Post in evidenza

WIKILEAKS: VAULT 7

Continua da questo post Dai primi giorni di febbraio l'account twitter di Wikileaks posta misteriosi messaggi accompagnati da immagin...

giovedì 20 agosto 2015

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/187

Prosegue dalla parte 186.


Avvicinando gli obiettivi..."Come, da talune almeno, Profezie"...

Iran to arm West Bank Palestinians for
new Eastern Front to “efface”Israel

L'Iran arma la Cisgiordania Palestinese per il nuovo
Fronte Orientale a "cancellare/far scomparire" Israele
( in inglese - debka.com ).


Nuove, Vecchie notizie sulla via di passate, presenti, future...Armate, tossiche criticità...

Usa: "L'Is ha usato armi chimiche in Iraq".
Siria, distrutto il monastero cattolico di Mar Elian


Le forze militari statunitensi hanno le prove dell'uso da parte dei miliziani dello Stato Islamico di gas tossici contro le forze curde in Iraq. Nuovo scempio: preso di mira il sito risalente al quinto secolo. Le immagini di un video hanno mostrato i bulldozer del califfo Al Baghdadi in azione

Continua su: repubblica.it

Annunciando Intenti, "Come da...talune almeno...Profezie"...

Turchia, presto raid anti-Isis con Usa


24 agosto 2015 15:01

Operazione ad ampio raggio. Colloqui preparatori conclusi ieri

(ANSA) - ISTANBUL, 24 AGO - Un'operazione militare aerea ad ampio raggio della coalizione internazionale anti-Isis verrà lanciata presto nel nord della Siria, vicino al confine con la Turchia. Ad anticiparlo è il ministro degli Esteri di Ankara, Mevlut Cavusoglu, spiegando che i colloqui preparatori tra Turchia e Stati Uniti si sono conclusi ieri. Secondo Cavusoglu ai raid potrebbero partecipare in futuro anche altri membri della coalizione come Francia, Gran Bretagna, Arabia Saudita, Qatar e Giordania.

L'Isis minaccia ancora: "La Libia è la porta per arrivare a Roma"

Campagna terrore jihadisti su web, immagini capitale in fiamme

24 agosto 2015 18:50

"La Libia è la porta per arrivare fino a Roma". E' il titolo della nuova campagna del terrore dei jihadisti dell'Isis in Libia, che su Twitter hanno pubblicato una serie di immagini che mostrano la città eterna in fiamme sovrastata da una mappa della Libia dove campeggia la bandiera nera del Califfato ed un combattente armato a lato. Nel messaggio postato sul proprio account Twitter un combattente Isis, Abu Gandal el Barkawi, si appella ai jihadisti ad "andare a Roma, o Romia, passando per la Libia, la porta per Roma". Nel messaggio sono postate anche immagini che ritraggono la città eterna in fiamme, vista dal cupolone di San Pietro. Nel testo Barkawi aggiunge: "le armi degli ottomani sono state lanciate e hanno accerchiato Roma dopo avere conquistato la Libia a sud dell'Italia. Chi vuole prendere Roma e l'Andalusia deve cominciare dalla Libia".

Continua su: ansa.it

"Ancora tossiche..furtive conseguenze, dell'altrui arsenale, chissà se in toto distrutto.('?')"

Guardian, iprite Isis anche in Siria


Giornale cita medici ed esperti, "accesso ad arsenale Assad"

26 agosto 2015 22:20

(ANSA) - ROMA, 26 AGO - L'Isis potrebbe aver usato il "gas mostarda" (l'iprite) anche in Siria: lo afferma il britannico Guardian citando medici ed esperti. L'attacco sarebbe avvenuto nei pressi di Aleppo, nella città di Marea. I pazienti "hanno lesioni sulla pelle e problemi respiratori", afferma il quotidiano. L'attacco sarebbe avvenuto venerdì scorso. Sarebbe una prova a sostegno della tesi che "l'Isis abbia avuto accesso a scorte chimiche del regime del presidente siriano Bashar el Assad ritenute distrutte".

Acquisendo i Giusti mezzi, al fine di far sì che...nell'eventualità di incombenti necessità, in Mar Arabico...una Grande Flotta, possa realmente sprofondare...

- L’Iran annuncia che avrà sottomarini simili a quelli della NATO

Poi...da Debka, segrete rivelazioni su concreti "indiretti" aiuti, ed a quanto pare...seppur non confermati, direttissimi...Assai interessati e nell' oggi ovvi, coinvolgimenti...

Egypt sends Assad secret arms aid, including missiles, with Russian funding

L'Egitto invia un segreto aiuto in armi ad Assad, che include missili, con fondi Russi
( in inglese - debka.com ).

Arab sources: First Russian officers in Syria
Fonti Arabe: Il Primo ufficiale Russo (è) in Siria

DEBKAfile August 30, 2015, 3:20 PM (IDT)

Russian army officers have arrived in Damascus and Jablah in the Latakia district, where they are building a new military base on the Mediterranean coast, Arab sources reported to the Al Watan newspaper Sunday. Under the caption: “Russian Army Engages in Syria,” they also revealed, “Russia has begun to supply Damascus for the first time with satellite imagery… a decision that will turn the military situation on its head.” Neither report is confirmed from other sources.

Link: debka.com

Di avvenute...effettive Unioni, in Vicina, terra libica...

Isis: Libia, Boko Haram giunti a Sirte


Fonti, vogliono sostenere jihadisti nella città costiera

31 agosto 2015 14:15

(ANSA) - IL CAIRO, 31 AGO - "Duecento combattenti nigeriani dei Boko Haram sono giunti a Sirte per sostenere l'Isis", insediatisi nella città costiera libica da alcuni mesi. Lo riferiscono fonti libiche concordanti, secondo le quali "i jihadisti nigeriani sono giunti in Libia passando dai Paesi confinanti, come il Niger".

Dichiarando...Anche, valutarie guerre, finanche "Come da, talune almeno, Profezie"...

ISIS declares war on the US dollar with the “gold dinar”

L'ISIS dichiara guerra al dollaro Statunitense con il "dinaro d'oro"
( in inglese - debka.com ).

In attesa di necessarie e coordinate (seppur ancor negate), grandi mosse dirette. E sarebbe un'altra Prima Volta...

Russia gearing up to be first world power to insert ground forces into Syria

La Russia si avvia ad essere la prima potenza al mondo/mondiale
ad inserire/a posizionare forze di terra dentro la Siria ( in inglese - debka.com ).

Anche da fonte in italiano con altre interessanti particolari...

- Russia interviene direttamente in Siria: grande allarme in Medio Oriente

Altra fonte che riporta un'altra...direi, finanche Intrigante in chiave MdN, ma non solo "in verità", notizia...

- Iran chiede fronte islamico unito contro Israele

Ulteriori conferme...a presenza e finanche imminenti ulteriori e più massicce movimentazioni a sostegno, Russe. Poi...a prescindere dalle smentite russe, il citato video della tv di stato siriana, c'è...ed al "Times" penso non siano degli sprovveduti. Ma ciò che più mi intriga in questo frangente, sono le riportate dichiarazioni statunitensi...

Jet e truppe russe in Siria contro i gruppi ribelli e l'Is


E' quanto emerge, scrivono sia il Times che il Daily Telegraph, da un video di tre minuti diffuso dalla tv di Stato siriana che mostrano un blindato armato per il trasporto delle truppe tra i più avanzati di Mosca

LONDRA - Truppe e jet russi stanno combattendo in Siria al fianco delle forze dell'alleato Bashar Assad, sempre più in difficoltà, contro tutti i gruppi ribelli, da Is ai qaedisti del fronte Jubath al Nusra e a quelli più moderati del Libero Esercito Siriano. Una mossa che potrebbe - ufficiosamente - non dispiacere agli Usa e agli occidentali.

E' quanto emerge, scrivono sia il Times che il Daily Telegraph, da un video di tre minuti diffuso dalla tv di Stato siriana che mostrano un blindato armato per il trasporto delle truppe tra i più avanzati di Mosca. Si tratta di un BTR-82A APC, entrato in servizio solo lo scorso anno nei reparti russi. E' un veicolo ad otto ruote motrici dotato di una torretta con sistemi di visione notturna ed armato con un cannone da 30 mm affiancato da una mitragliatrice da 7,62 mm. Trasporta tre membri di quipaggio e fino a 7 soldati.

Nel video si sentono voci parlare in russo. Le immagini si riferiscono a combattimenti sulle montagne di Latakia (in particolare il villaggio di di Slunfeh sarebbe controllata dai soldati russi), la regione sulla costa del mediterraneo dove è predominante la minoranza sciita alauita della famiglia Assad.

Il Telegraph pubblica anche alcune immagini di aerei da guerra russi, Sukhoi Su-27 o Mig-29, ed un drone, nei cieli della provincia Inlib. Entrambi i quotidiani scrivono che il 20 agosto scorso una nave da trasporto della marina russa è stata avvistata attraversare il Bosforo con il ponte carico di veiocli militari. Si tratta di una nave da trasporto anfibio della classe Alligator, la " Nikolai Filchenkov". La sua destinazione non è nota ma gli analisti ritengono che la più probabile fosse il porto di Tartous in Siria, unico approdo della marina russa nel Mediterraneo, uan priorità per Mosca.

Da parte sua il governo russo ha smentito la notizia , riferita dall'israeliano Yedioth Aharonoth lunedi', secondo il quale Mosca si sta preparando ad inviare " un intero contingente" in Siria. Mosca ha anche smentito media turchi sull'invio di sei Mig-31M (peraltro - al momento - inutili in quanto caccia puri, usati solo per abbattere altri aerei di cui nè Is nè altre forze ribelli hanno) che sarebbero atterrati domenica all'aeroporto di Damasco. Dal Pentagono fanno sapere che controllano costantemente il sostegno russo al regime di Assad ma non hanno voluto commentare il salto di qualità nell'impegno di Mosca al fianco di Damasco.

Link articolo: repubblica.it

"Necessarie dichiarazioni per indesiderati nuovi attori"...

- Libia: il governo di Tobruk blocca i visti per gli Iraniani


A seguire la parte 188.

Nessun commento: