Post in evidenza

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte LVII

Prosegue dalla parte LVI . "Oh! Com'è dolce lo studiar, di potenzialmente abitabili pianeti...in particolari allineamenti"....

domenica 22 maggio 2011

ISLANDA, SI RIATTIVA UN ALTRO VULCANO. Sviluppi

ISLANDA

Si riattiva il vulcano
Grimsvotn
chiuso spazio aereo per
220 km

E' il più grande dell'isola e da ieri emette fumo bianco, una colonna che al momento raggiunge i 15 km. Un anno fa la ripresa dell'attività
dell'Eyjafjallajokull mise in ginocchio il trasporto aereo con danni per milioni di euro. Un'eventualità che gli esperti scongiurano: "Sono ceneri di tipo diverso". Ma potrebbero arrivare in Francia e Spagna



REYKJAVIK - E' il più grande vulcano dell'isola, situato sul Vatnajokull, il più grande ghiacciaio dell'Islanda. E dai ieri, il temibile gigante Grimsvotn ha ripreso l'attività eruttiva e iniziato a emettere una densa colonna di fumo bianco, che ha raggiunto i 15 chilometri di altezza. Uno scenario che riporta la memoria alla ripresa dell'attività del vulcano Eyjafjallajokull, sempre in Islanda, che ha gettato nel caos il traffico aereo europeo per oltre un mese, causando danni per quasi 5 miliardi di dollari. C'è la preoccupazione che, se l'eruzione continuerà con questa entità, la nube di cenere raggiungerà entro venerdì Gran Bretagna, Francia e Spagna.

Continua su: repubblica.it

LE FOTO

Islanda, l'eruzione del
vulcano Grimsvotn

Le suggestive immagini riprese dall'alto dell'eruzione del vulcano Grimsvotn, nel sudest dell'Islanda: già attivo nel 1996 e nel 2004, ha iniziato la sua attività ieri. Una nuvola di cenere e fumo si eleva per 17 chilometri sopra la cima. Per un raggio di cento chilometri intorno al vulcano, non vi sono case. Lo scorso anno, l'eruzione dell'Eyjafjallajoekull aveva paralizzato il traffico aereo in Europa



Link diretto fotogallery: repubblica.it


È proprio vero che, la natura e incredibilmente affascinante.

Pure, nel manifestarsi di una delle sue più devastanti, forze distruttrici.

Le foto, sono di una bellezza sconvolgente.


Sempre a mio parere...ci mancherebbe.


Vulcano: meteo, attivita' diminuisce

Evoluzione eruzioni rafforza ipotesi che si calmi presto

22 maggio, 18:46

(ANSA) - BRUXELLES, 22 MAG - L'attività del vulcano Grimsvotn "diminuisce": lo ha dichiarato una portavoce del servizio meteorologico islandese. L'inizio dell'eruzione è stata "molto potente e la nube si è elevata fino a 20 km di altezza", "ma ora sembra che l'attività rallenti in modo molto rapido", ha aggiunto, pur affermando che è "impossibile" prevedere "come sarà tra 24 ore". Secondo l'esperta, l'evoluzione delle eruzioni del vulcano tra il 1922 e il 2004 rafforza l'ipotesi che l'attività possa calmarsi presto.

Beh! Visto che, ci convivono da sempre, li avranno studiati bene e quindi, penso, sapranno ciò che dicono.


IL CASO

L'eruzione del vulcano
Grimsvoetn
Riapre scalo di
Reykjavik, ma la nube
fa paura

Il presidente Obama cambia programma e lascia l'Irlanda in anticipo. Le polveri dall'Islanda verso la Scozia e la Gran Bretagna. Chiuso lo spazio aereo della Groenlandia. I timori dei piloti: "Servono piani più seri"

Continua su: repubblica.it


Vulcano: probabile stop
scali Germania

Amburgo e Brema, ma forse anche Berlino.
Decisione in serata

24 maggio, 17:59

(ANSA) - BERLINO, 24 MAG - Le autorità tedesche per il controllo del traffico aereo potrebbero chiudere alcuni aeroporti nel Nord del paese nelle prossime ore a causa della nuvola di ceneri provocata dall'eruzione del vulcano islandese Grimsvotn. Secondo il meteorologo Markus Beyer, del servizio meteorologico tedesco (Dwd), è "molto probabile" che gli scali di Amburgo e Brema vengano chiusi al traffico. Non è escluso, inoltre, che la stessa sorte possa capitare agli aeroporti di Berlino. Una decisione è attesa in serata


Fine eruzione Islanda, verso normalita'

Riaperto scalo Brema, presto anche Amburgo e Berlino

25 maggio, 12:58

(ANSA) - BRUXELLES, 25 MAG - Il vulcano islandese Grimsvotn ha smesso di eruttare - anche se l'eruzione non e' stata ufficialmente dichiarata conclusa - ma le sue ceneri continuano a creare problemi al traffico aereo, soprattutto in Germania, dove oggi si va verso la normalita'.
Sono tuttora chiusi gli scali di Berlino e Amburgo, che dovrebbero riaprire alle 14:00 e alle 12:00, mentre ha riaperto quello di Brema, chiuso stamani alle 05:00. Riaperti gli spazi aerei di Scozia e Danimarca.

Bene! Ne prendiamo nota, ed andiamo avanti.

Nessun commento: