Post in evidenza

PANDORA'S TIMES parte CCXLVI

Prosegue dalla parte CCXLV . "Noi siamo Uno... TUTTO è UNO". Siamo polvere di stelle, ma di altre galassie: gli astrofisic...

mercoledì 10 agosto 2011

PANDORA'S TIMES parte CLXIV

Prosegue dalla parte CLXIII.


"Complottistiche Versioni, contenute in un inedito filmato di un altrettanto inedita intervista"...

IL CASO

Jackie Kennedy,
intervista shock
"Lyndon Johnson volle
morte di Jfk"


La first lady era convinta che dietro l'omicidio di John Kennedy vi fossero il vicepresidente e una lobby texana. E lo rivelò ad Arthur Schlesinger. La registrazione del colloquio doveva rimanere segreta per 50 anni dopo la morte di Jaqueline.
Secondo il tabloid britannico Daily Mail, la figlia, Caroline, l'ha offerta alla Abc in cambio della soppressione della miniserie "The Kennedys"


Jfk e Jacqueline all'arrivo a Dallas


LONDRA - Un'intervista "esplosiva" rilasciata da Jackie Kennedy poco dopo l'assassinio di Jfk in cambio della soppressione della miniserie The Kennedys. Lo scambio sarebbe stato concordato tra Caroline Kennedy, 53enne figlia di Jacqueline e del presidente Usa assassinato a Dallas il 22 novembre del 1963, e la rete americana Abc, che trasmette la miniserie tanto contestata dal clan Kennedy. A rivelarlo è il tabloid britannico Daily Mail.

Continua su: repubblica.it

"Sarà andata così".

Però io, dall'alto della mia ignoranza e come da parere già espresso in altre occasioni, scrivendo altri post, continuo a pensare, che il vero motivo del suo assassinio, risieda, nell'ordine esecutivo 11110.

Ma, "come al solito...mi sbaglierò".



Nuovo Ordine Mondiale.

INTERNET

"Nuove Tecnologie, Nuove Guerre"...

INTERNET: GUERRA A COLPI DI
CYBERATTACCHI FRA OCCIDENTE E CINA

(ASCA-AFP) - Pechino, 9 ago - Internet come campo di battaglia di guerra virtuali fra governi tradizionalmente rivali. Se la Cina ha reso noto oggi che l'anno passato i propri computer sono stati oggetto di quasi 500 mila cyberattacchi provenienti dai paesi stranieri, India e Stati Uniti in particolare, la compagnia statunitense McAfee, che si occupa di software antivirus, ha fatto sapere di aver individuato una massiccia campagna di spionaggio sul web effettuata da un solo attore, la Cina.

Secondo le notizie diffuse dall'agenzia Xinhua, la gran parte degli attacchi contro la Cina riguardano la diffusione di software maligno del tipo Trojan e il 15% di questi provengono da indirizzi IP degli Stati Uniti, mentre l'8% ha origine in India.

La Cina, che con 485 milioni di utenti conta sulla piu' vasta popolazione in rete, e' stata a sua volta accusata di effettuare azioni di pirateria informatica ai danni delle agenzie governative e delle compagnie, anche se il regime di Pechino ha sempre smentito. Secondo il rapporto della McAfee, gli attacchi provenienti dalla Cina avrebbero interessato i governi di Canada, India, Corea del Sud, Taiwan, Usa e Vietnam. Lo scorso giugno Google aveva denunciato una campagna di cyberspionaggio originata in Cina che aveva colpito gli account di Gmail di militari, politici, giornalisti americani e attivisti cinesi. Anche i computer del premier e dei ministri della Difesa e degli Esteri australiani erano stati attaccati da pirati informatici lo scorso mese di marzo e i sospetti erano ricaduti ancora una volta sulla Cina. uda/

Ripeto.

"C'è una Guerra là fuori...ed è combattuta con armi, non Convenzionali".



CINA

"L'Antagonista"...

Per la prima volta in
mare
la portaerei di Pechino


La Varyag è uscita per la prima volta dal porto di Dalian "per un test di navigazione". Per il regime servirà per fare ricerca ma per le riviste specializzate sarà attrezzata con radar e missili



Continua su: repubblica.it

Cina, via a test decolli da portaerei

Caccia J-15s "Squali volanti" imbarcati su Varyag

13 agosto, 10:35

(ANSA) - PECHINO, 13 AGO - Si terranno oggi i primi test di atterraggio e decollo di aerei da caccia dal ponte della prima portaerei cinese, Varyag, varata mercoledì nel porto di Dalian e attualmente in un missione di prova. A decollare e atterrare, secondo la stampa cinese, saranno i caccia cinesi Shenyang J-15s "Squali volanti". Le esercitazioni di oggi tenderanno a verificare il sistema radar e quello di atterraggio ottico. La Varyag è stata fabbricata in Urss, acquistata nel 1998 dall'Ucraina, poi trasformata.


MEDIO ORIENTE

SIRIA

"Tra mancate decisioni Onu...e 'stimolanti', dispiegamenti militari siriani"...

Siria, divisioni a Onu dopo rapporto Ban

Nulla di fatto in riunione a porte chiuse CoNsiglio Sicurezza

11 agosto, 00:40

(ANSA) - NEW YORK, 11 AGO - Il Consiglio di Sicurezza dell'Onu ha concluso una riunione di oltre due ore sulla Siria con una nuova spaccatura sulle iniziative da intraprendere per fermare le violenze: da una parte gli occidentali chiedono a Damasco di bloccare le repressioni, dall'altra i Paesi della linea morbida, tra cui Russia e Cina, cercano il dialogo. La riunione si era aperta con la lettura del rapporto del segretario generale Ban Ki-moon, secondo cui le persone imprigionate durante le rivolte sono state 13 mila.

Syria goads Turkey by attacking towns along their border
La Siria stimola la Turchia ad attaccare le città lungo il loro confine
( in inglese - debka.com ).

Da cui, cito un paio d'interessanti...quantomeno secondo me...passaggi.

Quello che segue, è il primo...

"The day after his Turkish guest departed, Wednesday, Aug. 10, he launched military assaults on three towns in the Turkish border region."

Mercoledì 10 agosto, il giorno dopo la partenza della sua controparte turca, egli (Assad) ha lanciato un assalto su tre città nella regione del confine turco.

E quest'altro, è il secondo...

"According to our sources, the Syrian president received new Iranian guarantees Tuesday night of a missile shield in the event of an attack by Turkey or NATO forces. This is tantamount to a promise that Iranian missiles would target Middle East air bases from which the assault planes took off and send troops to the aid of the Syrian army."

In accordo con le nostre fonti, martedì notte il presidente siriano ha ricevuto nuove garanzie iraniane su uno scudo missilistico nell'eventualità di un attacco da parte delle forze Nato o turche. Questo è equivalente ad una promessa che i missili iraniani bersaglieranno le basi aeree mediorientali da che i piani d'assalto saranno eseguiti, ed inviare truppe ad aiutare l'esercito siriano.

Si. Interessante, vero?

ISRAELE

"Acquisizioni, Possedimenti" e possibili scenari del prossimo futuro...

Israele: potenziata l'Aviazione

Giovedì 11 Agosto 2011 10:26

Israele ha intenzione di acquistare presto altri 20 aerei da guerra F-35. Lo ha dichiarato ieri l’Aviazione israeliana. Attualmente i vertici militari stanno rivedendo il piano di rifornimento pluriennale dell’arsenale aereo dello Stato ebraico in modo da anticipare l’acquisto dei venti jet rispetto al termine che era stato inizialmente indicato.

Continua su: focusmo.it

Da cui cito, anche gli interessanti dati, contenuti nella sua conclusione...

''Finora il parco di velivoli militari dello Stato ebraico comprende: 324 F-16, 87 Boeing F-15, 25 F-15I Ra’am e 101 F-16I Sufa costruiti con alcune modifiche speciali su espressa richiesta di Tzahal.''


Venerdì 12 Agosto 2011 11:20

Israele ipotizza operazioni militari contro Siria in caso riconoscimento Palestina all’Onu

TEL AVIV – Il Ministero della Guerra israeliano ha annunciato di essersi preparato a operazioni militari contro la Siria qualora lo Stato della Palestina venisse riconosciuto a Settembre in seno all’Onu. Lo ha riferito Haaretz che spiega che le autorità sioniste prevedono che ci potrebbero essere “tensioni” con la Siria nel caso del riconoscimento dello Stato palestinese all’Onu.
Intanto l’alto comandante israeliano il generale Benny Gantz ha ordinato alle forze israeliane di essere pronte ad ogni evenienza in Cisgiordania.
TelAviv ha annunciato che dispiegherà forze in Cisgiordania, ai confini con Gaza, con la Siria e con il Libano nei prossimi giorni. La Palestina ha bisogno del sì di 128 nazioni dell’Assemblea Generale più una conferma del Consiglio di Sicurezza per divenire uno Stato membro delle Nazioni Unite.

Link articolo: italian.irib.ir


GRAN BRETAGNA

"Ufficiali conferme d'intenti"...

Londra: Cameron non esclude uso esercito

Miliband, laburisti a fianco governo al di la' differenze

11 agosto, 14:02

(ANSA) - LONDRA, 11 AGO - Se necessario, l'esercito potrebbe essere chiamato ad appoggiare la polizia in caso di nuovi scontri. Lo ha detto il premier britannico David Cameron alla Camera dei Comuni. Il primo ministro ha anche assicurato che i 16 mila poliziotti schierati a Londra rimarranno nella capitale durante tutto il weekend.
''Al di la' delle differenze che ci dividono, oggi l'opposizione sta fianco a fianco del governo'', ha detto Ed Miliband, leader dei laburisti, che ha parlato subito dopo.

Ovvero.

"Ad estremi mali...estremi rimedi".

Vedere truppe all'interno delle città...non è cosa buona.



ESTONIA

Spari nel ministero della
Difesa
Si suicida l'attentatore
per non farsi arrestare


Nella capitale estone la polizia circonda ed irrompe nel dicastero dove si era asserragliato un ex militare. L'uomo si è tolto la vita, mentre i due dipendenti che aveva preso in ostaggio sono riusciti a fuggire

Continua su: repubblica.it


STATI UNITI

"Vietato Obbligare"...

Usa: bocciata parte riforma Sanita'

Per giudici obbligo assicurazione e' incostituzionale

12 agosto, 20:30

(ANSA) - NEW YORK, 12 AGO - Duro colpo alla Casa Bianca da parte della Corte di appello di Atlanta, i cui giudici hanno dichiarato incostituzionale un pezzo della riforma sanitaria fortemente voluta dal presidente Barack Obama e varata lo scorso anno. Per la Corte il Congresso, nell'approvare la legge, ha esercitato un eccesso di autorita', chiedendo agli americani di acquistare una copertura assicurativa senza la quale si rischia di incorrere in sanzioni. L'ultima parola spetta ora alla Corte Suprema. (ANSA).


Curiosità valutarie..."stellari".

Star guerre stellari su monete isola

Da novembre serie limitata con Luke Skywalker eprincipessa Leia

11 agosto, 11:35

(ANSA) - SYDNEY, 11 AGO - Il minuscolo stato-isola di Niue nel Pacifico sta per emettere una serie di monete di corso legale con le effigi di Luke Skywalker, principessa Leia, Darth Vader e gli altri personaggi della serie cinematografica di Guerre Stellari. Niue usa come valuta il dollaro neozelandese, ma i suoi 2000 abitanti saranno gli unici a poter usare la nuova emissione come moneta corrente, anche se è poco probabile che la usino per fare la spesa.

Secondo me, spariranno in un "attimo" e qualcuno ci farà pure degli affari.


A seguire la parte CLXV.

Nessun commento: