Post in evidenza

Due Passi nel Mistero/13

Continua da questo post . Scoperte in grado di cambiare...quantomeno, "UN" mondo... LA SCOPERTA Germania, un dente-fossile ...

mercoledì 30 giugno 2010

PANDORA'S TIMES parte XXVIII

Prosegue dalla parte XXVII.

Nuovo Ordine Mondiale.

Altre "scintille" ( e "conferme" ) medio-asiatiche, minacce ( ed esercitazioni ) asiatiche, moderne spie "venute dal freddo", tensioni greche, ed ulteriori truppe e mezzi navali davanti alle coste dell'Iran...

Gerusalemme est : tensione e incidenti.
Scontri in due rioni con abitanti israeliani.
28 giugno, 11:01
(ANSA) - GERUSALEMME, 28 GIU - Torna a salire la tensione a Gerusalemme est in due rioni dove e' piu' sensibile l'insediamento di cittadini israeliani.
Un focolare e' segnalato a Silwan, dove nella notte si sono avuti scontri fra dimostranti palestinesi e le forze dell'ordine. Secondo la stampa, sono decine gli intossicati dai lacrimogeni. Tensione anche nel rione di Sheikh Jarrah dove ieri - dice la tv Canale 10 - sono iniziati lavori nell'ex Hotel Sheperd, edificio storico per i palestinesi.

Gaza: blitz, vittime turche crivellate.
Cinque di loro sono state colpite alla testa.
29 giugno, 18:48
(ANSA) - ANKARA, 29 GIU - 7 delle 9 vittime turche dell'assalto israeliano al convoglio navale umanitario diretto a Gaza sono state 'crivellate di proiettili' Cinque di loro sono state colpite alla testa. Lo si desume dalle autopsie diffuse in giornata alla stampa dai legali delle famiglie che hanno sporto denuncia alla magistratura turca. Le 9 vittime sono state raggiunte da 31 proiettili; la piu' giovane, un ragazzo di 19 anni che aveva anche cittadinanza Usa, e' stato raggiunto da 5 proiettili, 1 alla testa.

Corea del Nord minaccia, rafforzeremo il nostro arsenale.
Pyongyang accusa gli Stati Uniti di aver portato armi pesanti al confine con il Sud.
( ansa.it )
28 giugno, 15:09
SEUL - La Corea del Nord rafforzera' il proprio arsenale nucleare. Lo riferisce l'agenzia ufficiale Kcna, in un dispaccio che suona come una risposta al presidente Usa, Barack Obama, che da Toronto ha detto di avere discusso ''in modo molto franco'' con il presidente cinese Hu Jintao sul comportamento ''bellicoso'' di Pyongyang, ''inaccettabile'' per la comunita' internazionale.
L'annuncio sull'ulteriore rafforzamento dell'arsenale nucleare, con ''un metodo nuovo'' e non meglio specificato, ha lo scopo di contrastare quello che Pyongyang definisce ''la politica ostile degli Stati Uniti e le minacce militari'' verso la nazione comunista. Un portavoce del ministero degli Esteri nordcoreano ha spiegato, in una nota, che documenti ''declassificati di recente dimostrano che gli Stati Uniti avevano tramato attacchi nucleari'' contro il Nord. ''I dati storici - inoltre - dimostrano che la Corea del Nord aveva ragione quando ha deciso di reagire alle armi nucleari con un deterrente nucleare. I recenti e inquietanti sviluppi nella penisola coreana sottolineano la necessita' che la Corea del Nord sostenga il suo deterrente nucleare con un nuovo metodo di sviluppo contro la persistente politica americana ostile e la sua minaccia militare verso la Corea del Nord''. Pyongyang ha un programma nucleare di armamenti, basato sul plutonio e uranio, ma il regime ha affermato a maggio di essere in grado di produrre una reazione di fusione nucleare capace di essere utilizzati per una bomba a idrogeno. Tuttavia, gli esperti hanno definito l'annuncio come un bluff, osservando la 'commercializzazione' della tecnologia alla base della fusione nucleare richiede ancora decenni di sviluppo.
La Corea del Nord accusa gli Stati Uniti di aver portato armi pesanti nella zona demilitarizzata al confine con la Corea del Sud, e minaccia ''pesanti misure militari'' se non saranno ritirate velocemente. Il riferimento e' alla Joint Security Area (JSA), spesso piu' nota come Truce Village: il dispaccio dell'agenzia ufficiale del regime, la Kcna, riprende una relazione della missione del Nord presso il sito di Panmunjon secondo cui ''le forze Usa hanno introdotto tali armi verso le ore 7.25 del 26 giugno (25 minuti dopo la mezzanotte in Italia, ndr)''. Il trasporto di armi pesanti ''e' una provocazione premeditata con lo scopo di innescare un grave conflitto militare''. Gli Usa, continua il resoconto della Kcna, ''devono ritirare tutte le armi gia' portate nella zona. Se non sara' soddisfatta la richiesta, l'esercito del Nord prendera' dure contromisure militari''. Il sito di Panmunjom, sorvegliato congiuntamente sia dalle forze americane sotto la guida Onu sia dalla Corea del Nord, ha visto la firma della tregua nel 1953 che chiuse la Guerra di Corea del 1950-1953.
L'avvertimento di Pyongyang e' stato diffuso subito dopo la nota del ministero degli Esteri nordcoreano sulla volonta' di rafforzare l'arsenale nucleare ''in modo nuovo'' per contrastare la politica ostile degli Usa e le minacce militari.

Corea Nord: minaccia attacco per esercitazioni Usa-Seul.
'Anche il minimo incidente puo' condurre a un conflitto armato' dice il quotidiano ufficiale del governo.
( ansa.it )
29 giugno, 11:37
SEUL - La Corea del Nord, minacciando di attaccare la ''roccaforte degli invasori'' se Stati Uniti e Corea del Sud ''provocheranno la guerra'', lancia un chiaro monito contro le esercitazioni militari congiunte di Seul e Washington in programma nell'area.
Secondo l'editoriale al vetriolo pubblicato dal Munju Chosun, il quotidiano ufficiale del governo nordcoreano, e rilanciato dall'agenzia statale Kcna, le esercitazioni militari Usa-Corea del Sud ''corrono il rischio di far esplodere una guerra''.
''E' chiaro che anche il minimo incidente puo' condurre a un conflitto armato e a una guerra totale - sostiene minaccioso il giornale nordcoreano -. Noi tuttavia guadagneremo una vittoria completa, sradicando la roccaforte degli invasori e punendoli senza pieta'''.
L'editoriale non chiarisce il riferimento alla ''roccaforte degli invasori'', anche se in passato il regime comunista ha minacciato a piu' riprese di ridurre la capitale sudcoreana, Seul, a un ''mare di fuoco''. Stati Uniti e Corea del Sud hanno in programma di organizzare nell'area un'imponente esercitazione militare, in risposta all' affondamento della corvetta sudcoreana Cheonan nel mar Giallo.
In base a quanto riferito da esponenti del governo del Sud, Washington inviera' la portaerei a propulsione nucleare USS George Washington, l'ammiraglia da 97.000 tonnellate della VII Flotta che si trova a Iokosuka, in Giappone.
In piu', e' atteso anche l'invio di un cacciatorpediniere Aegis e di un sottomarino nucleare, mentre Seul fara' partecipare un cacciatorpediniere da 4.500 tonnellate, un sottomarino e alcuni caccia F-15K.

Usa: arrestate 10 presunte spie russe.
Dall'Fbi dopo indagini durate anni. Un undicesimo e' latitante.
28 giugno, 22:59
(ANSA)- NEW YORK, 28 GIU - L'Fbi ha arrestato in Usa 10 presunte spie russe. Lo annuncia la Cbs.
Un 11/o individuo e' latitante ma e' stato identificato.
Degli arrestati, uomini e donne, solo uno, Mikhail Semenko, ha un nome russo. Tutti gli altri hanno nomi dal suono inglese, ispanico, italo-americano.
Tutti gli 11 sono accusati di cospirazione per aver agito come agenti illegali della Federazione Russa all'interno degli Usa; per 9 di loro, anche riciclaggio di denaro sporco. Le indagini sono durate anni.

Grecia: polizia lancia lacrimogeni.
Manifestanti volevano raggiungere ingresso del Parlamento.
29 giugno, 15:12
(ANSA) - ATENE, 29 GIU - La polizia greca ha lanciato gas lacrimogeni per impedire ad alcune decine di manifestanti di raggiungere l'entrata del parlamento. Il gruppo, con cartelli antigovernativi per chiedere il ritiro della riforma delle pensioni, usciva da una manifestazione in occasione dello sciopero generale cui hanno partecipato migliaia di persone su convocazione dei sindacati pubblici e privati. Una marcia separata era avvenuta in precedenza da parte del sindacato comunista Pame, senza incidenti.

Third US carrier, 4,000 Marines augment US armada opposite Iran
UNA TERZA PORTAEREI ( USS NASSAU ) E 4.000 MARINES AUMENTANO L'ARMATA DEGLI STATI UNITI IN OPPOSIZIONE ALL'IRAN...
( in inglese - debka.com ).

Dall'articolo...

"DEBKAfile's military sources report that Washington has posted a third carrier opposite Iran's shores. It is supported by amphibious assault ships and up to 4,000 Navy and Marine Corps personnel, bringing the total US strength in these waters to three carriers and 10,000 combat personnel."

"Le fonti militari di DEBKAfile riportano che Washington ha annunciato una terza portaerei da schierare in opposizione all' Iran davanti alle sue coste. È supportata da navi d'assalto anfibie e più di 4.000 marinai e personale del corpo dei marines, portando il totale delle forze degli Stati Uniti in queste acque a TRE portaerei e 10.000 combattenti."

Pensavo.

Con tutta questa concentrazione di mezzi e questo movimento nell'area, con almeno una nave e 3 sommergibili israeliani, in mezzo a loro.

Mah !

Dicono che, "ha pensar male si fà peccato"...

Però...

Non vorrei che trovino, ma per davvero, il modo di far attaccare l'Iran, anche se non vuole attaccare.

In due parole...

FALSE FLAG.

Anche se comunque sarebbe...

"Come da copione".

A seguire la parte XXIX.

Nessun commento: