Post in evidenza

WIKILEAKS: VAULT 7

Continua da questo post Dai primi giorni di febbraio l'account twitter di Wikileaks posta misteriosi messaggi accompagnati da immagin...

giovedì 30 maggio 2013

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/95

Prosegue dalla parte 94.


Ciò che...se tale eventualità, poi, si palesasse...da storici di eventuali tempi futuri, potrebbe essere raccontato, come "l'inizio...o forse, ancor meglio, come la dichiarazione d'inizio"...di una guerra.

Che Guerra...ovvero, la sua entità ed estensione, anche nel tempo, lo "diranno" i posteri...ma altri, fra cui...forse "noi, sappiamo...o se preferite abbiamo visto, o ancora pensiamo", non sia così...

Al Assad : arrivati in Siria i primi S-300 PMU


GeoPoliticalCenter due giorni fa aveva dato conto della spedizione di elementi delle batterie S300 verso la Siria. Poche ore fa, durante una intervista alla televisione libanese di Hezbollah, Al Manar, il Presidente siriano Al Assad ha dichiarato che la prima spedizione di S300 ha raggiunto la Siria. Questa dichiarazione non significa che il sistema S300 sia già operativo presso i reparti di difesa aerea fedeli al regime, ma evidenzia che, probabilmente per via aerea, i primi elementi delle batterie hanno raggiunto il territorio siriano.
Il grosso della spedizione dovrebbe arrivare via mare, ma viste le caratteristiche del sistema S300, non è escluso che almeno una batteria completa possa essere trasportata in Siria nelle prossime 24/48 ore con un ponte aereo.

Continua su: geopoliticalcenter.com

E sulla medesima notizia e correlazioni, il punto di vista di Debka.

Due Passi nel Mistero/5

Prosegue da questo post.


Ancora immagini con "Segni Evidenti di Vita", da Marte...

Life on Mars? Lizard ‘spotted’ on the surface of
the red planet

Vita su Marte? Una Lucertola 'avvistata' sulla superficie del pianeta rosso
( in inglese - metro.co.uk ).

E qualcuno si è chiesto...

E se...più che autoctona, l'avessimo trapiantata dalla Terra..."noi"?


martedì 28 maggio 2013

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/94

Prosegue dalla parte 93


"Prospettive...di Pace, interposta"...

- Gli Stati Uniti pronti al dispiegamento
di una forza di pace tra Israele e la Palestina


"La Fine...Condizionata, di un Embargo e le sue...più che Possibili, Nefaste conseguenze...

Siria: dalla Ue niente armi ai ribelli fino
ad agosto


28 Maggio 2013 - 13:29

(ASCA) - Roma, 28 mag - Gli stati membri dell'Ue potranno rifornire la Coalizione nazionale siriana delle forze dell'opposizione e della rivoluzione con equipaggiamento militare destinato alla protezione dei civili, ma non prima del 1 agosto, quando il Consiglio ''rivedra' la propria posizione sulla base agli incontri in programma tra l'Alto Rappresentante per la politica Estera dell'Ue, Catherine Ashton con il Segretario Generale dell'Onu'' e con la diplomazia di Russia e Stati Uniti.

E' quanto si legge, nero su bianco, nella dichiarazione congiunta firmata dai capi delle diplomazia europee dopo 12 ore di riunione del Consiglio Affari esteri tenutosi ieri a Bruxelles.

L'Unione Europea ha tolto di fatto l'embargo sui rifornimenti militari in Siria, lasciando ai singoli Stati membri la possibilita' di decidere sulla fornitura di armi ai gruppi ribelli impegnati contro i soldati lealisti del presidente Bashar al Assad.

Continua su: asca.it

venerdì 24 maggio 2013

PANDORA'S TIMES parte CCXIII

Prosegue dalla parte CCXII.


Tecnologia e Società.

Scoprendo, Estremamente celeri modalità di ricarica, a possibile, futuro uso universale...ma anche, a perseverar, il controllo energetico, a fini elitari...

Telefonino carico in 30
secondi: l'invenzione è
di una ragazza 18enne




Una studentessa californiana di 18 anni ha inventato un dispositivo per ricaricare la batteria del cellulare in un lasso di tempo che va dai 20 ai 30 secondi.
Eesha Khare, è stata riconosciuta come uno dei migliori scienziati di tutto il mondo e ha vinto un premio di 50 mila dollari alla 'International Science and Engineering Fair', battendo altri 1.600 ricercatori provenienti da 70 Paesi. Grazie al denaro vinto, in autunno la ragazza di Saratoga andrà a studiare ad Harvard, e sembra sia stata già contattata dal gigante del web, Google. "Ho sviluppato un dispositivo in grado di accumulare energia, è una sorta di deposito che può contenere una grande quantità di energia in un volume molto ridotto", ha spiegato Eesha ai media statunitensi, precisando che la sua invenzione può essere utilizzata anche per le batterie delle automobili

Link articolo con fotogallery (5): repubblica.it

Insomma. Brava, grande scoperta, soprattutto...a mio parere, per l'implementazione del trasporto individuale elettrico...ma, non risolve il come produrla a bassi costi ed in modalità, ecologicamente compatibile...per tutti. Anche, per chi ad ora e forse ancor di più, in futuro, ad essa, non ha accesso.

"Prevedendo, un Prossimo, Tecnologico Futuro...in parte almeno, già visto...da, pienamente intrattenuti, Disoccupati"...

Le 12 tecnologie
dirompenti
che cambieranno il
mondo


Il grosso delle innovazioni che stanno per prendere il volo ruota intorno all'informatica. Gli analisti di McKinsey e di Citi hanno stilato un elenco di tecnologie che rilanceranno l'economia e cambieranno il nostro modo di vivere. Dalla stampa in 3D all'Internet delle cose, dall'energia alle nanotecnologie. Ma nessuna di queste contempla la creazione o la salvaguardia dei posti di lavoro

di MAURIZIO RICCI



APPROFONDIMENTI

ARTICOLO

Le tecnologie dirompenti

ROMA - Siamo nel 2025, praticamente domani. Il vostro spazzolino da denti è consumato. Con qualche clic, scaricate dal computer, per pochi centesimi, il softwarino del vostro spazzolino e lo girate al negozio all'angolo. Più tardi, passate a ritirarlo, prodotto, nella forma, dimensione, colore specificamente scelto da voi, da una stampante a 3D. Quando uscite, dai vostri superocchiali arriva l'avvertimento che l'autobus arriva entro 2 minuti.
Salite e un display vi saluta chiamandovi per nome e vi avverte del credito residuo sul vostro scontrino virtuale. In ufficio, vi chiama il dottore digitale: il sensore che avete addosso ha segnalato, ieri, un brusco sbalzo di pressione. Dall'analisi dei vostri dati e dalla vostra storia familiare, il dottore ha concluso che non avete bisogno di medicine, ma di un po' di vera ginnastica.

Continua su: repubblica.it

giovedì 23 maggio 2013

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/93

Prosegue dalla parte 92.


"Ponendo innanzi le Mani"...

Siria, Kerry: meglio le armi della
diplomazia


Dalla Giordania il segretario di Stato annuncia: "Se la diplomazia fallisce, invieremo armi e aiuto militare alle opposizioni". Ancora violenze a Tripoli: altri 5 morti.

adminSito giovedì 23 maggio 2013 10:53

Continua su: nena-news.globalist.it

mercoledì 22 maggio 2013

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte XLII

Prosegue dalla parte XLI.


Continuando, ad Inseguire il Sogno di un bambino, davanti alla Tv...

Warp Drive & Transporters: How 'Star Trek' Technology
Works (Infographic)

Guida Warp & Trasportatori: Come Lavora la Tecnologia di 'Star Trek' (Infografica)


TREKNOLOGIA
All'Interno Della Scienza di Finzione


( in inglese - space.com ).

martedì 21 maggio 2013

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/92

Prosegue dalla parte 91.


Preparandosi per il "Grande Confronto", con Israele...

After the al Qusayr victory, Syria and Hizballah plan war on Israel

Dopo la vittoria ad al Qusayr, Siria ed Hezbollah pianificano la guerra su Israele
( in inglese - debka.com ).

Sporadici Colpi...Tentando, il Pieno Ingaggio (?)...

Scambio di colpi sulle alture del Golan


Durante le prime ore del mattino, nelle alture del Golan, una base avanzata dell’esercito di Israele è stata oggetto di colpi di arma da fuoco e forse di mortaio.
Un veicolo leggero dell’esercito israeliano è stato colpito, nessun soldato è stato ferito. In questa occasione i soldati israeliani hanno risposto al fuoco e non sono rimasti passivi come nei giorni scorsi. Le forze di difesa israelane hanno utilizzato un missile guidato Tammuz.
È il quarto giorno consecutivo che il territorio del Golan israeliano viene colpito da proiettili provenienti dalla Siria.
Come avevamo annunciato negli articoli dei giorni scorsi questi episodi, a differenza di quelli accaduti mesi fa, non possono essere considerati errori nel tiro da parte delle forze lealiste o dei ribelli, ma vanno considerati episodi deliberati di attacco alle forze israeliane, seppur sempre di entità estremamente limitata.
Tali attacchi rappresentano nei fatti l’inizio di un conflitto di attrito a bassa intensità che potrebbe materializzarsi nella sua interezza nel caso di un nuovo raid israeliano in territorio siriano.

Link: geopoliticalcenter.com

sabato 18 maggio 2013

Corea del Nord: Ad Un Passo Dalla Guerra/5

Prosegue a questo post.


"Testando allegramente multipli lanci, nel Mar del Giappone"...

Tre missili a corto raggio
lanciati da Corea del Nord


Secondo il ministero della Difesa di Seul si è trattato di un test. I vettori finiti nel mar del Giappone. Elevato il livello di allerta "per affrontare eventuali sviluppi"

SEUL - La Corea del Nord ha testato tre missili a corto raggio sulla costa orientale: lo riferisce l'agenzia Yonhap, citando il ministero della Difesa di Seul. Due vettori sono stati lanciati nel mar delvGiappone questa mattina e uno nel pomeriggio, spingendo il ministero ad alzare l'allerta per affrontare eventuali sviluppi.

Continua su: repubblica.it

venerdì 17 maggio 2013

"Vivendo un Futuro...Passato"

Star Trek mania: la camera diventa il ponte di controllo di Kirk



A Steve Nighteagle piace essere diverso. E diversa è la sua casa. Gli ci sono voluti quattro anni per trasformare il suo salotto in una stanza a tema:
l'ispirazione è Star Trek. "Non mi piaceva la mia vita. Ora va bene. Star Trek mi ha permesso di di scappare dal passato". Da sempre fan della serie di fantascienza, Mr Nighteagle, ha raccontato che non si fermerà finché anche le altre quattro stanze non si adattino al nuovo design

Link articolo com fotogallery (7): repubblica.it

Beh! Vi dirò che...

Fino ad una trentina di anni fà...forse, anche qualcuno meno...l'avrei "invidiato a tal punto, da voler essere al suo posto".

In seguito, fino a circa 20 anni fà, ne sarei rimasto affascinato a tal punto, da voler...quantomeno, provare la sensazione di vivere una esperienza in quel luogo, per almeno qualche giorno.

Proseguendo...fino a più o meno 10/15 anni fà, per quanto ancora perdutamente affascinato, mi sarei chiesto...ma quanto gli è costato allestire una cosa del genere?

Che è la stessa cosa, che mi sono chiesto, appena ho letto la notizia...alcuni giorni fà.

L'avevo...diciamo, dimenticata.

giovedì 16 maggio 2013

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/91

Prosegue dalla parte 90.


"Cernendo e Verificando Informazioni"...

— MONDO
La guerra in Siria su YouTube

I video che girano online, spesso terribili e usati per propaganda, sono sempre di più: alcuni hanno iniziato a raccoglierli e verificare se sono veri o falsi

16 maggio 2013

Durante la Prima Guerra del Golfo del 1990-1991, quella combattuta da una coalizione di 34 paesi guidata dagli Stati Uniti contro l’Iraq di Saddam Hussein, per la prima volta le persone di tutto il mondo furono in grado di vedere in diretta le immagini dei missili che colpivano obiettivi e persone.

Continua su: ilpost.it

Comprando un Sogno...all'Asta

Australia. Isola da sogno all'asta per 100 milioni



Si chiama Daydream Island (l'isola da sognare di giorno). E' una delle Whitsunday Islands, nello splendore della barriera corallina del Queensland, Australia nord-orientale. Andrà all'asta all'inizio dell'anno prossimo. Il suo proprietario, Vaughan Bullivant, l'ha messa all'asta. Si pensa verrà acquistata per 100 milioni di dollari australiani.
Lui nel 2000 l'aveva pagata un quarto. Leggi l'articolo

[16 maggio 2013]

Link fotogallery (17): repubblica.it

Non c'è che dire, questo pianeta è...e resta (finora almeno), anche, un posto meraviglioso.

Anche se...e penso sia palese ai più, che i luoghi più belli, anche all'aria aperta e non solo col passar del tempo, tendono a divenire, Sempre Più...Elitari.

A voi, non pare?

lunedì 13 maggio 2013

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/90

Prosegue dalla parte 89.


"Che utile sia...alla Siria, o meglio, ai suoi 'governanti', Provar ad allargar Conflitti"?

- Erdogan “Siria cerca di trascinare Turchia nella catastrofe”

Beh! Fomentare...per poi negare di averlo fatto, a causare risposte militari, a cui rispondere...in quel caso "lecitamente", con tutta la varietà del proprio arsenale, anche non convenzionale, mentre s'invoca...pienamente, il rispetto di patti di mutua assistenza militare, "passando da vittime"...e magari, causare altre risposte...non convenzionali...che inorridiscano e scatenino la rabbia delle genti islamiche, anche nei Paesi ove l'élite è "palesemente filo-occidentale"...

Ci sta...e sarebbe..."O Gloria, o Morte"...e maledettamente, "Come da Copione".


venerdì 10 maggio 2013

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/89

Prosegue dalla parte 88.


Il Voler mostrar le prove, dell'altrui...chiaro, oltrepassar di "linee rosse" al Grande alleato "detentore dei diritti" sulle stesse, prima di palesarle, al mondo intero...

Siria: Erdogan, chiaro uso armi chimiche. Usa facciano passo avanti


10 Maggio 2013 - 14:25

(ASCA-AFP) - Washington, 10 mag - Per il primo ministro turco Recep Tayyip Erdogan ''da tempo'' la Siria avrebbe superato la ''red line'' sull'uso delle armi chimiche.

In un intervista rilasciata alla Nbc News, Erdogan ha dichiarato che ''e' evidente che il regime di Assad ha usato armi chimiche e missili'' contro i ribelli, oltrepassando quella ''linea rossa'' che per Washington ha sempre rappresentato il discrimine per un'azione ''forte'' contro Bashar al-Assad.

A questo punto ''vogliamo che gli Stati Uniti si assumano maggiori responsabilita' e facciano un passo avanti'' ha detto Erdogan, ''in che cosa consista questo passo avanti'' lo ''stabiliremo'' a breve.

Erdogan incontrera' ufficialmente Barack Obama il 16 maggio, mentre ieri Ankara ha annunciato l'invio di una squadra di otto esperti al confine sud del paese, presso il valico di Cilvegozu, per verificare la condizione dei feriti in arrivo dalla Siria e registrare eventuali ferite da armi chimiche. red/cam/alf

mercoledì 8 maggio 2013

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/88

Prosegue dalla parte 87.


Consci delle Proprie...Dichiarate, Capacità...o, anche/solo l'alzar la voce, per tentar di prender tempo?

LA PROVOCAZIONE
Siria, la sfida di Assad:
fermare i raid isrealiani


Il raìs dalla libanese Manar Tv: «Possiamo affrontare gli attacchi».

La Siria è pronta a replicare agli attacchi di Israele.
Dopo le incursioni di Tel Aviv oltre confine, il presidente siriano Bashar al Assad ha annunciato che il il suo Paese è in grado di opporsi all'aggressione di Israele.

Continua su: lettera43.it

In attesa di rinforzi...non solo a/per "se stesso", in Uomini, Nuove Armi e Collocamenti e/o Ri-collocamenti degli/delle stessi/e, nei "Giusti Luoghi"...per i "Giusti Tempi"...di "Gloria...o Morte".

martedì 7 maggio 2013

"Apparendo e Scomparendo...Fra le Nuvole"

Austria, quattro passi nelle nuvole:
l'installazione di Nakaya




La surreale installazione dell'artista giapponese Fujiko Nakaya realizza il sogno di molti: 0 camminare immersi nelle nuvole. Creata nel 2011 a Linz in Austria, si chiama "Cloud parking", ed è stata collocata sul tetto di un parcheggio. E' opinione comune dei visitatori, che l'esperienza di scomparire in un punto e riapparire in un altro è senza dubbio divertente

Link fotogallery (7): repubblica.it

Il Piacere di Scomparir...Perdendosi,
fra ali di fumo d'acqua, ed ombre,
dimenticando il mondo, ed...il di lui destino,
prima che Realtà...torni a comparir.

Ed il...leggiadro Sogno, nell'ultimo sbuffo...svanisca.

Paolo

Due Passi nel Mistero/4

Prosegue da questo post.


Scientifiche Prove, di Possibili Ancestrali Deflagrazioni Atomiche, come d'altronde citate, in Antichi e Sacri, Testi ...

Vetro nei deserti formato da antiche bombe
atomiche?


04.05.2013 Leonardo Vintini

«Ora sono diventato Morte, il distruttore dei mondi» — Bhagavad Gita

Sette anni dopo i test nucleari ad Alamogordo, New Mexico, il dott. J. Robert Oppenheimer, padre della bomba atomica, stava dando una lezione a un college, quando uno studente gli chiese se quello fosse stato il primo test atomico mai condotto.

«Sì, in tempi moderni», rispose lui.

Continua su: epochtimes.it

lunedì 6 maggio 2013

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/87

Prosegue dalla parte 86.


Riassumendo gli Ultimi Eventi...

Il punto sulla Siria


Negli ultimi giorni ci sono stati diversi massacri nelle aree costiere, Israele ha bombardato di nuovo ieri notte, mentre il conflitto minaccia sempre più di allargarsi ai paesi vicini

Continua su: ilpost.it

Condivisibili Constatazioni...di parte, ma anche No...

- Si stringe il cerchio intorno alla Siria

Siria: Del Ponte, ribelli hanno
usato gas


Inquirente Onu, 'in quel conflitto non ci sono
buoni e cattivi'

05 maggio, 22:54

(ANSA) - GINEVRA, 5 MAG - ''Abbiamo potuto raccogliere alcune testimonianze sull'utilizzo di armi chimiche in Siria, ma non da parte delle autorita' governative, bensì degli oppositori''. Lo ha detto Carla Del Ponte, componente della ommissione Onu sul conflitto siriano. ''Quando la commissione speciale potrà completare la sua inchiesta, si potra' stabilire se il governo ha fatto'' lo stesso, ha aggiunto l'ex magistrato svizzero, sottolineando che in Siria ''non ci sono buoni da una parte e cattivi dall'altra''.

Eh Si! Molte...anzi, il Più delle volte, se non la quasi totalità...la "Verità", sta nel mezzo...o, all'incirca lì.

sabato 4 maggio 2013

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/86

Prosegue dalla parte 85.


Un Ulteriore Attacco Israeliano, in territorio Siriano, ad un convoglio di armamenti...altamente tecnologici, diretto verso il Libano...ed ad ora, Nessuna Risposta...

Israeli air strike on Syria against long-range surface missile shipment

Attacco aereo Israeliano sulla Siria contro un convoglio di missili di superficie a lungo raggio

An Israeli official has confirmed an Israeli Air Force strike on Syria early Saturday which targeted a shipment of advanced weapons, specifically “long-range ground-to-ground missiles.” Israeli leaders have vowed to do everything necessary to prevent advanced weapons including anti-air S-17 and Scuds, or unconventional weapons such as chemicals being sent out of Syria to the Lebanese Hizballah.
Un funzionario israeliano ha confermato nelle prime ore di sabato un attacco della Forza Aerea Israeliana sulla Siria che ha avuto come bersaglio un convoglio di armi avanzate, specificatamente "missili terra-terra a lungo raggio". I capi/governanti Israeliani hanno giurato di fare tutto il necessario a prevenire che armi avanzate inclusi i missili anti-aerei S-17 e gli Scud, o armi non-convenzionali come quelle chimiche possano essere inviate fuori dalla Siria al Libanese Hezbollah.

Link: debka.com

Da fonte in lingua italiana...

Israele conferma attacco aereo contro
Siria


Il raid era stato reso noto da fonti dell'Amministrazione americana. Dal Libano avevano segnalato violazioni ripetute dello spazio aereo nazionale da parte israeliana

Continua su: nena-news.globalist.it