Post in evidenza

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte LVII

Prosegue dalla parte LVI . "Oh! Com'è dolce lo studiar, di potenzialmente abitabili pianeti...in particolari allineamenti"....

mercoledì 13 luglio 2011

FUKUSHIMA, L'INCUBO NUCLEARE CONTINUA/5

Prosegue da questo post.


GIAPPONE

Fukushima: Crisis? What
Crisis? La
mitridatizzazione
radioattiva


Fukushima è uno spettro radioattivo che si aggira per il mondo, ma che non fa paura a molti. La vita in Giappone continua tra "carne al cesio" e dati ufficiali mancanti, anche perché come dice una blogger giapponese è difficile "tenere la mia coscienza sempre sveglia, quando la realtà è troppo pesante".

Continua su: mainfatti.it


"Benarrivati Ripensamenti"...

LA DECISIONE

Giappone, svolta del
premier
"Futuro senza nucleare"

Dopo l'incidente di Fukushima il primo ministro Naoto Kan annuncia che il Paese ridurrà progressivamente il ricorso all'atomo: "Dobbiamo concepire una società che possa farne a meno"

Continua su: repubblica.it


"Altri Guasti...Altrove"...

Giappone, reattore Ohi chiuso per guasto

Gestore Kansai, non ci sono state perdite radioattive

16 luglio, 06:27

(ANSA) - TOKYO, 16 LUG - La società elettrica giapponese Kansai ha reso noto di avere in programma di spegnere manualmente il reattore 1 della sua centrale nucleare di Ohi, nell'ovest del paese, a causa di guasti tecnici, ma ha precisato che non ci sono state state perdite radioattive.


"Niente 'Vacche' in Tavola, da Fukushima"...

GIAPPONE: CARNE RADIOATTIVA, GOVERNO VERSO IL BLOCCO DELLA VENDITA

(ASCA) - Roma, 18 lug - Il governo giapponese e' propenso a sospendere la vendita di carne bovina proveniente dalla prefettura di Fukushima, duramente colpita dalla crisi nucleare scoppiata in seguito al terremoto/tsnuami che ha devastato lo scorso 11 marzo le coste orientali nipponiche.

Ne da' notizia la Bbc.

''Dobbiamo garantire la sicurezza alimentare. Il risultato piu' probabile e' che verra' vietata la spedizione di manzo'', ha detto il ministro per la Sicurezza alimentare dei consumatori, Goshi Hosono, dopo che la seconda catena di supermercati del Giappone ha ammesso ieri di aver venduto carne di capi di bestiame che avevano mangiato cibo contaminato.

In un comunicato la Aeon Co ha infatti rivelato che a del bestiame della prefettura di Fukushima e' statodato mangime che presentava un livello di cesio radioattivo superiore ai limiti imposti dal governo. red/mau/ss


Poi, dal seguente articolo, un interessante grafico, a riguardo delle centrali nucleari giapponesi tutt'ora in attività, in via di disattivazione alla fine di agosto, o fuori servizio...

- OMBRELLINO A FUKUSHIMA




Fukushima, impossibile metterci una pezza. La Tepco aggiorna il piano d’azione


"Decontaminazioni"...

GIAPPONE: GOVERNO ANNUNCIA PIANO PER INCENERIMENTO CARNE CONTAMINATA

(ASCA-AFP) - Tokyo, 26 lug - Il Giappone ha annunciato un piano per il recupero e l'incenerimento di tutta la carne bovina contaminata dalle fughe radioattive della centrale nucleare di Fukushima. L'obiettivo del governo e' ristabilire la fiducia dei consumatori. Si stima che circa 3.000 bovini, che si sono cibati di fieno radioattivo, siano stati venduti e distribuiti su tutto l'arcipelago all'indomani del sisma dell'11 marzo.

La Tepco, ha dichiarato il ministro dell'Agricoltura Michihiko Kano, sara' chiamata a pagare il conto, che potrebbe ammontare a due miliardi di yen, circa 17 milioni di euro. red/sam/bra


"Anche i Giapponesi s'incazzano...a modo Loro/2"...

IL CASO

Fukushima, la rabbia
degli abitanti
Il governo li umilia:
"Siete al sicuro"


In un video finito su Youtube e tradotto in inglese una concitata riunione tra rappresentanti governativi e popolazione locale. La gente chiede informazioni, vuole aiuto per lasciare la zona contaminata. Ma il pubblico ufficiale si sottrae Al confronto e dichiara: "Non è compito nostro farvi andar via di qui"

Continua su: repubblica.it


"Ulteriori Divieti alla Vendita"...

Giappone: bando carne miyagi

Rischio radioattivo

28 luglio, 16:44

(ANSA) - TOKYO, 28 LUG - Il Giappone ha esteso il divieto di vendita di carni bovine alla prefettura di Miyagi a causa degli alti livelli di radioattività rilevati. In base alle stime del ministero dell'Agricoltura, quasi 3.000 capi di bestiame sono stati alimentati con foraggio (fieno o paglia di riso) contaminato dalle radiazioni sprigionate dalla disastrata centrale nucleare di Fukushima, duramente colpita dal sisma/tsunami dell'11 marzo scorso.

Dai che, forse...piano-piano, la realtà ( purtroppo ) della situazione, sta venendo "a galla".


"Un Disastro Continuo e Senza Fine"...

Fukushima, livelli record radiazioni

Tepco:in detriti tra reattori 1 e 2, almeno 10 sieverts all'ora

01 agosto, 17:11

(ANSA) -TOKYO, 01 AGO- Livelli record di radiazioni rilevati nei detriti accumulati in un tubo di scarico tra i reattori 1 e 2 della centrale di Fukushima, pari ad almeno 10 sieverts all'ora.

Lo ha reso noto la Tepco, il gestore dell'impianto nucleare danneggiato dal sisma/tsunami dell'11 marzo, ricordando che i massimi precedenti risalivano al 3 giugno, pari a 3-4 sieverts all'ora, all'interno del reattore 1. 'Stiamo verificando la causa di livelli tanto elevati di radioattivita', ha detto un portavoce della utility.

"Speriamo...non, Eterno.


Latte radioattivo dopo Fukushima:
bambini al sicuro?


Attenti: nessuno ne parla, ma la radioattività diffusa nell’atmosfera dall’incidente nucleare di Fukushima potrebbe essere molto più pericolosa di quanto ci viene raccontato. Il trucco? Abbassare a tavolino la soglia di sicurezza, come ha fatto il Giappone per evitare il crollo della pesca e il business mondiale del pesce. In Italia, a distanza di migliaia di chilometri, solo il Codacons ligure ha denunciato la Tepco per disastro ambientale. Siamo già tutti radioattivi senza saperlo? Stando ai dati ufficiali, il latte italiano è scarsamente contaminato: ma in teoria, secondo gli standard Euratom, potrebbero bastare 10 litri per esporre un bambino piccolo a potenziale rischio radioattivo, sommando semplicemente gli indicatori per litro forniti dall’Ispra in base all’analisi del nostro latte dopo Fukushima.

Continua su: altrogiornale.org


Nel silenzio dei grandi media...

DA FUKUSHIMA AL DISARMO


DI MALCOLM FRASER
Ex Primo Ministro australiano
project-syndicate.org

SYDNEY – Mesi dopo il devastante terremoto e lo tsunami dell’11 marzo che hanno colpito il Giappone, il disastro ancora in corso agli impianti di Fukushima costituisce una tragedia umanitaria e impedisce le operazioni di recupero. I reattori danneggiati e le vasche per il combustibile esausto contengono circa dieci volte il combustibile nucleare presente nel reattore di Chernobyl esploso nel 1986. In tre reattori, il nocciolo si è sciolto, quasi certamente attraversando i recipienti del reattore; le strutture per il contenimento primario sono state perforate; le esplosioni hanno spazzato via il secondo contenitore (gli edifici); il rilascio di radioattività prosegue senza sosta e non è stato ripristinato il raffreddamento a circuito chiuso.

Continua su: comedonchisciotte.org


"La Traccia"...

La crepa sottomarina aperta dal sisma giapponese




Una crepa di 80 metri di lunghezza e oltre un metro di profondità è stata fotografata dall'agenzia per le scienze e tecnologie marine e terrestri (Jamstec) nei pressi dell'epicentro del terremoto giapponese dell'11 marzo scorso. Secondo gli studiosi la crepa, localizzata a largo della costa orientale, si sarebbe aperta in seguito al violento sisma

Link articolo con fotogallery: repubblica.it


Tracce e Ripartenze...

Cesio radioattivo a 100 km da Fukushima

Intanto riparte reattore nucleare in isola nord Hokkaido

17 agosto, 09:53

TOKYO - Alti livelli di cesio radioattivo sono stati rilevati in fanghi raccolti a Aizuwakamatsu, città a circa 100 km a ovest dalla centrale nucleare di Fukushima. L'isotopo è stato misurato in concentrazioni di circa 186.000 becquerel per chilogrammo a fronte di un limite legale di 8.000 becquerel/kg.

Intanto la Hokkaido Electric Power ha ottenuto il via libera dalle autorità di Hokkaido, l'isola nord del Giappone, per riattivare il reattore 3 della centrale nucleare di Tomari.

Link: ansa.it

Chissà se il Futuro, avrà pietà di questa scelta.


"Radiazioni, Maledettamente Persistenti"...


Fukushima: radiazioni ancora molto alte

Nelle citta' incluse nel raggio di 20 km dalla centrale nucleare

19 agosto, 19:54

(ANSA) - TOKYO, 19 AGO - A poco piu' di cinque mesi dalla crisi nucleare di Fukushima, le citta' giapponesi incluse nel raggio di 20 km dalla centrale, la cosiddetta no-entry zone, registrano livelli di radioattivita' molto alti. Lo ha reso noto il ministero della Scienza giapponese che ha pubblicato per la prima volta i valori trovati in 50 aree, tra cui le radiazioni cumulative di 278 millisievert della citta' di Okuma, 3 km a sudovest dell'impianto gravemente danneggiato dal sisma/tsunami dell'11 marzo scorso.


"Ultimo 'Atto di Verità', in Coscienza Dovuto, Prima dell'Addio"...

Fukushima: Kan, aree inabitabili decenni

Premier visita prefettura, serve molto tempo prima ritorno casa

27 agosto, 16:50

(ANSA) - TOKYO, 27 AGO - Le aree intorno alla centrale nucleare di Fukushima potrebbero restare inabitabili per decenni a causa delle forti radiazioni rilasciate dall'impianto colpito duramente dal sisma/tsunami dell'11 marzo. E' l'allarme lanciato oggi dal premier nipponico, Naoto Kan, in quella che potrebbe essere l'ultima visita nella prefettura di Fukushima alla guida del governo, in vista delle dimissioni che dovrebbe rassegnare non piu' tardi di martedi'.

...alla Carica Presidenziale.


Ed "Infine", giunse il giusto tempo, per la Verità Ufficiale della vera Contaminazione, almeno delle zone abitate più vicine alla centrale...

Fukushima, cesio oltre livello Cernobyl

Raziazioni record nel suolo in 34 punti intorno alla centrale

31 agosto, 10:25

(ANSA) - TOKYO, 31 AGO - Il suolo in 34 punti di sei comuni della prefettura di Fukushima ha registrato punte di cesio di 137 volte superiori agli standard seguiti per le evacuazioni forzate dopo la crisi di Cernobyl del 1986. Secondo la mappa aggiornata sulla radioattivita' presentata in un recente incontro al ministero della Scienza, nei sei centri (Okumamachi, Futabamachi, Namiemachi, Tomiokamachi, Iitatemura e Minami-Soma) sono stati rilevati piu' di 1,48 milioni becquerel per metro quadrato di cesio 137.

Anche se, per la popolazione che è rimasta in quei luoghi tutto questo tempo, "forse, ciò potrebbe voler dire, di avere un piede nella fossa"...o "forse...tutti e due".


Continua...QUI.

Nessun commento: