Post in evidenza

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte LVII

Prosegue dalla parte LVI . "Oh! Com'è dolce lo studiar, di potenzialmente abitabili pianeti...in particolari allineamenti"....

martedì 3 maggio 2011

UCCISO BIN LADEN? Tra Realtà, Finzione e Sviluppi Futuri/2

Prosegue da questo post.


Bin Laden: il covo- fortezza di Abbottabad

Le immagini delle stanze devastate su una tv americana

02 maggio, 20:15

(ANSA) - ISLAMABAD, 2 MAG - Una palazzina di tre piani circondata da alte mura e filo spinato alla periferia di Abbottabad, localita' turistica montana a oltre un'ora da Islamabad, famosa per una prestigiosa accademia militare e per le sue numerose caserme. E' in questa villa-fortezza, costruita 8 anni fa, che viveva Osama bin Laden con le mogli, i figli e una schiera di fedelissimi.
Una tv americana ha mostrato le immagini di un letto matrimoniale sottosopra, chiazze di sangue e due pistole sui tappeti.

Per vedere una foto degli interni, cliccate su Ansa.

Invece, l'immagine di seguito, si riferisce alla vista satellitare del luogo dove attualmente (sempre, secondo chi lo ha scovato e ucciso ), risiedeva Osama...

Satellite Photos Show Likely Osama Bin Laden Compound
LA FOTO SATELLITARE MOSTRA LA VEROSIMILE SEDE DI OSAMA BIN LADEN



( in inglese - space.com ).

E poi, c'è Debka, che si pone alcune interessanti domande, di cui la prima, titola lo stesso articolo...

Why do US officials link Bin Laden killing with the Arab Revolt?
PERCHÉ I FUNZIONARI STATUNITENSI HANNO UNITO L'UCCISIONE DI BIN LADEN CON LE RIVOLTE ARABE?
( in inglese - debka.com ).

Eh già...perché?


Certo che, svegliarsi e leggere una notizia del genere, se non ci fosse il concreto rischio di devastanti attacchi sul suolo Occidentale, ci sarebbe da ridere di gusto...


BIN LADEN: QUOTIDIANO PAKISTAN, UCCISO DA SUA GUARDIA DEL CORPO

(ASCA) - Roma, 3 mag - Osama Bin Laden sarebbe stato ucciso da una delle sue guardie del corpo e non dai militari americani. Lo riferisce il quotidiano pachistano Dawn, citando una fonte della Jama'a Jihad pachistana.

Secondo quanto scrive il giornale di Karachi Osama ''era scortato da due guardie del corpo che avevano l'ordine di ucciderlo nel caso in cui fosse stato messo in pericolo da soldati nemici''.

Questo, ha spiegato la fonte, perche' ''il leader di al-Qaeda non voleva in alcun modo finire prigioniero nelle mani degli americani ed essere
torturato''. red/sam/rob


Fra un pò, non mi meraviglierei affatto, se "venisse alla luce", che la grande azione delle forze speciali statunitensi, si è limitata a fare un pò di "casino" con gli elicotteri, ed a caricare su uno di essi il corpo esanime del bersaglio designato, al fine trasportarlo sulla portaerei.

Sempre che, anche quest'azione sia avvenuta, oppure..."l'abbiano compiuta, altri".

Anche se, "in fin dei conti", non si può dar tanto credito, ad un...per noi anonimo, giornale pachistano.


PRIME MISURE DI SICUREZZA.

La Cia aumenta misure di sicurezza: "possibili ritorsioni di Al-Qaeda"

Martedì 03 Maggio 2011 10:20

L'uccisione di Osama bin Laden scatenerà quasi sicuramente la vendetta di Al Qaeda, quindi occorre rimanere vigili, ha detto il capo della Cia, Leon Panetta. I militanti di Al Qaeda dai loro siti hanno minacciato ritorsioni e anche in Italia sono state aumentate le misure di sicurezza. In Pakistan l'ambasciata d'Islamabad e i consolati degli Stati Uniti a Peshawar, Lahore e Karachi sono stati chiusi al pubblico fino a nuovo ordine. Gli uffici rimangono aperti per tutti gli altri affari e per i servizi d'urgenza ai cittadini americani. «Abbiamo preso questa misura per la sicurezza del pubblico - ha precisato il portavoce dell'ambasciata, Alberto Rodriguez -. Avviseremo il pubblico a tempo debito e la situazione sarà riesaminata regolarmente».

Link articolo: focusmo.it

LA MORTE DI BIN LADEN

Washington teme
rappresaglie
chiuse le sedi
diplomatiche in
Pakistan

Inaccessibili al pubblico per ragioni di sicurezza ambasciata e consolati nel paese che ospitava il capo di Al Qaeda. Dopodomani Obama a Ground Zero. D'Alema: "Per l'Italia nessun rischio in particolare"

Le foto della zona dove si è svolta l'azione




Continua con altre risorse su: repubblica.it

Wikileaks: i pakistani proteggevano Osama Bin Laden

LONDRA – Documenti del governo americano ottenuti attraverso Wikileaks dal Daily Telegraph affermano che diplomatici degli Stati Uniti furono informati che una delle ragioni per cui Osama bin Laden era sfuggito sempre alla cattura era perche' i servizi di sicurezza pakistani lo informavano ogni volta che le truppe Usa stavano avvicinandosi. Nel dicembre 2009 il governo del Tajikistan mise in guardia gli Stati Uniti che gli sforzi di mettere le mani sul capo di al Qaida erano ostacolati da spie pakistane corrotte.

Continua su: blitzquotidiano.it

Oppure, volendo "pensar male", con l'avvallo, diciamo così, degli stessi, collusi, servizi segreti americani.


Di seguito, vi riporto la versione in italiano, della notizia che avevo posto alla vostra attenzione nella prima parte...

WIKILEAKS: AL QAEDA
PRONTA A FAR
ESPLODERE L’ATOMICA IN
EUROPA

lunedì, 02 maggio 2011

WASHINGTON - Cresce l'allarme terrorismo negli Stati Uniti nel giorno dell'uccisione del leader di Al Qaeda, Osama Bin Laden, da parte delle forze speciali Usa in Pakistan. Le polizie delle due maggiori città americane, New York e Los Angeles, hanno alzato il livello di allerta. Anche in Europa, in tutte le capitali, aleggia lo spettro della ritorsione. Sarebbe il nucleare il maggior pericolo per il vecchio continente. È di qualche giorno fa, infatti la rivelazione targata Wikileaks di uno dei 'colonnelli' di Al Qaeda, il libico Abu Al-Libi, che anni fa disse agli agenti americani che lo interrogavano a Guantanamo che il Network terroristico guidato dallo sceicco aveva nascosto una bomba atomica in Europa e l'avrebbe fatta esplodere nel caso in cui il suo capo fosse stato catturato o ucciso.

"AL QAEDA HA L'ATOMICA". A pubblicare la rivelazione contenuta in uno dei Guantanamo files di Wikileaks è stato, il 26 aprile, scorso il quotidiano britannico "Daily Telegraph". "Secondo Abu Al-Libi - si legge nei documenti top-secret - Al Qaeda avrebbe ottenuto una bomba nucleare".
Al-Libi, divenuto capo delle operazioni dopo la cattura di Khalid Sheikh Mohammed, è considerato dagli Usa una fonte affidabile. Le sue affermazioni vengono confermate anche dalle parole di Sharif Al-Masri, un egiziano catturato nel 2004. Quest'ultimo ripeteva infatti che la bomba sarebbe gestita da "europei di origine araba o asiatica". I file mostrano ad ogni modo che gli Stati Uniti, nel corso degli anni, hanno speso molto tempo nella ricerca e nella verifica di piani di attacco con ordigni nucleari o con armi chimico-batteriologiche. "Un certo numero di complotti confessati dai detenuti durante gli interrogatori paiono improbabili", decretava il Telegraph. "Altri piani erano al contrario dettagliati e sono stati analizzati con attenzione".

Link articolo: tg1.rai.it

Non c'è che dire, "un futuro come da profezie" (quantomeno alcune), si sta sempre più evidenziando in questi ultimi tempi, ogni giorno che passa con maggior vigore, sotto i nostri occhi.

Ed insieme ad esso, la trama della storia futura, pare muoversi, verso disegni pensati ben più di secolo orsono, in confidenziali, ed illuminanti...col senno di poi, missive.


Ed ancora...

IL CADAVERE DI BIN LADEN È STATO NEL
GHIACCIO PER CIRCA UN DECENNIO

DI PAUL JOSEPH WATSON
Prisonplanet.com

Una moltitudine di fonti diverse, sia pubbliche che private, incluse quella di un individuo che ha lavorato personalmente con Bin Laden, ci ha riferito in prima persona che il cadavere di Osama è rimasto nel ghiaccio per almeno un decennio e che la sua‘morte’ sarebbe stata annunciata nel momento politico più propizio.

Continua su: comedonchisciotte.org


OSAMA BIN LADEN E LO SPETTACOLO VIRTUALE


DI MIGUEL MARTINEZ
kelebeklerblog.com

Come sapete, io ogni vengo criticato per le mie posizioni sull’ 11 settembre (quello di New York, non quello di Santiago).

In breve: so benissimo che la storia è fatta di inganni. E non mi piace il tono sprezzante di tanti anticomplottisti (ma nemmeno quello di certi complottisti, non tutti, che se non sei d’accordo con loro credono che tu ti sia “bevuto le balle della CIA”).

Semplicemente, penso che in una società complessa e competitiva come quella statunitense, dove infiniti poteri si scontrano quotidianamente, sarebbe stato impossibile mantenere il segreto su un autoattentato di quella portata, al centro di una città come New York.
Perché avrebbe richiesto il coinvolgimento informato dicentinaia di persone, che a loro volta avrebbero avuto a che fare con migliaia di testimoni.

Continua su: comedonchisciotte.org

CHI ERA USAMA BIN LADIN?

IL CASO

Bin Laden, forse oggi le
foto del corpo
I taliban: "Nessuna
prova che sia morto"

La Casa Bianca orientata a diffondere le ultime immagini del leader di Al Qaeda: si tratterebbe di tre set che documentano il blitz, il trasferimento del cadavere e il funerale. L'obiettivo è mettere a tacere le teorie del complotto che circolano tra gli estremisti islamici. Ma il rischio è urtare la sensibilità dei musulmani

dal nostro inviato ANGELO AQUARO

NEW YORK - Gli Stati Uniti posseggono ben "tre set di fotografie" dell'uccisione di Osama Bin Laden. La rivelazione è l'ultimo colpo di scena nel giallo sulla ricostruzione degli ultimi minuti dell'uomo più pericoloso del mondo: un successo di immagine per la Casa Bianca intorno al quale però rischia di addensarsi troppo mistero.

Continua su: repubblica.it

A quanto pare, i dubbi, vengono a molti.


Ed ecco apparire una seconda foto...

LA FOTO DI OSAMA BIN LADEN MORTO?



Foto, che a quanto pare, è un altro falso, 'voce' sotto la quale, qualcuno, l'ha già archiviata.


CONTINUA...

3 commenti:

Fab ha detto...

c'è un problema temporale nell'immagine che vediamo nella foto satellitare del covo ....in quella da te postata le mura di cinta sono integre e nettamente visibili,se osservi google earth non si vedono propriamente cosi,specialmente l'angolo più acuto...
oltretutto la vegetazione completamente diversa...
Tutte le strutture sulla via adiacente al lato superiore sono completamente diverse,distrutte o completamente modificate...
Se Osama fosse già morto non ci è dato saperlo,se hanno utilizzato la morte naturale per propaganda passandola come "Operazione riuscita".
Se invece lo hanno fatto fuori,dopo 10 anni,stava forse per rivelare un segreto che non si doveva sapere?
Foto false del cadavere,funerale e sepoltura in mare... Funerale?! e con che rito? musulmano? cristiano?...e poi fare un funerale a una persona fino ad ora accusata di tutto quello che ha fatto? tu avresti speso tempo per fare una gesto così elegante ad un nemico pubblico? magari a un amico,a un "socio in affari"...
non sono complottista,sono uno che sta vedendo cose assurde passate come "Ordinarie"... sono solo stufo di essere preso per il culo!!!

UNATANTUM ha detto...

Ciao Fab.

Per quanto riguarda la foto satellitare, non so cosa dirti, a meno che, non sia come le altre due, che penso, con buona probabilità, provengano da qualche archivio...del luogo, o altro.

Per quanto riguarda la (grande..."oserei" aggiungere) presa per il culo...

Beh! Quella...temo sia Globale.

Nel senso che...

Non solo, riguardo a questo specifico evento.

Ti saluto.

Anonimo ha detto...

Hey very nice blog!

My web page minecraft games