Post in evidenza

PANDORA'S TIMES parte CCXLVI

Prosegue dalla parte CCXLV . "Noi siamo Uno... TUTTO è UNO". Siamo polvere di stelle, ma di altre galassie: gli astrofisic...

giovedì 2 giugno 2011

NUCLEARE: CASSAZIONE AMMETTE IL QUESITO REFERENDARIO. Però le schede andranno ristampate

NUCLEARE: CASSAZIONE AMMETTE REFERENDUM (1 UPDATE)

(ASCA) - Roma, 1 giu - La Corte di Cassazione ha ammesso il quesito referendario sul nucleare per il referendum del 12 e 13 giugno.

L'ufficio centrale elettorale della Cassazione, a maggioranza, ha accolto nello specifico l'istanza del Partito democratico di trasferire i quesiti refendari sul nucleare sulle nuove norme contenute nel Dl Omnibus. La richiesta di abrogazione rimane la stessa, ma invece di applicarsi alla precedente legge si applichera' appunto alle nuove norme sulla produzione di energia nucleare (art. 5, commi 1 e 8). vlm

E poi, da altra fonte, con maggiori approfondimenti...

IL VERDETTO

Referendum, ok dalla
Cassazione
si voterà anche sul
nucleare

La Suprema corte boccia il tentativo del governo di cancellare il quesito sull'energia atomica. Resta
da capire se ci sono i tempi tecnici per andare alle urne. Agcom a Rai: "Iinformazione insufficiente, rimediare". Pd: "Si raggiungerà il quorum". Pdl: "Libertà di voto". Base leghista: "Così mandiamo via Berlusconi"

di VALERIO GUALERZI

ROMA - Si voterà il referendum sul nucleare. La Corte di Cassazione ha accolto le ragioni avanzate in un ricorso presentato dall'Italia dei Valori e sostenuto anche dal Pd e in una una memoria del Wwf che chiedevano di trasferire il quesito sulle nuove norme appena votatenel decreto legge omnibus 1: quindi la richiesta di abrogazione rimane la stessa, ma invece di applicarsi alla precedente legge si applicherà appunto alle nuove norme sulla produzione di energia nucleare (art. 5 commi 1 e 8). La decisione è stata presa a maggioranza dal collegio dell'Ufficio Centrale per il referendum della Cassazione, presieduto dal giudice Antonio Elefante.

Continua su: repubblica.it


Ora, non ci rimane che aspettare la fatidica data, sempre che, si farà in tempo ( "e se ne avrà la volontà", aggiungo io ), a ristampare le schede aggiornate a norma di legge, sul quesito riguardante il nucleare...


Fac-simile della "vecchia scheda" per il quesito referendario sul nucleare


E poi, la sfida successiva, per cui ognuno che ha a cuore questi referendum, spero dia, anche seppur piccolo, il suo contributo fin da ora, sarà...


Raggiungere il quorum, per votare Si


E per quanto vi possa interessare e se, per puro caso non si fosse compreso, quanto segue è...


Ciò che io voterò


Anche se, per essere completamente trasparente, il mio interesse primario và ai referendum sul nucleare e sull'acqua...che deve rimanere pubblica...come l'aria...e la Terra, sotto una certa profondità.

I comuni devono gestirle in nome del popolo...TUTTO. Punto.


Le iniziative...

VERSO IL 12-13 GIUGNO

Referendum, iniziative
in tutta Italia
gli appuntamenti fino al
5 giugno

a cura di FLAVIO BINI

Si avvicina il voto referendario e si moltiplicano gli appuntamenti in giro per il Paese: ecco un'agenda continuamente aggiornata delle iniziative organizzate da partiti, associazioni e società civile.

Continua su: repubblica.it


"Il Mistero del PC Rubato"...

IL CASO

Nucleare, Enel denuncia
"Rubato pc con analisi
siti"

Il furto negli uffici romani a Tor di Quinto di un computer "contenente documenti aziendali relativi a studi e analisi preliminari, privi di risvolti operativi, sulle caratteristiche di siti per impianti nucleari in Italia e all'estero. Un fatto singolare a pochi giorni dal referendum" Enel ha denunciato alla polizia il furto negli uffici romani dell'area nucleare a Tor di Quinto di un computer ''contenente documenti aziendali relativi a studi e analisi preliminari, privi di risvolti operativi, sulle caratteristiche di siti per impianti nucleari in Italia e all'estero''. Per l'azienda, si legge in una nota, ''è davvero singolare che un furto così mirato avvenga proprio a pochi giorni dalla tornata referendaria''.

( 03 giugno 2011 - roma.repubblica.it ).

Mi domando...

A che scopo (ed a chi), può servire il furto di un computer, con studi ed analisi preliminari..."di potenziali siti nucleari"?

A fomentare proteste di popolo, nei siti...ove, da "fonte certa", queste "indagini preliminari", fossero localizzate, facendo leva sui movimenti anti-nucleari ed ambientalisti?

Proteste, che in seguito, potrebbero valicare la pura questione nucleare e coinvolgere..."altre fette della popolazione" (residente, ma...non necessariamente originaria), su altre questioni...in primis quella economica, ed eventuali, futuri, anche "improvvisi"...suoi deterioramenti?

"Ovviamente"...

"Il tutto...grazie al prezioso contributo nell'ombra, degli ormai più che mitici"...

"Agenti del Caos"...

Globale.


IL CASO

Il governo ricorre alla
Consulta
"Referendum
inammissibile"

L'avvocatura dello Stato ha ricevuto il mandato di intervenire all'udienza della Corte Costituzionale sul nucleare con l'intento di bloccare la consultazione. Martedì la decisione

di SILVIO BUZZANCA

ROMA - Silvio Berlusconi con una mano giura di voler rispettare il verdetto popolare sui referendum, soprattutto quello sul nucleare. Ma con l'altra lavora ancora al "sabotaggio" del quesito. Il governo, infatti, il primo giugno, con una lettera firmata da Gianni Letta, ha chiesto all'Avvocatura generale dello Stato, di "intervenire" all'udienza della Corte costituzionale sull'ammissibilità del nuovo quesito sul nucleare dopo il via libera dato dall'Ufficio per il referendum della Cassazione. Con il mandato chiarissimo di "evidenziare l'inammissibilità della consultazione".

Continua su: repubblica.it.

Perché, tanto accanimento su questo referendum...con ogni mezzo?


Le scelte degli schieramenti politici...

CONSULTAZIONI

Referendum, le scelte
dei partiti
E al Tg1 si sbaglia la
data del voto

Il centrosinistra schierato per i quattro "Sì" abrogativi, centrodestra diviso, il Pdl non da indicazioni. Per il premier, il quesito sul nucleare è "Inutile", ma la Lega si smarca sull'acqua pubblica.
Terzo polo spaccato, ma tutti chiedono partecipazione. Gaffe al Tg1. Valigia blu: ora rettifichi

Continua su: repubblica.it


IL CASO

L'allarme dei Verdi in un
dossier
"Ci proveranno con i
mini-reattori"

Se il quorum fallisse, il governo attuerebbe un piano alternativo a quello basato su centrali tradizionali. Per gli ideatori, oltre a costare di meno, si adatterebbe meglio al territorio italiano.
Ecco le mosse del governo in vista del dopo-referendum

di CORRADO ZUNINO

ROMA - Ne sono convinti i Verdi: il governo italiano non ha intenzione di mollare sul nucleare.
Il partito ambientalista ha prodotto un dossier per dimostrare come negli ultimi 75 giorni - dall'annuncio di una moratoria sul nucleare ad oggi, vigilia della decisione della Corte costituzionale sul referendum sull'atomo - i ministri di Silvio Berlusconi abbiano continuato a lavorare con due missioni successive: riuscire a fermare la consultazione popolare e riproporre, quindi, una versione meno aggressiva di sviluppo nucleare. Un vero e proprio Piano B, quello che viene etichettato come "opzione americana".

Continua su: repubblica.it

Cioè, ci devono essere interessi molto grandi in gioco, per cercare la via nucleare ad ogni costo e fino all'ultimo spiraglio di possibità.


LA NOMINA

Consulta, Quaranta
eletto presidente
"Non si può bloccare
referendum"

Napoletano, gradito al centrodestra, succede a De Siervo il cui mandato scadeva il 29 aprile. La Corte costituzionale sotto la sua presidenza si deve ora pronunciare sul quesito sul nucleare riformulato dalla Cassazione, che così motiva il suo via libera alla consultazione: "Col dl omnibus del governo si apre al nucleare nell'immediato"

Continua su: repubblica.it

Vedremo, se manterrà tale indirizzo, oppure, lo cambierà in "corso d'opera".

MANTENUTO!!!

NUCLEARE: CONSULTA, AMMISSIBILE QUESITO REFERENDUM (1 UPDATE)

(ASCA) - Roma, 7 giu - La Corte Costituzionale ha giudicato ammissibile il nuovo quesito per il referendum sul nucleare.
La decisione, secondo quanto si apprende, e' stata presa all'unanimita'.

Questo il testo del comunicato della Consulta: ''In data odierna e' stata depositata la sentenza con cui la Cortecostituzionale ha dichiarato ammissibile il referendum abrogativo avente ad oggetto i commi 1 e 8 dell'art. 5 del decreto-legge 31 marzo 2011, n. 34 convertito, con modificazioni, nella legge 26 maggio 2011, n. 75, nel testo riformulato dall'Ufficio Centrale per il referendum costituito presso la Corte di cassazione, con ordinanza 1 giugno 2011''. fdv

VERSO IL 12-13 GIUGNO

L'Italia in piazza per il sì
gli eventi per il
referendum

Negli ultimi giorni di campagna referendaria si moltiplicano le iniziative in giro per la penisola: ecco un'agenda continuamente aggiornata delle iniziative organizzate da partiti, associazioni e società civile.

Continua su: repubblica.it

Pensavo.

Speriamo che, dopo tutta questa mobilitazione generale...

"L'inderogabile attuazione, di qualche legge comunitaria", non affossi tutto.

In particolare, per quanto riguarda l'acqua.


Continua...QUÌ.



Approfondimenti:

- NUCLEARE: IN UE 143 REATTORI ATTIVI, 75 SPENTI, 8 IN COSTRUZIONE (SCHEDA)

- REFERENDUM: Costi, dispersione, efficienza i falsi miti dell'acqua privata

Nessun commento: