Post in evidenza

Il 2012, i Segreti dei Maya, il Governo Messicano...ed un Documentario/18

Prosegue da questo post . Una interessante domanda d'inizio Aprile...a cui è stata fornita una risposta, Seppur...ad esser noiosi, n...

sabato 15 agosto 2015

NOSTRADAMUS - "Le Sestine, Nuove idee, Nuove datazioni/46"

Continua da questo post.


In merito alla seguente quartina...un'altra tra le più interessanti e complesse in assoluto, ed a più livelli di comprensione/conoscenza...finanche in buona parte "segreta" (quantomeno/in particolare ai suoi - di MdN - tempi), a mio parere. C'è chi in essa/considerando taluni termini in essa posti/contenuti, ha visto/interpretato il riferirsi della stessa a più o meno antiche popolazioni dell'Europa orientale, ed il degenerare di moderne e recenti guerre in Paesi ad Oriente, ed a Settentrione del Mar Nero (ma sempre a lambire le sue coste) fino...poi, a coinvolgere l'Europa continentale. "Sarà...anche così". Ma Io, penso che..."in verità", vi siano chiarissimi riferimenti...a più livelli, a ben altro...sia di un finanche "segreto passato" antecedente e non di poco (che quindi lui poteva...finanche per certo, ben conoscere) alla stesura e pubblicazione della tal quartina. Sia ad un Assai nefasto...ed a lui, lontano futuro, anche delle/per le sue tanto amate - nella quartina citate, anche come indicazione geografica, col senno del poi, a più livelli temporali e di eventi - "terre Franche". E poi, altro ancora...di Assai misterioso, "segreto" e prezioso, "in verità".

C.VIII Q.34

Apres Victoire du Lyon au Lyon
Sus la montaigne de IVRA Secatombe
Delues & brodes septiesme million
Lyon, Vlme à Mansol mort & tombe.


Dopo la Vittoria del Leone a/su Lione/Leone
Sopra la montagna dall'apertura Se(Stessa/Principio-Inizio)-ecatombe
Diluvi(sommergere-nascondere/abbondanza/ricchezze) e ricami(forzature/abbellimenti/menzogne) settimo milione
Lione/Leone, (Les) Ulme-s Man-s-ol morte e tomba.

Come al solito e non mi stancherò di ripeterlo, gli scritti di MdN a me risultano Assai Intriganti...ma penso altresì, Non solo a me.


Quartina complessa dicevo, dove l'eccelsa fine arte di MdN a "nascondere in piena vista"...nei termini da egli usati, finanche molteplici sensi a formare plausibili interpretazioni, nei Giusti tempi degli stessi, "convoglia a nozze".

Di mio, fornirò della stessa due interpretazioni.

Una...la prima, riguardante la visione di "fatti", in merito a futuri ma non troppo lontani tempi che seppur nell'oggi appariranno ai più finanche "pura fanta-scienza-geo-politica" (o per quella via insomma), ricordo che...come nelle certezze di molti la linea Maginot doveva essere impenetrabile/insormontabile, ma nei Fatti si è poi rivelata "come burro per una lama d'acciaio" e la pace del "38 solo come una vana speranza...tutto e di più anche nel volgere di pochissimi anni e talvolta anche solo mesi...può divenire possibile, se non...Realtà.

E l'altra...la seconda, guardando ad eventi, a quanto pare...Reali, in merito a secolari - anche per MdN - antiche vicende con Assai Intriganti e preziosi risvolti "in verità.

Ma prima, "un po' di chiarezza su taluni e non pochi termini da lui usati. Dunque:

- "Lyon"...che come abbiamo già avuto modo di appurare in precedenti post, sta a significare con precisione la città di "Lione", ma anche "Primo Araldo", ed altresì "Leone" e quindi anche eventuali Paesi o Personaggi ad esso correlati/correlabili di nome e/o nei fatti, ma non...quantomeno solo, dal punto di vista delle costellazioni astronomiche/astrologiche, per cui era solito usare il termine "Leo". E quindi, tra varie possibili interpretazioni, oltre alla città francese, abbiamo la nazione inglese ed i suoi re (o quantomeno, alcuni tra di essi) che ha per simbolo appunto il "Leone", ed un...ad oggi, magari ancora sgomento di quel che gli è capitato..."Principe Arabo", "medico non praticante" a curar assai pesanti questioni geo-politiche e conflitti e sicuramente "nel bene e nel male", già nell'oggi, "Grande Siriano"...ovvero "Assad" (che poi così viene scritto e pronunciato in Francia ed in Italia, ma la corretta modalità sarebbe con l'accento sull'iniziale "A" ed una "s" sola...precisiamo anche questo, seppur per comodità continueremo a sbagliare).

- "Sus" -> 1 - 2...in lingua italiana come avverbio, principalmente "Addosso" e quindi a poter significare pure "sopra", ma anche "Più/Oltre". Oppure come passato remoto dell'indicativo dei verbi "sapere" e "conoscere"..."(io)seppi-conobbi/(tu)sapesti-conoscesti". Interessante in toto.

- Poi..."IVRA", ben evidenziato e con forte motivazione, "in verità" dico, da MdN. "Bene". È finanche Assai Interessante, per chi non lo sapesse ovviamente, venire a conoscenza che in particolare in una variante (o se preferite dialetto) del "Franco-Provenzale" (interessante l'estensione di tale lingua ed i/nei territori di riferimento - Geografia e territori del Franco-Provenzale - Tra Svizzera romanda, Francia, ed Italia...in particolare e direi ovviamente, buona parte della Valle d'Aosta e parte del Piemonte, seppur due colonie del XIII° e XIV° secolo, originarie dell'Est di Lione sarebbero presenti in Puglia, nella provincia di Foggia. Interessante a prescindere dalla quartina) "ivrà (ivré)", in lingua italiana si traduce nel verbo "aprire", in particolare in "aperta-o/aperte-i", da/per cui, se una...o meglio, se "la montagna è aperta", presenta dunque un'apertura...un varco, che sia poi uno in particolare o più trafori, oppure una "nicchia", un "antro", o altro ancora, più o meno vasto che esso sia...riguardo al suo utilizzo, costruito ad hoc, o ri-adattato. Beh! Penso dipenda dalle (anche naturali) occasioni, dalle occorrenze...dalle Necessità insomma. O "voi"...pensate di No?

- "S-e-catombe". In questo caso, al fine della "corretta interpretazione" (dal mio punto di vista ovviamente, anche se mi pare assai chiaro che altro non possa significare), ciò che MdN ha unito in questo termine, "noi" lo dobbiamo separare. "Se"...in italiano il pronome (e congiunzione) "si", ma tra i suoi sinonimi francesi vi sono gli assai interessanti "muro/baluardo-bastione/fortificazione/Germe/Embrione" e visto quest'ultimo, direi di conseguenza "Principio" e questo ci può far intuire il significare e la possibile traduzione/interpretazione anche in "sé", ovvero, "se stessa-o"...cosciente, o meno. "Ecatombe...nell'origine greca, sacrificio di 100 buoi a celebrare una vittoriosa battaglia, nell'oggi a significare vasto e tremendo massacro/sterminio. Nell'insieme possono stare a significare sia "celebrazioni di conquistata gloria", "preambolo di un mero, tetro e macabro conteggio, nel far del/di un 'pre-stabilito' cammino" (a diverso titolo...e tempi), oppure...chissà, parte di una finanche spazialmente concomitante, "segreta" indicazione.

- "Delues & brodes". Il primo termine usato all'inizio di questo verso...il terzo, della presente quartina che se non è una sua creazione quantomeno nel francese moderno non c'è, apre le possibilità interpretative/di comprensione del suo scritto ad altri due termini assai simili. "Délu-g-e/s"...in lingua italiana, ed al singolare "diluvio", il che sarà inteso nel dire comune, principalmente d'acqua...ma considerando i vari e ovvi sinonimi "abbondanza/profusione/ricchezza/moltitudine", ed etc. credo lo si possa estendere a questioni militari e diciamo...pecuniarie, o di preziosi valori. Ma i "Diluvi" oltre che il poter distruggere, possono coprire, sommergere e quindi anche celare, nascondere beni...che siano sol nude terre, o altro di Assai più edificante. "Délu-r-é/s"...in italiano "sveglio", che può significare, come i sinonimi della stessa lingua francese in ciò confortano, "intelligente/furbo/astuto/maligno/agile", ed altro ancora. Poi..."brode/s" tempo presente dell'indicativo del medesimo verbo, fra i suoi sinonimi "abbellire/ingrandire/mentire" precisamente presente nel moderno vocabolario, "ricamo-a/i" in lingua italiana. Ma uno o più ricami, chi ricama, o il ricamare, di cui si può parlare o citare in uno scritto, non solo al decorare tende, tovaglie e quant'altro può/possono riferirsi, rimandare...o se preferite, far pensare. Bene o male, dipende talvolta dalle in precedenza già citate occorrenze/necessità, dalle occasioni dovute anche al caso. Che talvolta anche inconsciamente possono associarsi, unite in un/nell'unico fine...che sia ultimo, o meno.

E se ciò che avete letto finora in merito a questa quartina vi ha affascinato, o meglio intrigato. Beh! Allora vi avverto, ciò che seguirà (sempre dal mio punto di vista ovviamente), lo farà ancor di più...e non poco.

- "Vlme(Ulme) à Mansol" . In lingua italiana, ed in merito al primo termine, la prima cosa che ti frulla in testa è "Olmo", vai a vedere e corrisponde...ma in tedesco però e ciò È maledettamente Intrigante, in riferimento ad un evento del 1188 che...in verità, penso sia ben poco noto, riguardante due Re - uno francese ed uno inglese - un maniero di una località della Normandia (rammento che il termine è in tedesco, o quantomeno così appare), un Olmo e... Poi, c'è un altresì interessante (finanche "solo" in chiave geo-strategica) piccolissima località, piccolissimo comune della Regione dei Paesi della Loira, "Les Ulmes". A seguire "Man-s-ol". Ora, la prima cosa che si può notare da subito, è che spezzando di netto tale termine si vanno a formare altri due termini, "Man"(attenzione, con l'iniziale maiuscola "come" ad evidenziarne il rango/lignaggio), "Uomo" in lingua inglese e "sol" dalla lingua francese, in italiano "suolo-terra-possedimento/pavimento". E cosa assai interessante, fra i suoi sinonimi è presente "argent" che in lingua cugina sta a significare "argento" e che, come da originario conio (come d'altronde in oro) di antiche monete, in francese ha preso il significato di "soldi/denaro". Ma altresì..."Sol", musicalmente scrivendo...è universale. E se un qualcuno, nel solo pensar, o parlar di un tal uomo...di luce, si riempisse gli occhi, per lui almeno tale sarebbe ugualmente, in particolare poi, se fosse un Re, un Grande Re nato a Le Mans (Ed è interessante notare che pure Le Mans fa parte della regione dei Paesi della Loira) nel 1133. Ovvero:

● "Enrico II, re d'Inghilterra"

Signore d'Inghilterra di due terzi della Francia e di una porzione d'Irlanda, fu sconfitto dal figlio ribelle, "Riccardo I detto Cuor di Leone", nel 1188 che lo costrinse a riconoscerlo come erede dei domini indivisi. Quest'ultimo, "ricordato per la vittoria nella battaglia d'Acri contro Saladino, con cui poi stipulò una tregua, non riuscì a riconquistare Gerusalemme". Pensando ad eventuali corsi e ricorsi storici a divenire, seppur nel cambiar di protagonisti, nazioni, bandiere etc.etc. Chissà se ciò...a qualcuno almeno, può/potrà risultare Interessante e magari anche Molto.

Ma non è tutto, c'è dell'altro...un interessante particolare. Se dal termine "Mansol" eliminiamo "Mans", ciò che rimane è quindi "ol", ovvero l'abbreviazione di "Olivina"..."un minerale cristallino il cui nome è dato dal colore e di cui pare sia ricco il Vesuvio. Inoltre, in una sua variante, è considerato semi-prezioso ed usato in gioielleria".

Quindi dopo aver precisato/posto per iscritto quanto sopra esposto, ecco la prima interpretazione, nell'oggi ben poco verosimile "in verità, ma in un "domani"...Chissà (preciso che la punteggiatura seguirà l'andamento imposto dalla stesura della quartina...quindi, prima di leggere, prendete fiato):


"Dopo la Vittoria del Leone di Damasco a Lione che da sopra e ben oltre le Alpi fin ad arrivare ad altra montagna di natura/da naturali eventi aperta io conobbi/tu conoscesti le sue astute gesta e/a ricamar la sua gloria in enormi sacrifici di una moltitudine di soldati espressa tanto che DA quegli "italici luoghi" (o italici in toto, dall'inizio) un settimo(il settimo milione) delle sue armate dove troverà morte sarà sepolto (finanche solo dalle stesse macerie dalle stesse armate - e anche, da quelle dei difensori - prodotte) e così sarà di Franco suolo da Lione, fino alla Loira conquista morte e distruzione."


Dimenticavo. Già in altre sue profezie (da me qui interpretate) si fa riferimento ad almeno parte di tali scenari, luoghi compresi. Ma in questa quartina "si può risalire anche ad un ben preciso personaggio" (alla prova dei fatti giusto/i o sbagliato/i che esso sia/essi siano) e ovviamente a chi...ben più potente di lui, gli sta e gli starà dietro.

Ed Ora, prima della promessa seconda interpretazione...vi invito a leggere attentamente e fino in fondo, un Assai interessante...per me di più, Assai Intrigante...articolo, riguardo all'interessato, fondamentale e direi anche prezioso (quantomeno per certi versi/da un certo punto di vista) "simbolismo dell'olmo" (tra Druidiche Dee, Fratellanza/e...e naturale sostegno al "Sacro sangue"), un secolare Olmo, un castello in Normadia (interessante, altresì visto il citare dell'olmo in lingua tedesca, anche per i fatti...in posteri assai lontani...della fratellanza militare tra inglesi e francesi, a liberare tale e non solo, Franco suolo da maligni, sanguinari...per certi versi Barbari, invasori), due Re...uno inglese (Si! Proprio quello sopra menzionato), ed uno francese, ed un curioso...anche di sangue e poco conosciuto evento, a quanto pare in tal posto avvenuto nell'anno 1188. Anno che parrebbe aver visto la nascita (chissà, forse proprio in quei luoghi) anche d'altro. Un ritornello su "sotterrati liberi milioni" (ma che sia in riferimento al settimo..."libero" e ultimo, o meno, 'in verità', non lo penso). E poi...Massoni, Priorato di Sion, Templari, ed altro ancora...


Il simbolismo dell'Olmo

Ed ora la promessa seconda interpretazione, da un antico...e prezioso punto di vista (tenendo sempre ben a mente l'avvertenza alla lettura da me posta per la prima interpretazione)...

"Dopo la tua Vittoria o Impavido figlio su tuo padre il Grande Re Inglese tu sapesti/conoscesti (Attenzione! Io la sviluppo come se parlasse...come a me pare...al vincitore, ma potrebbe essere riferito anche all'avvenuta conoscenza di tale "segreto", ora/"nel giusto tempo" in chiaro, ad eventuali futuri lettori, finanche attraverso le sue profezie. Oppure...se coniugato nell'altrettanto corretta prima persona singolare - io seppi/conobbi - in riferimento...ANCHE a se stesso, ed alla sua appurata/avvenuta conoscenza) del-l'antro nella montagna ed iniziasti a coronare la tua gloria (l'anno seguente divenne re col nome di "Riccardo I" detto poi "Cuor di Leone") dove dimorano di/per necessità una Moltitudine di ricchezze (ovvero, abbondanti...ma anche di vario genere e perché no, Non necessariamente espresse tutte in preziosi/e...ori, argenti, pietre...ma anche altro e forse chissà di ben più prezioso "in verità") ed il settimo milione del tuo Grande padre, che d'Olmo/di fratellanza-e fu nel suolo morte e tomba (ma anche...del tuo Grande padre, nei cui territori da fratellanza-e l'argento/i soldi-il denaro-le ricchezze furono/verranno sepolte/celate-nascoste e cancellate le tracce/'dimenticate')"


Ma nel merito di questa interpretazione, qualcuno potrebbe anche chiedersi perché/cosa abbia portato un giovane ribelle...a cui il padre a costo di scontri bellici non voleva lasciare il trono...si è unito/ad unirsi alla terza crociata col fine di riconquistare Gerusalemme? Di quali "segreti...da re, è poi venuto a conoscenza"?

Si! Sono presenti, Più livelli di comprensione...di Conoscenza, di Sapere.

Note:


- E quindi, il tedesco..."Ulme", in francese "Orme", in lingua inglese "Elm", in spagnolo, ed in italiano, si traduce in "Olmo". E forse qualcuno comprenderà...dal mio punto di vista, ovviamente...Più d'Uno, ma in particolare Uno dei perché, MdN, Non ha usato il termine in lingua francese. Ovvero, l'indicazione...e la conferma, del riferimento geografico.
- Seppur il riferirsi al/l'abbinare l'Inghilterra e gli inglesi simbolicamente con il Leone sia un qualcosa di consolidato, altri Paesi nel mondo, sia nell'oggi che nel passato, hanno in tale impavido, fiero...maestoso felino, un più o meno chiaro riferimento. Chi, per esempio, non ha...anche solo calcisticamente parlando, sentito il riferirsi come "Leoni Indomabili", o "Leoni d'Africa", ai giocatori camerunensi? Ma guardando ad un finanche antico passato, di antichissime...impavide, fiere popolazioni colme di gloria, vi è un Paese in particolare che emerge, dove...nella bandiera, posto davanti ad un Sol che sorge, dimora un Dorato Leone. E chissa se a qualcuno...il meditare su tale dorata brillantezza, lo porti a pensare ad/scovare un (eventuale) "Tesoro di(da) Leone(Re)"...in/sotto molteplici aspetti espresso.

IRAN (La Persia)

IL LEONE E IL SOLE SIMBOLI DELL’UNITÀ ISLAMICA E DEI POPOLI


Continua...

104 commenti:

UNATANTUM ha detto...

Apparenti ordinati ritiri...

After Zarif’s visit, Hizballah troops pulled back
from Zabadani in first retreat from Syrian war

Dopo la visita di Zarif, le truppe di Hezbollah si tirano fuori
da Zabadani nella prima ritirata dalla guerra Siriana
( in inglese - debka.com ).

Visitando un ben guarnito e sempre pronto, possibile...probabile, Fronte, alle porte di Megiddo...

Israel PM on Golan border: We’re ready for any scenario

Il Primo Ministro Israeliano sul confine del Golan: Siamo pronti per ogni scenario
( in inglese - debka.com ).

L'ostinato, moderno perdurar dell'inseguir mosse, sia per lucro...o geo-politiche considerazioni, dettate finanche sol dal dubbio...di fornitori e/o "sanguisughe"("?")

- MISSILI BALISTICI RUSSI ISKANDER PER I SAUDITI ?

Siria: Mosca ribadisce appoggio Assad

Lavrov, niente accordi su siluramento presidente

17 agosto 2015 14:23

(ANSA) - MOSCA, 17 AGO - La Russia ribadisce il suo appoggio a Bashar al-Assad e si dice contraria ad accordi preliminari che prevedano che il presidente siriano lasci il suo posto dopo un periodo di transizione. "Diversi nostri partner - ha detto il ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov - pensano di doversi mettere d'accordo in anticipo perché Assad lasci il suo posto dopo un periodo di transizione. La Russia - ha precisato Lavrov - non accetta questa posizione".

- Mig 31 in Siria? Il loro possibile utilizzo

Russian arms lift to Syria continues after MiG landings
Il supporto di armi Russe alla Siria continua dopo l'atterraggio dei MiG

August 19, 2015, 11:26 AM (IDT)

DEBKAfile’s military sources report that the Russian arms lift to Damascus continued Wednesday with a delivery by An-124 transports of heavy Russian M-46 MM1954 130 towed field guns with range of up to 27 km. Monday and Tuesday, as DEBKAfile reported on Aug. 18, six Russian MiG-31 Foxhound interceptor aircraft touched down at the Mezze Airbase in Damascus international airport, followed An-124 transports, which delivered 1,000 Kornet-9M133 anti-tank guided missiles.
Le fonti militari di DEBKAfile riportano che il supporto di armi Russe a Damasco continua Mercoledì con una consegna da parte di un An(tonov)-124 di armi pesanti Russe M-46 MM1954 130 cannoni (da 130 mm) da campo a rimorchio con un raggio d'azione di 27 km. Lunedì e Martedì, come DEBKAfile ha riportato il 18 Agosto, 6 aerei intercettori Russi MiG-31 Foxhound hanno toccato il suolo alla base aerea di Mezze presso l'aeroporto internazionale di Damasco, seguiti da cargo An-124, che hanno consegnato 1.000 missili guidati anti-carro Kornet-9M133.

Link: debka.com

Sinceramente. Non so quali...e se nell'eventualità li abbiano, quanti carri-armati siano in possesso, sia dei ribelli che dell'Isis...ma non penso che queste armi siano state pensate, quantomeno solo...per loro/questi scenari.

Anonimo ha detto...

:D Penso che a volte dovresti rileggere ciò che hai scritto in tempi passati :D Sai, penso che potresti preoccuparti. ;)

Ma chiaramente saranno le solite coincidenze. ;) :)

Saluti. (non ancora pienamente preoccupati, seppur la tendenza sia in aumento :( ) :D

EXTREME :)

UNATANTUM ha detto...

Annunciando Intenti, "Come da...talune almeno...Profezie"...

Turchia, presto raid anti-Isis con Usa


24 agosto 2015 15:01

Operazione ad ampio raggio. Colloqui preparatori conclusi ieri

(ANSA) - ISTANBUL, 24 AGO - Un'operazione militare aerea ad ampio raggio della coalizione internazionale anti-Isis verrà lanciata presto nel nord della Siria, vicino al confine con la Turchia. Ad anticiparlo è il ministro degli Esteri di Ankara, Mevlut Cavusoglu, spiegando che i colloqui preparatori tra Turchia e Stati Uniti si sono conclusi ieri. Secondo Cavusoglu ai raid potrebbero partecipare in futuro anche altri membri della coalizione come Francia, Gran Bretagna, Arabia Saudita, Qatar e Giordania.

L'Isis minaccia ancora: "La Libia è la porta per arrivare a Roma"

Campagna terrore jihadisti su web, immagini capitale in fiamme

24 agosto 2015 18:50

"La Libia è la porta per arrivare fino a Roma". E' il titolo della nuova campagna del terrore dei jihadisti dell'Isis in Libia, che su Twitter hanno pubblicato una serie di immagini che mostrano la città eterna in fiamme sovrastata da una mappa della Libia dove campeggia la bandiera nera del Califfato ed un combattente armato a lato. Nel messaggio postato sul proprio account Twitter un combattente Isis, Abu Gandal el Barkawi, si appella ai jihadisti ad "andare a Roma, o Romia, passando per la Libia, la porta per Roma". Nel messaggio sono postate anche immagini che ritraggono la città eterna in fiamme, vista dal cupolone di San Pietro. Nel testo Barkawi aggiunge: "le armi degli ottomani sono state lanciate e hanno accerchiato Roma dopo avere conquistato la Libia a sud dell'Italia. Chi vuole prendere Roma e l'Andalusia deve cominciare dalla Libia".

Continua su: ansa.it

UNATANTUM ha detto...

Acquisendo i Giusti mezzi, al fine di far sì che...nell'eventualità di incombenti necessità, in Mar Arabico...una Grande Flotta, possa realmente sprofondare...

- L’Iran annuncia che avrà sottomarini simili a quelli della NATO

Poi...da Debka, segrete rivelazioni su concreti "indiretti" aiuti, ed a quanto pare...seppur non confermati, direttissimi...Assai interessati e nell' oggi ovvi, coinvolgimenti...

Egypt sends Assad secret arms aid, including missiles, with Russian funding

L'Egitto invia un segreto aiuto in armi ad Assad, che include missili, con fondi Russi
( in inglese - debka.com ).

Arab sources: First Russian officers in Syria
Fonti Arabe: Il Primo ufficiale Russo (è) in Siria

DEBKAfile August 30, 2015, 3:20 PM (IDT)

Russian army officers have arrived in Damascus and Jablah in the Latakia district, where they are building a new military base on the Mediterranean coast, Arab sources reported to the Al Watan newspaper Sunday. Under the caption: “Russian Army Engages in Syria,” they also revealed, “Russia has begun to supply Damascus for the first time with satellite imagery… a decision that will turn the military situation on its head.” Neither report is confirmed from other sources.

Link: debka.com

UNATANTUM ha detto...

Di avvenute...effettive Unioni, in Vicina, terra libica...

Isis: Libia, Boko Haram giunti a Sirte


Fonti, vogliono sostenere jihadisti nella città costiera

31 agosto 2015 14:15

(ANSA) - IL CAIRO, 31 AGO - "Duecento combattenti nigeriani dei Boko Haram sono giunti a Sirte per sostenere l'Isis", insediatisi nella città costiera libica da alcuni mesi. Lo riferiscono fonti libiche concordanti, secondo le quali "i jihadisti nigeriani sono giunti in Libia passando dai Paesi confinanti, come il Niger".

UNATANTUM ha detto...

In attesa di necessarie e coordinate (seppur ancor negate), grandi mosse dirette. E sarebbe un'altra Prima Volta...

Russia gearing up to be first world power to insert ground forces into Syria

La Russia si avvia ad essere la prima potenza al mondo/mondiale
ad inserire/a posizionare forze di terra dentro la Siria
( in inglese - debka.com ).

Anche da fonte in italiano con altre interessanti particolari...

- Russia interviene direttamente in Siria: grande allarme in Medio Oriente

Altra fonte che riporta un'altra...direi, finanche Intrigante in chiave MdN, ma non solo "in verità", notizia...

- Iran chiede fronte islamico unito contro Israele

UNATANTUM ha detto...

Ulteriori conferme...a presenza e finanche imminenti ulteriori e più massicce movimentazioni a sostegno, Russe. Poi...a prescindere dalle smentite russe, il citato video della tv di stato siriana, c'è...ed al "Times" penso non siano degli sprovveduti. Ma ciò che più mi intriga in questo frangente, sono le riportate dichiarazioni statunitensi...

Jet e truppe russe in Siria contro i gruppi ribelli e l'Is


E' quanto emerge, scrivono sia il Times che il Daily Telegraph, da un video di tre minuti diffuso dalla tv di Stato siriana che mostrano un blindato armato per il trasporto delle truppe tra i più avanzati di Mosca

LONDRA - Truppe e jet russi stanno combattendo in Siria al fianco delle forze dell'alleato Bashar Assad, sempre più in difficoltà, contro tutti i gruppi ribelli, da Is ai qaedisti del fronte Jubath al Nusra e a quelli più moderati del Libero Esercito Siriano. Una mossa che potrebbe - ufficiosamente - non dispiacere agli Usa e agli occidentali.

E' quanto emerge, scrivono sia il Times che il Daily Telegraph, da un video di tre minuti diffuso dalla tv di Stato siriana che mostrano un blindato armato per il trasporto delle truppe tra i più avanzati di Mosca. Si tratta di un BTR-82A APC, entrato in servizio solo lo scorso anno nei reparti russi. E' un veicolo ad otto ruote motrici dotato di una torretta con sistemi di visione notturna ed armato con un cannone da 30 mm affiancato da una mitragliatrice da 7,62 mm. Trasporta tre membri di quipaggio e fino a 7 soldati.

Nel video si sentono voci parlare in russo. Le immagini si riferiscono a combattimenti sulle montagne di Latakia (in particolare il villaggio di di Slunfeh sarebbe controllata dai soldati russi), la regione sulla costa del mediterraneo dove è predominante la minoranza sciita alauita della famiglia Assad.

Il Telegraph pubblica anche alcune immagini di aerei da guerra russi, Sukhoi Su-27 o Mig-29, ed un drone, nei cieli della provincia Inlib. Entrambi i quotidiani scrivono che il 20 agosto scorso una nave da trasporto della marina russa è stata avvistata attraversare il Bosforo con il ponte carico di veiocli militari. Si tratta di una nave da trasporto anfibio della classe Alligator, la " Nikolai Filchenkov". La sua destinazione non è nota ma gli analisti ritengono che la più probabile fosse il porto di Tartous in Siria, unico approdo della marina russa nel Mediterraneo, uan priorità per Mosca.

Da parte sua il governo russo ha smentito la notizia , riferita dall'israeliano Yedioth Aharonoth lunedi', secondo il quale Mosca si sta preparando ad inviare " un intero contingente" in Siria. Mosca ha anche smentito media turchi sull'invio di sei Mig-31M (peraltro - al momento - inutili in quanto caccia puri, usati solo per abbattere altri aerei di cui nè Is nè altre forze ribelli hanno) che sarebbero atterrati domenica all'aeroporto di Damasco. Dal Pentagono fanno sapere che controllano costantemente il sostegno russo al regime di Assad ma non hanno voluto commentare il salto di qualità nell'impegno di Mosca al fianco di Damasco.

Link articolo: repubblica.it

"Necessarie dichiarazioni per indesiderati nuovi attori"...

- Libia: il governo di Tobruk blocca i visti per gli Iraniani

UNATANTUM ha detto...

Perseguendo potenziali mire extra-regionali...

- Il modello Hub and Spoke dell’espansionismo iraniano

UNATANTUM ha detto...

Negando diretti coinvolgimenti (ma non l'attuale...o futura, presenza di truppe) a combattere terroristiche entità in suolo siriano...per ora almeno, ma confermando forte assistenza e sostegno...

Isis: Putin, "no azioni militari Mosca"


Mosca sta attualmente considerando "altre opzioni"

04 settembre 2015 09:49

(ANSA) - ROMA, 4 SET - E' prematuro discutere un "diretto" coinvolgimento della Russia in azioni militari contro l'Isis, tantomeno l'adesione alla coalizione guidata dagli Stati Uniti: Mosca sta attualmente considerando "altre opzioni". Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin. Per alcuni media britannici, truppe russe starebbero combattendo in Siria per il regime di Bashar al Assad. Media israeliani parlano dell'imminente apertura nei pressi di Damasco di una base russa per contrastare l'avanzata dell'Isis

UNATANTUM ha detto...

Ma tuttavia, riguardo a movimentazioni di mezzi aerei e chissà cosa d'altro, eventualmente se taluni, o più (come penso) fossero cargo...ci sarà al loro interno, c'è chi rilancia aggiungendo un interessante...e direi fondamentale, particolare. Ovvero...la richiesta di sorvolo di aerei da guerra ad un Paese terzo (probabilmente la Turchia)...

Washington notes Russian military engagement in Syria

Washington nota un ingaggio militare Russo in Siria

DEBKAfile September 5, 2015, 10:23 AM (IDT)

US sources suggested Saturday that Moscow has asked at least one country bordering Syria for a window of time to fly a detachment of warplanes over its territory and into Syria – suggesting it was Turkey. They also report that US intelligence reconnaissance photos show military construction - apparently of a base for staging troops and equipment near the western Syrian port of Latakia, which is a stronghold of the Assad regime. Friday night, the White House noted that the US was following possible Russian military movements against ISIS targets in the wake of an Islamist attack on a Russian military base in Dagestan.
Tuesday, Sept. 1, DEBKAfile reported that Russia was to be the first outside power to put boots on the ground in Syria and had begun building a military base at Jablah near Latakia.


Link: debka.com

Che siano notizie vere o false, che Comunque prima o poi accadrà, o meno...aspettando "pazientemente", prima o poi lo sapremo.

Quindi...Vedremo.

UNATANTUM ha detto...

Ed a quanto...chiaramente...pare, Prima che poi, secondo il segretario di stato statunitense...

Kerry warns Lavrov against Russian military buildup in Syria

Kerry avvisa Lavrov contro il rafforzamento militare Russo in Siria

September 5, 2015, 10:13 PM (IDT)

Secretary of State John Kerry on Saturday expressed US concern over reports of Russia’s increasing military build-up in Syria in a phone call to Russian Foreign Minister Sergey Lavrov.
“The secretary made clear that if such reports were accurate, these actions could further escalate the conflict, lead to greater loss of innocent life, increase refugee flows and risk confrontation with the anti-ISIL coalition operating in Syria.” The top diplomats agreed to continue their discussions on the Syrian conflict in New York later this month, the department said.
DEBKAfile was the first international publication to uncover the start of direct Russian military engagement in Syria last Tuesday, Sept. 1. A number of US publications followed up on the story three days later.


Link: debka.com

Tanto di cappello a Debka. Complimenti.

Ma..."Noi", in parte, o finanche per buona parte...se non in toto, "ma questo si vedrà", ne avevamo già preso coscienza da altre e direi, Assai più Antiche fonti.

UNATANTUM ha detto...

Dichiarando apertamente chiari intenti onnicomprensivi...

Isis, Gb verso attacchi aerei in Siria


Osborne: sconfiggere pure Assad.Favorevole anche leader anglicano

06 settembre 2015 03:41

(ANSA) - ROMA, 6 SET - Il governo britannico ha intenzione di lanciare attacchi aerei contro l'Isis in Siria, secondo fonti ufficiali del Sunday Times. Cameron vuole ottenere il via libera del parlamento ai raid in un votazione ai primi di ottobre. Il cancelliere britannico Osborne affermato che "una Siria più stabile e in pace" si raggiunge con la lotta al "malvagio regime di Assad e ai terroristi Isis". E anche per l'ex arcivescovo di Canterbury servono "raid aerei per schiacciare l'Isis una volta per tutte".

UNATANTUM ha detto...

Et voilà...la France.

Ma pure l'Iran che da "Giusti numeri" e mirate colpe...

Is, Hollande: "Caccia francesi in Siria"


Il presidente esclude però un intervento di terra. Iran: "Stato islamico ha centomila miliziani tra Siria e Iraq"

PARIGI - La Francia invierà aerei militari in Siria. "Ho chiesto al ministro della Difesa di organizzare da domani voli di ricognizione sulla Siria, in vista di eventuali raid contro lo Stato islamico", ha detto il presidente francese François Hollande nel tradizionale incontro semestrale con la stampa.

"In Siria - ha detto Hollande davanti a circa 300 giornalisti - vogliamo sapere cosa si prepara contro di noi e cosa si fa contro la popolazione siriana. Per questo ho deciso di inviare questi aerei, in coordinamento con la coalizione". Il presidente ha escluso l'ipotesi di un intervento di terra delle truppe francesi perchè "sarebbe non conseguente e irrealista" , ha precisato il capo dell'Eliseo. "Significherebbe - ha aggiunto - trasformare un'operazione in una forza d'occupazione".

"Assad deve andar via". Poi il presidente ha rimarcato la sua posizione ostile al regime di Assad: "In Siria serve una soluzione, ma non può essere il mantenimento di Bashar al-Assad al potere". "Bashar al Assad ha sparato sul suo popolo, ha usato armi chimiche, è lui che ha rifiutato ogni discussione", ha continuato Hollande.

Continua su: repubblica.it

Intanto c'è chi "mette le mani avanti", ed anticipa possibili sviluppi, di un non lontano futuro...anzi, finanche "incombente"...

Ban: Siria, Consiglio sicurezza sia unito


Guardian, è chiaro riferimento a veti Cina e Russia

07 settembre 2015 13:02

(ANSA) - LONDRA, 7 SET - Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite deve trovare un accordo sulla Siria e "guardare oltre l'interesse nazionale" mentre si aggrava la crisi dei migranti. Lo ha detto al Guardian il Segretario Generale dell'Onu, Ban Ki moon, che secondo il giornale, si riferiva pur senza citarle a Cina e Russia e alla loro opposizione a risoluzioni contro il regime di Bashar Al Assad per risolvere il conflitto in corso.

Altrui considerazioni, su già trattate movimentazioni militari d'altri...

- Aumenta il supporto di Putin per Al Assad, Latakia centro principale delle operazioni.

UNATANTUM ha detto...

Se la seguente notizia, si trasformerà...poi, in Realtà nelle acque davanti alla costa siriana, Oltre al fornire un Chiarissimo...Esplicito messaggio ad Occidentali lande, di quanto sia Rossa la tal Linea Siriana...sarebbe altresì, anche Pesantissima e potenzialmente foriera di Possibili, Assai Nefasti eventi. "E porrebbe in chiaro" (a mio parere, seppur...nell'eventualità, penso che non sarò il solo a pensarlo), l'attuale pensiero Russo (in futuro si vedrà), memore degli Eventi libici, riguardo il comportamento e la linea d'azione "Occidentale" (più Alleati Mediorientali...Paesi del Golfo in particolare), rispetto alla attuale situazione Siriana, ed ai "pruriti di mani" di taluni che a "pensar bene" non sono finanche pochi "in verità"...

Russian submarine with 20 ICBMs and 200 nuclear warheads is sailing to Syria

Un sottomarino Russo con 20 missili balistici intercontinentali e 200 testate nucleari sta navigando verso la Siria
( in inglese - debka.com ).

UNATANTUM ha detto...

"E chissà se"...pensando in chiave MdN, con "Deuers la Perse" (della C.V Q.25, ma è inerente anche questo successivo post), intendesse...Pure, questo...

Russia eludes US ban on NATO airspace by
roundabout route to Syria via Iraq and Iran

La Russia elude il divieto Statunitense a sorvolare lo spazio aereo
NATO nella rotta per la Siria via Iraq ed Iran
( in inglese - debka.com ).

Nel frattempo...sempre da una news di Debka, si viene a sapere che il sottomarino nucleare Russo, Dmitri Donskoy...con il suo carico, di cui la stessa ci ha fornito notizia dell'intrapresa navigazione verso le coste siriana in precedenza, oggi ( mercoledì 9 settembre 2015), ha passato, con ciò che "l'attornia" (o lo scorta, vedete voi), lo Stretto dei Dardanelli.

UNATANTUM ha detto...


Dirette...Pre-avvisate, ammissioni...

Israel notified of active Russian participation in Syrian war

Israele notificato/avvisato dell'attiva partecipazione Russa nella guerra Siriana

DEBKAfile September 10, 2015, 12:28 PM (IDT)

The policy adviser at Israel’s Defense Minister, Amos Gilead, disclosed Thursday that Israel had been notified of active Russian intervention in the Syrian conflict. Without specifying the source, he said that Israel had been updated in advance that Russian military forces would take part in active combat in the Syrian war.

Link: debka.com

Capito/È chiaro perché le fonti Israeliane lo sapevano in anticipo?

UNATANTUM ha detto...

Sviluppi...tra particolari considerazioni di informati ministri, curiose attese per il discorrere di presidenziali presenze a globali sessioni, il nuovo arrivar in terra Siriana di uomini e mezzi (tra cui gli S-300 ed i loro potenziali compagni a fornire adeguata difesa SA-22) da altre lande...

- Lavrov: l’America si coordini con noi in Siria, rischiamo incidenti

Onu: Putin interverrà il 28 settembre

In agenda anche Isis

11 settembre 2015 15:56

(ANSA) - MOSCA, 11 SET - E' previsto per la mattina del 28 settembre l'intervento di Putin all'assemblea generale dell'Onu: lo ha reso noto il suo consigliere diplomatico, Iuri Ushakov.
Nel suo discorso, ha aggiunto, il leader del Cremlino affronterà temi chiave dell'agenda internazionale, tra cui la necessità di combattere congiuntamente il terrorismo, in particolare l'Isis.

First Iranian marines land in Syria, link up with newly-arrived Russian troops
I Primi marines Iraniani atterrano in Siria, sono collegati con le nuove arrivate truppe Russe
( in inglese - debka.com ).

- SA-22 russi consegnati alla Siria (Reuters),
e non servono contro gli islamisti

UNATANTUM ha detto...

E mentre...dopo aver conseguito l'accordo, l'Iran dichiara di aver trovato grandi quantità di materia prima come si pensava non avesse...

Si scardina un assunto chiave delle valutazioni sul programma atomico iraniano e cioè che l'Iran sarà costretto ad importare uranio per un ampio programma atomico. Teheran ha annunciato la scoperta di una nuova enorme vena uranifera

Alcuni giorni fa, ed a quanto pare dalle notizie che girano, gli Stati Uniti...oltre agli altri Paesi che hanno acconsentito, in parte, in toto, o per nulla, a tali richieste...hanno fatto pressioni anche sul governo iracheno, al fine di bloccare anche quella via aerea agli aiuti Russi. L'esito di tali pressioni, ad oggi è incerto, ma se in futuro...un futuro finanche non troppo lontano...a qualcuno venisse in mente di far chiudere, con qualche forte pretesto, il Bosforo, o i Dardanelli, al traffico...in particolare militare...o meglio mercantil-militare, Russo. Beh! Ricordatevi dapprima delle seguenti sue (di MdN) profezie: S.7 - C.V Q.23 - C.V Q.27. E poi, nei tempi e nei "Fatti" a seguire, delle altre (da me) correlate, fra chissà quante altre "in verità".

UNATANTUM ha detto...

Interessante notizia, in particolare, con riferimento alla sopra linkata (da mia interpretazione) C.V Q.27 (e poi, chissà quante altre in verità) e potenzialmente al Mare...in essa, esplicitamente citato:

Se ora la frontiera tra Serbia e Ungheria è chiusa ai clandestini (ma non ai profughi) dove potrà passare la rotta degli immigrati….ne scriveremo voi intanto guardate la cartina

Seppur...affinché ciò divenga realtà, manchino ancora alcuni tasselli. Si! Guardate la cartina.

Che dire, se non...Come al Solito...Vedremo!?!

UNATANTUM ha detto...

Volute...richieste Iraniane, ad Assai Orientali lande...

Iran says wants China’s help to resolve Middle East tensions

'L'Iran dice di volere l'aiuto della Cina per risolvere le tensioni in Medio Oriente
( in inglese - islamedianalysis.info ).

Aiuto...per/tra ingenti Interessi Economici e tensioni Diplomatiche e...chissà, in futuro anche militari(?/.)

E richieste...da finanche assai nord-orientali, a nord-occidentali lande...e risposte, tra altre notizie...


- Putin chiede di incontrare Obama per discutere della Siria

Siria, possibili colloqui militari Usa-Russia. "Mosca
vuole incontrarci per chiarire i prossimi passi"


Primo raid dell'aviazione australiana contro l'Is nel Paese, la Francia comincerà nelle prossime settimane. Colloquio tra i ministri Kerry e Lavrov

Continua su: repubblica.it

UNATANTUM ha detto...

E mentre la Russia dice apertamente che...previa richiesta dei diretti interessanti (che qualcuno valuta come già arrivata, viste le dichiarazioni del ministero degli esteri Siriano di qualche ora prima) e valutazioni, è pronta ad intervenire apertamente in Siria con le proprie truppe...

IL CREMLINO NON ESCLUDE
UN CONTINGENTE
MILITARE

MOSCA: RUSSIA PRONTA A
INVIARE TRUPPE IN SIRIA


"Se ci sarà una richiesta da Damasco, nel quadro del dialogo bilaterale, sarà studiata e discussa", ha spiegato il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov

Continua su: rainews.it

Altri insistono che truppe Russe..."visti" anche gli ultimi mezzi e la tecnologia dispiegata...sono già in azione in Siria...

Russian troops already engaged in battle against ISIS around Homs

Truppe Russe sono già ingaggiare nella battaglia contro l'ISIS attorno a Home
( in inglese - debka.com ).

E c'è chi...chissà, magari sentendosi tirato in mezzo...in ballo, accerchiato..."si dimena, alzando la voce"...

Erdogan attacca Putin
sull’intervento militare
in Siria


Il duello fra i due può avere conseguenze tattiche perché l’area costiera siriana dove i russi stanno accumulando uomini e armamenti confina a Nord proprio con la Turchia

Continua su: lastampa.it

"La cosa Intrigante", è che il tutto...in prospettiva, ha il potenziale per divenire/un futuro..."Come da, talune almeno, Profezie".

UNATANTUM ha detto...

Confermati invii...e volontà, tesi colloqui, ed interessate visite...

Fonti Usa: “Primi jet
russi arrivati in Siria”


La svolta confermerebbe la volontà di
Mosca di creare una base militare per
aiutare le truppe del regime di Assad

Continua su: lastampa.it

UNATANTUM ha detto...

Grandi Preoccupazioni, ed Ampie rassicurazioni...in vasta delegazione, militare, Israeliana, ed assai Alto-locata presenza militare, Russa, al summit...Espresse...

Siria: Netanyahu, a Mosca perche' la situazione della sicurezza peggiora


"Israele e la Russia hanno interessi comuni"

21 settembre 2015 15:11

Sono qui per la complicata situazione nel campo della sicurezza, essa sta diventando sempre piu' complicata": cosi' il premier israeliano Benyamin Netanyahu ha spiegato la sua visita a Mosca incontrando Putin. "Israele e la Russia hanno interessi comuni, assicurare la stabilita' nel Medio oriente", ha sottolineato prima di chiarire l'obiettivo del suo viaggio La politica della Russia in Medio Oriente sara' sempre responsabile, ha assicurato il leader del Cremlino. "Molte persone dell'ex Unione sovietica vivono nello stato di Israele, e questo ha un impatto speciale sulle nostre relazioni bilaterali, e le azioni della Russia nella regione saranno sempre responsabili", ha dichiarato. L'Iran, con l'aiuto della Siria, vuole creare un secondo fronte terroristico sulle alture del Golan, ha detto ancora Netanyahu. Il leader del Cremlino, dal canto suo, si è detto convinto che la Siria non intende aprire un secondo fronte e che per essa è più importante conservare la statalità

Link: ansa.it

- Netanyahu takes 12 officers to his Moscow summit with Putin

UNATANTUM ha detto...

Coordinando azioni...

- Israele e Russia coordineranno le azioni aeree in Siria

"Ma non troppo". Ovvero...tutelando le proprie libertà d'azione anche a rischio di spiacevoli episodi. Ma facendo in modo che, se nefasto evento dovesse accadere, Non abbia modo di proseguire ed intensificarsi, finanche sfociando in uno scontro aperto...

Why Israel prefers a hot line to a military coordination center with Russia

Perché Israele preferisce una linea rossa ad un centro di coordinazione militare con la Russia
( in inglese - debka.com ).

Numeri e "mascherate" Modalità di rafforzamenti militari, in evoluzione...

Russia ramps up military buildup to 28 combat aircraft

La Russia innalza il suo ammassamento (addensamento/accumulo)
militare a 28 aerei da combattimento

DEBKAfile September 21, 2015, 10:03 PM (IDT)

Russia continued its military buildup in Syria over the weekend to a total of 28 combat aircraft plus 16 helicopters on the ground, US national security sources reports. The Russians masked the transport of the military aircraft by flying them in behind the giant Antonov-124 transport aircraft. The speed of the Russian buildup has surprised the US
La Russia continua il suo ammassamento militare in Siria nel fine settimana fino ad un totale di 28 aerei da combattimento più 16 elicotteri sul terreno, da quanto riportano fonti della sicurezza nazionale Statunitense. I Russi mascherano il trasporto degli aerei militari facendoli volare dietro il gigantesco aereo cargo Antonov-124. La velocità dell'ammassamento Russo ha sorpreso gli Stati Uniti.

Link: debka.com

Siria: Wsj, Russia lavora a 2 nuove basi

Wall Street Journal mostra foto satellitari

22 settembre 2015 18:55

(ANSA) - NEW YORK, 22 SET - La Russia sta aumentando la sua presenza militare in Siria con altre due basi. E' quanto rilevano le immagini satellitari ottenute dal Wall Street Journal. L'allargamento vicino alla costa mediterranea della Siria - secondo il giornale - indica che la Russia si sta preparando a usare nuove forze militari sul campo di battaglia siriano, portando nuove sfide alla coalizione a guida Usa che cerca di sconfiggere lo Stato Islamico e nel contempo vorrebbe far cadere il presidente Bashar el Assad.

"Porgendo concrete...anti-terroristiche, disponibilità"...

Iran: Rohani, forze contro terrorismo


Paesi che ne sono colpiti non sperino in aiuto grandi potenze

22 settembre 2015 10:15

(ANSA) - TEHERAN, 22 SET - "Le forze armate iraniane sono la più grande forza contro il terrore e il terrorismo nel mondo".
Lo ha detto il presidente iraniano Hassan Rohani, parlando alla cerimonia per il 35mo anniversario dell'inizio della lunga guerra tra Iran e Iraq, che è anche il primo giorno della 'Settimana della Difesa' iraniana. "Se c'è il terrorismo in altri Paesi vicini", ha aggiunto, la speranza di questi ultimi sta appunto "nelle forze armate iraniane. Non sperino che le grandi potenze li difendano".

Ed aggiungo.



Visto il contesto di tale dichiarazione, mi pare assai chiaro...in particolare, a chi si riferisca.

UNATANTUM ha detto...

"La ('rassicurante') carota...ed il preoccupante bastone"...

Russian marines join Hizballah in first Syrian battle – a danger signal for US, Israel

Marines Russi uniti/insieme ad Hezbollah nella prima battaglia Siriana – un pericoloso
segnale per Stati Uniti, ed Israele
( in inglese - debka.com ).

Uno...dei tanti in verità, Possibili scenari...a divenire, Assai Nefasta, Realtà...

- -SCENARIO- Usa Russia
battaglia nei cieli della Siria -
SCENARIO-


Ma la Turchia, è...e rimarrà, Centrale.

UNATANTUM ha detto...

In attesa di Programmati arrivi militari, dall'assai estremo...Oriente...

Chinese Military Personnel Expected to Arrive in Syria

Personale Militare Cinese Atteso per l'Arrivo in Siria
( in inglese - almasdarnews.com ).

Che l'Elefante di MdN, prenda sempre più consistenza...o "è/sarà solo un caso" dei/nei, "Giusti tempi"?

Cercate...ed in passato, "Impensabili", comunelle Occidentali, infarcite da figuracce militari sul campo...

Usa, Kerry vuole coinvolgere l'Iran per contrastare l'avanzata Is in Siria


Il segretario di stato americano incontrerà il suo omologo di Teheran la prossima settimana. Intanto, nuova figuraccia delle forze anti-Assad supportate dagli Stati Uniti. Si sono arresi, consegnando ai qaedisti di Al Nusra armi e veicoli forniti dal Pentagono

Continua su: repubblica.it

UNATANTUM ha detto...

"Quando frugando tra le notizie, appaiono evidenti...Chiari (in chiave MdN), gli 'ante-fatti' (e Penso...non solo per me) a Futura memoria".

Sostenendo fermamente, ed a oltranza un Medico, "Principe Arabo" nonché, "Primo Araldo"...e chiari avvisi di dirette ed indirette coperture a sostegno...

Siria: Iran, Assad deve rimanere a potere


Rohani, collaboreremo con Paesi decisi sconfiggere terrorismo

28 settembre 2015 08:22

(ANSA) - NEW YORK, 28 SET - Il leader siriano Bashar Assad deve rimanere al potere per combattere i gruppi estremisti come l'Isis e non deve essere indebolito: lo ha detto ieri sera il presidente iraniano Hassan Rohani nel corso di un incontro con accademici e ricercatori. L'Iran, ha aggiunto Rohani, collaborerà con qualsiasi Paese deciso a sconfiggere il "terrorismo", ma non lavorerà con governi la cui priorità è quella di cambiare il regime siriano.

Putin warns Israel off targeting Iranian targets
Putin avvisa Israele sull'evitare di bersagliare gli obiettivi Iraniani
( in inglese - debka.com ).

- La Russia in Siria No Fly Zone su Latakia
una No Sail Zone al largo di Tartus


Russia, sì Parlamento intervento Siria

Cremlino, soltanto forze aeree

30 settembre 2015 10:16

(ANSA) - ROMA, 30 SET - Il Parlamento russo ha approvato l'uso delle truppe in Siria come richiesto dal presidente Putin. Lo riferisce Russia Today. La richiesta si riferiva all'uso delle forze armate in Siria per combattere il terrorismo su richiesta del presidente siriano Assad. La Russia userà solo forze aeree in Siria. Lo ha detto il capo dell'amministrazione presidenziale, Serghiei Ivanov, citato dall'agenzia Tass.

Et Voilà...la France...

Francia indaga Assad, crimini di guerra


Lo ha annuncia la Procura di Parigi

30 settembre 2015 11:52

(ANSA) - La Procura di Parigi ha aperto un'inchiesta nei confronti del presidente siriano Bashar al Assad sulle accuse di crimini contro l'umanità. Lo annuncia la stessa Procura.

E chissà se, "in futuri tempi...nell'oggi, appartenenti a pieno titolo alla fanta-scienza-geo-politica", avrà modo di pentirsi per...talune almeno, passate scelte. Fra cui...chissà, pure questa?

UNATANTUM ha detto...

Non dev'essere andato un granché bene...in verità, l'ultimo recentissimo colloquio fra loro due...

Russia says US warplanes must immediately exit Syrian airspace


DEBKAfile September 30, 2015, 1:16 PM (IDT)

A senior US official said early Wednesday that Russian diplomats had sent an official demarche ordering US planes to quit Syria, adding that Russian fighter jets were now flying over Syrian territory. US military sources told Fox News that US planes would not comply with the Russian demand. "There is nothing to indicate that we are changing operations over Syria," a senior defense official said.

Link: debka.com

Nel mentre...in questo giorno, 30 settembre 2015 che...quantomeno, rischiamo di dover ricordare per molto tempo, davanti alle coste dell'Oman, forze della coalizione a guida Saudita impegnate nella "missione Yemenita", hanno catturato una nave Iraniane a con 14 membri di equipaggio con un carico d'armi di vario genere per i ribelli.

UNATANTUM ha detto...

Rischiosi scenari...con o senza un eventuale coordinamento militare tra le parti...e "fatti", accertati/acquisiti, o a divenire che essi siano...

- Usa Russia: rischio di conflitto in Siria

Chinese warplanes to join Russian air strikes in Syria.
Russia gains Iraqi air base

Aerei da guerra Cinesi si uniscono agli attacchi aerei Russi in Siria.
La Russia acquisisce una base aerea Irachena
( in inglese - debka.com ).

UNATANTUM ha detto...

Le Interessanti...finanche minacciose oserei dire, dichiarazioni di un "Principe Arabo" e l'evidenziarsi di possibili, futuri, ed Assai nefasti Grandi Eventi, dapprima Turchi..."Come da, talune almeno, Profezie"...

Siria, ancora raid russi. Assad a tv: "Complotto Occidente contro di me è fallito.
Pronto a lasciare se serve"


Il presidente siriano parla a una tv iraniana, attacca i leader occidentali e avverte: "Se coalizione con Russia e Iran non vincesse, l'intera regione sarebbe distrutta". Mosca: 20 raid in 24 ore, centrati 10 obiettivi dello Stato Islamico. Attivisti: due bambini tra i civili uccisi a Homs. Merkel: "Forza militare non basta"

DAMASCO - Il presidente siriano Bashar al-Assad parla con l'emittente iraniana Khabar, elogia l'impegno russo in Siria e attacca i leader occidentali di aver complottato contro di lui, appoggiando l'opposizione interna, e di aver fallito: "Oggi provano un senso di fallimento: il loro complotto contro la Siria è fallito". E a quanti oggi parlano di processo politico di transizione, Assad fa sapere che "ogni discorso sul sistema di Stato e sulle autorità del Paese è un affare interno della Siria". Mentre "sosteniamo ogni mossa politica che vada in parallelo con la lotta al terrorismo". "Ma se la soluzione dovesse essere il mio uscire di scena, non esiterò a farlo". E' la prima volta che il raìs ipotizza esplicitamente un processo di transizione politica in Siria senza di lui. I contenuti dell'intervista sono stati rivelati via Twitter dalla stessa presidenza di Damasco.

"Occidente, padre del terrorismo". "I raid della Coalizione" internazionale guidata dagli Usa, prosegue Assad, "in Siria e Iraq sono stati controproducenti, perché hanno permesso al terrorismo di diffondersi". Dove, nel vocabolario di regime, per "terrorismo" non si intende solo lo Stato Islamico o il Fronte al Nusra, ma anche l'azione dell'Esercito Libero siriano che cerca di abbatterlo. A cui Assad rivolge il suo invito: "Quanti hanno commesso atti di terrorismo dovrebbero deporre le armi e sottoporsi al giudizio delle leggi dello Stato". Il "terrorismo" dell'opposizione interna al regime, afferma ancora Assad, "è il nuovo strumento degli occidentali per soggiogare la regione. La nostra priorità è evitare che altri Paesi cadano sotto la loro egemonia".

L'altra coalizione "composta da Russia, Siria, Iran e Iraq deve vincere o la regione sarà distrutta" afferma ancora Assad, non prima di aver inferto un nuovo fendente agli Usa e ai suoi alleati: "I più importanti terroristi in Siria e Iraq sono europei". E "da quando si è formata la coalizione guidata dagli Usa, lo Stato Islamico si è espanso geograficamente e ha moltiplicato il reclutamento". Inoltre, "gli occidentali con una mano colpiscono i rifugiati siriani, con l'altra porgono loro cibo". Invece, "i russi non hanno mai cercato di imporci alcunché, soprattutto durante questa crisi. E anche la Cina sostiene il ruolo e gli sforzi della Russia nella lotta al terrorismo".

Continua su: repubblica.it

- La Turchia valuta una riunione NATO per la
violazione del suo spazio aereo ad opera di
jet di Mosca


"Ma c'è ancora tempo...ed eventi ad accadere, affinché tale eventualità si palesi nel divenir fatto".

UNATANTUM ha detto...

Scenari...

- Bollettino Terza Guerra Mondiale:
quali scenari dopo l’intervento russo
in Siria?

UNATANTUM ha detto...

Osservando il configurarsi nel presente, di un potenziale assai Nefasto futuro..."Come da, talune almeno, Profezie". Ma anche, Come da un'eventuale Copione..."in verità".

Tra stimati, Reali o "meno" (smentiti) invii di...volontarie o meno, truppe, alleanze sul campo e fuori, anche d'altre sponde e sviluppi dell'aereo volteggiar ai confini turchi, ma comunque, a stipare fino "all'impensabile" la polveriera "Siro-irachena"...


- Annuncio di Putin: invieremo altre
150.000 unità in Siria per recuperare
Al-Raqqa (la città in mano all’ISIS)


La Russia è pronta a mandare volontari in Siria

Il consigliere militare della Duma apre all’intervento di truppe di terra «non ufficiali». Washington e Bruxelles temono un operazione simile a quella fatta in Crimea nel 2014

Continua su: lastampa.it

- Siria: i ribelli anti Assad vogliono coalizione contro Russia e Iran

Siria, Nato: aerei russi in Turchia non è incidente.
Mosca: disinformazione occidentale


Il segretario dell'Alleanza Stoltenberg respinge le giustificazioni di Mosca, ribadendo il monito già rivolto alla Russia dal Consiglio Atlantico a fermare i raid in Siria. Il presidente del Consiglio europeo Tusk: "Se Assad resta al potere, arriveranno altri 3 milioni di rifugiati". La tv di Stato siriana: "Caccia russi contro Is a Palmira"

Continua su: repubblica.it

UNATANTUM ha detto...

Imminente una guerra sul terreno in Siria? Gli Usa accusano la Russia di preparare un'offensiva sul campo

Servirà da pretesto per l'invio di "una piccola forza" di terra statunitense?

Mentre gli Stati Uniti sono rimasti sorpresi e arrabbiati per la rapida svolta degli eventi in Siria, dove nel giro di meno di un mese la Russia ha scatenato una massiccia campagna aerea contro quelli che dice essere terroristi dell'ISIS, anche se gli Stati Uniti accusano Putin di colpire "ribelli moderati", non si è potuto accusare Putin di aver violato la sovranità siriana: dopo tutto la Russia è l'unico paese che la Siria ha ufficialmente invitato a sradicare la "minaccia terroristica", cioè l'ISIS.

Continua su: lantidiplomatico.it

UNATANTUM ha detto...

Chiare prove di forza...a più livelli, ed indirizzi...originate in "relativamente lontani" (dipende dai punti di vista...ma soprattutto, dai mezzi a disposizione) mari. Pre-Dichiarate, ed eventuali, contromosse d'altra sponda, più tutto quello che ci sta nel mezzo...

Siria, Nato pronta a schierare forze in Turchia se necessario


Il segretario generale dell'Alleanza Stoltenberg critica l'intervento. Erdogan minaccia Mosca: "Non compreremo più gas". Una ong Usa accusa Cremlino: "Colpiti tre nostri ospedali"

BEIRUT - Continua l'offensiva di Mosca in Siria. Undici località controllate dai "terroristi" sono state colpite dai missili calibro 26 lanciati dalla flotta russa del Caspio sulla Siria. Lo scrive l'agenzia governativa Sana, aggiungendo che gli obiettivi colpiti si trovano nelle province di Raqqa, Aleppo e Idlib, mentre l'esercito di Damasco "colpisce duramente le postazioni terroristiche".

Continua su: repubblica.it

Compresi, certi...e finanche "assai nefasti" (quantomeno dal punto di vista di talune Profezie) Stretti...

- La convenzione di Montreux (diritti su
Bosforo e Dardanelli) e la Crisi tra Russia e
Turchia


La traduzione in lingua italiana di un Assai interessante...ed aggiungerei, quasi profetico...articolo, di giusto un annetto fa...

- La sorpresa di Putin

UNATANTUM ha detto...

E nel mentre la operazioni militari in Siria, ed in Iraq continuano, tra concreti rischi di assai incendiarie scintille ben oltre tali confini...

Is, Iraq: "Colpito convoglio di al Baghdadi".
Siria, sfiorato incidente con la Nato


L'aviazione irachena colpisce un gruppo di alti dirigenti riuniti in un vertice dello Stato islamico: molte vittime, ma il leader jihadista non è rimasto coinvolto. L'esercito siriano ha riconquistato l'altopiano strategico di Idlib grazie ai raid russi. Per la seconda volta aerei turchi presi di mira da sistemi di puntamento radar di Damasco. Liberato padre Murad, rapito cinque mesi fa

Continua su: repubblica.it

Chiari intenti d'altri..."coinvolti essi stessi" (chi più e chi meno, ed a chi più e chi meno titolo...e nel tempo), negli stessi eventi, vengono alla Luce...

L'Iran testa nuovo missile a lungo raggio


Dopo l'accordo sul nucleare con gli Stati Uniti e le potenze internazionali, Teheran non rinuncia a sviluppare il suo sistema missilistico

Continua su: repubblica.it

Israele, migliaia soldati Iran in Siria

Premier alla Knesset, terrorismo vuole annichilirci

12 ottobre 2015 16:15

(ANSA) - TEL AVIV, 12 OTT - "In questo momento migliaia di soldati iraniani giungono nel territorio siriano" a sostegno di Bashar Assad: lo ha detto alla Knesset (parlamento) il premier Benyamin Netanyahu. Israele impedirà loro di minacciare il confine sul Golan e di inoltrare armi sofisticate agli Hezbollah. "Il terrorismo è figlio della volontà di annichilirci", ha aggiunto, sottolineando che esso non è frutto della "frustrazione palestinese".

Finanche con mosse...o meglio, Forniture (termine assai interessante direi, in particolare in chiave MdN...Oppure No?), fin dall'iniziar...secondo (di) Soltant'Una(-o) profetica(-che) interpretazione(-i)...del "Giusto tempo" dei "Grandi Mali", l'anno 2013. E poi, direi ovvie...necessarie, contromosse d'altra sponda...



Siria: dagli Usa massiccia fornitura di missili a ribelli


Il Nyt: 'Gia' dal 2013, ma ora il flusso sarebbe ripreso in maniera massiccia'

13 ottobre 2015 09:14

Gli Stati Uniti starebbero fornendo ai ribelli siriani anti-Assad numerosi missili anticarro, forniture massicce come mai accaduto finora. Lo riferisce il New York Times, citando alcuni capi dei gruppi che combattono il regime di Damasco.

La fornitura di missili sarebbe ripresa e si sarebbe intensificata rispetto al passato dopo l'inizio dei raid russi in Siria. Missili anticarro 'made in Usa' sono cominciati ad arrivare gia' nel 2013 - spiega il Nyt - attraverso un programma segreto portato avanti da Stati Uniti, Arabia Saudita e altri alleati, per aiutare alcuni gruppi anti-Assad controllati ed addestrati dalla Cia.

Ora il flusso sarebbe ripreso in maniera massiccia, con la tacita, approvazione degli Usa. I missili del tipo Tow, infatti, insieme a pick-up corazzati verrebbero consegnati sul campo non direttamente dagli americani ma da loro alleati.

Link: ansa.it

- Il sistema anti ATGM russo “curtain” in
Siria, i russi tentano di limitare i danni dei
missili TOW

UNATANTUM ha detto...

E mentre giungono notizie di ulteriori...scelti e finanche da assai lontane lande del nuovo mondo (seppur...in verità, non nuove ad escursioni belliche in tali territori)...ammassamenti militari a rimpinguare forze nel martoriato "teatro" siriano, ed "a colmare di pensieri, strategiche menti israeliane"...

Israel perturbed by the arrival of 3,000 Iranian troops in Syria with 2,000 Cubans

Israele perturbato dall'arrivo di 3.000 truppe Iraniane in Siria con 2.000 Cubani
( in inglese - debka.com ).

L'inizio di una...solo fondamentale per taluni (ma che potrebbe rappresentare, potenzialmente, anche l'inizio di un qualcosa di assai più devastante, quantomeno per altri)...battaglia, Incombe...

Siria, Ad Aleppo l'elite delle forze armate iraniane


Teheran ha inviato le truppe speciali "al Quds" dei Pasdaran, guidati dal generale Soleimani. Gli iraniani temono che la città possa cadere nelle mani o dei ribelli anti-Assad, sostenuti dagli Usa, o dai militanti dell'Is

Continua su: repubblica.it

- La battaglia di Aleppo una blitz krieg o una Stalingrado della guerra di Siria?

UNATANTUM ha detto...

Negando...ufficialmente, invii militari dal nuovo mondo...

Cuba denies sending military forces to Syria

Cuba nega l'invio di forze militari alla Siria

October 18, 2015, 8:41 AM (IDT)

Havana Sunday denied sending military forces to fight in Syria. These reports were termed “irresponsible,” by official spokesmen. US media are still reporting nonetheless that the Cuban army chief Gen. Leopoldo Cintra Friaso was in Damascus to coordinate the integration of Cuban units after a trip to Tehran.
Domenica l'Avana ha negato l'invio di forze militari a combattere in Siria. Questi rapporti sono stati chiamati/citati come "irresponsabili", dal portavoce ufficiale. I media Statunitensi stanno riportando nientemeno che il comandante dell'esercito Cubano Generale Leopoldo Cintra Friaso è stato a Damasco per coordinare l'integrazione delle unità Cubane dopo un viaggio a Teheran.

Link: debka.com

Dove stia la verità...Prima o poi, si vedrà.

UNATANTUM ha detto...

"Riesumando da Oriente, moderate...comunelle Siriane, partorite ad Occidente"...

Siria, Mosca per accordo con i moderati


Cremlino, le armi non bastano a chiudere il conflitto

19 ottobre 2015 11:34

(ANSA) - MOSCA, 19 OTT - Per mettere fine alla crisi siriana "i mezzi militari da soli" non bastano, ed è necessaria "una soluzione politica" che coinvolga "l'opposizione assennata". Lo ha dichiarato il capo dell'amministrazione del Cremlino, Serghiei Ivanov (a sinistra nella foto con Putin), ribadendo la versione russa secondo cui "l'idea di un'alleanza" contro l'Isis tra le truppe di Assad e "il cosiddetto" Esercito libero siriano "è venuta dal presidente francese Francois Hollande".

E previamente annunciate...ovvie, tribali, fallimentari, tentate comunelle libiche...

- Libia nessun accordo tra Tripoli e Tobruk
la diplomazia ha fallito

UNATANTUM ha detto...

Ventilando propositi, di Occidentali...con avallo turco, "pensionamenti" Siriani e notturne visite a mostrar Chiari Segni...e Chiare parole d'intenti, tra fieri...sanguigni, Alleati. Ed il defilarsi di taluni, da belliche, aeree partecipazioni...d'altra sponda...

Siria: Assad da Putin, 'l'intervento della Russia ha frenato il terrorismo'


Mosca, 'Con noi Damasco è passata dalla difesa all'offensiva'

21 ottobre 2015 11:32

Il presidente russo Vladimir Putin ha incontrato ieri a Mosca il leader siriano Bashar al Assad per discutere della situazione in Siria. Il presidente siriano, già tornato a Damasco, ha espresso gratitudine alla Russia per l'aiuto ricevuto: Se non fosse stato per la Russia di Putin, l'Isis e gli altri gruppi terroristici che operano in Siria avrebbero "occupato territori molto più vasti'. Il ministro della Difesa russo in risposta: 'L'esercito siriano col "sostegno aereo" russo "è passato dalla difesa all'offensiva e ha liberato una parte del proprio territorio che era sotto il controllo dei miliziani dello Stato islamico".

Trudeau a Obama, Canada ritirerà caccia da Iraq e Siria Come promesso in campagna elettorale, il premier canadese designato Justin Trudeau ha confermato in una telefonata con il presidente degli Stati Uniti Barack Obama che intende mettere fine ai raid in Iraq e Siria contro l'Isis condotti dai caccia canadesi.

Accordo Usa-Russia sui cieli. 'Assad 6 mesi e poi via' - Una exit strategy di sei mesi per il presidente siriano Bashar al Assad. I media turchi rivelano un piano citando fonti riservate del governo di Ankara e tirano in ballo una mediazione della Nato. L'Alleanza Atlantica smentisce ma sottolinea il suo supporto agli sforzi internazionali per trovare una soluzione politica. Sul futuro del presidente siriano, dunque, è buio pesto, mentre Russia e Stati Uniti trovano un accordo "tecnico" per evitare incidenti aerei nei sempre più affollati cieli siriani.

Link: ansa.it

- Incontro Putin – Al Assad trascrizione delle dichiarazioni di benvenuto

UNATANTUM ha detto...

Ricambiando cortesi...Alleate e "militarmente annunciate" visite, chissà se solo preventivate, o...anche alla luce delle dichiarazioni, concordate o meno, d'altri...

Siria: delegazione russa vola da Assad


Dopo la visita del presidente siriano di ieri a Mosca

22 ottobre 2015 10:19

(ANSA) - MOSCA, 22 OTT - Una delegazione russa guidata dal senatore Dmitri Sablin arriverà oggi in Siria per incontrare il presidente siriano Bashar al-Assad e il capo del parlamento di Damasco. Lo fa sapere il presidente della commissione Difesa e sicurezza del Senato russo, Viktor Ozerov.

Obama: tappeto rosso per Assad a Mosca

Portavoce, in contrasto con impegno transizione politica in Siria

22 ottobre 2015 07:21

(ANSA) - NEW YORK, 21 OTT - "Abbiamo visto il benvenuto con tanto di tappeto rosso riservato a Mosca per Assad, che ha usato armi chimiche contro il suo popolo. Un'accoglienza in contrasto con gli obiettivi dichiarati della Russia per una transizione politica in Siria": cosi' il portavoce della Casa Bianca, Eric Schultz, commenta la visita del presidente siriano al Cremlino.

Iran says it won't support Assad indefinitely
L'Iran dice di non voler supportare Assad indefinitamente

DEBKAfile October 22, 2015, 9:27 AM (IDT)

Tehran will not back the regime of Syrian President Bashar Assad forever but believes that Assad must play a role in the process for formation of a future government, Iran's Deputy Foreign Minister Hossein Amir-Abdollahian said Wednesday during a trip to London. He added that only the Syrian people can choose their leaders and that Iran will honor their choice.
Teheran non supporterà il regime del Presidente Siriano Bashar Assad per sempre ma crede che Assad può giocare un ruolo nel processo per la formazione di un futuro governo, da quanto ha detto Mercoledi il Vice Ministro degli Esteri Iraniano Amir-Abdollahian durante un viaggio a Londra. Egli ha aggiunto che solo il popolo Siriano può scegliere i propri capi/rappresentanti e che l'Iran onorerà tale/la loro scelta.

Link: debka.com

UNATANTUM ha detto...

Ribadendo i concetti...ed Assai Chiaramente direi...

Siria, Putin: "Assad pronto a dialogo con l'opposizione per combattere l'Is.
Via solo con elezioni"


Il giorno dopo l'incontro con il dittatore siriano al Cremlino, dal Forum Valdai di Sochi il presidente russo fa sapere che Assad vedrebbe positivamente anche il supporto russo alle forze di opposizione contrarie al Califfato. Totale divergenza dagli Usa sulla sua uscita di scena: "Solo il popolo siriano può deciderlo". Plauso all'iniziativa di Putin dall'inviato Onu Staffan de Mistura

Continua su: repubblica.it

Ma riguardo a quell'incontro con Assad...ed in particolare nelle seguenti dichiarazioni, almeno una fonte aggiunge un qualcosa che, seppur lecito...se fosse realmente messo in pratica, sarebbe potenzialmente assai devastante (La Russia pronta a colpire gli Stati che mettono in pericolo le sue forze in Siria)...

- Russia ready to strike States endangering its Syria forces

Dalla medesima fonte...e medesima via...apprendiamo anche "dell'avvenuta autorizzazione irachena" a colpire lo "Stato Islamico" sul suo territorio...

- Russia receives authorization to strike Daesh inside Iraq

"Stato Islamico" che...anche alla luce di ciò che sta accadendo in quella terra...pare prendersela "direttamente" (quantomeno per ora...a parole nella di loro lingua, nel video) con Israele...

Mo: Isis minaccia ebrei, "stiamo arrivando"


Ancora un soldato israeliano pugnalato in Cisgiordania

23 ottobre 2015 15:31

Con un messaggio per la prima volta in ebraico, l'Isis minaccia oggi gli israeliani che le violenze delle ultime settimane sono l'inizio di un conflitto ben più vasto. "La guerra vera non è ancora iniziata", avverte un miliziano incappucciato: "Stiamo arrivando".

"Questo e' un messaggio importante per gli ebrei che hanno occupato la terra dei musulmani", esordisce il miliziano dell'Isis, che compare armato di tutto punto e che si esprime in un ebraico fluente. "La guerra vera e propria non è ancora iniziata. Quello che state provando adesso - rileva - è solo un gioco da ragazzi rispetto a quanto vi attende nel prossimo futuro. Per ora fate quello che volete. Ma sappiate che vi faremo pagare il conto, dieci volte per quanto avete fatto". "Pensate un momento: cosa farete quando decine di migliaia da tutto il mondo verranno da voi per sgozzarvi e per gettarvi nell'immondezzaio?, chiede il miliziano. "Noi continueremo fino in fondo, finché non avremo debellato la malattia". Il miliziano fa poi notare agli israeliani che non si tratta di minacce astratte e mostra una cartina sulle avanzate recenti dei jihadisti islamici. "Ci stiamo avvicinando a voi dal Sud (Sinai, ndr) e da Nord (Golan, ndr). Il nostro scopo è di cancellare per sempre i confini tracciati (dalle potenze occidentali nel 1916, ndr) con gli accordi di Sykes-Picot".

Intanto, questa mattina, un soldato israeliano è stato pugnalato da un palestinese a Gush Etzion in Cisgiordania. Lo dice il portavoce militare secondo cui l'aggressore, ferito dagli spari dei militari, è stato catturato. Il soldato ha ferite leggere. Il soldato, secondo i media, è un beduino in forza all'esercito ed è stato ferito nella parte superiore del corpo. Secondo le stesse fonti l'aggressore palestinese è stato colpito alle gambe dal fuoco degli altri soldati.

Link: ansa.it

UNATANTUM ha detto...

Ma ad Israele..."in verità", parrebbe...perlomeno al momento, premere Assai di più la situazione, ed i Possibili futuri eventi "d'altri" (nell'Oggi sicuramente Si! Ma Nel domani, si vedrà, se grande comunella, "infine"...Sarà.), in/da quel del Golan..."alle porte di Megiddo"...

Hizballah is creeping up on Israel’s Golan border, relying on Russian military cover

Hezbollah si sta insinuando sul confine del Golan Israeliano, sfruttando la copertura militare Russa
( in inglese - debka.com ).

UNATANTUM ha detto...

Chiare dichiarazioni di...eventuali chiari intenti e "segrete armi" Russe, ad implementare scenari di finanche assoluto dominio cibernetico in Mediorientali lande...

Siria: Assad, elezioni solo dopo sconfitta terrorismo


'Parteciperanno forze di opposizione patriottiche e ragionevoli'

25 ottobre 2015 15:58

(ANSA) - Il presidente siriano Bashar al Assad si è detto pronto a tenere elezioni anticipate presidenziali e parlamentari solo "dopo la vittoria sul terrorismo in territorio siriano". Lo riferiscono membri della delegazione parlamentare russa in visita a Damasco alla Tass, aggiungendo che al voto parlamentare, secondo Assad, potranno partecipare "forze di opposizione patriottiche e ragionevoli".

Russia overrides Middle East cyber waves
La Russia domina le cyber-onde del Medio Oriente
( in inglese - debka.com ).

UNATANTUM ha detto...

Un'intervista molto interessante...ma molto secondo me...

- Intervista a Kostantin Sivkov sulle operazioni militari russe in Siria

Indicando chiari indirizzi, in ammassamenti militari...Siro-iracheni, d'altra sponda, espressi...

Usa, pressing su Obama dai vertici militari per invio truppe in Iraq e Siria


Secondo il Washington Post gli Stati Uniti stanno valutando l'ipotesi di schierare per la prima volta le forze speciali in Siria e di avvicinarle ai combattenti locali della prima linea irachena

Continua su: repubblica.it

UNATANTUM ha detto...

Fornendo celeri...e Chiare, Risposte...

Siria: Mosca, azione Usa inaccettabile


'Sarebbe nuova clamorosa violazione diritto internazionale'

28 ottobre 2015 17:25

(ANSA) - MOSCA, 28 OTT - Mosca ammonisce gli Usa contro un'eventuale operazione terrestre in Siria: "Costituirebbe un'altra clamorosa violazione del diritto internazionale", ha accusato Valentina Matvienko, presidente del Consiglio della Federazione, la Camera alta del parlamento russo. "Sarebbe inaccettabile, sarebbe davvero troppo", ha aggiunto.

Mah! A volte penso che...insiti in quantomeno taluni periodi dell'umana storia, vi sia come l'irrefrenabile pulsione a sfoltire e nemmeno poi tanto selettivamente "in verita" (come, il meditare di taluni, su ipotetici complotti, potrebbe finanche portar a pensare), le schiere della stessa umanità.

UNATANTUM ha detto...

Chiari e riservati patti...o ancora attuali, come da precedenti eventi del passato, superiori capacità tecnologiche?

What coordination? Russia and Israeli
warplanes play cat and mouse over Syria

Che/Quale coordinazione? Aerei da guerra Russi ed
Israeliani giocano al gatto ed al topo/si rincorrono sopra la Siria
( in inglese - debka.com ).

UNATANTUM ha detto...

Ed Assai Chiare direi...dichiarazioni d'intenti, in caso di future violazioni a riguardo di tangibili linee rosse, più o meno o per nulla intenzionali...

Israele, tolleranza-zero colpi da Siria


Ministro Israele, e per traffico d'armi

03 novembre 2015 12:56

(ANSA) - TEL AVIV, 3 NOV - Israele avrà "tolleranza-zero per i colpi d'artiglieria che provengono dalla Siria, per il traffico di armi e la distribuzione di armi chimiche ai terroristi". L'avvertimento è del ministro della Difesa israeliano Moshè Yaalon. Nei giorni scorsi notizie riportate da media internazionali hanno attribuito ad Israele raid aerei, nello spazio aereo siriano, contro obiettivi Hezbollah vicino al confine libanese per intercettare un carico di armi destinato al Libano.

UNATANTUM ha detto...

Implementanti...o Sostituenti, invii Russi, al fine di assicurare giuste "vie" aeree ai propri mezzi...

Siria: Mosca invia missili antiaerei


Comandante aviazione Bondarev non specifica quali

05 novembre 2015 09:15

(ANSA) - MOSCA, 5 NOV - La Russia ha inviato missili antiaerei in Siria per proteggere i propri aerei da caccia impegnati nei raid contro l'Isis nel Paese arabo: lo ha detto il comandante dell'aviazione militare russa, il generale Viktor Bondarev, nel corso di un'intervista al tabloid Komsomolskaya Pravda. Bondarev ha commentato che i jet russi potrebbero essere attaccati durante le loro missioni senza specificare quali missili sono stati mandati in Siria.

Ed annunci turchi di prossime...e pericolose direi, operazioni militari, in terre d'altri, al fine di render sicuri i propri...e "forse", non solo dalla minaccia dello "stato islamico"...

Turchia: a giorni operazione militare contro Isis


Annuncio ministro Esteri in visita nel Kurdistan iracheno

05 novembre 2015 11:11

(ANSA) - ISTANBUL - La Turchia lancerà nei prossimi giorni un'operazione militare contro l'Isis. Lo ha detto il ministro degli Esteri uscente di Ankara, Feridun Sinirlioglu, durante una visita a Erbil, nel Kurdistan iracheno. "Daesh (l'Isis, ndr) minaccia il nostro modo di vivere e la nostra sicurezza. Abbiamo in programma di agire militarmente contro di loro nei prossimi giorni. Lo vedrete. Dobbiamo essere tutti insieme contro questo pericolo", ha detto Sinirlioglu, citato dall'agenzia di stampa statale Anadolu. "Agiremo in modo responsabile così che la regione curda e l'Iraq possano vincere la lotta contro il terrore", ha aggiunto.

- La Turchia valuta una azione militare di terra in Siria?

UNATANTUM ha detto...

Un futuro, tra "Impensabili"...ma Possibili, prospettive di "Gloria"...conferme di implementati...sostituenti, sistemi d'interdizione e deterrenza, accordi...ma Non globali sugli altrui mirati destini e discorsi di Guerra di un...alla luce dei fatti parigini...futuro Monarca Repubblicano francese...

SE LE FORZE DI ASSAD RISORGONO


di Mirko Molteni 9 novembre 2015

Dopo oltre quattro anni di guerra civile, le forze armate governative di Damasco resistono e, anzi, accumulano esperienze di battaglia a carissimo prezzo in combattimenti ad alta intensità, e prolungati nel tempo, quale pochi altri eserciti hanno sperimentato in anni recenti. Se l’ISIS verrà battuto e il paese verrà riconciliato, la Siria tornerà a essere un attore temibile, con forze temprate, inserito nell’alleanza sciita con Teheran e Baghdad contrapposta ai sauditi.

Continua su: analisidifesa.it

- Parte del sistema di difesa aerea S-400 dispiegato a Latakia

Siria, accordo per dialogo governo-opposizione. "Ma Assad deve andarsene"

di VINCENZO NIGRO

Kerry e Lavrov annunciano lo sblocco della trattativa sul percorso costituzionale. Dal 1 gennaio colloqui bilaterali, entro sei mesi governo di transizione, in un anno e mezzo nuove elezioni. Ma sulla sorte di Assad è ancora contrasto Washington-Mosca

Continua su: repubblica.it

- Il discorso di Hollande al Parlamento
francese in seduta comune a Versailles

UNATANTUM ha detto...

"Suggerendo" Chiari bivi ad altrui alleati...

Obama, Russia-Iran decidano futuro Siria


Se sostenere Assad o "salvare lo Stato siriano"

19 novembre 2015 10:03

(ANSA) - MANILA, 19 NOV - La Russia e l'Iran devono decidere se vogliono sostenere il presidente siriano Bashar Assad o "salvare lo Stato siriano" cercando un governo legittimo: lo ha detto il presidente Barack Obama, secondo cui Assad "non può riacquistare legittimità" e non è pensabile fermare la guerra civile senza che Assad lasci il potere.

Ed il fornire Assai Chiare risposte, ad italiche fonti, del diretto interessato...

Assad: "A Parigi un crimine orribile ma l'Isis non è nato in terra siriana"


Il presidente siriano sottolinea che lo Stato islamico "è frutto anche di errori dell'Occidente". E per quanto riguarda gli attentati in Francia "sappiamo cosa vuol dire perdere una persona cara: ne soffriamo da 5 anni"

Continua su: tgcom24.mediaset.it

Nel mentre..."Incubi chimico-batteriologici", si palesano ufficialmente...alla Francia, all'Europa...al mondo...

Parigi: Valls, rischio armi chimiche




Immaginazione macabra jihadisti 'non ha limiti'

19 novembre 2015 10:09

(ANSA) - PARIGI, 19 NOV - "L'immaginazione macabra" dei mandanti del terrorismo islamico "non ha limiti", e "oggi non possiamo escludere niente", ci può anche "essere il rischio di armi chimiche e biologiche". Lo ha detto il Premier francese Manuel Valls davanti all'Assemblea nazionale.

Chissà se...nel tempo, finanche..."Come da, talune almeno, Profezie"(?).

"Vedremo" (o quantomeno, ciò si spera).

UNATANTUM ha detto...

Il palesarsi di Alleate sinergie e particolari rotte nei cieli siriani che...a detta dell'articolo, se solitarie, sarebbero state immediatamente attaccate senza remore...

First Iranian fighter jets over Syria alongside Russian bombers

I Primi jet da combattimento Iraniani sopra la Siria accanto ai bombardieri Russi
( in inglese - debka.com ).

E nel dopo...Ancora, nella "Gloria" del giorno 24...il chiaro mostrarsi di una inedita e potenzialmente Assai Nefasta scintilla ai confini dei medesimi cieli e delle inevitabili conseguenze (finanche Come da talune Profezie), seppur "nell'oggi" almeno...forse, militarmente perdonabili...direttamente...

- Confine Siria Turchia abbattuto aereo militare russo

- SIRIA, MOSCA: "ISTITUITO SCHERMO PROTETTIVO,
OGNI MINACCIA AEREA SARÀ DISTRUTTA"


Il caso del jet abbattuto fa salire la tensione tra Erdogan e Putin

Lo Zar cerca la leadership in Medio Oriente, il Sultano sogna un grande regno sunnita

Continua su: lastampa.it

- La possibile risposta militare russa
all’abbattimento del SU-24 sul confine turco


Jet abbattuto: missili Mosca a Latakia

Annuncia il ministro della Difesa Serghiei Shoigu

25 novembre 2015 09:51

(ANSA) - MOSCA, 25 NOV - I sistemi di difesa anti missilistica S-400 saranno trasportati alla base militare russa di Khmeimim, a Latakia: lo annuncia il ministro della Difesa russa Serghiei Shoigu, all'indomani dell'abbattimento del jet russo da parte di F16 turchi, come riferisce la Tass.

- Il Cremlino annuncia
misure pesanti” contro
a Turchia


Luttwak: "Dopo il jet abbattuto
scoppierà una guerra tra
Turchia ed Iran"


"La cosa gravissima è che i piloti russi sono stati trucidati dai selvaggi Turkmen, popolazione che abita in Siria di orgine turca e che sostiene il governo di Ankara"

Continua su: ilgiornale.it


Consiglio la lettura...in particolare, anche della S.7 - S.45 - S.56 - C.V Q.23 - C.V Q.25 - C.V Q.27 - C.VIII Q.15 -C.VI Q.85 -C.X Q.86.

UNATANTUM ha detto...

E mentre..."quantomeno ad ora" (ed a mia conoscenza), una sola nazione della Pannonia, per "voce" del suo presidente, condanna come "gesto sconsiderato e pericoloso" l'abbattimento del bombardiere russo sul confine turco-siriano. La Duma, il parlamento russo, vota una mozione per il diritto alla risposta militare contro la Turchia...

- Il Parlamento russo: "Mosca ha diritto a risposta militare"

E nell'attesa dell'arrivo della portaerei statunitense Truman nel sempre più affollato Mediterraneo Orientale...anche la nazione tedesca, su richiesta francese, a quanto pare, si prodigherà in interventi a terra (nel Mali a sostituire truppe francesi), in cielo (in funzione ricognizione), ed in mare, nel teatro Siro-iracheno...

- La portaerei Truman pronta ad operare nel Mediterraneo

Isis, Berlino invia pure nave da guerra (2)

Deve 'blindare' la portaerei francese Charles de Gaulle

26 novembre 2015 16:22

(ANSA) - BERLINO, 26 NOV - La Germania parteciperà inviando anche una nave da guerra alla lotta contro l'Isis. Secondo le informazioni della Dpa, che cita fonti governative, la Germania metterebbe dunque a disposizione della coalizione anti-Isis da 4 a 6 Tornado, almeno un aereo da rifornimento in volo e satelliti di ricognizione. La nave della Marina tedesca dovrebbe 'blindare' la portaerei francese 'Charles de Gaulle'.

Truppe francesi nel Mali che potrebbero servire ad altro scopo, più a nord...

- La Francia è pronta ad intervenire in Libia

UNATANTUM ha detto...

Massicce mobilitazioni turche...ed a tutt'oggi mancate scuse, ad accentuare il rischio di Possibili Assai Nefaste conseguenze. E finanche Assai Intriganti...quantomeno, da taluni, profetici, punti di vista...dispiegamenti Tricolori...

- Truppe turche affluiscono a Gaziantep

- Davutoglu: la Turchia non si scusa per
l’abbattimento del SU-24 Russo


Spazio aereo turco a Francia per raid

Media, anche l'uso della base di Incirlik in casi di emergenza

30 novembre 2015 10:32

(ANSA) - ISTANBUL, 30 NOV - Turchia e Francia hanno concluso ieri un accordo militare che autorizza i jet di Parigi a sorvolare lo spazio aereo di Ankara per i raid aerei contro l'Isis in Siria. Lo riporta il quotidiano Sabah, secondo cui è previsto anche l'uso della base turca di Incirlik in casi di emergenza.

"Nel pensar male" di taluni, su Oscuri fini, a riguardo di mobilitazioni turche ai confini...ed Assai Bui in verità, Scenari, seppur finanche..."Come da, talune almeno, Profezie"...

Agende occulte. Perché gli Usa vogliono che
la Turchia invii truppe al confine con la Siria?

L'amministrazione del presidente americano Barack Obama starebbe sollecitando Ankara a mettere in sicurezza il suo confine con la Siria
per evitare che lo Stato Islamico e gli altri gruppi terroristici lo usino per il contrabbandino di armi e munizioni e per l'infiltrazione di miliziani. Tuttavia, l'analista Tony Cartalucci è convinto che con questa mossa Stati Uniti e Turchia mirino ad altro.

Continua su: lantidiplomatico.it

- SCENARIO – L’errore senza rimedio di

Recep Tayyp Erdogan – SCENARIO

UNATANTUM ha detto...

E mentre la Russia, ufficialmente, mostra le prove di terroristiche movimentazioni ben oltre il confine turco, correlate di precise accuse ad personam, seguite dal solerte ribattere del diretto interessato, ed il giorno successivo, da ancor più Chiarissime ed aspre prese di posizioni russe, direttamente per voce del presidente. Qualcuno...interrogandosi sulla tal faccenda, si è posto delle domande e si dato delle risposte...per cosi(come) dire, "di parte".(?)

Mosca: "Erdogan fa affari con Is, ecco le prove".

Il presidente turco: "Nessuno ha il diritto di calunniarci"


La Russia accusa: "Armi e mezzi militari in cambio del petrolio di Siria e Iraq". E la coalizione a guida Usa "non attacca le autocisterna"

Continua su: repubblica.it

"La Turchia si pentirà di ciò che ha fatto".
Putin sospende negoziati gasdotto


Nel discorso alla nazione il capo del Cremlino rinnova le accuse ad Ankara e usa toni minacciosi: "Continueranno a pentirsi di ciò che hanno fatto, non se la caveranno con i pomodori". La replica di Erdogan: "Accuse immorali contro di me e la mia famiglia"

Continua su: repubblica.it

- PER FORTUNA C'È L'IMPERO DEL MALE!

Altri invece, decidevano...diversamente da due anni orsono che, il "Giusto tempo" per bombardar la Siria era "infine" giunto. Anche perché, "a mio umile parere", che "Grifone" poteva essere..."Come da almeno talune Profezie"...Tal capo europeo, senza un "Leone" al suo fianco? Ma anche in questa occasione, nonostante la giusta causa, tra l'albionico popolo...Qualcuno, ha manifestato apertamente il proprio dissenso...

Camera Comuni, sì a raid Gb in Siria


Dibattito fiume e duello Cameron-Corbyn. Proteste in strada

03 dicembre 2015 00:17

(ANSA) - LONDRA, 3 DIC - La Camera dei Comuni britannica ieri sera ha votato a favore, con 397 sì e 223 no, dell'allargamento alla Siria dei raid "anti-Isis", come chiesto dal governo Tory di David Cameron e dopo un dibattito fiume segnato dal duello tra il premier e il leader laburista Jeremy Corbyn. Hanno votato sì almeno 50 laburisti su 232, no una dozzina di Conservatori.
Centinaia di persone hanno manifestato fino a sera fuori da Westminster contro il via libera al grido di "Stop the war".

UNATANTUM ha detto...

Poi, un paio di giorni dopo...una cifra ad ora non certa di militari turchi, a quanto pare, senza essere stati invitati, hanno deciso di ritrovarsi direttamente all'interno della nazione irachena...

Isis: Iraq a Turchia, ritirate truppe


Per Ankara battaglione 150 soldati, per fonti Usa "centinaia"

05 dicembre 2015 09:48

(ANSA) - ROMA, 5 DIC - La Turchia deve "ritirare immediatamente" le sue truppe da Mosul in Iraq: lo chiede il premier iracheno Haider al Abadi, precisando che Baghdad "non ha avvallato nessun dispiegamento di truppe" turche nell'area. Per Ankara "150 soldati sono in missione di addestramento", assieme a 25 carri armati. Per fonti Usa i militari sono fino a 1.200.

Mah! Che in realtà sia...quantomeno, Anche, per la seguente dichiarazione a conferma delle tesi russe di tal signore iraniano?

CAMION DALLA SIRIA

L'IRAN: ISIS COMMERCIA PETROLIO IN TURCHIA, ABBIAMO FOTO E VIDEO


I consiglieri militari iraniani in Siria avrebbero fatto foto e filmato tutto il percorso dei camion, "prove che possono essere rese pubbliche"

Continua su: rainews.it

UNATANTUM ha detto...

Penso che...in taluni almeno, non vi siano più dubbi, riguardo l'assai chiaro...pre-vedere di MdN (sono ormai portato a pensare che lui, oltre che...in toto, o in parte...gli eventi, abbia pre-visto le news delle agenzie di stampa), in merito ad un Principe Arabo, Grande Siriano, ma soprattutto e direi palesemente ai più...Medico, a fornir la Giusta Cura del Grande Male...

Isis: Assad, azione Gb diffonderà 'cancro' terrore


Presidente siriano rilascia intervista al Sunday Times

06 dicembre 2015 11:36

L'intervento "illegale" del Regno Unito in Siria contro l'Isis servirà solo a diffondere il "cancro" del terrorismo: lo ha detto il presidente siriano Bashar al Assad nel corso di un'intervista al Sunday Times.

Assad accusa inoltre Londra di esportare gli estremisti nel suo Paese e afferma che l'Europa - non la Siria - è diventata l'incubatore del terrorismo che adesso minaccia l'Occidente con le cellule dormienti pronte ad attaccare.

"Anzitutto direi che (le operazioni britanniche in Siria) non daranno alcun risultato - ha detto il presidente siriano -. Secondo (l'intervento) sarà dannoso e illegale e darà sostegno al terrorismo, come è successo dopo che la coalizione ha cominciato le sue operazioni circa un anno fa, perchè questo è come un cancro. Non si può tagliare il cancro. Bisogna estrarlo. Questo tipo di operazione è come tagliare il cancro e lo farà diffondere nel corpo ancora più velocemente".

Link: ansa.it

E poi taluni si meravigliano se affibio il termine Interessante...anzi, finanche Intrigante, sia ai suoi scritti che a codesto mondo. Mah!

P.S. ("Giusti") Tempi inclusi...ovviamente.

UNATANTUM ha detto...

Nel frattempo che il flusso d'armi e mezzi russi verso la Siria prosegue (ed a quanto pare, anche l'istruire non solo siriani al loro uso) e vecchie basi intorno al Mar Nero riprendono lustro...

Russia brings over heavy T-90 tanks to boost three Syrian warfronts

La Russia mette in campo i carri pesanti T-90 a spingere i tre fronti di guerra Siriani
( in inglese - debka.com ).

Russia beefs up its Armenia bases near Turkish border
La Russia rafforza le sue basi in Armenia vicino al confine Turco
( in inglese - debka.com).

C'è chi passando...di certa parte, in Stretti specchi d'acqua tra due entroterra, nel dubbio di poter essere dal cielo e non...attaccato, è pronto a difendersi come può a costo di violare patti e convenzioni e causare dure repliche...

- Bosforo: altissima tensione tra Russia e Turchia

E chi, d'altra sponda, decide di far scampagnate finanche di massa in territori altrui, sia in terra che...con tanto di letali giochi pirotecnici, in aereo...e strascichi a seguire...

Siria, Damasco: "Raid della coalizione
contro l'esercito: aggressione odiosa"


Gli Usa smentiscono, portavoce Steve Warren: "Noi non abbiamo effettuato alcun bombardamento a Deir Ezzor ma a 55 chilometri di distanza". Ankara: non schiereremo altre truppe in Iraq

Continua su: repubblica.it

Rusia considera ilegal la presencia de tropas turcas en Irak
La Russia considera illegale la presenza di truppe turche in Iraq
( in spagnolo - actualidad.rt.com ).

- SIRIA, LO SCONTRO RUSSIA-TURCHIA
ARRIVA AL CONSIGLIO DI SICUREZZA DELL'ONU


E poi...prima di darsi ancora una volta appuntamento sulle rive del Lago Lemano, tra chi ha ormai acquisito chiare convinzioni d'essere in guerra e chi ricorda...Chiaramente ad Altri, che di sue volanti meraviglie, può far sì di dotarle anche per brillanti...avvolgenti tintarelle. C'è...infine, ancora d'altra sponda, chi denuncia mirate, odiose epurazione popolari...

- Is, Putin: "Spero non siano necessarie testate nucleari".
Pentagono: "Siamo in guerra"


- Putin: i nostri missili
utilizzati nella guerra al terrorismo
possono portare testate nucleari


- Davutoglu: la Russia aiuta una pulizia etnica contro i turcomanni

UNATANTUM ha detto...

Ma qualcUNO...finanche convalescente, in tutto questo bailamme, potrebbe aver trovato opportuno, prendere fisica dimora su...vicine, Mediterranee coste...

Isis: Fars, Al Baghdadi a Sirte


Gravemente ferito in ottobre in raid iracheno su suo convoglio

09 dicembre 2015 17:44

(ANSA) - TEHERAN, 9 DIC - Il 'califfo' Abu Abr Al Baghdadi si sarebbe rifugiato a Sirte, in Libia, proveniente dalla Turchia dove era stato portato per curare le gravi ferite riportate in un raid aereo iracheno nell'ottobre scorso. Lo riferisce l'agenzia iraniana Fars, citando fonti libiche anonime.

UNATANTUM ha detto...

Finanche Assai Improbabili perdoni e transatlantici Unitari dispiegamenti col palese, citato fine, di prevenir ulteriori problemi, ma col rischio di globalizzar...eventuali, persistenti scintille...

Putin: "Difficile riparare l'atto ostile della Turchia"


Per il presidente russo l'abbattimento del jet Sukhoi-24 non è stato un incidente ma un gesto per ingraziarsi Stati Uniti e Unione europea. E minaccia Ankara: "Ora i turchi provino a entrare nello spazio aereo siriano"

Continua su: repubblica.it

- Rinforzi NATO per la Turchia

Ed Assai vicine...future potenziali minacce, Non solo convenzionali...

Cugino Gheddafi, Isis ha armi chimiche


Le ha rubate da depositi in Libia 'e le ha già usate'

19 dicembre 2015 12:14

(ANSA) - IL CAIRO, 19 DIC - L'Isis ha rubato "armi chimiche" nascoste in "alcuni depositi sotterranei segreti" nel deserto della Libia "non presidiati appropriatamente" e le ha trasferite al nord. Lo sostiene Ahmed Gaddafi Al-Dam uno dei cugini del defunto rais Muammar Gheddafi in un'intervista esclusiva a Russia Tv, precisando di esserne venuto a conoscenza attraverso alcune sue fonti a Tripoli: "Ci sono stati due casi già noti di furto di agenti chimici - ha rivelato - e sono stati già usati".

UNATANTUM ha detto...

Palesando...e motivando, lungimiranti dubbi, a riguardo di...Non solo Arabi, futuri, diretti schieramenti, siro-iracheni...

- LA COALIZIONE SAUDITA PER COMBATTERE L’ISIS….O ASSAD?

Penso che a qualcuno risulterà finanche Assai Interessante (e forse più), in particolare...in chiave MdN, ed aggiungerei, come da mia interpretazione esposta, "l'elenco dei Paesi partecipanti" presente a fine articolo (se cio...poi, diverrà fatto, ovviamente) di tale, oserei dire..."Elefantesca"...coalizione.

Comunque...Vedremo.

UNATANTUM ha detto...

"Acquisendo una più Giusta, ed onorevole pace, sui campi di battaglia"...se così sarà, per un pò almeno...

The battles in N. Syria will determine the fate of the peace process

Le battaglie nella Siria Settentrionale determinerànno il destino del processo di pace
( in inglese - debka.com ).

Nel mentre, a seguito...a quanto pare, di un raid israeliano in quel di Damasco, c'è chi...nei Giusti tempi e modi, preannuncia vendetta...

Libano, Nasrallah: "Rappresaglia contro Israele.
Hezbollah vendicherà la morte di Kantar"


Il leader delle milizie sciite libanese in un discorso televisivo dopo i funerali di un loro comandante a Damasco

Continua su: repubblica.it

E della medesima sponda...chi, a ricoprire altolocata carica, effettua interessanti viaggi...potenzialmente, sotto molteplici punti di vista, in estremo oriente...

- Syrian foreign minister to visit China this week

Mentre il ben più potente fra gli stessi, si preoccupa di fornire adeguata protezione...nei fatti e nei Chiari moniti, al viaggiar in piena luce del "suo primo araldo".

Russia warns US-led coalition not to get close to Assad’s flight to Tehran

La Russia avvisa la coalizione a guida Statunitense di non avvicinarsi al volo di Assad diretto a Teheran
( in inglese - debka.com ).

Che poi..."pensandoci bene", perché in questa occasione sia stato necessario farlo ben presente...al mondo direi, mentre in altre occasioni anche recenti (come la su visita in Russia), si sia preferito viaggiare in incognito, "resterà un mistero" (ai più quantomeno). Che sia "un invito"...magari a qualcuno in particolare?

Come al solito, vedremo.

Ed in tutto questo vortice di eventi, c'è chi...informato sul posto, sostiene che, gas tossici sono tuttora usati dalle forze di Assad...

Syria activists accuse government of chemical attack

Attivisti Siriani accusano il governo di attacco chimico
( in inglese - dailystar.com.lb ).

UNATANTUM ha detto...

Proferir parole...chissà, forse, solo per non esser da meno nel minacciar Nefasti eventi in Israeliane lande, o per tentar...nei "Giusti tempi", la finanche agognata d'altri..."Giusta Gloria"?

Al Baghdadi: 'Forti nonostante i raid'. Vienna:
allarme attentati nelle capitali europee


Al-Baghdadi a Israele in nuovo messaggio audio: Palestina sarà vostro cimitero

26 dicembre 2015 19:02

L'Isis minaccia Israele. ''La Palestina non sara' la vostra terra ne' la vostra casa ma il vostro cimitero. Allah vi ha raccolto in Palestina perche' i musulmani vi uccidano'' ha avvertito oggi il suo leader Abu Baker al-Baghdadi in un messaggio audio. ''Gli ebrei - ha detto ancora - pensavano che avessimo dimenticato la Palestina e pensavano di essere riusciti a distrarre la nostra attenzione.Assolutamente no. Molto presto, avvertirete la presenza dei combattenti della Jihad''.

"Il Califfato resta forte nonostante i raid" della coalizione internazionale contro l'Isis. Lo ha detto il leader dello Stato islamico, Abu Bakr al Baghdadi, in un nuovo messaggio audio di 24 minuti.

Continua su: ansa.it

- Isis: storia di Al-Baghdadi, dalla
liberazione da Camp Bucca alla
nascita del Califfato. Sotto gli
occhi degli Usa


- Buoni e Cattivi ai tempi del Califfato

UNATANTUM ha detto...

Meditando sul "possibile" dover convivere con un terroristico divenire europeo...se non di peggio ad un certo punto, a non solo mio parere...

- Il terrorismo sarà la normalità per l’Europa del futuro

Osservando a distanza, l'innescarsi della "Giusta scintilla" settaria, mediorientale? Poi, in caso il fuoco divampi, a voi immaginare tutto ciò che, in principio...indirettamente quantomeno, ne potrebbe conseguire anche per Occidentali lande...

Islam sciita in rivolta:
Khamenei invoca 'vendetta divina'.
"Sauditi come l'Is"


Quaranta arresti per l'assalto all'ambasciata saudita a Teheran. Scontri in Bahrein. Gli Usa invitano alla moderazione

Continua su: repubblica.it

- SCENARIO – Iran Arabia Saudita: vendetta ad Hormuz – SCENARIO

Nota: Trovo interessante, in particolare a riguardo di queste notizie, la Q.23 della quinta centuria.

UNATANTUM ha detto...

Possibili...se non Probabili, correlazioni e sviluppi...

Iran-Saudi crisis spurs Hizballah strike on Israel

La Crisi Irano-Saudita incita Hezbollah a colpire Israele
( in inglese - debka.com ).

Hizballah blows up “Mossad” patrol – first of more to come
Hezbollah fa saltare in aria una pattuglia del “Mossad” – la prima di molte a venire
( in inglese - debka.com ).

- Teheran: uno Strike aereo saudita ha
danneggiato la nostra ambasciata in Yemen

UNATANTUM ha detto...

Stategiche...già conosciute, Alleanze, ed anche arabe, Non convenzionali mire...

- La corsa alle armi (atomiche) di Iran e Arabia Saudita

Confermando che i "Giusti Tempi per l'abbandonar arabo Principe, sono ancora lontani"...

Siria: Putin, presto per asilo Assad


"Lo abbiamo concesso a Snowden, cosa che era molto più difficile"

12 gennaio 2016 08:55

(ANSA) - MOSCA, 12 GEN - E' presto per parlare di un eventuale asilo politico a Bashar al Assad in Russia: lo ha detto Vladimir Putin in un'intervista al tabloid tedesco Bild pubblicata oggi. "Penso che sia abbastanza prematuro discutere di questo", ha dichiarato il leader del Cremlino, che ha pero' poi aggiunto: "Abbiamo concesso l'asilo politico al signor Snowden, cosa che era molto piu' difficile di quanto lo sia concederlo ad Assad".

E nel finire dell'anno Giuliano, mentre si palesano tensioni...che poi, celermente si dissolvono...fra arabiche e persiche coste...

Iran cattura due navi Usa nel Golfo Persico: rilasciati i 10 marinai


Continua su: repubblica.it

Nelle Vicine...mediterranee sponde, "ciò che da tempo pareva inevitabile ed imminente", parrebbe...con più certezze nei Fatti, iniziare a mostrarsi...

- Quella strana attività militare in Libia

- Libia, Italia in guerra su pressing di Parigi e Londra

UNATANTUM ha detto...

Mentre anche in assai orientali lande ci si esercita ad intervenire...come nuova legge dona possibilità...in teatri "alieni", ed Assai lontani...

Chinese marines' desert operations point to long-range ambitions

Le operazioni dei marines Cinesi puntano ad ambizioni a lungo-raggio
( in inglese - reuters.com ).

Chiari...e sotterranei accordi, vengono mantenuti nei "Giusti tempi"...

- Iran, via libera dell'Aiea all'accordo sul nucleare.
Usa e Ue tolgono le sanzioni


- Iran Corea del Nord: stessi missili…stesse testate.

C'è chi mette in guardia...chissà se Ben informato...riguardo a potenziali, subdole, Nefaste, Possibilità...

Is, 007 turchi: rischio attacchi batteriologici.
Hollande: "Accelerazione raid su Siria e Iraq"


Secondo un rapporto "confidenziale" dell'intelligence di Ankara, lo Stato islamico starebbe pianificando di diffondere diversi batteri, tra cui quelli che causano la tularemia, la cosiddetta 'febbre dei conigli', attraverso gli acquedotti e fonti idriche. Daesh distrugge impianti petroliferi del nord della Libia

Continua su: repubblica.it

E Là dov'è iniziata la cosiddetta "Primavera Araba" (ma che Arabi non sono) per ora almeno...laiche, rivolte, rifioriscono...

Tunisia, la rivolta sociale si espande il tutto il Paese


Un agente muore negli scontri a Feriana, il governo vara misure urgenti per l'occupazione. Timore di infiltrazioni jihadiste nelle proteste

Continua su: repubblica.it

UNATANTUM ha detto...

"Attendendo esiti riguardo pacifici accordi sul Lago Lemano".

Configurazioni "Come da Copione" e "Come da, talune almeno, Profezie", vanno palesandosi concretamente, all'orizzonte...


- Biden: pronti a usare lo strumento militare in Siria

E sul campo...o meglio, in verità...sui campi, la situazione bellica e pre-bellica è in costante evoluzione, ed il termine "fortificazione", a taluni almeno, risulterà...finanche Assai, Appropriato...

Convoy of Russian T-90 tanks arrive in southern Aleppo

Un convoglio di carri armati Russi T-90 arriva nella zona meridionale di Aleppo
( in inglese - almasdarnews.com ).

US-Russian marines set up bridgehead in E. Libya for campaign against ISIS
Marines Russi e Statunitensi preparano una testa di ponte nella Libia Orientale
per una campagna contro l'ISIS
( in inglese - debka.com ).

Migranti, Ue pronta a bloccare i profughi dalla Grecia

Secondo voci insistenti, confermate dal Financial Times, i leader europei starebbero pensando a un drastico piano per frenare l'ondata dei rifugiati bloccando il passaggio in Macedonia. Continuano le divisioni su Schengen: diversi Paesi chiedono lo stop per due anni

Continua su: repubblica.it

Se ciò diverrà realtà/Fatto, chissà se tali flussi saranno realmente "fermati", o solo, diversamente indirizzati...per acquatiche vie("?").

Riguardo in particolare a quest'ultima notizia, ritengo interessante la consultazione...o il ripasso (a seconda dei casi), della Q.27 della quinta centuria. Beh! Tra le altre "in verità".

UNATANTUM ha detto...

Salendo un altro gradino, sulla scala della tensione...

Ira Erdogan contro Russia per violazione spazio aereo


'Gesto irresponsabile, se si ripeterà ci saranno conseguenze'

31 gennaio 2016 10:27

(ANSA) - ISTANBUL - La nuova "violazione dello spazio aereo turco da parte della Russia è un tentativo di creare un'escalation di tensione nella regione" e un gesto "irresponsabile" che se ripetuto potrà avere "conseguenze". Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan

- Turchia: piloti da caccia preventivamente autorizzati a sparare

Valutando altrui dispiegamento, in per nulla casuali passaggi...

Siria: a Latakia decine di missili e aerei russi


Le foto satellitari divulgate dal Fisher Institute israeliano

01 febbraio 2016 17:40

I russi hanno dispiegato una grande quantità di aerei da guerra e batterie missilistiche a Latakia, in Siria, dove Mosca è impegnata a sostenere il regime di Assad. Lo rivelano una serie di foto satellitari che saranno mostrate domani dal Fisher Institute israeliano in un convegno sulla ricerca spaziale ad Herzlyia. In particolare le foto indicano batterie di missili S400 e accanto sistemi missilistici SA22. Sulle piste ci sono anche 30 aerei da combattimento russi.

Il 'Fisher Institute' per gli studi strategici nell'aria e nello spazio ha spiegato in un comunicato che le fotografie da esso analizzate sono state riprese giorni fa dal satellite israeliano Eros, che è gestito dalla Isi (ImageSat international). Secondo il direttore del Centro di ricerca spaziale Tal Inbar, le batterie S400 sono adesso operative, e al loro fianco sono installate batterie SA22 Pantsyr. Si tratta di un rafforzamento delle misure difensive, dovuto forse - ipotizza l'Istituto - al timore di una eventuale escalation militare con la Turchia. Nel giorno in cui sono state scattate le fotografie, secondo il 'Fisher institute', sulle piste di Latakia si notavano undici Sukhoi 24, dieci Sukhoi 25, sette Sukhoi 34 e quattro Sukhoi 30: tutti aerei russi da combattimento. Secondo questi analisti, è possibile che quel giorno altri aerei ancora fossero in missione altrove. Il 'Fisher institute' nota infine che a Latakia sono state messe a punto installazioni nelle quali vengono sostituiti i motori dei Sukhoi 24, che sembrano essersi logorati nel corso dei ripetuti attacchi condotti in Siria.

Link: ansa.it

UNATANTUM ha detto...

Palesando apertamente, ciò a cui "in verità", non da "oggi" si sospettava...anche se in seguito la Turchia ha smentito ufficialmente, vedremo "cosa accadrà" (se un qualcosa accadrà...ovviamente).

Russia: "Turchia prepara invasione della Siria"


Il portavoce del ministero della Difesa russo: "Ankara fornisce a terroristi armi e rinforzi". Ma governo turco smentisce: "Atto di propaganda". Primo ministro turco: "Ad Aleppo gente ridotta alla fame da forze di Assad"

Continua su: repubblica.it

Focalizzando una particolare, possibile, fonte di attrito/scintilla...

- La Turchia nega alla Russia un volo di
ispezione del trattato Open Sky?


Ed altre, già conosciute...ma comunque, potenzialmente, apertamente, ed ufficialmente..."Globali"...

Mosca, jet turchi rispettino sicurezza


"Gruppo difesa antiaereo pronto rispondere a eventuali minacce"

05 febbraio 2016 09:16

(ANSA) - MOSCA, 5 FEB - Le forze aeree turche che dovessero essere impiegate in Siria devono rispettare appieno il memorandum Russia-Usa per la sicurezza aerea in Siria: lo sottolinea il vice ministro della Difesa russo Anatoli Antonov sostenendo che "sono state ricevute assicurazioni in tal senso dagli Stati Uniti". Il vice ministro ha ricordato che dopo l'abbattimento di un jet russo da parte degli F-16 turchi al confine tra Siria e Turchia, Mosca ha schierato dei sistemi di difesa antiaerea che "permettono di individuare in anticipo le minacce agli aerei russi che eseguono missioni militari in Siria e, se necessario, di prendere misure adeguate per assicurare la sicurezza dei loro voli".

Siria, Nato: 'Attacchi russi minano sforzi per soluzione'

'Violazioni spazio aereo turco sono sfida a Alleanza'

05 febbraio 2016 10:50

AMSTERDAM - "Gli intensi attacchi aerei russi, che colpiscono soprattutto le truppe di opposizione in Siria, stanno minando gli sforzi per trovare una soluzione politica al conflitto", così il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg. "Inoltre - osserva - il rafforzarsi dell'attività aerea russa in Siria crea un aumento delle tensioni e violazioni dello spazio aereo turco. Questo crea rischi, forti tensioni ed è una sfida alla Nato, perché sono violazioni allo spazio aereo Nato".

Continua su: ansa.it

Nel mentre...secondo Debka, nell'asse Russo-Iraniano, nonostante le dichiarazione del ministro degli esteri russo, parrebbero sorgere serie divergenze...in particolare, sul destino di Assad. Anche in questo "caso", vedremo...

Iran and Russia in first major falling-out
over Syrian war and Assad

Russia ed Iran affrontano il primo grande litigio
a riguardo della guerra Siriana ed Assad
( in inglese - debka.com ).

UNATANTUM ha detto...

Salendo un ulteriore gradino, sulla scala..."Come da Copione" e/o (vedete voi) "Come da, talune almeno, Profezie"...della tensione. Ma "in verità"...forse, anche più d'uno...tra ripetuti moniti e da più parti, preparativi ed azioni belliche, conferenze di pace (ancora una volta, "orfane" del Lago Lemano), cortesi...e cordiali, visite...ed Assai Chiare dichiarazioni...

Siria: soldati torneranno a casa in bare


Dopo dichiarazioni Riad su possibile invio truppe anti Isis

06 febbraio 2016 13:36

(ANSA) - Torneranno in patria nelle bare i militari stranieri che entreranno in Siria: lo ha detto oggi il ministro degli esteri siriano Walid al Muallim commentando le affermazione delle autorità saudite di esser pronte a inviare soldati in Siria contro l'Isis.
"Ogni attacco al territorio siriano senza il consenso del governo sarà considerato un atto di aggressione e ci si comporterà di conseguenza", ha detto Muallim, aggiungendo che "i militari stranieri torneranno a casa nelle bare". Le forze governative siriane sono sostenute sul terreno da miliziani di diversi Paesi, dai Pasdaran iraniani e da un imponente dispiegamento militare russo a sostegno dei raid di Mosca nel Paese.

Iran-backed militia warns against
sending Arab forces to Syria, Iraq

Milizia filo-Iraniana ammonisce contro
l'invio di forze Arabe in Siria ed Iraq
( in inglese - reuters.com ).

- Quella strana alleanza con la Turchia che ha aperto l'autostrada della Jihad

- Le Monarchie Sunnite premono per un intervento militare di terra in Siria

- SCENARIO – La possibile azione militare di
terra turca a Jarablus (Siria) – SCENARIO


- Forze NATO dirigono verso la Turchia

- Davutoglu: la Turchia è pronta ad una azione militari in Siria contro i Curdi

Putin pronto alla terza guerra mondiale se l’Arabia Saudita invade la Siria

Putin non ci sta. La guerra in Siria potrebbe presto degenerare nella terza guerra mondiale. Le grandi potenze, questa volta, stanno seriamente scaldando i motori: l’Arabia Saudita e i suoi alleati stanno per invadere la Siria. Scatenando un conflitto di portata inimmaginabile. Tutti i link e le dichiarazioni.

Continua su: byoblu.com

Gli Usa a Russia e Iran: "Assad mantenga patti
o potremmo inviare truppe di terra in Siria"


Anche Turchia e Arabia minacciano: "Pronti a intervento". A Monaco conferenza sulla crisi siriana. Valls: "Ci saranno altri grandi attentati dell'Is". Medvedev: "Nuova Guerra Fredda tra Usa e Russia"

Continua su: repubblica.it

- Jarablus il possibile luogo dell’invasione di terra turca in Siria

UNATANTUM ha detto...

Tutti contro tutti, Siria
sull'orlo della terza guerra
mondiale


Sfida tra Russia e Usa Arabia e Turchia pronte all'intervento

Gian Micalessin - Dom, 14/02/2016 - 09:24

La pace russa concepita a Monaco, giovedì notte, dal ministro degli esteri russo Sergei Lavrov e dal Segretario di Stato americano John Kerry è morta prima di nascere.

Continua su: ilgiornale.it

Siria, Obama a Putin: "Basta bombardamenti sui ribelli"

Dopo i segnali da guerra fredda, in una telefonata i due leader si sono impegnati a rafforzare gli sforzi diplomatici contro il terrorismo in Medio Oriente. La tensione nell'area resta altissima. Con nuove minacce da Arabia Saudita e Turchia

Continua su: repubblica.it

UNATANTUM ha detto...

Strategie, possibili acquisizioni, scenari, proclami, ed in futuro...chissà se finanche taluni profetici ed Assai nefasti "fatti"...a divenire Realtà"?"

Medvedev: "Assad deve partecipare al
processo di transizione in Siria. Se
Washington vuole la guerra, basta inviare
truppe di terra


Il primo ministro russo Dmitry Medvedev ha ribadito che Bashar Assad deve partecipare al processo di transizione in Siria e che la decisione circa il suo futuro politico spetta ai siriani. Ed ha avvertito gli USA. "Se vogliono una guerra, possono inviare truppe di terra e tutto il resto."

Continua su: lantidiplomatico.it

- Le ragioni strategiche e geopolitiche
di un intervento saudita in Siria


- Missili e radar BUK M-1 per Hezbollah?

- Merkel “sono favorevole a un tipo di No Fly zone sulla Siria”

UNATANTUM ha detto...

"Constatando l'evidenza"...

- Dopo la Guerra Fredda la nostra epoca vive la Guerra Fantasma

Nell'incessante procedere degli eventi, c'è chi difronte al palesarsi di chiare minacce, illumina...ed offre, i propri servigi...

"La Turchia è ora in una trappola per la
resistenza di Assad e i successi dei curdi"


Konstantin Kosachev: "l'esercito russo fornirà un supporto completo a tutte le forze che si oppongono all'aggressione turca".

Continua su: lantidiplomatico.it

L'Iran si impegna a difendere lo spazio aereo della Siria

Un alto comandante dell'aviazione militare iraniana ha dichiarato che il suo paese è pronto a difendere lo spazio aereo siriano su richiesta di Damasco.

Continua su: lantidiplomatico.it

E mentre domani è previsto l'invio della prima batteria del sistema missilistico di difesa S-300 russo all'Iran e le trattative per l'acquisto di altri mezzi militari, tra i due Paesi, fervono. Il primo, diretto interessato...direi Assai chiaramente, ammonisce e "si pone domande"...

Siria avverte contro intervento terra


Assad mette in guardia la Turchia e l'Arabia Saudita

16 febbraio 2016 14:08

(ANSA) - BEIRUT, 16 FEB - Il presidente siriano Bashar Assad ha messo in guardia la Turchia e l'Arabia Saudita da ogni incursione di terra in Siria, avvertendo che una tale azione avrebbe "ripercussioni globali" ed è tornato a rifiutare un cessate il fuoco con i gruppi armati ribelli che ha definito "terroristi". In un discorso tenuto ieri sera all'Associazione degli avvocati e riferito dai media di Stato, Assad ha affermato che "i cessate il fuoco si fanno tra eserciti e Stati, ma mai tra uno stato e i terroristi".
La Russia e gli Usa avevano concordato la settimana scorsa un cessate il fuoco che dovrebbe entrare in vigore venerdì. "Ma chi - ha chiesto Assad - parlerà ad un'organizzazione terroristica se rifiuta il cessate il fuoco? Chi la punirà?".

Ma i Reali intenti "turchi" (ma non solo a "pensar bene"), vengono...Ufficialmente, alla Luce...

- La Turchia preme per una Safe Zone in Siria presso Azaz

Tempi assai interessanti ci attendono. Anche se dipende...Sempre, dai punti di vista.

UNATANTUM ha detto...

E mentre c'è chi dice che d'ora in poi addosserà mirate Chiare responsabilità per gli eventi interni...Ed in seguito, avverte su possibili...preventive, offensive forme di difesa...

- Ankara: riterremo la Russia responsabile dei prossimi attentati dei curdi in Turchia

- Nuova dottrina di difesa della Turchia: possibili azioni militari preventive

I diretti interessati muovono mezzi in Paesi amici ai confini Nord-orientali.

Russia reinforces base in Armenia with modernized aircraft: agencies

La Russia rinforza la base in Armenia con aerei modernizzati: agenzie
( in inglese - reuters.com ).

Altre nazioni della Terra di mezzo, Chi più massicciamente...ma convenzionalmente e chi "da tempo ormai" (a quanto pare), Non convenzionalmente...si armano...

Iran to Russia: Take $14bn and build us a modern army

L'Iran alla Russia: Tieni/Prendi 14 miliardi di Dollari per costruirci un esercito moderno
( in inglese - debka.com ).

- Giulietto Chiesa: “E’ il momento di avere paura.
L’Arabia Saudita ha la bomba atomica.”

UNATANTUM ha detto...

E nel frattempo che una piacevole, ed Assai ben informata signora russa, rilascia una...finanche Intrigante intervista. E Colui che è a tutt'oggi al centro del mirino mediorientale, "non vuole esserle da meno"...

Assad a "El País": «Con 80 Paesi che
appoggiano il terrorismo, l'aiuto di Russia e
Iran è decisivo»


A quasi 5 anni dagli inizi della crisi nel paese arabo, il Presidente siriano Bashar Al Asad ha rilasciato un'intervista al quotidiano spagnolo "El Pais". Tra i temi affrontati, il futuro della Siria, i negoziati di pace, il rapporto con l'America Latina, i progressi dell'esercito siriano nel paese e gli interventi di Russia e Iran.

Continua su: lantidiplomatico.it

Propedeutico all'attesa degli ennesimi negoziati in quel del Lago Lemano, si trova l'accordo per "un parziale cessate il fuoco" (zone limitate di territorio siriano e combattenti...diciamo così)...

Siria, accordo Usa-Russia su cessate il fuoco.
Possibile stop alle ostilità dal 27 febbraio


Le parti in conflitto dovranno accettare i termini dell'accordo entro mezzogiorno di venerdì 26 febbraio. La tregua scatterà dalla mezzanotte. Escluse dall'intesa le operazioni contro Stato Islamico e qaedisti del Fronte al-Nusra. Ba Ki-moon: "Un segnale di speranza". Dall'opposizione sì condizionato. Assad a sorpresa convoca elezioni per il 13 aprile

Continua su: repubblica.it

Che più di qualcuno pensa e dice essere una Vera, Reale...Ultima Chance per la pace. Io penso e dico...nemmeno quella, semmai una scusa per prendere tempo e preparare il passo successivo della guerra.
Ed infatti, anche se nell'oggi (27 febbraio 2016), parrebbero esserci state solo sporadiche violazioni, è intrigante il flusso di navi mercantili militari colme di mezzi, rifornimenti e chissà cosa d'altro, ed aerei Russi da e verso la Siria segnalate da almeno 24/48 ore a questa parte. Comunque...Vedremo.

E poi...ancora la Francia, centrale sotto diversi aspetti...

Le Monde svela la 'guerra invisibile' di Parigi


Ira del ministro della Difesa: 'Violato segreto nazionale'

25 febbraio 2016 09:10

Oltre al suo impegno nei cieli della Siria e dell'Iraq la Francia ha avviato una guerra "invisibile" e "clandestina", in cooperazione con Londra e Washington, per fermare l'avanzata dello Stato islamico nel territorio della Libia. Pubblicata in prima pagina dal quotidiano

Continua su: ansa.it

UNATANTUM ha detto...

E mentre il cessate il fuoco parrebbe reggere...quantomeno al momento, c'è chi ci fornisce...Si! Potenzialmente finanche Assai nefasti, ma altresì Intriganti, scenari...

- Scenario di Guerra tra Russia e Turchia –
Una Battaglia di Confine


- Scenario di Guerra tra Russia e Turchia –
Battaglia nel Mar Nero


- I Trigger event di un intervento militare
americano in Medio Oriente

UNATANTUM ha detto...

E nel frattempo che gli inglesi organizzano una delle più realistiche simulazioni di disastro Urbano.

In quel del Golfo...dopo che l'Arabia Saudita nei giorni scorsi ha tagliato i fondi (3 miliardi di dollari) ai sunniti libanesi, ed ha caldamente consigliato ai propri cittadini (come gli UAE ed il Qatar d'altronde) di lasciare il Paese dei cedri ed evitare di recarvisi...il consiglio di Cooperazione ha deciso di dichiarare gli Hezbollah libanesi (sciiti), una organizzazione terroristica...

Per Golfo Hezbollah sono terroristi


Responsabile di azioni ostili secondo Segretario Generale CCG

02 marzo 2016 12:26

(ANSA) - Gli Stati del Consiglio di cooperazione del Golfo (Ccg) hanno dichiarato l'organizzazione sciita Hezbollah un gruppo "terroristico": lo riporta Al Arabiya. I sei membri del Consiglio (Arabia Saudita, Bahrein, Emirati Arabi Uniti, Kuwait, Oman e Qatar) sono arrivati a questa decisione a causa delle "azioni ostili della milizia che recluta giovani (del Golfo) per atti terroristici", ha detto il Segretario generale del Ccg, Abdullatif al-Zayani.

- La strategia saudita per contenere l’Iran destabilizzerà il Libano?

E c'è chi aggiunge altro pesante carico, anche sugli stessi...

Hizballah launches Chemicals & Dirty Bombs
program at secret Syrian site

Hezbollah lancia un programma per armi Chimiche
e Bombe Sporche in un sito Siriano segreto
( in inglese - debka.com ).

E poi...la Libia incombe, con tutto il suo potenziale carico di guai...

Libia: Italia pronta al comando, il centro di coordinamento a Roma


Mosca ammonisce: in Libia c'è "il pericolo crescente" che i seguaci di Abu Bakr al Baghdadi possano ricorrere all'uso di armi chimiche

Continua su: repubblica.it

UNATANTUM ha detto...

Continuando ad incrementare (quantità), ed implementare (qualità)...mezzi/dispositivi bellici, da più parti/fonti. Ma chissà se, con o senza il "dubbio" delle potenziali, Gravi conseguenze, a seguire?

Saudis ready to give Syrian rebels missiles
against Russian warplanes and tanks

I Sauditi pronti a dare missili ai ribelli Siriani per
contrastare i carrarmati e gli aerei da guerra Russi
( in inglese - debka.com ).

Avvisi...o moniti, per interposta nazione...

- Fonti Libanesi: gli USA avvisano Hezbollah.
Possibile attacco israeliano


Possibili...correlate? "Retromarce"...

- Russia: stop agli S-300 per l’Iran?

Ed invasive proposte, a scaturir...nel palesarsi nei Fatti, potenziali Eventi "Come da, talune almeno, Profezie"...

- Erdogan proporrà all’UE una Safe Zone in Siria

C'è chi testa missili, fornendoli di Chiara dedica al certo...potenziale destinatario...

- Iran lanciati per test numerosi missili balistici

'Cancellare Israele' su missili iraniani

Guardie Rivoluzionarie, gittata per affrontare regime sionista

09 marzo 2016 13:15

(ANSA) - Sui due missili balistici testati dall'Iran c'era la scritta in ebraico "Israele deve essere cancellato". Lo riporta l'agenzia semiufficiale Fars.
La Fars ha diffuso anche delle foto del lancio dei missili, di categoria Qadr H, con una gittata di 1.400 chilometri: "una distanza pensata per affrontare il regime sionista", ha spiegato il capo della divisione aerospaziale delle Guardie Rivoluzionarie, Amir Ali Hajizadeh. "Noi non saremo i primi a cominciare una guerra, ma non saremo nemmeno colti di sorpresa, così abbiamo piazzato le nostre attrezzature in un luogo che il nemico non può distruggere", ha aggiunto.

E c'è chi chiude confini...e potenzialmente, ne apre altri, finanche..."Come da, talune almeno, Profezie"...

- La “Rotta Balcanica” è chiusa.
Occhi puntati sulla Puglia

UNATANTUM ha detto...

Chiari...appagati segni di distensione, sull'onda del Lago Lemano...e/o, disvelanti tattiche dell'altrui buona fede, come ultima...unica possibilità, prima della "discesa nei reali inferi"?

Siria, Putin ordina ritiro delle forze russe.
Le basi militari restano operative


di PIERA MATTEUCCI

Il capo del Cremlino: "Le operazioni prenderanno il via da domani". Intensificato il coinvolgimento di Mosca nell'organizzazione del processo di pace

Continua su: repubblica.it

Siria: De Mistura,Piano B ritorno guerra

'Che sarebbe anche peggio di prima'

14 marzo 2016 10:43

(ANSA) - BEIRUT, 14 MAR - Non esiste un 'Piano B' se falliscono il cessate il fuoco e i negoziati di pace sulla Siria a Ginevra. Lo ha affermato oggi l'inviato dell'Onu, Staffan de Mistura, prima di dare avvio alla nuova tornata di trattative tra governo e opposizione a Ginevra. "Non esiste un 'Piano B' - ha detto de Mistura -, l'unico 'Piano B' sarebbe un ritorno alla guerra, che sarebbe anche peggio di prima".

UNATANTUM ha detto...

Sviluppi, opinioni e..."Rivelazioni"...

- Ritiro russo dalla Siria

- L'ULTIMO COLPO DI TEATRO DI PUTIN

Siria, esercito verso Palmira col sostegno dei raid russi.
Mosca: "La guerra ai terroristi continua"


di PAOLO GALLORI

Il giorno dopo l'annuncio di Putin sul ritiro del contingente russo, la tv di Hezbollah e un reporter di Ria-Novosti: postazioni jihadiste intorno alla città bombardate, mentre i soldati di Assad conquistano terreno da ovest

Continua su: repubblica.it

- LA RUSSIA IN SIRIA IN UN MINUTO

Russia to keep S-400 in Syria until Saudi

warplanes leave Turkey

La Russia mantiene gli S-400 in Siria fino a quando
gli aerei da guerra Sauditi avranno lasciato la Turchia
( in inglese - debka.com ).

UNATANTUM ha detto...

E mentre c'è chi espone...pubblicamente, ma con obolo, notizie riservate a riguardo di ordinativi nucleari Iraniani alla Corea del Nord...nello specifico, 5 testate nucleari miniaturizzate da montare sui missili iraniani e "pagate" 10 miliardi di dollari. E i Curdi hanno dichiarato la loro...seppur federata, autonomia...

- I Curdi hanno dicharato la nascita della Regione Federale Curda della Siria

Dalla Russia giungono, per voce del suo presidente, Assai Chiare precisazioni in merito al parziale ritiro russo dalla Siria. E da successiva, altra fonte..."di parte", anche di forniture militari, assistenza, ed eventualmente, coperture militari...se necessario, anche ai Curdi siriani...

Putin: truppe in Siria in poche ore


Dopo il ritiro, 'escalation militare non è nostra scelta'

17 marzo 2016 12:27

(ANSA) - MOSCA, 17 MAR - Le forze armate russe sono in grado di tornare in Siria "in poche ore" se necessario: lo ha dichiarato Vladimir Putin tre giorni dopo aver annunciato il ritiro dal paese mediorientale del grosso delle truppe russe.
"Noi non vorremmo farlo, l'escalation militare non è la nostra scelta", ha comunque precisato il leader del Cremlino.

Russia backs self-ruling Kurdish buffer state
at Turkey’s back door

La Russia dietro all'auto-determinato stato cuscinetto Curdo
porta di servizio/nascosta verso la Turchia
( in inglese - debka.com ).

UNATANTUM ha detto...

"E nel contempo" (più o meno) che l'esercito siriano, con il fondamentale aiuto dell'alleanza russo-sciita, è riuscito a strappare la città di Palmira con le sue antiche spoglie allo stato islamico. Da fonte riservata ed esclusiva, parrebbe che in quel del Cairo, davanti ad una seria, concreta nefasta eventualità..."Come da, talune almeno, Profezie"...abbiano posto a coloro che dimorano oltreoceano, un'Assai Chiara richiesta riguardo, in particolare, alla potenzialmente assai pericolosa situazione nel Sinai che, questi ultimi, potrebbero snobbare, ed anche qui allora...la Russia, potrebbe entrare nel "gioco"...

Sisi asks Obama for military intervention
to save Egypt from ISIS

Sisi chiede ad Obama un intervento militare
per salvare l'Egitto dall'ISIS
( in inglese - debka.com ).

UNATANTUM ha detto...

Dichiarando...da Leone, Chiari Indirizzi, sul passato, il presente, ed "il futuro della Siria" (ma chissà, forse, non solo della Siria)...

Siria, l'attacco di Assad: "Francia e Gran Bretagna sostengono il terrorismo"


Il presidente cita anche Turchia e Arabia Saudita. E poi: "Damasco si appoggerà principalmente su Russia, Cina e Iran per ricostruire il Paese dopo la guerra"

Continua su: repubblica.it

Deduzioni date dall'analisi sul traffico marittimo...particolare, Russo, in quel del Bosforo, a qualcuno portano a chieder-e-si: Cosa sta realmente facendo Putin in Siria?

Exclusive: Russia, despite draw
down, shipping more to Syria than
removing

Esclusivo: la Russia, malgrado/nonostante il
ripiegare, sta inviando in Siria più di quanto sta
rimuovendo
( in inglese - reuters.com ).

Ed altra fonte, tramite notizia riservata ed esclusiva, ci fornisce...quantomeno, Una risposta....riguardo ai possibili pesanti carichi di quelle navi. Ovvero..."armi mai viste in Medioriente" (Ricordate?).

Russian nuclear-capable Iskander missiles

deployed in Syria

I missili Russi con capacità nucleare Iskander
dispiegati in Siria
( in inglese - debka.com ).

Se confermato...e penso alla versione con testata convenzionale....rappresenterebbe un Chiarissimo monito, a puntellare con estrema fermezza una Chiarissima Linea Rossa a riguardo di quei territori.

Altrimenti...pensando alla versione Non convenzionale...sostituite Chiarissimo e Chiarissima con...Devastante.

UNATANTUM ha detto...

L'Iniziar a pensare...quantomeno di taluni, comunque colmi di gratitudine, ad un futuro diverso, anche senza di lui, ma sempre da Paese Unito...

Siria, il documento degli alawiti: "Con Assad
al potere non ci saranno riforme"


La comunità che ha sostenuto fino a oggi il regime chiede un nuovo corso a Damasco, un appello per la transizione che può far finire la guerra

di GIANLUCA DI FEO

Continua su: repubblica.it

"Interessante articolo" (ovviamente...sempre a mio parere) di cui consiglio la lettura.

Ed in quel di Teheran la pensano per quella via...diciamo così, visto che il portavoce della guida suprema ha ribadito come linea rossa che, "la cessione del potere da parte di Assad può avvenire Solo al termine della legislatura e per mezzo del voto del suo popolo" (reuters). Ma c'è da dire che la stessa guida suprema, alcuni giorni fa', in merito ai negoziati, ed alle nuove minacce di sanzioni per i test e lo sviluppo dei missili, con riferimento, in particolare, "agli accomodanti modi del suo primo ministro" verso le potenze occidentali, avrebbe affermato che: "Quelli che pensano che il futuro sia nelle negoziazioni e non nei missili, sono degli emeriti ignoranti, o dei traditori" (Debka). Vedremo.

E Mentre alcuni giorni orsono, più o meno da quelle parti...


- Nave USA intercetta armi per lo Yemen

Nell'oggi, a quanto pare, i primi componenti del sistema anti-aereo russo S-300 sono stati consegnati agli iraniani...anche se qualcuno pensa siano "ferri-vecchi"...

Iran says Russia delivers first part of S-300 defense system

L'Iran dice che la Russia ha consegnato la prima parte del sistema di difesa S-300
( in inglese - reuters.com ).



Nel mentre "in quel di Mosca", ci si appresterebbe ad implementare mezzi tecnologici, ed a creare una nuova...assai elitaria, armata...

Enemies will not be able to listen in on Russia’s new S-500 system

I nemici non sarànno in grado di ascoltare/d'intercettare le comunicazioni
il/del nuovo sistema Russo S-500
( in inglese - rbth.com ).

- I pretoriani di Putin

UNATANTUM ha detto...

E dopo che alcuni giorni or sono, tramite riservate fonti, si è venuto a conoscenza che i fornitori di assai Occidentali lande, ed alleati, diciamo cosi...nel caso del fallire di concordate tregue siriane, ritengono opportuno l'armare a dovere, i...per loro, moderati ribelli. Nel Golfo, ed in terra Siriana, a quanto parrebbe dal riferire di citate...ma riservate fonti, l'implementazione in numeri di uomini (iraniani...truppe ufficiali e sarebbe una prima volta all'estero dalla rivoluzione del '79) e mezzi (inglesi e francesi...ma pure Usa, anche se la notizia era già conosciuta) si andrebbe, velatamente...per non dir volutamente in segreto, intensificando...

Siria: Usa, 'piano B' se tregua fallisce


Wsj, fornitura armi più potenti ai ribelli moderati

13 aprile 2016 09:14

(ANSA) - ROMA, 13 APR - La Cia e i suoi partner regionali hanno elaborato piani per la fornitura di armi più potenti ai ribelli moderati in Siria nel caso in cui la tregua nel Paese dovesse fallire. Lo riferisce il Wall Street Journal che cita funzionari Usa e altre fonti.
I preparativi per il cosiddetto 'piano B' si concentrano sulla fornitura ai ribelli di sistemi antiaerei che li aiuterebbero a dirigere attacchi contro i jet e le postazioni di artiglieria del regime siriano. Già a febbraio, il Wsj riferì che i consiglieri militari e dell'Intelligence del presidente Barack Obama stavano facendo pressioni alla Casa Bianca per delineare un nuovo piano per contrastare la presenza della Russia in Siria. Da allora, sono emersi nuovi dettagli sulla natura dell'artiglieria che potrebbe essere usata in base al piano. I preparativi - scrive il Wsj - sono stati discussi durante un incontro segreto tra i capi dell'intelligence in Medio Oriente poco prima che la tregua scattasse in Siria, il 27 febbraio scorso.

Ft, truppe Iran dispiegate in Siria

E' la prima missione all'estero dal 1979

16 aprile 2016 20:55

(ANSA) - ROMA, 16 APR - L'Iran ha dispiegato truppe del suo esercito regolare in Siria, nel tentativo di riacquistare influenza sul regime di Damasco rispetto all'altro grande sostenitore del presidente Bashar al Assad, la Russia. Lo scrive il quotidiano britannico Financial Times citando fonti di intelligence siriana e fonti diplomatiche iraniane. Se confermata, l'operazione militare dell'Iran sarebbe la prima all'estero dal 1979. Diverse volte, dall'inizio del conflitto in Siria nel 2011, si è parlato della presenze di forze iraniane sul territorio ma mai di truppe. Secondo le fonti citate dal Financial Times, in questo caso invece si tratterebbe dell'"esercito regolare".
Peraltro media iraniani parlano di oltre 150 Guardie della Rivoluzione morte combattendo in Siria nell'ultimo anno e almeno 4 commandos dell'esercito uccisi solo in una settimana. Per altre fonti, non ufficiali, il numero sarebbe molto più alto.

Paris, London impose blackout on latest Persian Gulf deployments
Parigi e Londra impongono l'oscuramento sugli ultimi dispiegamento nel Golfo Persico
( in inglese - debka.com ).

UNATANTUM ha detto...

Ma Interessante è altresì notare come, Seppur in altri luoghi, ed in altre recenti occasioni, il clima paia da guerra fredda, a riguardo di contestati territori "alle porte" di un'assai apocalittica località...come dire...Tendino a far comunella? Ed ovviamente, c'è chi si trova in Assoluto disaccordo (interessante l'articolo linkato all'interno della news)...

Netanyahu in defense of the Golan

Netanyahu in difesa del Golan
( in inglese - debka.com ).

E poi ditemi che questo Non è un mondo...finanche Assai...Interessante.

UNATANTUM ha detto...

E la risposta, ufficiale, siriana, non si è fatta attendere e men che meno, a lungo...

Syria: All options are on the table regarding the Golan

Siria: Tutte le opzioni riguardanti il Golan sono sul tavolo
( in inglese - debka.com ).

Ed io aggiungerei...il che, nel caso del palesarsi di un'eventuale opzione militare, sarebbe...Maledettamente, Come da, talune almeno (in questo "caso", assai "Rivelanti"), Profezie...ma anche "Come da Copione in verità".

Come la seguente possibile eventualità. Beh! Seppur "assai meno Rivelante"...ovviamente...


- L’Egitto sull’orlo di una nuova rivoluzione

UNATANTUM ha detto...

E mentre c'è chi...da Oriente, rimarca i suoi buoni, ma fermi, propositi...

Teheran, avremo i missili difensivi


Ministro Difesa a Mosca, Iran non è minaccia per altri Stati

27 aprile 2016 11:58

(ANSA) - L'Iran si doterà di un programma missilistico di difesa e "nessuno sarà in grado di fermare questo sforzo". Così il ministro della Difesa di Teheran Hossein Dehghan alla quinta conferenza di Mosca sulla sicurezza. "L'Iran - ha aggiunto - non ha mai minacciato e non minaccerà mai la sicurezza di altri stati e condanna l'uso della forza contro altri stati sovrani".

Soprattutto...ma Non solo per noi, la Libia È...e rimarrà, centrale...

- Tobruk prepara offensiva verso Ras Lanuf.
Tripoli chiede truppe straniere in Libia


- Perché Obama non va alla Guerra in Libia (e
lascerà andare avanti noi)


Come, da un rapporto esclusivo di Debka, parrebbe risultare evidente...

Italian-British force ambushed by IS in Libya

Forze Italo-Britanniche in Libia sono cadute in un'imboscata dell'ISIS
( in inglese - debka.com ).

UNATANTUM ha detto...

E mentre gli iraniani, a quanto pare, sono sempre più impegnati in Siria, anche di conseguenza al defilarsi dei Russi...

Iran’s army chief takes command in Syria

Il comandante dell'esercito Iraniano prende il comando in Siria
( in inglese - debka.com ).

Un defilarsi, Apparente quantomeno...seppur voci dell'ultim'ora (sempre di Debka), sussurrano di un accordo Russo-statunitense riguardante la Siria e le sanzioni derivate dalla crisi Ucraina, ed annessione della Crimea. Vedremo...

In Video: Russia sets up new military base in Palmyra

Filmato: La Russia allestiscono una nuova base militare a Palmira
( in inglese - almasdarnews.com ).

In quel del Golfo, rivendicano il proprio diritto, ed il dovere dei visitatori di passaggio, a presentarsi, con il...loro, nostrano linguaggio...

- Hormuz altre provocazioni iraniane alla marina americana

Ed in terra libica, anche la tribù di Gheddafi si unisce allo Stato Islamico (Ansa), quest'ultimo invia chiare minacce, da più parti, ad Israele...

ISIS to Israel: “We’re coming very soon”

L'ISIS ad Israele: "Arriveremo molto presto"
( in inglese - debka.com ).

Una Interessante lettura, dal cuore dello stato islamico. Mah! Chissà chi invierà tutti quei cargo...

- Vendette, spie e donne prigioniere,
voci da Mosul bastione dell’Isis

UNATANTUM ha detto...

Osservando gli eventuali sviluppi del palese "(ri)nascere" di aggreganti fronti orientali, dai Chiari intenti e chiare dichiarazioni di un assai altolocato esponente russo, tratti, dalla medesima fonte...

- Nasce il Fronte Arabo Progressista contro
l'occupazione israeliana e l'imperialismo


- Lavrov a Kerry: "Non c'è altra forza più efficace dell'esercito siriano
per combattere il terrorismo"


Ed altrettanto chiare...e certe, dichiarazioni assai mirate, del più diretto interessato...

Assad, libereremo Siria da terroristi


Presidente, Aleppo sarà la tomba dei sogni di Erdogan

07 giugno 2016 15:41

(ANSA) - "Vinceremo!": così il presidente siriano, Bashar al Assad, ha concluso il discorso tenuto oggi a Damasco al parlamento appena insediato. "Abbiamo liberato Palmira e altri territori. E libereremo ogni palmo di Siria. La vittoria è la nostra unica scelta contro il terrorismo.
Vinceremo!", ha detto Assad citato dall'agenzia Sana controllata dal governo. "Il regime fascista di Erdogan si concentra su Aleppo per il suo progetto della Fratellanza (musulmana).. ma Aleppo sarà la tomba dei sogni e delle speranze di questo brutale assassino", ha aggiunto.

Quando i tre alleati...in pratica, a livello di militare, s'incontrano a Teheran e da fonti riservate e con notizie visualizzabili con il giusto obolo su Debka, parrebbe che sia stato raggiunto un accordo fra Stati Uniti e Turchia, su una o più...cosiddette/così definite "zone di sicurezza" all'interno del Nord della Siria, da Aleppo al confine turco...

Siria: summit a Teheran con Russia, Iran


Si incontreranno i tre ministri della Difesa

08 giugno 2016 21:16

(ANSA) - I ministri della Difesa iraniano, russo e siriano si incontreranno domani a Teheran per fare il punto "sugli ultimi sviluppi regionali " e discutere "le strategie per rafforzare ed estendere la battaglia contro il terrorismo". Lo ha annunciato l'agenzia Mehr. E' stato il ministro della difesa iraniano, Hossein Dehgahn a promuovere il summit con il collega russo, Sergey Shoygu, e quello siriano, Fahd Jassem al-Freij.

E due portaerei Statunitensi (di cui, a quanto pare, almeno una "solo di passaggio"/per breve tempo) si trovano nel Mediterraneo. Tale...ultimo, precedente evento, risale al 2003...ovvero, all'attacco all'Iraq di Saddam Hussein...

Isis: 2/a portaerei Usa in Mediterraneo


Non accadeva da invasione Iraq del 2003. Segnale a Mosca

09 giugno 2016 16:58

(ANSA) - NEW YORK, 9 GIU - Gli Stati Uniti hanno deciso di inviare una seconda portaerei, la USS Harry Truman, nel Mediterraneo, dove già c'è la USS Dwight Eisenhower. E' la prima volta dai tempi dell'invasione in Iraq, nel 2003, che non si registrava una presenza navale Usa così massiccia. La nuova portaerei servirà da base di lancio per i caccia impegnati nei bombardamenti contro obiettivi dell'Isis in Iraq e Siria.
Osservatori citati sui media Usa ritengono che sia un messaggio a Mosca che vuole rafforzare la sua presenza nella regione.

UNATANTUM ha detto...

Tempi in cui...c'è chi vorrebbe concretamente tornare ad una notte sul finir dell'estate del 2013...e chi, pone Chiari moniti a tal riguardo e non solo in merito al territorio siriano...

Usa, Kerry dietro ai diplomatici che
chiedono una linea più dura in Siria


Il segretario di Stato ha detto di
considerare "con rispetto" il documento dei
51 che contestano la politica di Obama nei
confronti del regime di Assad. Non ha
quindi preso le distanze. Evidente la
spaccatura ai vertici dell'Amministrazione

Continua su: repubblica.it

La Russia mette in guardia gli Stati Uniti
su eventuali attacchi all'esercito siriano


La Russia ha avvertito, oggi, contro un possibile
bombardamento dell'esercito siriano da parte degli Stati
Uniti per rovesciare Assad, dal momento che a suo
avviso "potrebbe far precipitare l'intera regione nel caos."

Continua su: lantidiplomatico.com

UNATANTUM ha detto...

E mentre da Oriente, Non a caso, in occasione di assai nefaste ricorrenze, si pone un...chiarissimo direi, Monito...

Putin, la Russia non è una minaccia


Evitare gli errori dell'epoca del nazismo

22 giugno 2016 11:41

(ANSA) - "Oggi nel 1941 la Germania nazista invadeva l'Urss ma i soldati sovietici difesero la nazione fino alla morte; allora le potenze occidentali provarono a sconfiggere l'Unione Sovietica e la comunità internazionale non reagì alla pericolosa ascesa del regime nazista in Europa: oggi la comunità internazionale compie gli stessi errori. La maggiore minaccia globale è il terrorismo ma la Nato continua a rinforzare la sua presenza ai confini con la Russia". Così Vladimir Putin nel discorso alla Duma prima delle elezioni.

La mano tesa, in particolare per quel che riguarda il Medioriente, parrebbe essere ancora, Globalmente, aperta...o riaperta, se volete/vi pare più corretto. E chissà se, in almeno una circostanza, la conoscenza e/nel-l'avverarsi di antiche profetiche visioni abbia avuto un qualche ruolo. Chissà!?!

Pace fatta Putin-Erdogan. Presto un faccia
a faccia. Via le sanzioni alla Turchia


Una telefonata tra i due leader si è inserita
in una nuova offensiva diplomatica
dell'uomo forte di Ankara

Continua su: repubblica.it

- Un accordo politico per la Siria

Sul campo mediorientale, parrebbero aprirsi molteplici opzioni che, frutto di finanche profetizzati democratici eventi Occidentali...nel poi, potrebbero divenire, "Come da, talune almeno, Profezie"...

‘Brexit’ may push Arab world into Assad’s arms


La 'Brexit può spingere il mondo Arabo verso le braccia di Assad
( in inglese - debka.com ).

- La Cina si prepara ad intervenire con una propria
forza in Medio Oriente al fianco di Russia ed Iran.
Preoccupazione negli USA ed in Arabia Saudita


Consistenti e prolungati ponti aerei iraniano, ed iracheno-sciiti, a quanto pare a rimpinguare provati/e eserciti/milizie, compresi.

UNATANTUM ha detto...

Nell'accadere di Assai Intriganti eventi aerei, "alle porte di Megiddo"...

Drone over N. Israel: Iranian with stolen US apps

Un Drone sopra il Nord d'Israele: Iraniano con applicazioni/dispositivi sottratti agli Stati Uniti
( in inglese - debka.com ).

L'evidenziare...elencando fatti (azioni/mosse sul terreno), una futura, possibile, ed Assai Nefasta..."Giusta" Scintilla...

Syrian-Russian Provocations Could Spark Golan Clash

Le Provocazioni Russo-Siriane Possono Accendere lo Scontro nel Golan
( in inglese - debka.com ).

E non solo a riguardo di ciò che è sito alle "Porte di Megiddo" in verità...

- Bahrein il rischio di una nuova rivolta sciita

UNATANTUM ha detto...

Aspettando finanche italiche...palesi, campagne libiche...

Basi, caccia e uomini: anche l’Italia si
prepara alla campagna aerea in Libia


Un caccia Usa di ritorno dai bombardamenti in Libia
Le bombe di ieri "sono solo l'inizio".
L'offensiva potrebbe durare settimane. E i
partner della coalizione sono chiamati a
fornire sostegno

di CARLO BONINI

Continua su: repubblica.it

- Sirte, battaglia finale. Un mese di bombe
per riconquistare la città. Italia, basi e
spazio aereo per i caccia Usa

UNATANTUM ha detto...

Mentre...Sempre Attorno al Mar Nero...soffiano "nuovamente", Venti di Guerra...

- Crimea altissima tensione tra Russia e
Ucraina, truppe in allerta


- Analisi: La Guerra tra Russia e Ucraina i
possibili fattori scatenanti


Ed a sud-est (ma non troppo) dello stesso, Alleanze si cementano, o se preferite...mettono palesi, lampanti radici e si allargano...elefantescamente direi. In ogni "caso", poi vedremo.

Siria, raid russi da basi iraniane. E anche la
Cina con Assad. Is ai lupi solitari:
"Attaccate"


Bombardate postazioni del Califfato nelle regioni di Aleppo, Serakab, Al-Bab, Deir ez-Zor e cinque depositi di armi. Consiglieri militari iraniani in aiuto al "Fronte della resistenza" legato al presidente. Mosca: "Su Aleppo intesa vicina con Usa" ma Washington frena. La ong
Human rights watch denuncia: "Ordigni incendiari su civili". E Site rilancia un nuovo appello degli jihadisti a suoi affiliati "in paesi europei e in Usa

Continua su: repubblica.it

After bombers, Russian S-400s for Iranian base
Dopo i bombardieri, gli S-400 Russi per la base Iraniana
( in inglese - debka.com ).

UNATANTUM ha detto...

E mentre...a quanto pare, il governo tedesco invita i propri cittadini a "fortificarsi" (speriamo che...profeticamente pensando, seppur all'appello, per ora almeno, manchino altri Paesi, non sia realmente un anno prima del conflitto italico...

- IL GOVERNO TEDESCO E LE PROVVISTE DI ACQUA E CIBO...

"Si odono" Irritati strali iraniani...chissà se, anche, a causa di mancate coperture russe agli aerei siriani nei propri cieli...

Siria: stop uso Russia basi aeree in Iran


Teheran irritata per annuncio russo, 'ostentato e maleducato'

22 agosto 2016 12:41

(ANSA) - TEHERAN, 22 AGO - La Russia smetterà per il momento di usare le base aeree iraniane per i suoi raid in Siria, ha reso noto il portavoce del ministero degli esteri iraniano, Bahram Ghasemi. I raid russi condotti finora a partire dall'Iran, ha detto, erano "temporanei, sulla base di di una richiesta russa". Ma "per ora", la missione russa è terminata.
In precedenza, il ministro della Difesa Hossein Dehghan aveva espresso l'irritazione di Teheran per l'annuncio russo sull'uso delle basi, definendolo "ostentato e maleducato".

- Una No Fly Zone americana sulla Siria

E conseguente...o meno/No, a quanto sopra...nell'oggi...

- Truppe turche entrano in Siria

UNATANTUM ha detto...

L'intricato ed interessante vorticare degli eventi (per certi versi...e non pochi a pensar bene "in verità"...a mio parere, è come se stessimo per tornare a quel fine estate-inizio autunno del 2013) di uno "strano...ma strano" mondo. Ed ancora la Francia in prima linea...

France's Ayrault presses for U.N.
resolution on Syrian use of
chemical weapons

Il Francese Ayrault preme per una
risoluzione delle Nazioni Unite sull'uso Siriano di
armi chimiche
( in inglese - reuters.com ).

Poi.

A proposito del fortificarsi...ma d'altra...finanche potenzialmente elefantesca, sponda...


- La Cina e la Siria

- Iran: i missili S-300 a difesa degli impianti
di ricerca nucleare

UNATANTUM ha detto...

E mentre mercoledì scorso, 30 agosto, alle Nazioni Unite sono iniziati i colloqui riguardo possibili ulteriori sanzioni (e chissà cosa d'altro, nel tempo, ed a prescindere dai possibili veti d'altri) alla Siria a causa del ripetuto uso di sostanze chimiche da parte del governo siriano...

- Talks start at U.N. on possible Syria sanctions over gas attacks

C'è chi vede...ed a mio parere, a ragione (anzi, oserei dire..."Come da, talune almeno, Profezie")...l'intervento turco in Siria, come potenzialmente assai nefasto...

- Siria, Hollande: intervento turco porta escalation del conflitto

- L’invasione turca della Siria si espande

Ankara propone no-fly a Obama e Putin

Nel nord della Siria al confine della Turchia

05 settembre 2016 17:22

(ANSAmed) - ISTANBUL, 5 SET - "Ho proposto a Obama e Putin di creare una no-fly zone nel nord della Siria". Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, a margine del G20 cinese.
Nei mesi scorsi, Erdogan aveva invocato più volte la creazione di un blocco aereo nel nord della Siria. A quasi 2 settimane dall'avvio dell'operazione "Scudo dell'Eufrate", il 24 agosto, Ankara ha reso noto di aver liberato dalla presenza dell'Isis il confine turco-siriano.

Nel Golfo Persico, le navi Statunitensi continuano ad essere oggetto di strette e repentine "osservazioni" da parte di veloci imbarcazioni armate dell'élite militare iraniana (varie fonti). Alle porte di Megiddo, parrebbero in allestimento le avvisaglie di un potenzialmente assai nefasto, in prospettiva per tutti, secondo fronte anti-israeliano siro-irano-libanese(Hezbollah)...

Hizballah units regroup on Israel’s Golan border

Le Unità di Hezbollah si raggruppano sul confine del Golan Israeliano
( in inglese - debka.con ).

Tempi maledettamente Interessanti...anzi, Intriganti. Vero"?"

UNATANTUM ha detto...

E mentre parrebbe che vi sia l'accordo...ma per chi preferisse, l'andare in scena...per "L'ultimo" (in ordine di tempo...si spera) tentativo di comunella, quantomeno, siriana, tra "ex nemici" Globali...

Siria, accordo Usa-Russia per una tregua


L'annuncio al termine del confronto tra
Kerry e Lavrov a Ginevra. La cessazione
delle ostilità a partire da lunedì

Continua su: repubblica.it

Il congresso Statunitense, ha dato il via libera ai famigliari delle vittime dell'11 Settembre, ad intentare cause risarcitorie verso i Sauditi. E non è una notizia di poco Conto, sotto più punti di vista. O voi pensate di No?

Ok Congresso Usa a cause contro Riad


Per l'11 settembre. Ma Obama ha minacciato il veto

09 settembre 2016 18:36

(ANSA) - NEW YORK, 9 SET - Il Congresso americano approva in via definitiva il progetto di legge che consente alle famiglie delle vittime dell'11 settembre di fare causa all'Arabia Saudita. Il testo, già approvato dal Senato, ha incassato anche il via libera della Camera e ora arriva sul tavolo del presidente americano Barack Obama, che ha più volte minacciato il veto.

UNATANTUM ha detto...

Tempi...assai strani in verità...di chiare dichiarazioni d'intenti da provati luoghi...

Siria: Assad, riprenderemo territori


E' il messaggio del presidente siriano da Daraya

12 settembre 2016 16:50

(ANSAmed) - BEIRUT, 12 SET - Il regime siriano "intende riconquistare ogni parte del territorio (siriano) in mano ai terroristi": lo ha detto oggi il presidente Bashar al Assad durante la sua visita a Daraya, sobborgo di Damasco per anni roccaforte dell'insurrezione, a lungo sotto assedio e nelle settimane scorse caduto in mano dei governativi. Citato dall'agenzia ufficiale Sana, Assad ha detto che la sua visita "è un messaggio a chi dall'estero ha complottato per far cadere la Siria e il suo modello di convivenza".

"Certificanti" accordi...

- Siria: la tregua firmata da USA e Russia
certifica un fatto, non è una “Guerra Civile”


E perduranti scintille, non solo alle "porte di Megiddo"...

Siria, 'abbattuto aereo e drone Israele'


Portavoce militare Israele smentisce. Tensione sul Golan

13 settembre 2016 12:09

ANSA - Le forze armate siriane affermano di aver abbattuto nel sud-ovest del Paese un caccia e un drone israeliano., mentre Israele smentisce. In un comunicato citato dall'agenzia ufficiale Sana, le forze armate di Damasco precisano che l'abbattimento è avvenuto stamani a sud-ovest di Qunaytra, il capoluogo dell'omonima regione confinante con le Alture del Golan controllate da Israele. Secondo il portavoce militare israeliano invece sono stati sparati dalla forze siriane due razzi terra-aria che però non hanno minacciato gli aerei israeliani già lontani. La Radio militare ha definito i tiri dell'antiarea siriana un "episodio atipico". Negli ultimi giorni vi sono stati diversi incidenti lungo la linea di demarcazione tra la Siria e la parte delle Alture del Golan occupata dal 1967 dalle forze israeliane, sulla quale sono caduti diversi colpi di mortaio provenienti dal territorio siriano. L'aviazione israeliana ha puntualmente risposto colpendo postazioni dell'esercito di Damasco.

- L’Iran minaccia di abbattere due velivoli della marina americana

UNATANTUM ha detto...

Scintille che...a taluni paiono Geo-politicamente connesse, quantomeno, dal Vicino Oriente al Mar Nero...per altri, ben oltre, fino all'estremo Oriente...

Rockets on Golan, Pentagon flouts Obama, no truce

Razzi sul Golan, il Pentagono si fa beffe di/contravviene ad Obama, nessuna tregua
( in inglese - debka.com ).

Alla Luce del bombardamento delle posizioni dell'esercito Siriano da parte Statunitense, costato decine di caduti...in particolare, ovviamente.

UNATANTUM ha detto...

E nel mentre che concatenate scintille proseguono...per taluni incessantemente, seppur dipenda dai soggettivi punti di vista, nel martoriato territorio siriano...

- Siria, raid su convoglio umanitario, sospesi
gli aiuti. E Ban Ki-moon accusa Assad


- L’attacco al Convoglio Umanitario
ad Aleppo la nostra analisi



Tanto da far apertamente menzione...ed auspicare, da parte di assai altolocato funzionario d'oltreoceano, di assai strette interdizioni aeree su parte quantomeno dei territori siriani...

- Kerry chiede una No Fly Zone su Aleppo e
nel nord ovest della Siria


In Iranici territori, altrettanto...se non più apertamente, si palesa, nello sfilare di una variegata quantità di "nuovi" giocattoli bellici e non in un solo luogo...il chiaro mostrar al mondo, della ferrea volontà, di non soccombere...a nessuno, nel silenzio...

Iran parades newest weapons at time of Gulf tension with U.S.

Le parate dell'Iran con le nuove armi al tempo della tensione
con gli Stati Uniti nel Golfo
( in inglese - reuters.com ).

UNATANTUM ha detto...

E certezze...Non solo presidenziali, vengono esposte al mondo...

Assad, Usa responsabili fine tregua


Presidente Siria, guerra si trascinerà ancora

22 settembre 2016 14:38

(ANSAmed) - BEIRUT, 22 SET - In un'intervista all'agenzia Ap, il presidente siriano Bashar al Assad ha accusato oggi gli Usa di essere responsabili per il fallimento del cessate il fuoco e ha affermato che l'attacco ad una base siriana compiuto sabato a Deyr az Zor da aerei della Coalizione internazionale a guida americana è stato "sicuramente intenzionale". Assad è tornato a negare che aerei siriani e russi abbiano bombardato un convoglio umanitario vicino ad Aleppo in cui 21 persone sono rimaste uccise martedì sera. Assad ha anche detto di ritenere che la guerra "si trascinerà" ancora per un periodo indefinito di tempo, addossandone la responsabilità ai Paesi che appoggiano i ribelli. "Essendoci molti fattori esterni che non si controllano, si trascinerà ancora, e nessuno a questo mondo può dire per quanto", ha affermato Assad. Il presidente si è dichiarato convinto che i milioni di siriani fuggiti dal Paese torneranno entro pochi mesi se gli Usa, l'Arabia Saudita, la Turchia e il Qatar smetteranno di sostenere gli insorti.

Poi c'è chi...riferendo anche, tra gli altri in verità, di un non ben confermato evento (anche se, considerando l'eventuale portata dello stesso, ci sta), ci fornisce un srticolo riassuntivo degli evengi, anche sovradimensionato, dal suo Punto di vista...

- Usa-Russia, la terza guerra mondiale si avvicina

Solo una cosa da dire. Dal non solo mio punto di vista...la Terza Guerra Mondiale, come ho già scritto più volte ormai, È già iniziata e finanche in data certa, o se preferite, in una certa data.

Ecco. Ciò che manca semmai, è una data certa (o una certa data) a fini storici, magari in finanche altisonanti e storici luoghi, quello si! Seppur non sia necessario, s'intende.


- Siria, tensione tra Mosca e Usa e Gb:
"Occidente non rispetta accordi".
Salta summit

UNATANTUM ha detto...

In attesa, per Rinforzar le proprie fila in non troppo straniere terre...

Siria: Mosca pronta a inviare altri jet


Nella base di Latakia. Alta tensione con gli Usa

30 settembre 2016 18:34

(ANSA) - MOSCA, 30 SET - La Russia ha "rinforzato" il suo contingente aereo in Siria, nella base di Latakia, e sarebbe pronta a farlo di nuovo, questa volta inviando un "folto gruppo" di Sukhoi Su-25, jet di attacco al suolo in grado di aumentare in modo sostanzioso la "frequenza" dei raid aerei contro le posizioni di miliziani. Lo riporta il quotidiano Izvestia, che cita una fonte "militare diplomatica".
I Su-25, dice la fonte, sono stati già selezionati, preparati, e i loro equipaggi sono in modalità stand-by, in attesa cioè del via. In 2-3 giorni sono in grado di essere in Siria. L'invio dei Su-25 - che sono in grado di condurre 10 missioni al giorno rispetto alle 2 dei Su-34 e per questo vengono definiti i "muli" dell'aviazione russa - sarebbe la risposta di Mosca al piano B del Pentagono previsto nel caso l'intesa con la Russia dovesse fallire.
Vale a dire: l'aumento dei raid, un maggior coinvolgimento delle forze speciali e l'aumento della fornitura di armi alla cosiddetta opposizione