Post in evidenza

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte LVII

Prosegue dalla parte LVI . "Oh! Com'è dolce lo studiar, di potenzialmente abitabili pianeti...in particolari allineamenti"....

domenica 14 agosto 2011

DARPA Falcon HTV-2

Da N.Y. a L.A. in dodici minuti
con l'aereo ipersonico


Ricostruzione artistica del rientro del Falcon Htv-2 nella bassa atmosfera


Da New York a Los Angeles in dodici minuti con il prototipo di aereo ipersonico testato in questi giorni dall'Agenzia americana di ricerca avanzata della difesa (Darpa). Si chiama Falcon Htv-2, sigla che sta per Hipersonic technology vehicle, ed è capace di viaggiare nell'atmosfera, senza conducente, a una velocità venti volte superiore a quella del suono. Il Falcon è ancora in fase di sperimentazione e se i test dovessero funzionare per la difesa Usa si aprirebbe la possibilità di lanciare nel giro di un'ora attacchi aerei in qualciasi parte del mondo


La separazione del Falcon Htv-2,
una volta raggiunta l'orbita necessaria,
dal lanciatore Minotaur




Link articolo con fotogallery: repubblica.it

Ed ancora, dalla galleria fotografica di space.com...


Una grafica sulle varie fasi del test e sul modus operandi del velivolo



La progressione nel design, tramite le prove sul modello, con il computer e nella galleria del vento, fino ad arrivare alla versione per il test reale



Ed infine, il video...

DARPA's Falcon HTV-2 complete flight overview
- (edited by robotpig.net)




Bel "coso" con interessanti prestazioni, nulla da eccepire in merito.

Però, io mi chiedo...

Come è possibile che a distanza di svariati decenni di evoluzione tecnologica nel campo aero-(astro)nautico, in particolare militare.

Non sono ancora riusciti, a creare un mezzo, in grado, non dico di librarsi in volo da fermo, magari in verticale, ma di decollare da terra e raggiungere la stratosfera o l'orbita spaziale terrestre come un normale aereo?

Solo un problema di carburante?

Oppure, questo ed altri progetti, più o meno simili, sono solo "specchietti per le allodole"?



L'INCIDENTE

Cade in mare il
supersonico
sperimentale USA
L'aereo viaggiava senza
pilota a 23.860 Km/h


Un progetto costato 308 milioni di dollari, capace di superare di 20 volte la velocità del suono. Uno strumento della Difesa statunitense che, in teoria, dovrebbe poter colpire con ordigni convenzionali o nucleari obiettivi in tutto il mondo in pochissimi minuti

Continua su: repubblica.it


Aggiornamento...

Usa: svelate le cause del fallimento del volo ipersonico

Nessun commento: