Post in evidenza

Due Passi nel Mistero/13

Continua da questo post . Scoperte in grado di cambiare...quantomeno, "UN" mondo... LA SCOPERTA Germania, un dente-fossile ...

mercoledì 4 maggio 2011

UCCISO BIN LADEN? Tra Realtà, Finzione e Sviluppi Futuri/3

Prosegue da questo post.


Iniziamo, da dove era terminato il post precedente...

USA, DOMANDE E DUBBI IN ATTESA DI PROVE

Nyt, nel raid Cia 79 uomini e 4 elicotteri

03 maggio, 13:55
Link: ansa.it

NEW YORK - Il raid della Cia ad Abbottabad, in Pakistan, che ha portato alla morte di Osama Bin Laden, è stato condotto da un commando formato da 79 uomini e 4 elicotteri. Lo riferisce oggi il New York Times, citando fonti dell'amministrazione, dopo che ieri su molti media americani si erano accavallate informazioni contraddittorie. Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, nel dare l'annuncio della morte del terrorista aveva parlato di una "piccola squadra" di uomini. Ma l'amministrazione non aveva fornito nelle ore successive informazioni più dettagliate.

Sui media si era invece parlato di 25-30 uomini e due elicotteri. Il New York Times, citando fonti confidenziali, ricostruisce oggi il raid precisando che gli uomini coinvolti nell'operazione sono stati 79, e sono stati utilizzati 4 elicotteri. Uno è andato perduto per problemi meccanici ed è stato distrutto dallo stesso commando.

Casa Bianca: 'Foto raccapriccianti'

A quanto pare, dovrebbero rilasciare la foto.

4/5/2011

Bin Laden morto, i dubbi
dei soliti dubbiosi (non
tutti complottisti) e
quelli del Washington
Post.

Adesso l’amministrazione americana sta valutando se diffondere almeno una foto del corpo di bin Laden ucciso, forse addirittura un video,“cosicché nessuno possa avere qualche base per negare quella morte” , dice Brennan, consigliere antiterrorismo di Obama. Qualche foto “vera”, dopo quella ripresa dai siti di molti media occidentali e non (sicuramente on line su vari websites inglesi additati dal Guardian, e commentata negli Usa). Ma presto ritirata dopo che è stato sgamato il clamoroso falso. Un fotomontaggio imputato ai cospirazionisti, che proprio un sito“cospirazionista” come Prisonplanet.com sostiene, al contrario, di essere stato il primo a smontare.

Continua su: lastampa.it

IL BLITZ

Osama ucciso davanti
alla figlia
"Un colpo all'occhio, era
disarmato"

La Casa Bianca fornisce una nuova ricostruzione.
Per circa mezz'ora non si smette di sparare. Ogni anfratto della casa viene "ripulito" . Nessuno degli altri sette maschi adulti e armati è stato lasciato in vita dal commando. Panetta ha accelerato l'attacco: "I pachistani possono allertarlo"

di CARLO BONINI

"È MORTO senza sparare", Osama Bin Laden. Ed è morto senza sparare "perché disarmato", dice ora la Casa Bianca. Con un proiettile che lo ha raggiunto all'occhio sinistro, facendogli esplodere il cranio. E un secondo, dicono, al petto. Sotto lo sguardo di sua figlia di dodici anni. Una delle nove bambine e bambini, dai due anni in su, che affollavano il "Waziristani Haveli" di Abbottabad.

Continua su: repubblica.it


Se ciò è avvenuto realmente.

Se quanto sopra descritto, è il reale svolgimento dei fatti.

E/o...se quello era realmente lui.

In ogni caso, temo che il futuro, non ci darà risposte..."come di solito", accade...su temi sensibili.

Beh! Salvo le loro...ovviamente.


LE INDAGINI

Tutti i segreti di Al
Qaeda
nel covo di Bin Laden

Nelle mani della Cia cinque computer e dieci hard disk presi nel bunker: ""Ora possiamo batterli, speriamo di trovare le tracce per ricostruire la rete e i loro obiettivi". Un centinaio di esperti sta esaminando a Langley il materiale ritrovato

dal nostro inviato ANGELO AQUARO

NEW YORK - Osama Bin Laden continua a complottare contro l'America e l'Occidente. Anche da morto. L'ultima minaccia dello sceicco del terrore è nascosta in quell'immenso archivio elettronico che in queste ore gli esperti dell'antiterrorismo Usa stanno febbrilmente consultando. Con un obiettivo soltanto: prevenire nuovi, terribili, devastanti attacchi.

Continuasu:repubblica.it

Oppure, la/e prova/e, del..."Complotto Globale".


BIN LADEN: PARIGI TEME RAPPRESAGLIE DOPO MORTE EX CAPO AL QAEDA

(ASCA-AFP) - Parigi, 4 mag - Parigi teme rappresaglie per l'uccisione di Osama Bin Laden. Lo ha detto il ministro dell'Interno francese, Claude Gueant. ''Le minacce sono per tutti, ed effettivamente possiamo temere che la Francia sia oggetto, come gli Stati Uniti e altri Paesi alleati, di rappresaglie e di una volonta' di vendetta,'' ha affermato intervistato dall'emittente Rtl.

In particolare, Gueant si e' detto preoccupato per l'area del deserto del Sahel, dove quattro cittadini francesi sono in mano ad Al Qaeda nel Maghreb islamico. red/sam/alf


DIRETTA

Osama, il dilemma delle
foto "atroci"
La Cia ora avverte il
'successore' Zawahiri

Link aggiornamenti del 04/05/2011: repubblica.it

Da cui pongo in evidenza...

09:13
CASA BIANCA, SI ATTENDE LA DECISIONE SULLE FOTO DEL BLITZ
La Casa Bianca ancora non ha deciso: è orientata a diffondere le ultime immagini del leader di Al Qaeda, tre set di foto che documentano il blitz, il trasferimento del cadavere e il funerale. L'obiettivo è mettere a tacere le teorie del complotto che circolano tra gli estremisti islamici. Ma il rischio è urtare la sensibilità dei musulmani: "Sono immagini agghiaccianti"
(Per la serie..."Tutto è Puro Business"...o se preferite..."Solo per Puro Business".Pensavo...chissà, che "ascolto" avrebbe fatto un tale evento, in diretta tv, anche seppur con un minimo preavviso al pubblico, ed a quanto avrebbero venduto gli spazi pubblicitari)

10:23
TV PACHISTANA: IN CORSO VERTICE DI AL QAEDA
Una televisione pachistana parla di "un insolito vertice tra i leader di qaedisti in corso in un luogo sconosciuto" per designare il successore di Bin Laden: "Dovrebbe essere annunciato in giornata", riferisce l'emittente citata dalla Bbc.
(Mah! Si vede che...non è stato trovato l'accordo, sul giusto compenso, per la diretta tv dell'evento)

12:19
SPUARCIO TRA GLI OCCHI IN FOTO CADAVERE DI OSAMA
Le "foto raccapriccianti" - come le ha definite ieri il portavoce della Casa Bianca Jay Carney - del cadavere di Osama bin Laden, che mostrano una ferita che ha "squarciato" la testa al leader di al Qaeda, sono state scattate in un hangar in Afghanistan. Lo scrive la Cnn citando funzionari governativi coperti dall'anonimato. Tra gli scatti c'è appunto una foto "chiara ma cruda del volto" nella quale il leader di al Qaida appare con "un enorme squarcio in mezzo agli occhi" causato da un colpo alla testa. Altre foto ritraggono invece i momenti del raid e la sepoltura in mare.
(Non c'è che dire, se non altro, prima di essere gettato "nell'oblio", si è fatto un bel giretto...il cadavere)

12:29
I DUBBI DELL'IRAN: QUANTE AMBIGUITÀ SULL'OPERAZIONE
Il ministro della difesa iraniana, Ahmad Vahidi, ha messo in dubbio la morte di Osama Bin Laden.
Lo riferisce l'agenzia di stampa ufficiale Irna. "Ci sono un sacco di interrogativi e ambiguità su tale questione", ha detto nel corso di una riunione di governo. "Dicono che hanno gettato il cadavere di Bin Laden in mare. Ma perché non hanno consentito a un supervisore imparziale di confermare se quella persona fosse davvero Bin Laden?".
(Come dargli torto. Questa faccenda, è...a dir poco, ambigua)

14:24
WIKILEAKS: TRUPPE USA AD ABBOTTABAD NEL 2008
Documenti diplomatici ottenuti da Wikileaks mostrano che truppe Usa sarebbero state inviate nella zona del raid già nel 2005, e anche tre anni dopo come addestratori delle forze speciali pakistane nella lotta la terrorismo. Elicotteri Chinook della Raf e truppe americane furono stazionati a Abbottabad rispettivamente nel 2005 e nel 2008 a poche centinaia di metri dal compound di Osama bin Laden. Gli elicotteri arrivarono nel 2005, più o meno quando il capo di al Qaeda si sarebbe spostato nella zona.
("Ripeto" ciò che ho già scritto in un post precedente...Se non ci fosse l'elevato rischio che "questo evento porti a devastanti conseguenze sul suolo occidentale, ma non solo"...ci sarebbe da ridere di gusto, ancor di più al susseguirsi delle notizie)

16:09
RAID SVELA ELICOTTERO INVISIBILE
Il raid di Abbottabad contro il compound di Osama bin Laden potrebbe aver rivelato un nuovo elicottero "invisibile" in dotazione alle forze americane. Lo ipotizza la rivista specializzata Aviation Week. L'elicottero top secret, una versione profondamente modificata del Blackhawk H-60, faceva parte della task force inviata a stanare e uccidere il capo di al Qaeda.

19:25
OBAMA HA SCELTO DI NON MOSTRARE LE FOTO
Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha deciso di non diffondere le foto che mostrano osama bin Laden morto
(Eh si! Cioè..."Lo faccio per voi, in quanto, la loro visione, vi traumatizzerebbe"...MA PER FAVORE!!!)

20:27
NO A FOTO PER MOTIVI DI SICUREZZA
Il presidente Obama ha giustificato il no alla pubblicazione delle foto del cadavere di Osama dicendo che "avrebbero messo a rischio la sicurezza nazionale"
(Aaah...Beh Allora è tutto ok! Ma per favore...e 2)


Finché, anche gli indiani, non posero una domanda...

Bin Laden: indiani Usa, perché Geronimo?

Commissione Congresso su stereotipi razzisti esamina decisione

04 maggio, 20:33

(ANSA) - WASHINGTON, 4 MAG - Una commissione del Congresso dedicata a combattere gli stereotipi razzisti contro gli Indiani d'America affronterà giovedì anche la decisione del Pentagono di dare il nome in codice di Geronimo all'operazione per uccidere Osama bin Laden. "Collegare il nome di Geronimo, uno dei più grandi eroi degli indiani d'America, col peggior nemico degli Usa è un esempio dei problemi che intendiamo esaminare nella sessione", ha spiegato una portavoce degli indiani.

Ed a mio parere...a ragione.


Ed infine, in serata, a quanto pare, qualche presunta foto dell'operazione, giunse...

BLITZ OSAMA, LA REUTERS DIFFONDE FOTO ALTRI MORTI

Le immagini, diffuse dalla Reuters in esclusiva, delle altre vittime rimaste uccise durante il blitz dei Navy Seals nel covo di Osama Bin Laden ad Abbottabad, in Pakistan. Le foto sono molto cruente e potrebbero essere state scattate dai pakistani dopo che i Seals hanno portato via il corpo di Bin Laden. La Casa Bianca ha annunciato che le foto del terrorista sono "atroci" e non saranno diffuse: "Non le useremo come trofeo", ha dichiarato Barack Obama. Diffuse anche le immagini del compound dopo l'attacco, con i rottami dell'elicottero abbattuto


I resti dell'elicottero


Link articolo con fotogallery: repubblica.it

MAH!!!


CONTINUA...

Nessun commento: