Post in evidenza

CRISI: "A Pochi Passi dal Baratro"/50

Continua da questo post . Segnalando altolocati, altrui punti di vista...e consigli, da un ormai in percorso d'uscita, Oltremanica......

sabato 9 luglio 2011

PANDORA'S TIMES parte CLV

Prosegue dalla parte CLIV.


Curiosità...Armamenti.

GLI USA HANNO DATO IL VIA ALLA CORSA
AI DRONI IN TUTTO IL MONDO



DI WILLIAM WAN E PETER FINN
Washington Post

Alla recente mostra di Zhuhai dedicata all'aeronautica, l’evento di primo piano dell’industria aerea cinese, le folle si sono accalcate intorno a un modello di drone armato e con la propulsione di un jet e sono rimasti meravigliati dalla dimostrazione delle sue prodezze belliche.

In un video e su una cartina geografica, il magro e slanciato drone ha individuato quello che sembrava essere un gruppo di portaerei USA vicino a un’isola incredibilmente simile a Taiwan, e ha poi restituito sulla costa le informazioni necessarie all’individuazione, scatenando così un devastante fuoco di fila di missili cruise contro lo schieramento navale.

Poco si sa delle effettive potenzialità del drone WJ-600 e anche della ventina e più di altri modelli cinesi che erano in mostra a Zhuhai questo novembre. Ma la velocità alla quale sono stati sviluppati evidenzia come i successi militari degli Stati Uniti hanno cambiato le ipotesi strategiche in tutto il mondo e scatenato una corsa globale agli aerei non pilotati dall’uomo.

Continua su: comedonchisciotte.org


Nuovo Ordine Mondiale.

UN NUOVO 1848?

DALLE FALSE “PRIMAVERE ARABE” DELLA CIA AD UN’ESTATE DI GUERRA

Economia.

STATI UNITI

Obama, appello
bipartisan: "Ripresa
fragile
lavorare insieme per
evitare primo default"


L'allarmante tasso di disoccupazione (9,2%) e gli appena 18mila posti di lavoro creati a giugno, inducono il presidente a richiamare democratici e repubblicani a sostegno della fiducia e del credito Usa. "Serve un approccio equilibrato" per operare tagli alla Difesa e ai programmi interni. "Già d'accordo sulla necessità di tenere i conti in ordine"

WASHINGTON - "Non possiamo permetterci il primo default della storia americana. La ripresa è ancora fragile e non produce i posti di lavoro di cui abbiamo bisogno". Barack Obama, nel suo discorso radiofonico del sabato, invita democratici e repubblicani ad affrontare in modo "equilibrato" il taglio del deficit di bilancio.

Continua su: repubblica.it

La domanda corretta, secondo me, non è se l'America se lo può permettere, ma...se il sistema, Occidente, ed il resto del Mondo plasmato a sua "immagine e somiglianza"...economico-finanziaria...se lo possono permettere.

Geithner: 'Usa non
faranno default'

Il segretario al Tesoro ha sottolineato che il presidente Obama lavora a un accordo piu' ampio possibile per la riduzione del deficit e del debito

10 luglio, 16:13

Continua su: ansa.it

ITALIA

"Anche per i Cinesi, Siamo da Declassare"...

CRISI: DAGONG, RATING ITALIA SOTTO OSSERVAZIONE PER DECLASSAMENTO


(ASCA) - Roma, 11 lug - Rating sul debito pubblico italiano sotto osservazione per possibile declassamento. Lo ha deciso l'agenzia di rating Dagong. Costituita in Cina, la Dagong rappresenta oggi la quarta potenza mondiale del settore del rating, dopo le tre anglosassoni: Moody's, S&P e Fitch.

Il rating assegnato dalla Dagong al debito pubblico italiano e'A-, l'Outlook e' Negativo dal giugno del 2010, oggi il rating e' passato nella lista di sorveglianza per un eventuale downgrading.

''Ogni anno il fabbisogno pubblico dell'Italia e' enorme, anche a causa del peso crescente dei costi di finanziamento del debito'', scrive l'agenzia di rating. Stamattina il costo del finanziamento di nuovo debito italiano a dieci anni e' salito oltre il 5,35% annuo, all'inizio del 2011 si viaggiava a quota 4,75%-4,80%. La Dagong e' l'unica agenzia di rating che ha gia' declassato il debito pubblico
Usa da AA ad A+. men/sam/alf


LIBIA

"Gheddafi. Le Nuove Minacce all'Europa"...

Gheddafi minaccia martiri contro Europa

Messaggio audio rais, regime non cadra'
Nato cessi suoi attacchi

08 luglio, 20:24

(ANSA) - TRIPOLI, 8 LUG - Il leader libico Muammar Gheddafi ha minacciato, in un messaggio audio trasmesso oggi dalla tv di Stato, di inviare centinaia di libici al martirio in Europa, come vendetta per i raid Nato. ''Il regime non cadra', la Nato cessi i suoi attacchi'', ha affermato il colonnello.


SUD SUDAN

Da Sudan a Sud Sudan, dopo il referendum, proclamata l'indipendenza...

SUD SUDAN: PARLAMENTO PROCLAMA UFFICIALMENTE INDIPENDENZA

(ASCA-AFP) - Juba, 9 lug - Il capo del parlamento James Wanni Igga ha proclamato ufficialmente l'indipendenza del Sud Sudan. Si tratta del 54esimo paese del continente africano.
''Noi, i rappresentanti democraticamente eletti in base alla volonta' del popolo del Sud Sudan, e come confermato dal risultato del referendum di autodeterminazione, dichiariamo il Sud Sudan una nazione indipendente e sovrana'', ha annunciato Wani Igga davanti a migliaia di persone in festa, a Juba. map/mar


MEDIO ORIENTE

IRAN

"Progressi...di Collaudi pregressi"...

Iran, test missili lunga gittata in mare

Collaudo avvenuto a febbraio, dicono Guardiani rivoluzione

09 luglio, 11:18

(ANSA) - TEHERAN, 9 LUG - I Guardiani della rivoluzione iraniani (Pasdaran) hanno lanciato due missili a lunga gittata contro bersagli nell'Oceano Indiano, durante un'esercitazione compiuta nel
febbraio scorso. Lo ha detto oggi all'agenzia Fars il comandante dei Pasdaran per il settore aerospaziale, Amir Ali Hajizadeh.

Comandante per il settore aerospaziale dei "guardiani della rivoluzione iraniana"?

"Mi si è acceso un led rosso lampeggiante, con tanto di allarme sonoro".

Memore di altri eventi, ai comunicati di questo signore, o di chi per lui, se e quando ve ne saranno, presterò attenzione.


Un nuovo alleato per Gheddafi

LA PIOVRA IRANIANA SI ESTENDE ALLA LIBIA

SIRIA

"Accese Rimostranze Siriane"...

Damasco convoca ambasciatori Usa-Francia

Condanna per visita ad Hama senza permesso, e' 'grave ingerenza'

10 luglio, 13:19

(ANSA) - DAMASCO, 10 LUG - Il ministro degli esteri siriano ha convocato gli ambasciatori di Stati Uniti e Francia, Robert Ford e Eric Chevallier, per protestare contro la loro visita alla citta' ribelle di Hama, senza senza autorizzazione.

Lo dice l'agenzia ufficiale di stampa locale Sana. ''Il ministro - dice l'agenzia - ha manifestato loro viva condanna per la visita ad Hama, effettuata senza autorizzazione preventiva, il che costituisce un'ingerenza flagrante negli affari interni della Siria''.

"11 Luglio, ma che Giornata Interessante"...

Sostenitori di Assad
all'assalto
delle ambasciate di Usa
e Francia


Fedelissimi del presidente tentano l'irruzione nelle due sedi diplomatiche a Damasco, ma vengono respinti. Gli americani definiscono "lenta e inadeguata" la reazione delle forze dell'ordine locali. Ieri convocati gli ambasciatori di Washington e Parigi: regime irritato dalla loro visita alla città ribelle di Hama. Washington chiederà spiegazioni all'ambasciatore siriano

Continua su: repubblica.it

Interessante...per Davvero!!!

ISRAELE

"Conseguenze...pre-pianificate(?)"...

IN ISRAELE SI PREVEDE UNO TSUNAMI

DI NOAM CHOMSKY
Information Clearing House

In maggio, in una riunione a
porte chiuse di molti uomini d’affari israeliani, Idan Ofer, un magnate di una compagnia, ha avvertito: “Faremo presto la fine del Sud Africa.
L’impatto delle sanzioni verrà sentito da tutti in Israele.”

La maggiore preoccupazione dei leader del mondo degli affari era per la sessione dell’Assemblea Generale dell’ONU che si terrà questo settembre, dove l’Autorità Palestinese ha intenzione di chiedere il riconoscimento di uno stato palestinese.

Continua su: comedonchisciotte.org

Da..."Lucenti...Mani Oscure"?

IRAQ

"Nuove Direzioni Militari, Nuovi Insediamenti Diplomatici...Ufficiali"...

Iraq: aperto il primo consolato generale Usa del Kurdistan


Lunedì 11 Luglio 2011 11:55

Gli Stati Uniti hanno aperto il consolato generale ad Erbil, la capitale della regione del Kurdistan nell'Iraq settentrionale. Alla cerimonia di apertura che si è tenuta domenica, hanno partecipato numerosi funzionari statunitensi e rappresentanti della comunità curda.

"Abbiamo aperto il primo consolato generale della regione del Kurdistan, che rappresenterà il popolo americano. E' una passo importante, sebbene la collaborazione con i nostri colleghi di Bassora e Baghdad per monitorare le città di Erbil, Sulaimaniya e Dohuk sia attiva" ha dichiarato durante il discorso inaugurale il nuovo console Alex Scares.

Link articolo: focusmo.it


CIPRO

"Intriganti Esplosioni Mediterranee"...

Cipro: esplosione in base militare, 11 morti

La violenta esplosione, stando a quanto riferiscono radio e tv locali, avrebbe causato anche un numero imprecisato di feriti

11 luglio, 09:48

NICOSIA - Una violenta esplosione si è prodotta stamani in una base navale sull'isola di Cipro, la Evangelos Florakis Il bilancio e' di 11 morti, secondo la Tv privata greco cipriota Antenna.

Secondo le prime informazioni, sarebbe saltata in aria una quantità imprecisata di munizioni. La base navale greco-cipriota si trova sulla costa meridionale dell'isola tra le città di Larnaca e Limassol. Secondo quanto riferito da fonti locali, si ritiene che siano saltate in aria armi e munizioni che tre anni fa la guardia costiera cipriota aveva confiscato a bordo di un mercantile iraniano diretto in Siria. L'esplosione, stando a quanto riferiscono radio e tv locali, avrebbe causato anche un numero imprecisato di feriti.

Danneggiata anche l'adiacente centrale elettrica di Vassilikos, dove si è sviluppato un incendio. La centrale ha interrotto la produzione dell'energia elettrica e un black out ha interessato gran parte delle località sulla costa sud dell'isola mediterranea, già affollate da decine di migliaia di turisti.

Link articolo: ansa.it

"Ed io, devo piantarla lì...di dare i numeri".

Anche se, "sicuramente...saranno, solo...coincidenze".



Curiosità...Marinare, Interforze.

"Quei Pericolosissimi Pirati Somali, nel golfo di Aden"...

Cina-Usa: manovre navali congiunte

Nel Golfo di Aden contro i pirati somali

11 luglio, 13:08

(ANSA) - PECHINO, 11 LUG - Le marine militari di Cina e Stati Uniti effettueranno in autunno manovre navali congiunte anti-pirateria nel golfo di Aden. Lo ha affermato oggi Radio Cina Internazionale, secondo la quale il capo di stato maggiore americano Mike Mullen e il suo omologo cinese Chen Bingde lo hanno deciso oggi nel corso del loro incontro a Pechino. Mullen e' da ieri in Cina per una visita di quattro giorni volta a migliorare le difficili relazioni tra i militari dei due Paesi.

"La cui caccia, si presta...a svariati scopi."


A seguire la parte CLVI.

Nessun commento: