Post in evidenza

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte LXI

Prosegue dalla parte LX . Dal ciclico ripetersi dell'evento, un'altra...marziana, prima volta... Misteriosa presenza di ossigen...

lunedì 19 febbraio 2018

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/229

Prosegue dalla parte 228


Proseguendo il narrar di Strani Tempi, in cui, più di qualcuno, "Giustamente...o Errando" - più o meno - potrebbe concretamente, Pensar male...

- Un ex leader di al Qaeda in Siria
ringrazia i bombardamenti di Israele


Monaco: Gabriel, mondo davanti a baratro

Ministro esteri Germania a Conferenza sulla sicurezza

17 febbraio 2018 10:00

(ANSA) - MONACO, 17 FEB - Il mondo nel 2018 si trova davanti al baratro: "beni come calcolabilità e affidabilità sono molto scarsi nella politica internazionale". Lo ha detto il ministro degli Esteri tedesco, Sigmar Gabriel, a Monaco alla conferenza sulla Sicurezza. Gabriel ha citato il conflitto siriano, "che si sviluppa come acuto pericolo di guerra anche per nostri partner molto stretti". Quindi ha accennato al pericolo atomico rappresentato dalla Corea del nord, allo sviluppo dei nazionalismi e del protezionismo.

sabato 10 febbraio 2018

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/228

Prosegue dalla parte 227.


Tempi realmente più che interessanti...Intriganti. Ripeto, per certi versi, finanche "Come da, talune almeno, Profezie".

In particolare, pensando a moti libertari in tribolazioni Iberiche espressi, correlati, al ripetersi d'inondazioni in vasti territori Franchi e vari turbinii di Turbanti (sommosse in Iran comprese). E poi, altro ancora con al centro la ormai stra-martoriata, Siria...ed anche, la Turchia, gli Stati Uniti, la Russia, l'Iran...ed Israele...

Raid turchi contro i curdi filo-Usa.
Nuovo fronte nella guerra di Siria


I jet dell’aviazione di Ankara hanno cominciato a colpire la regione di Afrin. Il dilemma di Mosca: sostenere l’alleato siriano Assad o cercare un accordo anti Nato con Erdogan?

di Lorenzo Cremonesi

Continua su: corriere.it