di WikiLeaks Julian Assange un ''caso politico''.

''Per quanto ne sappia, l'Ecuador si e' rivolto alle autorita' svedesi affinche' garantiscano che Assange non venga consegnato agli Stati Uniti. E su questo finora non e' stata data nessuna garanzia. Cio' fa pensare che si tratta di un caso politico'', ha detto Putin in un'intervista che verra' trasmessa dal canale televisivo Russia Today. ghi

mercoledì 5 settembre 2012

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/58

Prosegue dalla parte 57.


"Il Fuggire del Tempo e delle Giuste Decisioni"...

Iran, per Israele il
tempo stringe


di Ugo Tramballi

Ariel Sharon, che 40 anni fa lo aveva scelto per eliminare i capi palestinesi, diceva che «la sua specialità è separare un arabo dalla sua testa».
Non si può dire che Meir Dagan, capo del Mossad fino a qualche mese fa, sia un pacifista. Ma è di questo che Bibi Netanyahu e il ministro della Difesa Ehud Barak lo accusano, da quando l'ex capo del servizio segreto ha detto che bombardare i siti nucleari iraniani è sbagliato: «L'Iran emergerebbe da un attacco più unito che mai e più determinato ad avere il nucleare». Come dire: si può bombardare la Bomba, non la capacità tecnica e la volontà politica di farla.

Continua su: ilsole24ore.com

"Chissà, fra quale...'Giusto Meditar', degli Uni o degli Altri...e/o, dei Pochi o dei Molti, avrà la 'meglio'."