Post in evidenza

PANDORA'S TIMES parte CCXLVI

Prosegue dalla parte CCXLV . "Noi siamo Uno... TUTTO è UNO". Siamo polvere di stelle, ma di altre galassie: gli astrofisic...

sabato 13 novembre 2010

COSA ANNUNCERÀ LA NASA, RIGUARDO ALLA "SCOPERTA DI UN OGGETTO ECCEZIONALE NEL NOSTRO VICINATO COSMICO" ?

NASA Announces Televised Chandra News Conference
LA NASA ANNUNCERÀ NOVITÀ SU CHANDRA IN UNA CONFERENZA TELEVISIVA

WASHINGTON -- NASA will hold a news conference at 12:30 p.m. EST on Monday, Nov. 15, to discuss the Chandra X-ray Observatory's discovery of an exceptional object in our cosmic neighborhood.

La Nasa terrà una conferenza alle 12.30 pomeridiane orientali di lunedì 15 novembre, per discutere sulle novità riguardanti la scoperta da parte dell'Osservatorio a raggi X Chandra di UN OGGETTO ECCEZIONALE NEL NOSTRO VICINATO COSMICO.

The news conference will originate from NASA Headquarters' television studio, 300 E St. SW in Washington and carried live on NASA TV.

Media representatives may attend the conference, join by phone or ask questions from participatingNASA locations. To RSVP or obtain dial-in information, journalists must send their name, affiliation and telephone number to Trent Perrotto at: trent.j.perrotto@nasa.gov by 10 a.m. EST on Nov. 15. Reporters wishing to attend the conference in-person must have a valid press credential for access. Non-U.S. media also must bring passports.

Scientists involved in the research will be available to answer questions. Panelists providing analysis of the research include:

- Jon Morse, director, Astrophysics Division, NASA Headquarters in Washington

- Kimberly Weaver, astrophysicist, NASA's Goddard Space Flight Center, Greenbelt, Md.

- Alex Filippenko, astrophysicist, University of California, Berkeley

Link : nasa.gov


Quando ho letto l'avviso per la prima volta, mi è tornato subito in mente quest'altro articolo, che qui di seguito riporto, da me letto poche ore prima...

Misfit Failed Star Is Stinky, Cold and Glowing Green
È UNA PUZZOLENTE STELLA FALLITA E DISADATTATA, FREDDA E DI UN VERDE BRILLANTE
( in inglese - space.com ).

A mio parere...

L'avviso della Nasa.

Non penso si riferisca a ciò che ho postato.

Poiché tale scoperta è stata fatta tramite un altro strumento...

Il "WISE".

Nonostante la presenza, riportata nell'elenco presente alla fine dell'avviso, degli scienziati deputati a rispondere alle domande poste a tale conferenza esplicativa di tale scoperta, del direttore generale della Nasa, per quanto riguarda la divisione che ha a che fare con l'astrofisica, che sovraintende fra l'altro allo stesso sopracitato, progetto WISE.

Il mio è stato solo un esempio, su cosa presumibilmente intendano con "vicinanze/vicinato"...più o meno, ovviamente.

Che però, il seguente articolo, sempre a mio parere, penso spieghi meglio...

Our Cosmic Neighborhood
IL NOSTRO VICINATO COSMICO
( in inglese - science.nationalgeographic.com ).

Questi invece, si buttano a capofitto nell'ipotesi "Nemesi/Nibiru"...

NASA: Exceptional object in our cosmic neighborhood
NASA: OGGETTO ECCEZIONALE NEL NOSTRO VICINATO COSMICO
( in inglese - ufodigest.com ).

Ora.

Girando fra i forum, soprattutto statunitensi che trattano di questa notizia.

Come per esempio :

- abovetopsecret.com

Cernendo fra le varie opinioni in merito.

A volte, "vere e proprie palesi vaccate, buttate lì per fare numero" ( ma va bene tutto, poiché secondo me chiunque può dire la sua su qualunque argomento...rispettando gli altri ovviamente e tranne alcuni casi limite ).

Ho trovato delle ipotesi interessanti e corrispondenti, a ciò che anche io penso, sarà il "succo" di quanto verrà portato alla luce, lunedì prossimo.

Quindi.

"Tenendo in considerazione, le specializzazioni degli scienziati presenti, ed altresì, le peculiarità dell'Osservatorio Chandra", ne scaturiscono le seguenti ipotesi...

Ovvero, la scoperta di :

- Una nuova Supernova, relativamente vicina.

- Un buco nero.

- Una fonte emittente energia a noi fino ad ora sconosciuta, derivante da :

A ) Un nuovo pianeta del nostro sistema solare.

B ) Una stella "morta".

C ) Altro corpo celeste.

- Altre anomalie varie.


Che dire.

Lunedì sapremo, ma "essendo rimasto scottato la volta scorsa".

Temo, sia una scoperta di "puro e stretto grande interesse", solo per gli addetti ai lavori.

Anche se, in conclusione.

La notizia, giunta a noi dalla Cina e da me trattata a parte, in un altro post.

Può dare adito ad altri pensieri, un pò più "estremi", in merito a questo annuncio.


Aggiornamento H.18.20...

Ho fatto un giro sui maggiori siti e forum anglofoni in rete.

Il termine più ricorrente a riguardo di questa conferenza stampa è... "misteriosa".

Aggettivo, dovuto al "fatto", sia della sua "frettolosa predisposizione", che altresì, alla mancanza di riferimenti al tema trattato.

Comunque, stando sempre a quanto letto e tenendo a mente gli oratori e le loro specializzazioni.

L'ipotesi che và per la maggiore, è la scoperta di un buco nero, o di un'oggetto ( supernova, nana bruna, etc. ) vicino ( o relativamente vicino ) al nostro sistema solare.

Ormai è questione di poco.

A breve, il mistero sarà svelato.

Almeno si spera.

A dopo.


Aggiornamento H.19.43...

NASA's Chandra Finds Youngest Nearby Black Hole
L'OSSERVATORIO CHANDRA DELLA NASA HA TROVATO UN GIOVANE E VICINO BUCO NERO
( in inglese - prnewswire.com ).

Adesso sappiamo, cosa loro intendono con la definizione...

"Il nostro vicinato cosmico".


Ed infine.

Ecco l'articolo in lingua italiana...

SPAZIO

Nasa, ha solo trent'anni il buco nero più giovane

Individuato dal telescopio a raggi-x Chandra a 50 milioni di anni luce dalla Terra, sarebbe stato generato dal collasso di una supernova osservato nel 1979. Permetterà di capire meglio l'origine di questi oggetti celesti

di LUIGI BIGNAMI

Un buco nero appena nato è stato scoperto a 50 milioni di anni luce dalla Terra. E' questa l'importante rivelazione fatta dalla Nasa per la quale si era creata molta attesa poche ore prima dell'annuncio. Ciò è stato reso possibile grazie al telescopio della Nasa che osserva l'Universo ai raggi X denominato Chandra. La ricerca ha richiesto però anche l'utilizzo di un telescopio dell'Agenzia Spaziale Europea chiamato XMM-Newton e di uno tedesco denominato ROSAT.
Hanno seguito una sorgente che ha emanato raggi X per 12 anni, dal 1995 al 2007.

Continua su : repubblica.it

È andata...

"Come da voci".

Alla prossima.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

niente alieni

UNATANTUM ha detto...

Eh no ! Mi dispiace.

Però...

Ti posso dire, che io mi sono molto divertito lo stesso, nel seguire questa notizia.

È stato comunque affascinante.

Poi ripeto, visto le specializzazioni degli scienziati iscritti a presenziare ed a rispondere all'eventuali domande poste...

Diciamo che, i margini di errore, erano molto ristretti.

Sarà per la prossima volta.

Infine ti dirò.

Secondo me...

"Ci sono possibilità, che a breve, ci diano un contentino".

Mah ! Vedremo.

Ciao

UNATANTUM ha detto...

Che sia questo il "contentino" ?

Consiglio di leggere, o ri-leggere, il post...dall'inizio.

Al fine, di comprendere bene cosa intendo, con la frase finale.

Ciao

UNATANTUM ha detto...

Oppure...

Sarà quest'altro...il "contentino", che aspettavo ?

MAH ! Vedremo.