Post in evidenza

CRISI: "A Pochi Passi dal Baratro"/50

Continua da questo post . Segnalando altolocati, altrui punti di vista...e consigli, da un ormai in percorso d'uscita, Oltremanica......

lunedì 20 giugno 2011

PANDORA'S TIMES parte CXLVIII

Prosegue dalla parte CXLVII.


Curiosità..."Alimentari".

BIOTECH

"I cibi e i drink del
futuro
combatteranno le
malattie"

A New Orleans, al congresso dell'Institute of Food Technologist, i designer delle nuove pietanze spiegano come sfruttare la tecnologia per mettere a punto alimenti in grado di prevenire e contrastare patologie come diabete, obesità, osteoporosi, cancro e l'invecchiamento. Ecco come

di PAOLO PONTONIERE

NEW ORLEANS - "Pixie Dust". Così si chiamerà, o almeno così sperano i suoi creatori, il prossimo drink giovanile americano, frutto della ricerca scientifica. Prodotto grazie alla collaborazione di due ricercatori del programma di scienza alimentare della University of Wisconsin di Madison, il drink - una polvere liofilizzata di frutta che può essere mescolata sia con il latte che con l'acqua e che equivale al fabbisogno giornaliero di frutta di una persona - è stato presentato all'incontro annuale dell'Institute of Food Technologists 1 che si è tenuto recentemente a New Orleans.

Continua su: repubblica.it


Nuovo Ordine Mondiale.

"Nuove Tecnologie"...

PlasmERG Preps Factory as Patent Published
PlasmERG STA FABBRICANDO COME DA BREVETTO PUBBLICATO
( in inglese - pesn.com ).


MAROCCO

Inevase richieste di popolo...

Marocco: piazza contro nuova costituzione

Movimento 20 febbraio contro riforma re Mohammed VI

20 giugno, 09:26

(ANSA) - CASABLANCA (MAROCCO), 20 GIU - Migliaia di persone sono scese in piazza a Casablanca, la maggiore città del Marocco, denunciando come insufficiente le riforme costituzionali presentate venerdi' da re Mohammed VI. Il raduno è stato organizzato dal 'Movimento del 20 febbraio', gruppo che chiede l'instaurazione di una vera monarchia parlamentare: "Questo progetto di riforma...non ci permetterà mai di mettere la parola fine al sistema attuale, così il Marocco resterà una monarchia assoluta", spiega un dirigente.

"Sentore, causa nefasti eventi mediorientali, di future svolte a sfondo religioso ( o tali in apparenza...ai più ) che porteranno alla caduta del sovrano e quindi, all'unità islamica...nell'intento di lotta, contro gli storici nemici...'come da profezie'"?


MEDIO ORIENTE

Bilderberg 2011:
pianificata una grande
guerra in Medio Oriente,
già iniziata

By Edoardo Capuano - 20 giugno 2011

L'amministrazione Obama si prepara a lanciare una guerra totale a terra in Libia con l'ampliamento degli attacchi con i droni all'interno dello Yemen e Pakistan.

Continua su: ecplanet.com

SIRIA

Dispiegamenti, Veti "Assoluti" e Minacce, a reprimere "Complotti Stranieri"...

Siria: esercito blocca vie verso Turchia

Per impedire che continui esodo civili e oppositori

19 giugno, 19:25

(ANSA) - AMMAN, 19 GIU - L'esercito siriano e' stato dispiegato oggi in forze sulle strade che portano al confine nord-occidentale con la Turchia per evitare che l'esodo degli oppositori aumenti ulteriormente. I militari hanno anche circondato e
praticamente isolato il villaggio di Bdama, situato
non lontano dalla frontiera turca, gia' ieri preso d'assalto dai soldati di re Assad, per impedire che chi cerca di lasciare la Siria vi trovi viveri e rifornimenti. Lo riferiscono organizzazioni per i diritti umani.

SIRIA: RUSSIA, VETO SU EVENTUALE RISOLUZIONE ONU. NO A UN'ALTRA LIBIA

(ASCA-AFP) - Mosca, 20 giu - Il presidente russo Dmitri Medvedev ha affermato che la Russia opporra' il veto contro qualsiasi risoluzione delle Nazioni Unite sulla Siria per scongiurare che si ripeta quanto accaduto in Libia. In un'intervista al Financial Times il capo del Cremlino ha dichiarato che Mosca ''usera' il suo diritto di veto in qualita' di membro permanente del Consiglio di sicurezza''e ha accusato l'Occidente di aver trasformato la risoluzione approvata a marzo sulla Libia ''in un pezzo di carta per coprire un'inutile operazione militare''.

Tuttavia, Medvedev ha anche ammesso la responsabilita' del regime siriano nelle violenze commesse nel Paese, precisando di credere alla volonta' di Bashar al Assad nel volere ''un cambiamento politico''. red/sam/alf

Assad, promesse e
minacce:
"Complotto ci rafforza,
no riforme nel caos"

Il presidente siriano parla alla nazione. Grande attesa per il suo intervento, dopo tre mesi di dura repressione delle rivolte popolari. "Distinguere fra bisogni legittimi della popolazione e sabotatori".
Chiede il ritorno dei profughi dalla Turchia e annuncia modifiche alla costituzione e un'amnistia. La Ue si appresta ad ampliare le sanzioni contro il regime. Proteste nel Paese, disordini a Aleppo, Damasco, Homs e Hama

DAMASCO - La Siria si trova al centro di un "complotto", ma i tentativi esterni di interferire con la politica interna "non faranno che rendere Damasco più forte". Si apre con un'accusa l'atteso discorso del presidente siriano Bashar al Assad, che dopo tre mesi di durissima repressione nel sangue delle rivolte popolari - che invocano la fine del regime - torna, per la terza volta 1, a rivolgersi alla nazione.

Continua su repubblica.it

Nubi si addensano all'orizzonte...

Syrian air space closed, Turkish choppers overhead. NATO boosts Izmir base
CHIUSO LO SPAZIO AEREO SIRIANO, ELICOTTERI TURCHI LO SORVOLANO. LA NATO AUMENTA I SUOI EFFETTIVI NELLA BASE DI IZMIR
( in inglese - debka.com ).

E tutto, pare "confluire magicamente", con un'altro evento, ormai prossimo, nella stessa area geografica mediorientale.

( Tit. Modif. Da una successiva verifica, la chiusura dello spazio aereo siriano non risulta in essere, i voli civili continuano ).

LIBANO

Grande successo di Hezbollah nella sua lotta contro il Mossad!
Gli uomini di Nasrallah neutralizzano una dozzina di 'talpe' israeliane!!

STATI UNITI - ISRAELE

"L'Avvertimento"...

Obama mette in guardia Nétanyahou

Mercoledì 22 Giugno 2011 14:34

Anche se il legame tra Stati Uniti e il suo alleato Israele é “indissolubile” il presidente Obama ha previsto lunedì 20 giugno che dei “ disaccordi tattici” potrebbero emergere nei prossimi mesi e che minaccerebbero le relazioni americo-israeliane.

Obama si esprime durante una serata organizzata
dagli “amici democratici di Israele” con lo scopo di
raccogliere fondi per la campagna presidenziale
de l’anno prossimo .

Continua su: focusmo.it

Chissà quale saranno, a prescindere dalle motivazioni date dall'articolo, i reali..."disaccordi tattici", fra i due.

Io, magari...sbagliando in pieno, un idea ce l'avrei...e voi?


CINA

Cina: Usa restino fuori da dispute mare

Dopo tensione con Vietnam su isole contese Mar Cina meridionale

22 giugno, 10:10

(ANSA) - PECHINO, 22 GIU - Secondo la Cina è preferibile che gli Usa lascino le dispute territoriali sul Mar della Cina meridionale ai Paesi interessati, perché il loro coinvolgimento potrebbe "complicare" la situazione. Lo ha affermato il viceministro degli esteri di Pechino Cui Tiankai, che ha sostenuto che i recenti incidenti tra navi cinesi e vietnamite per alcune isole contese "non sono stati provocati" dalla Cina, che è "seriamente preoccupata" per le "continue provocazioni di altri soggetti".


Economia e Finanza.

FINANZA/ I guai
“atomici” di Obama
arrivano sul mercato

Mauro Bottarelli

martedì 21 giugno 2011

Immagino che i lettori, oggi, si sarebbero aspettati da me un’intemerata contro il suicida atteggiamento dell’Eurogruppo di rimandare a luglio lo sblocco della tranche da 12 miliardi di euro per la Grecia. Spiacente, non è così. C’è qualcosa di più grave che sta accadendo nel mondo, sia nel merito, sia perché al riguardo stiamo assistendo al più clamoroso caso di censura mai visto in una nazione democratica dal Dopoguerra a oggi.

Stando a un report preparato dall’Agenzia federale russa per l’energia atomica in base a informazioni fornite dall’Iaea (International Atomic Energy Agency), l’amministrazione statunitense avrebbe ordinato un totale e completo blackout informativo riguardo l’incidente accaduto alla centrale nucleare di Fort Calhoun in Nebraska, una vera e propria Fukushima a stelle e strisce. Stando alreport, il 7 giugno scorso la centrale avrebbe subito «una catastrofica perdita di raffreddamento da parte di uno dei suoi reattori, causata dalla storica inondazione del fiume Missouri». Un incidente che ha portato la Federal Aviation Agency a dar vita a una no-fly zone sull’area, «per ragioni di sicurezza che non possiamo rivelare», si legge in un comunicato.

Continua su: ilsussidiario.net

Che sia questo, l'evento, i cui futuri sviluppi, sotto diversi e molteplici aspetti, faranno si, che gli Stati Uniti, non apportino, quantomeno..."l'adeguato supporto", ai futuri eventi bellici, che li vedranno, in parte o del tutto...implicati?

O dobbiamo aspettarci, "altri eventi, che essi siano di origine terrestre...o cosmica"?

ORO: PROFUMO DI RECORD.
PREZZI A 1.559 DOLLARI IN SCIA A GRECIA ED USA

(ASCA) - Roma, 22 giu - Profumo di record per l'oro. I prezzi future del metallo giallo hanno superato la soglia dei 1.550 dollari salendo fino a quota 1.559 dollari. La distanza dal picco storico di 1.577dollari toccato all'inizio di maggio si e' ridotto a 18 dollari, basta un rialzo dell'1,1%.

La spinta arriva dalla crisi debitoria della Grecia e dalla stentata ripresa Usa. Due fattori che rendoono incerti i destini di euro e dollaro.

ITALIA

Treno, addio: la
decrescita forzata


Per la prima volta, quest’anno, mi ritrovo alla decrescita forzata. Finora le attività “decrescitistiche” sono state una scelta personale, così come accade per tanti. Ma quando la decrescita diventa una costrizione, significa che si comincia ad impattare con quella ineluttabile fase discendente che in tanti abbiamo immaginato negli anni scorsi.

E’ giusto precisare che c’è una bella differenza tra “decrescita forzata” e “non avere i soldi”, prima che salti su la solita anima bella a reclamare che chi“non arriva a fine mese” è da un pezzo che decresce. La decrescita forzata significa dire addio non solo a cose indispensabili, ma anche prive di alternativa. Non significa dover lasciare l’auto, ad esempio, per i mezzi pubblici o la bici. Significa invece rinunciare senza altre soluzioni disponibili.
Ci troveremo sempre più spesso a fare di queste scelte.

Continua su: ilfattoquotidiano.it


Curiosità..."Profetiche"...

Posto, "nell'eventualità che vi sia qualcuno a cui possa interessare"...

- Quran 2012 Prediction: 31 Events Will Reshape The World.

Le Profezie di Quran sul 2012: I 31 Eventi che Rimodelleranno il Mondo

Buona Vita.


A seguire la parte CXLIX.

Nessun commento: