Post in evidenza

CRISI: "A Pochi Passi dal Baratro"/50

Continua da questo post . Segnalando altolocati, altrui punti di vista...e consigli, da un ormai in percorso d'uscita, Oltremanica......

sabato 11 dicembre 2010

WIKILEAKS: NUOVA PUBBLICAZIONE DI DOCUMENTI - Parte X

Prosegue dalla parte IX.





Una dicitura di colore rosso, obliqua, campeggia al centro dell'immagine...

"TOP SECRET"

Ed al posto della "O", un pentagono, con una "porta" aperta da cui fuoriesce una luce, che illumina la frase...

We open governaments
( Noi apriamo i governi )

Che sia un "segno", di ciò che ci dobbiamo aspettare da future "rivelazioni" ?

Mah ! Vedremo.

Comunque...Bello


Assange File Reveals Extraterrestrial Contact' Apparent Rumor Spread by Wikileaks Followers
'L'ARCHIVIO DI ASSANGE RIVELA IL CONTATTO EXTRATERRESTRE' VOCE IN APPARENZA DIFFUSA DA SOSTENITORI DI WIKILEAKS
( in inglese - associatedcontent.com ).


Assange File Reveals Extraterrestrial Contact
L'ARCHIVIO DI ASSANGE RIVELA IL CONTATTO EXTRATERRESTRE
( in inglese - wisepolitics.com ).

Dall'articolo, la conclusione...

-Advertisements-

Since Assange first started publishing the state secrets, many government officials have become nervous and say that they are in direct violation of homeland security.

Many feel that they violate a number of laws and others feel that they are a necessary part of the truth-telling which the country was originally built on. These upcoming WikiLeaks with UFO references are supposedly the results of hacking into the NASA websites by a man named “McKinnon” was convicted of this crime, but not before getting the information he was looking for.

-Advertisements-


Wikileaks Upcoming UFO Disclosure Documents, May Contain Cosmic Top Secret Files
I DOCUMENTI DI WIKILEAKS SUGLI UFO DI PROSSIMA DIVULGAZIONE, POSSONO CONTENERE NOTIZIE ARCHIVIATE "COSMIC TOP SECRET"
( in inglese - ufo-blogger.com ).


WIKILEAKS E ASSANGE


Wikileaks: Birmania lavora su nucleare

In messaggio citati testimoni su costruzione siti

10 dicembre, 10:01

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - In Birmania sarebbe in corso la costruzione di siti nucleari segreti e missilistici sotterranei con il coinvolgimento della Corea del Nord, compresi tecnici e lavoratori nordcoreani impiegati nei cantieri. E quanto si riferisce, citando testimoni, in un cablogramma dell'ambasciata Usa in Birmania diffuso da Wikileaks. Si parla di 'operai nordcoreani impegnati nell'assemblaggio di missili Sam e nella costruzione di strutture in un sito militare a nord-ovest di Rangoon.


WIKILEAKS: PRESTO ON-LINE SITO CONCORRENTE "OPENLEAKS"

18:48 10 DIC 2010

(AGI) - Stoccolma, 10 dic. - Si chiamera' OpenLeaks il sito che fara' la concorrenza a Julian Assange, fornendo direttamente ai media documenti top-secret. A confermarlo e' uno dei fondatori, l'ex attivista di Wikileaks, Herbert Snorrason. A differenza del sito fondato da Assange, OpenLeaks non pubblichera' i documenti direttamente online ma li rendera' accessibili soltanto alle testate giornalistiche "partner". "Non e' un singolo sito che raccoglie materiale e lo pubblica ma un provider in cui la gente potra' caricate informazioni in modo anonimo", ha sottolineato Snorrason. Il dominio openleaks.org e' gia' attivo e apre una pagina bianca con un logo e la scritta "Coming soon!".


La prima "botta" di molte altre a venire, oppure una "botta"..."una tantum" ?

I DOCUMENTI

La Turchia e la pedofilia
I cablo WikiLeaks sul Vaticano

Giudizi poco teneri sulla Santa Sede emergono dai documenti resi noti dal sito di Assange. Bertone, uno 'yes man', il Papa "irrita politici e giornalisti"

BENEDETTO XVI NON VUOLE CHE ANKARA ENTRI NELLA UE. Nei cablogrammi inviati a Washington dall'ambasciata americana presso la Santa Sede, si legge che è il Papa il responsabile della crescente ostilità nei confronti dell'ingresso della Turchia nell'Unione Europea. Il Pontefice, è scritto, preferirebbe una relazione privilegiata piuttosto che un ingresso a pieno titolo. Gli Stati Uniti notano tuttavia che il passo della Santa Sede verso Ankara negli ultimi tempi è cambiato e che il dialogo ora è più serrato. Grande attenzione punta il Vaticano verso il rispetto dei diritti umani e religiosi. E si parla anche della necessità di "una visita da parte di un alto funzionario (turco) presso la Santa Sede per incoraggiare Ankara a fare di più e dare così un messaggio positivo alla Turchia rispetto alla sua integrazione" con l'Europa.

Continua su : repubblica.it


Wikileaks/ Rischio violenze in Gb per apertura Papa ad anglicani

09:54 - ESTERI- 11 DIC 2010

Lo denunciò l'ambasciatore ai diplomatici Usa
Roma, 11 dic. (Apcom) - L'invito rivolto da Papa Benedetto XVI agli anglicani che si oppongono all'ordinazione delle donne di convertirsi al cattolicesimo rischia di innescare discriminazioni e violenze contro i cattolici britannici. E' quanto affermò ai diplomatici Usa l'Ambasciatore britannico presso la Santa Sede, Francis Campbell, riferendo dell'incontro del novembre 2009 tra il Papa e l'Arcivescovo di Canterbury Rowan Williams. Stando ai documenti Usa diffusi da Wikileaks, e riportati oggi dal Guardian, Campbell disse che l'iniziativa del Vaticano aveva posto Williams "in una situazione impossibile" e che "i rapporti tra gli anglicani e il Vaticano sono alle prese con la loro peggior crisi degli ultimi 150 anni a causa della decisione del Papa". "La crisi è preoccupante per la piccola comunità cattolica inglese, perlopiù di origine irlandese - disse l'Ambasciatore al diplomatico Usa Julieta Valls Noyes - in alcune zone dell'Inghilterra è ancora latente un sentimento anti-cattolico e potrebbe non volerci molto a farlo esplodere. Il risultato potrebbe essere la discriminazione, o in casi isolati, persino la violenza contro questa minoranza". "La decisione vaticana sembra rivolta soprattutto alle comunità anglicane negli Stati Uniti e in Australia - si legge ancora nel cablogramma - senza riflettere troppo a quali ripercussioni possa avere nel centro dell'anglicanesimo, l'Inghilterra, o sull'Arcivescovo di Canterbury. Benedetto XVI, dice Campbell, ha messo Williams in una situazione impossibile. Se Williams reagisce con più forza, rischia di distruggere decenni di lavoro sul dialogo ecumenico; se non reagisce con più durezza, perde il sostegno degli anglicani arrabbiati".


WIKILEAKS

Nei cablo Usa sul Vaticano critiche a Bertone
"In molti chiedono la sua destituzione"

La Curia è italiano-centrica, criptica e antiquata. In pochi parlano inglese. Non sanno comunicare

Continua su : repubblica.it


Wikileaks/ Cablogramma Usa 2002: In Vaticano ancora antisemitismo

12:41 - ESTERI- 11 DIC 2010

Secondo alcuni funzionari "ebrei troppo influenti su media"
Roma, 11 dic. (Apcom) - "Nonostante reali progressi" grazie a Giovanni Paolo II, alcuni esponenti della gerarchhia vaticana hanno "manifestato residui di antisemitismo", secondo un cablogramma del 2002 dell'ambasciata Usa presso il Vaticano. L'informativa, citata dal 'New York Times', cita "un funzionario di origini francesi" secondo il quale il "forte interesse" del Governo Usa nei confronti dell'antisemitismo europeo "deriva dall'eccessiva influenza degli ebrei nei nostri media e del nostro Governo". Secondo un altro funzionario, alcune delle cause intentate negli Usa contro la Santa Sede "sono il risultato di giudici ebrei troppo influenti".


La "risposta"...

WIKILEAKS: VATICANO, MOLTO GRAVE PUBBLICAZIONE FILE MA S.SEDE NON ENTRA NEL MERITO; OPINIONI DI CHI LI HA REDATTI

11 dicembre, 09:58

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 11 DIC - ''Estrema gravita' '' Sono queste le parole usate in una nota della Sala Stampa vaticana, a seguito della diffusione di una serie di files di Wikileaks che riguardano la Santa Sede. Il Vaticano precisa di non volere ''entrare nella valutazione dell'estrema gravita' della pubblicazione'' dei documenti e ribadisce che i files ''riflettono le opinioni di coloro che li hanno redatti''. (ANSA).

Un'altra...

WIKILEAKS: AMBASCIATA USA SANTA SEDE, CONDANNIAMO E NON COMMENTIAMO

(ASCA-AFP) - CdV, 11 dic - ''Condanniamo con la massima fermezza la divulgazione di cio' che si sospetta essere informazioni classificate del Dipartimento di Stato. Noi non commentiamo il contenuto o l'autenticita' delle informazioni''. Con queste parole l'ambasciatore statunitense presso la Santa Sede, Miguel H. Diaz, ha attaccato le utlime indiscrizione di Wikileaks sul Vaticano.

Diaz ha poi sottolineato che ''l'ambasciata degli Stati Uniti presso la Santa Sede e' impegnata in continui sforzi con il Vaticano per concretizzare il dialogo interreligioso verso l'interesse del bene comune'' e ha rivendicato il fatto che ''il presidente Obama e la sua amministrazione stanno portando avanti una solida politica estera che si concentra sulla promozione degli interessi nazionali dell'America e la guida del mondo nella soluzione delle piu' difficili sfide del nostro tempo''. map/vlm/ss

Un'altra ancora...

Wikileaks:per Obama atti irresponsabili

In conversazione telefonica con presidente messico Calderon

11 dicembre, 20:01

(ANSA) - NEW YORK, 11 dic - Quelle di Wikileaks sono ''azioni deplorevoli'', ''atti irresponsabili'': lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, in un conversazione telefonica avuta con il presidente messicano, Felipe Calderon, di cui la Casa Bianca ha dato notizia.

E poi, una..."non risposta"...

Wikileaks: O.Romano non ne parla

E sceglie di non pubblicare nota ufficiale Vaticano su vicenda

11 dicembre, 17:28

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 11 DIC - Nessun cenno sull'Osservatore Romano al caso Wikileaks e ai files che riguardano il Vaticano. Il giornale della Santa Sede non si sofferma affatto sulla vicenda, neppure con articoli di commento, e sceglie inoltre di non pubblicare neppure la nota ufficiale della sala stampa vaticana sulla vicenda, diramata questa mattina.


Wikileaks, in un file misterioso tutti i segreti di Assange

di Riccardo De Palo

ROMA (28 novembre) - Hacker e 007 di professione di tutto il mondo stanno cercando da mesi di carpire a Wikileaks uno dei suoi segreti meglio custoditi: cosa contenga un misterioso file criptato messo in rete dal sito “pirata” alla fine di luglio, il cui codice d’accesso rimane a tutt’oggi inviolato. L’ipotesi - che comincia a circolare tra gli esperti - è che vi sia racchiusa l’immensa mole di documenti riservati della rete diplomatica americana di cui il sito, specializzato in rivelazione di segreti di Stato, ha annunciato l ’imminente pubblicazione. Oppure, è un’altra tesi, conterrebbe l’intera “soffiata” fornita dal soldato Bradley Manning, attualmente in carcere negli Stati Uniti con l ’accusa di divulgazione di documenti top secret.

Continua su : ilmessaggero.it

"Impossibile da decriptare" senza password, in un tempo umano, a meno che non si abbia la possibilità di usare il seguente...

INFORMATICA

Cinese il computer più veloce

Tianhe-1A spazza via Jaguar

Sviluppato nell'Università Nazionale di Tecnologia per la Difesa, il calcolatore più potente del pianeta è capace di 2,57 quadrilioni di operazioni al secondo contro gli 1,75 quadrilioni dell'ormai ex numero uno

Continua su : repubblica.it

2,57 milioni di miliardi di operazioni al secondo.

WOW !!!

Riuscite a farvi una seppur "vaga idea", su di una tale quantità ?


A seguire la parte XI.

1 commento:

legesilo ha detto...

What a great resource!

cialis