Post in evidenza

CRISI: "A Pochi Passi dal Baratro"/50

Continua da questo post . Segnalando altolocati, altrui punti di vista...e consigli, da un ormai in percorso d'uscita, Oltremanica......

domenica 27 marzo 2011

DEVASTANTE TERREMOTO IN GIAPPONE. CONTAMINAZIONE. L'INCUBO NUCLEARE CONTINUA

Prosegue da questo post.


Ai seguenti link, due video animazioni da due fonti differenti, riguardo le possibili proiezioni delle ricadute radioattive derivate dall'evento di Fukushima. Le potrete visualizzare cliccando qui e qui.


"Stimati spiragli...di verità"...

GIAPPONE

Fukushima:
radioattività altissima,
via i tecnici
La Tepco chiede scusa, la
stima era sbagliata

Le radiazioni nell'acqua al reattore n.2 della centrale sono 10 milioni di volte più alte del normale. Gli esperti: "E' fusione parziale del nocciolo". Proteste contro il nucleare a Nagoya e Tokyo. E il gestore dell'impianto ammette l'errore.
Probabile si sia verificata la fusione parziale del nocciolo

TOKYO - La radioattività dell'acqua al reattore n.2 della centrale di Fukushima è estremamente elevata ed è pari a 10 milioni di volte i livelli normali. Lo riferisce l'Agenzia per la sicurezza nucleare, secondo cui si è resa necessaria l'evacuazione immediata dei circa 500 tecnici al lavoro per raffreddare gli impianti danneggiati dal terremoto e dallo tsnumani dell'11 marzo. E la Tepco, il gestore della centrale nucleare di Fukushima, si scusa e ammette l'errore della sua stima.

Continua su: repubblica.it

Quando, purtroppo, il male è talmente grande e "barare", è sempre più difficile, se non impossibile, la verità, inevitabilmente..."viene a galla".

E successivo ridimensionamento...

Giappone: Tepco si scusa per errori

Non e' di 10 milioni di volte superiore ai valori soliti

27 marzo, 18:42

(ANSA) - TOKYO, 27 MAR - Tepco, il gestore della centrale nucleare di Fukushima, si scusa per gli errori nella stima di concentrazione di sostanze radioattive nel reattore n.2. Aveva reso noto che erano pari a 10 milioni di volte i valori soliti: sono, invece, rivisti a 1.000 millisievert/ora, pari a 100mila volte, un livello comunque pericoloso e tale da giustificare l'evacuazione dei tecnici. La Tepco ha precisato che i '1.000 millisievert/ora misurati sotto il reattore n.2 sono un dato accurato'.

Che dire. Con le "stime", non vanno proprio d'accordo.

"Ci sarebbe da ridere", se non fosse che anche questi valori, sono...

Comunque. Pur sempre, eclatanti e potenzialmente mortali nel breve periodo di esposizione.


Come spiega meglio, quest'altro "lancio" di un'altra agenzia...

Giappone: Fukushima, alta radioattivita' pone rischi per pompaggio acqua

27 marzo, ore 18:18

Tokio, 27 mar. (Adnkronos) - L'altissimo livello di radioattivita' riscontrato nell'acqua all'interno degli edifici dei reattori degli impianti di Fukushima pone gravissimi rischi per la necessaria rimozione dell'acqua stessa, scrive l'agenzia stampa Kyodo.
L'esposizione a questo livello di radiazioni per quattro ore aumenta il rischio di morte entro 30 giorni, ha avvertito Hidehiko Nishiyama, portavoce dell'agenzia del governo giapponese per la sicurezza industriale e nucleare. Tuttavia, ha aggiunto il portavoce, le autorita' devono trovare il modo di pompare via l'acqua radioattiva senza far avvicinare troppo gli addetti.

GIAPPONE

"A Fukushima parziale
fusione"
Nuova forte scossa di
terremoto

Il governo spiega con l'alterazione delle barre di combustibile l'alta radioattività dell'acqua nel reattore 2 assicurando che si tratta di un "fenomeno temporaneo". La radioattività sale improvvisamente. Scossa di intensità pari a 6,5 Richter. Né vittime né danni

Continua su: repubblica.it

Sale radioattivita' fuori reattore 2

Lo rende noto la Tepco, che gestisce la centrale di Fukushima

28 marzo, 11:32

(ANSA) - OSAKA, 28 MAR - La radioattivita' all'esterno del reattore n.2 di Fukushima ha registrato un balzo, superando quota 1.000 millisievert/ora. Lo rende noto la Tepco.

Le carte da gioco degli illuminati, i terremoti
artificiali, il disastro del Giappone, l'11 settembre




GIAPPONE: GREENPEACE,
ALTA RADIOATTIVITA' A 40KM
DA FUKUSHIMA


Nucleare: Aiea, per conferenza sicurezza

In Giappone rilevato plutonio in diverse aree Fukushima

28 marzo, 18:09

(ANSA) - VIENNA, 28 MAR - L'Agenzia atomica internazionale (Aiea) ha promosso la convocazione di una conferenza per affrontare i problemi della sicurezza nucleare dopo il disastro alla centrale giapponese di Fukushima: lo ha annunciato a Vienna il direttore generale dell'Aiea, il giapponese Yukiya Amano. La conferenza dovrebbe svolgersi ad alto livello e tenersi forse gia' a giugno. Tracce di plutonio sono state rilevate intanto in diverse aree della centrale di Fukushima. Lo rende noto il gestore dell'impianto Tepco.

TERREMOTO

Fukushima, è massima
allerta
Il governo: "Forse uscito
plutonio"

Il capo di gabinetto, Yukio Edano: "Nella centrale livelli ancora bassi, ma pericolosi per i tecnici impegnati alla messa in sicurezza". Controlli più serrati nelle aree intorno all'impianto

Continua su: repubblica.it

Giappone: Piemonte; tracce I-131 in acqua piovana ma innocue

I campioni prelevati dall'Arpa nel Torinese

29 marzo, 18:11

(ANSA) - TORINO, 29 MAR - Tracce di iodio I-131 in concentrazione piu' alta rispetto all'aria, ma comunque minima e considerata innocua per la salute, sono state rilevate dall'Arpa del Piemonte nell'acqua piovana. Il valore misurato e' di 0,98 becquerel al metro cubo, con uno scarto di approssimazione di +/- 0,12.
Il campione e' stato raccolto dal laboratorio di Ivrea (Torino), il 27 marzo, giorno in cui la massa d'aria proveniente dal Giappone e' giunta sul nord Italia. (ANSA).

"Quantitativi...e nuove paure"...

GIAPPONE, PAURA PER CENTRALE ONAGAWA

GIAPPONE: TASSO IODIO IN MARE 3.355 VOLTE OLTRE LA NORMA (IL PUNTO)

(ASCA) - Roma, 30 mar - Tasso di iodio radioattivo 3.355 volte oltre alla norma e' stato rilevato nel mare a sud della centrale nucleare giapponese di Fukushima. Lo riferisce Kyodo news, citando la Tepco, la societa' che gestisce l'impianto.

Si tratta del livello piu' alto di iodio 131 rilevato dall'11 marzo, quando il violento terremoto/tsunami ha devastato le coste orientali nipponiche.

Un portavoce dell'agenzia giapponese per la sicurezza nucleare, Hidehiko Nishiyama, ha tuttavia rassicurato che ''l'inquinamento di acqua di mare non comporta rischi immediati'' per la salute umana. Anche se la causa della elevata concentrazione di iodio rimane ancora ''sconosciuta''. Domenica scorsa era stato annunciato un tasso di iodio radioattivo 1.850 volte superiore alla norma nell'acqua prelevata ad alcune centinaia di metri da Fukushima.

Tokyo ta valutando di coprire i tre reattori danneggiati dell'impianto per ridurre le emissioni radioattive, e di utilizzare un'autocisterna per eliminare l'acqua contaminata presente nella centrale. Intanto Masataka Shimizu, presidente della Tepco, e' stato ricoverato ieri sera in ospedale: il 66enne, che nei giorni scorsi si era assentato per problemi di salute, soffre di pressione arteriosa troppo alta. Lo riferisce ancora Kyodo news. Shimizu non appariva in pubblico dal 13 marzo, due giorni dopo il terremoto e il disastroso tsunami nel nord est del Giappone.

Intanto il titolo di Tepco e' crollato del 17,66% e ha chiuso a 466 yen, ai minimi da sempre. Ad influire la crisi nucleare in corso in Giappone che genera speculazioni su una possibile nazionalizzazione di Tokyo Electric Power. red/sam/lv

Giappone: territorio 2,5 metri verso Est

Il sisma ha spostato la superficie del Paese

30 marzo, 16:43

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - La superficie del Giappone e' stata 'strappata' e spostata di circa 2,5 metri verso Est dal sisma dell'11 marzo. La misura, analizzata da un gruppo italiano dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) e pubblicata dall'Agenzia Spaziale Europea, e' la piu' precisa di quelle rese note. 'La costa orientale della piu' grande isola del Giappone, Honsu, si e' spostata verso Est e si e' abbassata, mentre e' avvenuta una deformazione minore verso Ovest',ha detto il coordinatore Stramondo.

"Ammissioni"...

Giappone, Aiea: situazione molto seria

Nonostante gli sforzi per riportare situazione sotto controllo

30 marzo, 18:26

(ANSA) - VIENNA, 30 MAR - La situazione nella centrale nucleare giapponese colpita dal sisma resta molto seria nonostante gli accresciuti sforzi delle autorita' per riportare la situazione sotto controllo. Lo ha detto oggi Yukiya Amano, capo dell'Aiea.

L'agenzia atomica internazionale ha inoltre registrato livelli di radiazioni oltre i limiti nel villaggio giapponese di Iitate, a 40 km dalla centrale Fukushima e ha raccomandato alle autorita' di affrontare la questione. Tokyo ha affermato che lo sta gia' facendo.

GIAPPONE

Il samurai di Fukushima
"Così combatto il
mostro"
Radioattività, turni massacranti, letti di piombo.

Parla Kazuma Yakota, uno dei 500 uomini impegnati a spegnere la centrale nucleare danneggiata dal sisma e dallo tsunami dell'11 marzo

dal nostro inviato PIETRO DEL RE

Infagottato nella sua ingombrante tuta di protezione bianca, l'omino Michelin con gli occhi ad asola ha la voce stanca. "No, la radioattività non mi spaventa", dice. "Ma ciò di cui avrei più bisogno è una buona notte di sonno". Kazuma Yakota, 39 anni, tossisce spesso, con tosse stizzosa, forse per via della polvere venefica che respira da un paio di settimane, da quando assieme a qualche centinaio di uomini è al lavoro nella centrale di Fukushima nel tentativo di impedire che la catastrofe nucleare in corso assuma proporzioni bibliche. "Vorrei anche che ci fornissero dei cibi caldi: non ne possiamo più delle barrette energetiche e dello scatolame". Come ogni vero eroe, Yakota non si lamenta dell'essenziale, ossia del pericolo che corre esponendosi a forti dosi di sostanze contaminanti.
Chiede soltanto piccole cose, accessorie all'attività che svolge, come una cena decente e un materasso per riposarsi dopo la fatica. "Spero che le mie richieste siano ascoltate e che siano presi provvedimenti il prima possibile".

Continua su: repubblica.it

"Fukushima sarà
smantellata"
Aumenta la
radioattività in mare

Il premier Naoto Kan annuncia anche di voler "rivedere da capo il piano per le nuove centrali".
Nell'acqua a 300 metri a sud dell'impianto il tasso di iodio radioattivo è 4.385 volte superiore alla norma. Nessun piano di allargamento della zona di evacuazione

Continua su:repubblica.it


A seguire.

DEVASTANTE TERREMOTO IN GIAPPONE. INCUBO NUCLEARE. RADIOATTIVITÀ. LA CONTAMINAZIONE SI ESTENDE



Approfondimenti:

- FUKUSHIMA: IL FILM DELL'EMERGENZA, GLI EVENTI PRINCIPALI

2 commenti:

Anonimo ha detto...

CONTINUA COSI'! E' GIUSTO SAPERNE DI PIU' SU QUESTA E LE ALTRE VICENDE.FACCIO LA STAFFETTA TRA IL TUO BLOG E IL FORUM.APPARTE TU CON IL TUO MODO DI PENSARE ANCHE CONDIVISIBILE.ME CAPITATO DI SENTIRNE DI SVARIATE POSIZIONI DI VEDUTE.MA MAI COME NEL FORUM DOVE SEI TU.UTENTI UN PO'AMBIGUI CON MODI DI PENSARE POCO CHIARI NELL' INTENTO DELL'ESPOSIZIONE DEGLI ARGOMENTI .SPERIAMO CHE ALMENO IL TUO BLOG RIMANGA IMMACOLATO SULLA TUA LINEA DI PENSIERO. LA SERPE

UNATANTUM ha detto...

Mah! Se finisce come la penso io, ed ho scritto, anche in questo blog...

Beh! "Finisce male" ( anche se è, "sempre", una questione di "punti di vista" ).

Ma per davvero.

Ciao