Post in evidenza

PANDORA'S TIMES parte CCXLVI

Prosegue dalla parte CCXLV . "Noi siamo Uno... TUTTO è UNO". Siamo polvere di stelle, ma di altre galassie: gli astrofisic...

mercoledì 1 settembre 2010

PANDORA'S TIMES parte LVIII

Prosegue dalla parte LVII.


"Anche se amo mia madre, mia moglie, mia sorella, o ancor di più, mia figlia."

Dal mio punto di vista.

Non riesco a giustificarla, se umilia, tortura, uccide etc.etc.

Un suo prossimo, chiunque esso sia.

A maggior ragione, se per puro interesse.

La parola magica è sempre...

BUSINESS.

Anche se per la Monna Lisa...

Ho fatto un'eccezione.


Nuovo Ordine Mondiale.

PERCHE’ LA SECONDA GUERRA MONDIALE EBBE FINE CON LA BOMBA ATOMICA

DI JACQUES R. PAUWLES
globalresearch.ca

65 anni fa, 6 e 9 agosto: Hiroshima e Nagasaki

“Lunedì, 6 agosto, 1945, alle 8.15, la bomba nucleare ‘Little Boy’ fu lanciata su Hirosima dal bomber americano B-29, Enola Gay, uccidendo direttamente 80.000 persone. Entro la fine dell ’anno, ferite e radiazioni causarono in totale dalle 90.000 alle 140.000 vittime”.[1]

“Il 9 agosto 1945, Nagasaki fu l’obiettivo del secondo attacco nucleare del mondo alle 11.02, quando il nord della città fu distrutto e circa 40.000 persone vennero uccise dalla bomba soprannominata ‘Fat Man’. La bomba atomica provocò la morte di 73.884 persone, altri 74.909 furono i feriti, e diverse centinaia di migliaia di persone si ammalarono e morirono a causa della pioggia radioattiva e di altre malattie dovute alle radiazioni ”.

Continua su : comedonchisciotte.org

Economia.

L'INCHIESTA

Le fabbriche riaprono i cancelli ma 500 mila posti sono a rischio

Al ministero dello Sviluppo 200 tavoli di crisi. La Pepsi chiude l'impianto di Treviso. Vacilla anche il made in Italy

di ROBERTO MANIA

ROMA - Mezzo milione di posti di lavoro in bilico.
Centinaia di aziende che domani non alzeranno nemmeno la saracinesca. La ripresa è debole e incerta, la domanda langue, i nuovi mercati sono lontani, la produzione resta ferma. È l'Italia imprigionata nella cassa integrazione. La crisi non se n'è andata e parla italiano: Fiat, Indesit, Antonio Merloni, Italtel, Burani, Tirrenia, Unicredit, Omsa, tra gli altri. E parla italiano - perché dipende dalle nostre fragilità ad attrarre gli investimenti esteri - anche quando racconta delle multinazionali che chiudono, come, per ultima, la Pepsi a Silea (un centinaio di dipendenti) nel trevigiano, dove si produce il Gatorade e il Lipton Ice Tea. Nella mappa della crisi italiana c'è Mirafiori, stabilimento simbolo della grande industria, e ci sono le centinaia di piccole imprese subfornitrici che mollano in silenzio.

Continua su : repubblica.it

Top economists: The second Great Depression has arrived
I PIÙ IMPORTANTI ECONOMISTI : LA SECONDA GRANDE DEPRESSIONE CI HA RAGGIUNTO...
( in inglese - helium.com ).

GERARD CELENTE: LA RECESSIONE VA VERSO LA DEPRESSIONE

DI DANIEL TENCER
informationclearinghouse.info

Se crolla la classe media significa che non ci sarà il carburante per la ripresa, afferma Gerald Celente.

La ripresa economica statunitense degli ultimi tempi è poco più di una "copertura" ed il mondo va verso una "Greatest Depression" (ndt. enorme depressione), con tanto di tumulti sociali e lotta di classe, afferma un famoso esperto di previsioni economiche.

Gerald Celente, direttore del Trends Research Institute, ha spiegato al Tech Ticker di Yahoo! News che non c'è il rischio di una "ricaduta nella recessione" perché la prima crisi non è mai finita.

Continua su : comedonchisciotte.org

Rischio default Irlanda in rialzo

In forte rialzo anche Cds su debito banche irlandesi

31 agosto, 17:01

(ANSA) - ROMA, 31 AGO - In forte rialzo il rischio default sul debito dell'Irlanda e delle banche del Paese, in base ai dati Cma DataVision. I credit default swaps (cds) sui titoli di Stato dell'Irlanda sono saliti di 10,5 punti base a 352 punti, il livello piu' alto da marzo 2009. I Cds sulla banca Allied Irish sono saliti a 523,5 punti, ai massimi da aprile 2009 e quelli su Anglo Irish a 614 il livello piu' alto da 13 mesi. I contratti su Bank of Ireland hanno raggiunto i 393,5 punti.

CRISI FINITA ? ECCO LA MAPPA DEL NUOVO CROLLO.

E poi, sempre dalla stessa fonte...

FINANZA : SE LE BORSE SONO EUFORICHE PERCHÉ I CAPI DI GOLDMAN VENDONO TUTTO ?

Economia e...sanzioni...

Corea nord: stop Obama a aziende regime

Anche per punire Pyongyang per affondamento nave sudcoreana

30 agosto, 19:12

(ANSA) - WASHINGTON, 30 AGO - Giro di vite della Casa Bianca contro la Corea del Nord.
Obama e' pronto a firmare nuove sanzioni contro aziende nordcoreane.Il decreto bloccherebbe le attivita' delle aziende che aiutano il regime commerciando in armi convenzionali, beni di lusso e falsificazione di moneta. Le nuove misure colpiranno anche 3 ditte nordcoreane statali ed un cittadino nordamericano. La decisione fa parte del tentativo di punire Pyongyang per l'affondamento di una nave sudcoreana nel marzo scorso.

Economia e..."misteri"...

CINA: MISTERO GOVERNATORE BANCA CENTRALE. GIAPPONE, L'ABBIAMO VISTO IERI

(ASCA) - Roma, 31 ago - Si tinge di giallo la vicenda sul destino del governatore della banca centrale cinese Zhou Xiaochuan. Lo scorso sabato, alcuni siti web cinesi avevano scritto che il partito comunista si preparava a punire alcuni dirigenti della banca centrale. L'accusa era quella di aver perso ben 430 miliardi di dollari nelle obbligazioni emesse da Fannie Mae e Freddy Mac, le due societa' semi-pubbliche specializzate nei mutui per la casa e salvate dalla bancarotta dal Tesoro Usa e dalla Fed. Per questo motivo, il governatore Zhou Xiaochuan sarebbe scappato dal paese per sfuggire alla rappresaglia del partito comunista Notizia poi rilanciata dalle agenzie di stampa di Honk Kong.

Per questo motivo, il governatore Zhou Xiaochuan fuggito dal paese per scampare alla rappresaglia. La banca centrale contattata dall'agenzia France-Press ha rifiutato qualsiasi commento.

Sul sito della banca centrale sono invece apparse le foto dell'incontro di ieri tra lo stesso Zhou e Tommaso Padoa-Schioppa.

Sul tema e' intervenuto, pochi minuti fa, anche il governo giapponese confermando l'incontro di ieri tra il ministro nipponico dei servizi finanziari Shozaburo Jimi con Zhou.

Anche le foto di questo incontro sono sul web della banca centrale cinese. red-men/cam/rob

ISRAELE.

Fra probabilmente "inutili" tentativi di pace...e scintille, in grado di causare reazioni israeliane e poi, il caos...

M.O.: INCONTRO SEGRETO TRA ABBAS E BARAK IN GIORDANIA

(ASCA-AFP) - Gerusalemme, 31 ago - Il presidente palestinese Mahmud Abbas e il ministro della Difesa israeliano Ehud Barak si sono incontrati in segreto ad Amman prima dei colloqui di pace sul Medio Oriente, che si apriranno a Washington questa settimana. Ne danno notizia i media israeliani.

I due si sono incontrati domenica in un'abitazione privata della capitale giordana, dove Barak ha avuto anche un colloquio con il re giordano Abdullah II. Il ministero della Difesa israeliano non ha confermato la notizia.

Abdullah e il presidente egiziano Hosni Mubarak parteciperanno alla riunione inaugurale dei colloqui diretti che si terra' mercoledi' a Washington tra il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu e Abu Mazen.

Giovedi' partiranno i primi negoziati diretti tra le due parti dal dicembre 2008. red/cam/rob

MEDIO ORIENTE-USA

Al via oggi i colloqui diretti tra israeliani e palestinesi: una piccola speranza di pace
Dopo quasi due anni, Netanyahu e Abbas si incontreranno faccia a faccia. Obama parla di opportunità da non lasciar sfuggire e di pace possibile “in un anno”. Ma le posizioni sono molto lontane. La questione Hamas e Iran.

Beirut (AsiaNews) - “Poca speranza di pace”: il titolo col quale il saudita Arab News parla dei colloqui diretti tra israeliani e palestinesi che prendono il via oggi pomeriggio a Washington riflette bene l’atteggiamento col quale si guarda all’iniziativa di Obama per porre fine a 60 anni di conflitto mediorientale.

Continua su : asianews.it

Uccisi quattro coloni israeliani

Erano a bordo di un'auto presso Hebron

31 agosto, 19:39

TEL AVIV - Quattro coloni israeliani sono stati uccisi mentre erano a bordo di un'auto presso Hebron, in Cisgiordania. Lo hanno riferito fonti locali sul posto.
L'attacco coincide con la imminente ripresa di negoziati israelo-palestinesi negli Stati Uniti.

Una prima rivendicazione dell'attentato di Hebron è giunta dalle Brigate dei martiri di al-Aqsa (Al-Fatah) con un messaggio inoltrato per computer ad alcuni mezzi stampa a Gaza.

L'autenticità di questo testo non é stata ancora stabilita. A nome dell'ufficio stampa delle Brigate al Aqsa, il portavoce 'Abu Mahmud' ha affermato che il gruppo di fuoco responsabile dell'attacco ha fatto ritorno senza perdite alla propria base. "Si è trattato di una risposta alla continuata aggressione israeliana contro il nostro popolo" ha aggiunto 'Abu Mahmud' secondo cui sono prevedibili nuovi attacchi del genere.

Hamas rivendica attentato Hebron

Compiuto dal braccio armato, le Brigate Ezzedin al-Qassam

31 agosto, 21:32

(ANSA) - GAZA, 31 AGO - Hamas ha rivendicato la paternita' dell'attentato in Cisgiordania con messaggi di giubilo lanciati a Gaza dai minareti di moschee. In seguito miliziani di Hamas sono scesi nelle strade di Gaza e hanno detto alla popolazione che l'attentato e' stato condotto dal braccio armato di Hamas, Brigate Ezzedin al-Qassam.

Mo: Hamas continuera' con gli attacchi

Negoziati votati al fallimento,Abu Mazen non e' leader legittimo

02 settembre, 12:46

(ANSA) - GAZA, 2 SET - Hamas ritiene che 'non vi siano alternative alla resistenza' armata e intende 'continuare' a promuovere 'attacchi' sul terreno.
Lo ha detto uno dei massimi dirigenti del movimento integralista palestinese al potere a Gaza, Mahumd a-Zahar definendo 'votati al fallimento' i negoziati di pace di Washington.
Zahar ha aggiunto che Abu Mazen non e' piu' un leader legittimo e 'dovrebbe dimettersi'. Il braccio armato di Hamas ha rivendicato i due agguati in Cisgiordania.

M.O.: Iran, negoziati di pace destinati a fallire

Teheran, 2 set. - (Adnkronos/Aki)- I negoziati di pace israelo-palestinesi che saranno inaugurati ufficialmente oggi a Washington sono "destinati a fallire". Ne e' convinto Gholamali Haddad-Adel, membro del parlamento iraniano, di cui e' stato presidente, nonche' consuocero e fedelissimo della Guida Suprema, l'ayatollah Ali Khamenei.
"Come i precedenti piani degli Stati Uniti e del regime sionista contro il popolo palestinese non hanno prodotto risultati, cosi' questo piano non portera' alcun frutto", ha detto Haddad-Adel, citato dall'agenzia Fars.


ITALIA - LIBIA.

La Visita di Gheddafi a Roma.

Gheddafi: Islam diventi religione Europa

Alle hostess: convertitevi e poi suggella 3 cambi di religione

29 agosto, 17:59

(ANSA) - ROMA, 29 AGO - 'L'Islam dovrebbe diventare la religione di tutta l'Europa', dice Gheddafi incontrando oltre 200 ragazze per impartire lezioni di Corano. Lo hanno raccontato alcune giovani lasciando l'Accademia libica.
Gheddafi ha anche invitato le ragazze a convertirsi all'Islam e tre di loro, che sono divenute musulmane, hanno ottenuto il suggello del leader con un 'rito veloce'. A tutte, in dono una copia del Corano. Le hostess, selezionate da un'agenzia di casting, non sarebbero state retribuite.

Ed ancora...

LA VISITA DI GHEDDAFI

La predica irrita i cattolici del Pdl

Ma il Cavaliere: "E' solo folklore" Alta tensione nel governo per le uscite stravaganti del leader libico. In subbuglio l'ala cattolica, in imbarazzo gli altri, a partire dai leghisti. Ma visti gli interessi economici in ballo, la parola d'ordine di Berlusconi è "non alzare polveroni"

Continua su : repubblica.it

Che dire.

È proprio vero che...

Nel nome del Business.

Si deve "passare sopra", "a tutto...ed a tutti".

A seguire la parte LIX.

Nessun commento: