Post in evidenza

Due Passi nel Mistero/13

Continua da questo post . Scoperte in grado di cambiare...quantomeno, "UN" mondo... LA SCOPERTA Germania, un dente-fossile ...

mercoledì 21 aprile 2010

IPOTESI DI COMPLOTTO parte CLIV

Prosegue dalla parte CLIII.

Geopolitica...
IRAQ : 8 esplosioni a Baghdad, 34 morti.
Almeno un centinaio i feriti.
Ad aggiornare il bilancio la tv panaraba Al Jazira.
06 aprile, 12:33 - ( ANSA ) -
BAGHDAD - Dopo le sedi della ambasciate, il terrorismo è tornato a colpire stamani a Baghdad con ben otto diversi attentati nei cuori residenziali della capitale irachena, uccidendo circa 30 persone e ferendone un centinaio, mentre le autorità irachene continuano a puntare il dito contro cellule di al Qaida e del disciolto partito Baath. Fonti sanitarie parlano di 13 morti e 107 feriti, il ministero dell'Interno dal canto suo riferisce di 28 uccisi, ma il bilancio più grave è quello fornito dalla tv panaraba al Jazira: 34 morti. La maggior parte di questi sarebbero rimasti vittime delle sette forti esplosioni, causate da autobombe che hanno colpito i quartieri di Shula e Shukuk, nel nord-ovest della città, di Shurta Rabaa e Alawi al centro, dei sobborghi meridionali di Illam e Amil e Dora.
Due, ma forse quattro palazzi sono crollati in seguito alle deflagrazioni, e le tv panarabe e locali mostrano a ripetizione le immagini dei soccorritori che scavano tra le macerie alla ricerca di qualche superstite.
Un ottavo attentato è stato compiuto da un kamikaze di fronte la vecchia sede dell'ambasciata britannica, nel centro cittadino, poco lontano da dove domenica mattina erano stati eseguiti altri simili attacchi contro le ambasciate tedesca e iraniana e contro il consolato egiziano, provocando la morte di oltre 40 persone e il ferimento di altre 200. "Stiamo combattendo una guerra contro i terroristi di al Qaida e le scorie del partito Baath, che stanno tentando di influenzare il processo politico", ha detto stamani ai giornalisti il generale Qassem Atta, portavoce delle operazioni di sicurezza della capitale. Dopo la diffusione dei risultati delle recenti elezioni legislative, nei giorni scorsi si è aperta una incerta e delicata fase politica in Iraq.
Da una settimana sono iniziati intensi i contatti tra le principali forze del Paese per trovare un "accordo di equilibrio" in vista della formazione del "governo di partecipazione nazionale". "Ogni volta che l'Iraq ottiene un successo nell'ambito della sicurezza o della politica - ha aggiunto il generale Atta - i gruppi terroristici colpiscono civili innocenti, donne e bambini".

Israele: distribuzione maschere antigas.
Obiettivo dotare entro l'anno almeno 1,5 mln di persone.
06 aprile, 12:09 (ANSA)
- TEL AVIV, 6 APR -
Prende quota in Israele la distribuzione di maschere antigas per la intera popolazione, oltre sette milioni di persone.Da oggi sono aperti centri di distribuzione ad Ashdod e Rishon le-Zion, a sud di Tel Aviv.
Nelle prossime settimane saranno attivati altri centri nelle maggiori citta'. E ogni famiglia potra' richiedere le maschere al servizio postale con un modesto versamento.L'obiettivo e' dotare di maschere entro 12 mesi almeno un milione e mezzo di israeliani.

Nucleare: Obama, nuova strategia.
Limite a opzioni attacchi Usa ma non per Iran e Nord Corea.
06 aprile, 14:23 (ANSA)
-WASHINGTON, 6 APR-
Il presidente Obama annuncia una nuova strategia nucleare limitando le situazioni in cui gli Usa potranno usare il loro arsenale atomico. In una intervista al New York Times che anticipa la nuova strategia spiega che le nuove limitazioni non saranno applicate a paesi come l'Iran e la Corea del Nord, che hanno violato o rinunciato al Trattato per la non proliferazione nucleare (Npt). Per la prima volta gli Usa si impegneranno a non usare le armi nucleari contro gli stati che rispettano l'npt.
Eh si ! Ci attendono tempi moolto interessanti.

Karzai minaccia di passare con i taleban.
Ex responsabile Onu a Kabul, Galbraith, allude a problemi droga.
06 aprile, 20:50 (ANSA)
- ROMA, 6 APR -
Escalation verbale fra Kabul e Washington. Il presidente afghano Karzai, secondo alcune fonti, avrebbe minacciato di 'unirsi ai taleban'. Karzai aveva accusato le potenze occidentali di 'brogli' elettorali. I suoi atteggiamenti preoccupano la Nato, impegnata nel Paese con una forza multinazionale, e provocano dure reazioni internazionali.
L'ex responsabile aggiunto dell'Onu in Afghanistan, Galbraith, ha messo in dubbio l'equilibrio mentale di Karzai alludendo a possibili problemi di droga.

Egitto: movimento opposizione in piazza.
Scontri con polizia che usa manganelli e opera decine di arresti.
06 aprile, 21:49 (ANSA)
- IL CAIRO, 6 APR -
Al Cairo una protesta del movimento d'opposizione 'Giovani del 6 aprile', ha visto scontri con le forze di polizia e circa 70 arresti. In circa 200, al grido di 'abbasso Mubarak', hanno marciato per le strade cercando di raggiungere la centrale piazza Tahrir circondata dalla polizia.
Poi un altro gruppo si e' recato di fronte al Parlamento gridando 'liberta''. Secondo testimoni la polizia avrebbe usato manganelli, confiscato le telecamere della tv Al-Jazeera e operato decine di arresti.

AHMADINEJAD : OBAMA SEI UN BULLO MA L'IRAN NON TI TEME
Il presidente iraniano attacca Barack e le sue politiche sul nucleare.
( lastampa.it ).

Iran: Ahmadinejad promette novita' su programma nucleare.
ultimo aggiornamento: 09 aprile, ore 11:19
Teheran, 9 apr. - (Adnkronos/Aki) -
Il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad annuncera' alla popolazione "una buona notizia" sullo sviluppo del programma nucleare durante la 'Festa Nazionale della Tecnologia Nucleare' che si celebrera' stasera nella torre Milad (la piu' alta dell'Iran con 435 m.) a Teheran. Nel corso dell'evento, come ha riferito l'agenzia d'informazione 'Irna', Ahmadinjead svelera' un nuovo traguardo raggiunto dalla Repubblica Islamica nell'ambito nucleare.

A seguire la parte CLV.

Nessun commento: