Post in evidenza

WIKILEAKS: VAULT 7

Continua da questo post Dai primi giorni di febbraio l'account twitter di Wikileaks posta misteriosi messaggi accompagnati da immagin...

domenica 21 settembre 2014

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/168

Prosegue dalla parte 167.


Disquisendo di Possibili scenari...Europei, ed il concreto preservar delle rotte, di artiche ricchezze...

- Scenario – Novembre 2014 la Crisi del
Gas in Ucraina – Scenario


- Russia un sistema di basi navali per la
regione artica



Senza dimenticar Nuove Minacce e Vecchi Alleati di ferro, fosse anche solo per interessi...

Isis, Incontro tra Kerry e Lavrov gia'
questa settimana a New York


22 Settembre 2014 - 09:33

Durante una sessione dell'Assemblea generale
delle Nazioni Unite.

(ASCA) - Mosca, 22 set 2014 - Incontro tra John Kerry e Sergei Lavrov gia' questa settimana. Cosi' gli Stati Uniti potrebbero capire meglio, questa settimana in un appuntamento a New York, come la Russia possa aiutarli nella lotta contro l'Isis. Il tutto dopo la conversazione telefonica, che ha avuto luogo fra il segretario di Stato John Kerry e il capo del ministero degli Esteri russo Sergei Lavrov. Un rappresentante dell'amministrazione americana ha detto che i due si incontreranno questa settimana a New York, durante una sessione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite.
Secondo il ministero degli Esteri russo ieri Lavrov nella conversazione telefonica con Kerry ha sottolineato l'importanza di un'azione coordinata dalla comunita' internazionale per contrastare l'Isis. "Questa settimana ci saranno diversi incontri, e, non appena avremo fatto chiarezza circa quello che i russi hanno da offrire, avremo da dire di piu' in proposito", ha detto un portavoce americano, secondo il quale "si incontreranno a livello del Segretario di stato e incontri a un livello inferiore". Durante la conversazione, Lavrov ha sottolineato "l'importanza di un'azione coordinata ... da parte della comunita' internazionale volta a contrastare la minaccia" proveniente dallo Stato islamico (ISIS). Tuttavia, ha messo in guardia contro i "doppi standard" durante la battaglia contro il gruppo terroristico, che ha dichiarato un califfato nei territori occupati di Siria e Iraq. Lavrov ha sottolineato "la necessita' di una rigorosa adesione alla Carta delle Nazioni Unite e del diritto internazionale, nonche' il rispetto incondizionato della sovranita' siriana durante l'attuazione dei piani da parte della coalizione guidata dagli Stati Uniti, che prevede l'uso della forza". Cgi

Penso sia assai interessante la parte finale della notizia.

Abbattimenti degli uni, senza al momento almeno, apparenti conseguenze...

- Israele abbatte caccia siriano video

Ed ufficiali ammonimenti, di altri...

Mosca, raid Usa? Solo con consenso Siria


Altrimenti si viola diritto internazionale, avverte la
Russia

23 settembre 2014 17:03

(ANSA) - MOSCA, 23 SET - Il ministero degli Esteri russo ha ammonito che il rispetto del diritto internazionale imporrebbe il consenso di Damasco ai raid americani anti-Isis sulla Siria.
Serve "l'accordo esplicito del governo siriano oppure una decisione corrispondente del consiglio di sicurezza dell'Onu", insiste Mosca in una nota. La Russia - si legge ancora nel testo - "ha più volte avvertito che i promotori di azioni di forza unilaterali hanno tutta la responsabilità giuridica delle conseguenze''.

Nel compimento della FASE 2 più Ulteriori "dettagli territoriali", a divenire...

- Guerra in Ucraina: la Novorussia è
realtà


Priorità d'oltreoceano e chiare...evidenti constatazioni, "ai piedi degli Urali"...

03:23

Lavrov: Obama ha più paura della
Russia che dell'ISIS


Il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov ha detto che la Russia occupa il il secondo posto nella lista delle minacce, definite dal Presidente Barack Obama durante la sessione della 69° Assemblea generale delle Nazioni Unite.

"Per quanto riguarda il discorso del Presidente degli Stati Uniti, a noi è stato assegnato il secondo posto come minaccia alla pace e alla sicurezza internazionale. Al primo posto vi è il virus Ebola, al secondo "l'aggressione russa in Europa", e al terzo "Lo Stato islamico" e altri terroristi", ha detto il ministro.

Link: italian.ruvr.ru

Qui dall' itar-tass un articolo un pò più prolisso, seppur in lingua inglese.

Completando opzioni nel riproporsi di passati scenari...

- Missili antiaerei russi S-300 PMU per la Siria

"Come al solito" sarò in errore...ma secondo me, come tra l'altro ho già scritto tempo fà, quei componenti sono già lì...da quelle parti, custoditi in mani sicure in attesa dei "Giusti tempi...e/o, dei Giusti Eventi".

Duplici ammissioni nel volger di poche ore e potenziali..."mezzi" depistaggi, a coprir "elitari complici nostrani"...

Arabia Saudita ammette:
attacchiamo l’ISIS in Siria per
abbattere Assad


30 settembre 2014

(Talal Khrais – Beirut) - Il vero obiettivo dei raid aerei della coalizione guidata dagli USA contro lo Stato Islamico in Siria è rovesciare il regime di Assad. La dichiarazione è del Ministro degli Affari Esteri Saudita Saud el Faissal e arriva a poche ore dallo scoop del quotidiano libanese As Safir e della televisione New Tv che hanno reso pubblico un nuovo dossier, rimasto fino a oggi segreto negli Stati Uniti, che conferma il finanziamento saudita agli attentatori dell’ 11 Settembre. Secondo la televisione araba, Bandar Bin Sultan, ex responsabile dei servizi sauditi, oggi finanzia le organizzazioni terroristiche che operano in Siria attraverso una cassa autonoma finanziata direttamente dalla Reale Monarchia Saudita. Insomma, si parla di terrorismo di Stato da parte di uno dei più importanti alleati della Casa Bianca.

Continua su: spondasud.it

Un'Interessante intervista, seppur di parte...

- Intervista a Rogozin vice primo ministro russo


A seguire la parte 169.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Un video con un'altra istruttiva animazione di una russa.

2014 Russian Missile Defense Systems - S-400/S-500 Tor Buk M2 Missle System [HD]

http://www.youtube.com/watch?v=D-_mN2lPdLo


Saluti.

EXTREME :)