Post in evidenza

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte LVII

Prosegue dalla parte LVI . "Oh! Com'è dolce lo studiar, di potenzialmente abitabili pianeti...in particolari allineamenti"....

domenica 19 dicembre 2010

WIKILEAKS: NUOVA PUBBLICAZIONE DI DOCUMENTI - Parte XIV

Prosegue dalla parte XIII.


WIKILEAKS

Miss A e Miss W, i verbali

Così Assange è accusato di stupro

Il britannico Guardian rivela per la prima volta i documenti che hanno spinto la Svezia a chiedere alla Gran Bretagna l'estradizione del fondatore di WikiLeaks, per un'incriminazione di violenza sessuale che però l'hacker respinge

Continua su : repubblica.it


WIKILEAKS

"Noi hacker al servizio della libertà" parla un portavoce di Anonymous

In chat con un membro della rete che attacca i siti anti-WL. "Il nostro obiettivo è la libera circolazione delle informazioni, fermare la censura su Internet, cambiare antiquate leggi sul copyright"

di VALERIA FRASCHETTI

"Difendiamo il diritto di WikiLeaks di essere libero da censure perché il nostro obiettivo è la libera circolazione delle informazioni". A "parlare", da chissà dove, è "owen". Questo, almeno, è il nome che uno dei portavoce di Anonymous si è dato su una delle chat ospitate dall'Internet Relay Chat, la piazza virtuale dove i membri del gruppo s'incontrano per discutere i prossimi bersagli della loro cyberguerriglia contro le censure e l'uso del copyright su Internet. L'ultima delle loro "prodezze" si chiama operazione Payback e in questi giorni ha colpito i siti di Mastercard, Visa, Amazon e Paypal: tutte società che hanno bloccato le transazioni finanziarie a favore del sito di Julian Assange.

Continua su : repubblica.it


Domenica 19 dicembre, 13:58

WikiLeaks, il PPS denuncia la Posta

Criticata la decisione di annunciare pubblicamente la chiusura di un conto intestato a Julian Assange

Il Partito Pirata Svizzero (PPS) ha sporto una denuncia al Ministero pubblico della Confederazione contro PostFinance. Per il PPS, la filiale dell'ex regia federale ha violato il segreto postale, rendendo di dominio pubblico la chiusura del conto di Julian Assange, fondatore di WikiLeaks.

La notizia, anticipata dalla SonntagsZeitung, è stata confermata da Denis Simonet, presidente del Partito. Dal canto suo Jürg Bucher, direttore della Posta, ha tutt'altra opinione: “il segreto postale riguarda il traffico dei pagamenti, ma non informazioni sull'esistenza o la chiusura di un conto ”.

Il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni, quale autorità di vigilanza, sta attualmente verificando la correttezza giuridica del comportamento di PostFinance. Lo ha dichiarato lunedì scorso, davanti al Consiglio nazionale durante l'ora delle domande, la direttrice del DATEC Doris Leuthard, aggiungendo che per il Consiglio federale il segreto copre comunque solo le transazioni.

Link articolo: info.rsi.ch


Usa/ Americani in Antartide: vietato accesso documenti WikiLeaks

Governo controlla le reti di comunicazione di tre basi americane

New York, 17 dic. (Apcom) - Il governo americano ha trovato un posto dove bloccare completamente l'acceso a WikiLeaks, in Antartide.
I 1500 americani che fanno parte dell'US Antarctic Program sono stati avvertiti che "l'uso, la lavorazione o la divulgazione attraverso i sistemi di informazione dei documenti pubblicati da WikiLeaks è vietato".
Il governo controlla le reti di comunicazione di tre basi americane in Antartide, presenti sul territorio per promuovere la ricerca sui problemi globali e regionali di rilevenza scientifica. Questo significa che le informazioni rilasciate da WikiLeaks sono effettivamente off limits agli americani sul continente, per lo più scienziati e assistenti.
Il primo ad avere problemi con il governo potrebbe essere il geologo John Goodge, che scrive un blog sul sito del New York Times dall'Antartide, dove ha già pubblicato diversi documenti del Dipartimento della Difesa americano.


Bradley Manning, la fonte dei "war logs" su WikiLeaks, è sotto tortura

Detenuto da cinque mesi in condizioni dickensiane senza nemmeno ancora essere stato riconosciuto colpevole. L'accusa? Aver messo in imbarazzo il Pentagono per i crimini di guerra Usa in Iraq e Afghanistan

Continua su: lastampa.it


BIDEN, VOGLIAMO INCRIMINARE ASSANGE "TERRORISTA HI-TECH"

19:44 19 DIC 2010

(AGI) Washington - Il ministero della Giustizia Usa sta vagliando ogni ipotesi per riuscire ad incriminare Julian Assange. Lo ha affermato il vice presidente americano, Joe Biden, bollando il fondatore di WikiLeaks come "terrorista high-tech". Biden, in un'intervista alla Nbc, ha chiarito che la macchina della giustizia Usa "sta cercando di appurare se" Assange "ha cospirato con un militare Usa (Bradley Manning, ndr) per mettere le mani sui documenti segreti" .


Wikileaks: Assange, Usa offuscano stampa, atto di terrorismo

Risposta al vicepresidente Usa Biden: scopo violento o politico, chi sono i terroristi?

Washington, 20 dic. (Apcom) - Il tentativo dell'amministrazione Usa di mettere a tacere la stampa rappresenta una vera e propria azione di terrorismo: ne è convinto Julian Assange, che ha commentato così tutte le iniziative intraprese dal governo americano per poterlo arrestare e le ultime dichiarazioni fatte dal vice presidente Usa Joe Biden. "Secondo il vicepresidente americano è che si tratta di un caso di terrorismo. Il terrorismo si definisce come l'uso della violenza a fini politici.

L'amministrazione di Biden continua a offuscare la nostra organizzazione e la stampa con un obiettivo violento o politico: dunque chi sono i terroristi?" ha affermato Assange, interpellato dal quotidiano spagnolo El Pais.

Il ministero della Giustizia americano sta esplorando le vie legali per perseguire Julian Assange, il fondatore del sito Wikileaks che sta pubblicando in questi giorni migliaia di documenti riservati della diplomazia Usa che stanno mettendo a serio rischio il sistema delle relazioni internazionali. La notizia è stata riferita dal vice presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, che ha definito l'hacker australiano "un terrorista high- tech".

"Il ministero della Giustizia sta cercando di capire se" Assange "ha cospirato con un militare Usa per mettere le mani sui documenti segreti", ha sottolineato Biden nel corso della trasmissione "Meet the Press" sul canale Nbc. "Questo uomo ha fatto cose che hanno messo in pericolo la vita ed il lavoro di molte persone nel mondo. Ha reso più complicati i rapporti con i nostri alleati e i nostri amici", ha aggiunto Biden, che ha definito Julian Assange "terrorista high-tech". (fonte afp)


"Al Qaeda vicina a bomba sporca"

WikiLeaks, allarme nello Yemen

Gli estremisti di Al Qaeda nello Yemen potevano facilmente entrare in possesso di materiale radioattivo per fabbricare una "bomba sporca".
L'episodio è stato portato alla luce da un dispaccio spedito dall'ambasciata americana, rivelato da WikiLeaks. Al momento della segnalazione le autorità yemenite avevano già trasferito il materiale in un luogo più sicuro, verosimilmente in seguito alle forti pressioni degli Usa.
( 20/12/2010 - Link: tgcom.mediaset.it )

Ed anche da altra fonte...

Yemen, nuove rivelazioni di Wikileaks Materiale radioattivo lasciato alla mercé di terroristi; novità imbarazzanti anche dall'Australia

Continua su : info.rsi.ch


Assange a El Pais: carcere molto duro

Il papa' di Wikileaks: in isolamento per paura mi uccidessero

20 dicembre, 14:13

(ANSA) - MADRID, 20 DIC - Le condizioni di detenzione nel carcere britannico di Wandsworth sono state 'molto dure', racconta il fondatore di Wikileaks Julian Assange in una intervista a El Pais.
L'australiano ha detto di essere stato rinchiuso in cella di isolamento 'per il pericolo che qualcuno mi attaccasse o mi uccidesse'. Ha poi riferito di ricevere in continuazione minacce di morte. 'La maggior parte - sostiene - provengono da membri delle forze armate Usa'.


Poi, riguardo a quegli hackers danesi, che avrebbero crackato ( almeno in parte ) l'insurance file di Wikileaks...

Ho trovato interessanti, alcune almeno, delle risposte date alla seguente domanda...

Is it true the Assange file reveals extraterrestrial contact?
È VERO CHE L'ARCHIVIO DI ASSANGE CONTIENE RIVELAZIONI SUL CONTATTO EXTRATERRESTRE?
( in inglese - answers.yahoo.com ).


Wikileaks, Governo bloccò indagini Parlamento su Calipari Italia voleva lasciarsi alle spalle il caso.

Impedì alle commissioni parlamentari di aprire inchieste

20 dicembre, 17:15

ROMA - ''Il governo'' italiano ''blocchera' i tentativi delle commissioni parlamentari di aprire indagini'' sulla tragica morte di Nicola Calipari in Iraq malgrado vi siano gia' delle precise richieste delle opposizioni in proposito. E' quanto scrive in un 'cable' datato 3 maggio 2005 l'allora ambasciatore americano a Roma Mel Sembler il giorno dopo aver incontrato a Palazzo Chigi, tra gli altri, Gianfranco Fini (all'epoca ministro degli Esteri), il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta e il capo del Sismi Niccolo' Pollari per discutere del rapporto italiano sulla vicenda. Il documento e' stato diffuso dal Guardian, media partner di Wikileaks.

CABLE SEMBLER, ITALIA VOLEVA LASCIARSI ALLE SPALLE IL CASO -Il rapporto italiano sulla tragica morte di Nicola Calipari in Iraq, almeno nella parte che definiva l'uccisione non intenzionale, era costruito ''specificatamente" ad evitare ulteriori inchieste della magistratura italiana, e il governo Berlusconi voleva "lasciarsi alle spalle" la vicenda, che comunque non avrebbe "danneggiato" i rapporti bilaterali con Washington. Lo si legge in un cable siglato dall'ambasciatore Usa a Roma, Mel Sembler, del maggio 2005.

Link articolo: ansa.it

Ecco, questa secondo me, è una notizia interessante ed "inedita".


A seguire la parte XV.

Nessun commento: