Post in evidenza

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte LVII

Prosegue dalla parte LVI . "Oh! Com'è dolce lo studiar, di potenzialmente abitabili pianeti...in particolari allineamenti"....

sabato 11 giugno 2011

CILE: Vulcano Puyehue, Tra Eruzione e Fulmini, lo Spettacolo delle Immagini

L'eruzione del vulcano



Immagini da kolossal hollywoodiano a Osorno, in Cile, dove il vulcano Puyehue si è risvegliato dopo 51 anni di inattività. L'enorme colonna di fumo, che si alzata in cielo per oltre 10 km, ha raggiunto anche la vicina Argentina e ha costretto le autorità cilene ad evacuare oltre 3500 persone.



Link articolo con fotogallery: repubblica.it

Fulmini sul vulcano:
l'eruzione del Puyehue



Le immagini dei fulmini sulla cima del vulcano Puyehue, a oltre 700 km da Santiago del Cile. Il vulcano è tornato a eruttare dopo mezzo secolo e le ceneri sono salite fino a 10 chilometri di altezza



Link articolo con fotogallery: repubblica.it


Senza parole.

La natura, anche nella più grande delle devastazioni, è molte volte, incredibilmente affascinante...

Anzi, Stupenda.


Aggiornamento...

Vulcano: non si vola in
Australia e Nuova Zelanda

La nube ha attraversato l'oceano Pacifico

13 giugno, 13:50

ROMA - Le ceneri vulcaniche eruttate in Cile hanno percorso quasi 10.000 chilometri, hanno attraversato l'Oceano Pacifico e sono arrivate sulla Nuova Zelanda e perfino sul sud dell'Australia, mettendo a terra decine di voli. L'aeroporto di Melbourne, la seconda citta' australiana, suilla costa sudorientale, e' chiuso e la compagnia aerea di bandiera Qantas ha cancellato finora tutti i suoi voli da e per Melbourne, Hobart nell'isola-stato di Tasmania, e Auckland, Christchurch, Queenstown e Wellington, in Nuova Zelanda, lasciando a terra circa 8.000 passeggeri. Secondo le autorita' per l'aviazione civile australiana e neozelandese, i disagi potrebbero durare vari giorni, forse tutta la settimana.

Una portavoce di Qantas, citata dalla Bbc, ha detto che è "troppo pericoloso" volare nelle zone del Pacifico dov'é presente la nuvola di ceneri provenienti dal complesso vulcanico Puyehue-Cordon-Caulle, in eruzione da oltre una settimana, e che ha provocato enormi disagi in Cile, Argentina e Uruguay e Brasile e costretto allo sgombero migliaia di persone. La nuvola di ceneri sottili, considerate molto pericolose per i reattori dei jet, viaggia attraverso il Pacifico ad una quota compresa fra i 6.000 e gli 11.000 metri.

Cancellati anche decine di voli interni della compagnia lowcost Jetstar, di proprietà della stessa Qantas. Anche Virgin Australia, che inizialmente aveva annunciato che i suoi voli non sarebbero stati toccati, ha dovuto lasciare a terra i suoi aerei da e per Melbourne, 34 voli in tutto. Air New Zealand da parte sua ha reso noto che il suo servizio non subirà modifiche, ma che i suoi jet
saranno costretti a volare sotto la quota di 5.800 metri. Intanto, pero', fa sapere l'emittente pubblica australiana Abc, dalla Tasmania le ceneri hanno conferito al tramonto una luce piu' rossa e vivida del normale

Link articolo: ansa.it


Aggiornamento...

Cile: ceneri faranno giro mondo

Alta sia velocita' nuvola sia altezza colonna fumo

15 giugno, 17:06

(ANSA) - SANTIAGO DEL CILE, 15 GIU - La nube di cenere emessa dal Vulcano cileno Puyehue-Cordon Caulle farà il giro del mondo.

A dirlo è Enrique Valdivieso, direttore del Servizio Nazionale per la Geologia e le attività minerarie del Cile. L'esperto ha spiegato che il complesso vulcanico ha perso la stabilità dei giorni passati e la nube "si muove ad una velocità abbastanza alta", aggiungendo che "nei giorni scorsi avevamo assistito alla formazione di colonne di fumo di 4,5-5 km", che hanno ormai raggiunto "i 10 km".


Cile: vulcano, nuovo stop a voli

Interrotti i collegamenti con Argentina e Brasile

25 giugno, 19:55

(ANSA) - SAN PAOLO, 25 GIU - L'eruzione del vulcano Puyehue, nel sud del Cile, ha di nuovo bloccato i voli tra Cile, Argentina e Brasile. Tutti i voli con destinazione Buenos Aires e Santiago sono stati cancellati, così come alcuni con destinazione Montevideo. Entrambi gli aeroporti della capitale argentina sono ricoperti dalle ceneri.

In Brasile, i voli interni verso il sud del Paese sono stati anch'essi rinviati o cancellati. L'eruzione del Puyehue è iniziata il 4 giugno, dopo 51 anni di inattività.

Nessun commento: