Post in evidenza

Due Passi nel Mistero/13

Continua da questo post . Scoperte in grado di cambiare...quantomeno, "UN" mondo... LA SCOPERTA Germania, un dente-fossile ...

venerdì 17 dicembre 2010

PANDORA'S TIMES parte LXXIX

Prosegue dalla parte LXXVIII.


Nuovo Ordine Mondiale.

X-File in Israele, abbattuto un Ufo

L'oggetto misterioso sorvolava il deserto del Neghev, vicino ad un sito nucleare

16 dicembre, 18:52

TEL AVIV - Un oggetto volante misterioso, apparentemente un pallone sonda senza pilota, è stato abbattuto oggi dall'aviazione israeliana nei cieli del deserto del Neghev, in prossimità del sito nucleare top secret di Dimona. L'episodio ha proiettato un lampo di allarme attorno a uno dei luoghi più sensibili e sorvegliati d'Israele. Secondo le scarne informazioni diffuse da fonti militari, l'azione è stata decisa a scopo precauzionale, nell'ambito delle rigide procedure di sicurezza che circondano la zona.

L'oggetto, sospinto a quanto pare da un congegno automatico, é stato individuato mentre "sorvolava esattamente la centrale di Dimona", ha dichiarato un portavoce, sottolineando che a intercettarlo e ad abbatterlo - a sud del Mar Morto - è stato un F-16, levatosi immediatamente in volo. Durante l'operazione l'area circostante è stata chiusa al traffico aereo civile. "Al momento stiamo ancora cercando di determinare di cosa si trattasse, in ogni modo la questione è di competenza militare", ha proseguito il portavoce, limitandosi a definire il bersaglio "un oggetto sospetto, probabilmente un pallone".

La radio militare non ha comunque escluso che l'oggetto non identificato fosse un "velivolo ostile".

Un'altra ipotesi è che possa rivelarsi invece un pallone usato per rilevazioni meteorologiche, o scopi simili, finito accidentalmente fuori rotta.

Link articolo : ansa.it

Ufo...che può essere "alieno", ma per nulla extraterrestre.


MEDIO ORIENTE

Libano: Beirut denuncia a Onu ritrovamento dispositivi spia israeliani

18 dicembre, ore 16:07

Individuati da Hezbollah e segnalati all'Esercito erano collocati su due montagne
(Aki) - Il Libano ha presentato una protesta ufficiale al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite dopo il ritrovamento di due ''dispositivi di spionaggio israeliani'' su due montagne del Paese.
E' quanto si apprende da una nota del ministero degli Esteri di Beirut. I dispositivi sono stati trovati mercoledi' sul monte Sannin, a nordest di Beirut, e sul monte Baruq, a est della capitale. ''Israele ha installato due sistemi di spionaggio nelle regioni di Baruq e Sannin per la ricezione e la trasmissione di comunicazioni e come ponte di collegamento tra le postazioni di spionaggio israeliane nel territorio libanese e il posto di frontiera (israeliano, ndr.) di Rueisat al-Alam'', si legge nella nota.
Nel comunicato si accusa anche Israele di aver ''installato telecamere di videosorveglianza''. Si tratta, per le autorita' libanesi, di una ''evidente violazione della sovranita' libanese, delle leggi internazionali e della risoluzione Onu 1701'', che nell'agosto del 2006 ha posto fine a 34 giorni di guerra tra i miliziani del movimento sciita Hezbollah e i militari di Tsahal. Inoltre, Beirut denuncia un'''aggressione contro il territorio libanese''. L'Esercito libanese ha fatto sapere di essere stato allertato della presenza dei dispositivi di spionaggio da Hezbollah.

SIRIA

Assad, deluso da Obama

Lunedì 20 Dicembre 2010 15:51

Il presidente siriano Al-Assad si e' detto ''deluso dagli sforzi del presidente americano Obama in favore della pace in Medio Oriente'', in un'intervista al quotidiano tedesco Bild.

''E' certo che voglia fare qualcosa. Il suo discorso al Cairo aveva suscitato grandi speranze nella regione. Ma quando vengono suscitate speranze senza risultati effettivi, si ottiene l'effetto contrario e questo provoca un senso di smarrimento ancora maggiore'', ha precisato Assad, riferendosi al discorso tenuto da Obama nel giugno 2009 in cui chiedeva la riapertura dei colloqui tra Israele e Palestina.

Link: focusmo

GAZA

Gaza: 'fermare escalation Israele

Appello alla comunita' internazionale del capo di Hamas

21 dicembre, 12:45

(ANSA) - GAZA, 21 DIC - Un appello pubblico alla comunita' internazionale affinche' contribuisca a ''fermare la escalation militare israeliana'' e' stato lanciato dal capo dell' esecutivo di Hamas a Gaza Ismail Haniyeh in seguito ai raid aerei della scorsa notte su diversi obiettivi nella Striscia. Secondo la popolazione locale si e' trattato dell'attacco piu' pesante dalla fine della Operazione Piombo Fuso, nel gennaio 2009.

Raid israeliano su campo addestramento

Razzo da Striscia Gaza aveva colpito kibbutz sfiorando asilo

21 dicembre, 18:23

(ANSA) - GAZA, 21 DIC - Un nuovo raid dell'aviazione israeliana e' stato fatto nella Striscia di Gaza, dove risulta essere stato colpito un campo di addestramento delle Brigate Ezzedin al-Qassam, il braccio armato degli integralisti palestinesi di Hamas. L'attacco -secondo fonti locali- e' avvenuto nel sud della Striscia, nel settore di Rafah. Al momento non si registrano vittime. In precedenza un missile lanciato dalla Striscia aveva sfiorato l'asilo di un kibbutz nel sud di Israele.


ASIA

ESTREMO ORIENTE

Pechino, da Tokyo parole irresponsabili
'La Cina non e' una minaccia per nessuno'

17 dicembre, 14:16

(ANSA) - PECHINO, 17 DIC - Le affermazioni del governo giapponese sulle ''preoccupazioni'' suscitate dalla potenza militare cinese sono ''irresponsabili''. Lo ha affermato la portavoce del governo cinese Jinag Yu, aggiungendo che la Cina ''non e' una minaccia per nessuno''.


SUD-AMERICA

VENEZUELA

IL CASO

Venezuela, poteri speciali a Chavez decreti senza passare dal Parlamento

Il presidente ha approfittato dell'em,ergenza provocata dalle piogge per farsi concedere la possibilità di legiferare senza passare per le Camere

Continua su : repubblica.it


Curiosità.

Trovati i resti di Amelia Earhart

In questo scavo sull'isola di Nikumaroro, nel Sud Pacifico, alcuni ricercatori avrebbero ritrovato dei resti ossei della famosa aviatrice Amelia Earhart, scomparsa nel 1937 e dichiarata morta nel 1939.
Questi frammenti dimostrerebbero che la donna è morta sull'isola dopo essere precipitata nel tentativo di circumnavigare il mondo. Nella stessa area sono stati ritrovati vecchi trucchi, bottiglie di vetro e dei gusci aperti con un coltello

Link articolo con fotogallery: repubblica.it


Inquietanti notizie che giungan da oriente...

Ungheria: approvata 'legge bavaglio'

Esecutivo avra' ampio controllo sugli organi di informazione

20 dicembre, 16:21

(ANSA) - BUDAPEST, 20 DIC - Il Parlamento ungherese ha approvato con una maggioranza dei due terzi l'ultimo tassello della cosiddetta 'legge bavaglio', una riforma dei media che consente all'esecutivo ampio controllo su tutti gli organi di informazione: radio, tv, giornali e anche internet.
In base alla legge, l'Autorita' nazionale delle telecomunicazioni, nominata dal partito di maggioranza del premier Orban (Fidesz), potra' sanzionare con multe salate tutti i media in casi di 'violazioni dell'interesse pubblico'.

Dell'Europa...però.


Economia.

CRISI SISTEMICA: L'ORA DELLA VERITÀ SI AVVICINA

I VALORI DI DI PIETRO: LA CIA E LE COMPAGNIE PETROLIFERE AMERICANE

PORTOGALLO: MOODY'S, RATING LISBONA SOTTO OSSERVAZIONE IN VISTA TAGLIO

(ASCA-MKT NEWS) - Roma, 21 dic - Moody's ha messo sotto osservazione il rating del Portogallo in vista di un possibile taglio. luq/sam/alf


CRISI: CINA PRONTA A SOSTENERE MISURE UE-FMI PER STABILITA' EUROPA

(ASCA-MKT NEWS) - Roma, 21 dic - La Cina e' pronta a sostenere le misure elaborate da Ue e da Fmi per assicurare la stabilita' finanziaria in Europa. Lo ha sottolineato oggi il vice premier cinese Wang Qishan, aggiungendo che la stabilita' finanziaria europea ''e' interesse anche della Cina'' per ''rafforzare ulteriormente la cooperazione economica reciprocamente vantaggiosa''. luq/sam/alf

$2tn debt crisis threatens to bring down 100 US cities
2 TRILLIONI DI DOLLARI DELLE CRISI DEI DEBITI MINACCIANO DI 'SPEGNERE LA LUCE' A 100 CITTÀ DEGLI STATI UNITI
Overdrawn American cities could face financial collapse in 2011, defaulting on hundreds of billions of dollars of borrowings and derailing the US economic recovery. Nor are European cities safe
– Florence, Barcelona, Madrid, Venice: all are in trouble
LE CITTÀ AMERICANE SCOPERTE POSSONO TROVARSI DAVANTI AL COLLASSO FINANZIARIO NEL 2011, CROLLANDO SU CENTINAIA DI MILIARDI DI DOLLARI D'INDEBITAMENTI E FACENDO DERAGLIARE IL RECUPERO DELL'ECONOMIA USA. NEMMENO LE CITTÀ EUROPEE SONO AL SICURO
- FIRENZE, BARCELLONA, MADRID E VENEZIA: SONO TUTTE NEI GUAI
( in inglese - guardian.co.uk ).

E se "cascano" le città, i governi degli stati sono chiamati a salvarle.

E se non lo fanno, è il governo federale che si dovrà accollare l'onere dei salvataggi.

E se anche quest'ultimo, se ne "laverà le mani"...

"Sarà il Caos".

Che tuttavia, potrebbe palesarsi ugualmente, ed anche molto prima dell'"ultimo atto".


Ed ora, ricollegandomi a quanto già scritto in precedenza, nella parte LXXV.

La successiva "finestra temporale", al fine del verificarsi di eventi più o meno "nefasti" ( dipende, sempre, dai punti di vista ), cadrà...

Dal 21 al 31 dicembre 2010.

Con un "punto focale" intorno al 30/12...sempre, ora/giorno più o meno.

Mentre la successiva, ed ancora consecutiva, invece cadrà...

Dal 01 al 09 gennaio 2011.

Anche se, pure l'11 - 01 - 2011, cadendo oltretutto in martedì, risulta essere una data dal forte contenuto simbolico.

Quindi, come al solito.

Vedremo se anche in questa occasione, nell'arco di tempo indicato, assisteremo a qualche evento interessante.

Oppure no.


A seguire la parte LXXX.

Nessun commento: