Post in evidenza

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte LVII

Prosegue dalla parte LVI . "Oh! Com'è dolce lo studiar, di potenzialmente abitabili pianeti...in particolari allineamenti"....

mercoledì 28 agosto 2013

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/116

Prosegue dalla parte 115.


Ancora ad iniziare con il "resoconto italico omni-comprensivo" in aggiornamento...

Usa: attacco vicino, in arrivo
prove
Italia frena anche in caso di
decisione Onu


Secondo il Washington Post domani l'amministrazione Obama potrebbe rendere note le prove sull'uso del gas da parte di Assad.
Consultazioni in corso con gli alleati per il via all'attacco che potrebbe scattare nelle prossime ore. L'Italia non parteciperà Bonino: "intervento non automatico anche in caso di risoluzione Onu".
Mauro: "Arrivano siriani tutti i giorni e ne arriveranno sempre di più"

Continua su: repubblica.it


Descrivendo e Valutando Probabili ("sensati") Scenari..."senza Meravigliosi giocattoli Mai Visti in Medio Oriente" e non, o del tutto almeno, da..."O Gloria, o Morte"...

- La possibile ritorsione siriana allo
Strike americano


E dalla medesima fonte la notizia dei "ripensamenti ciprioti"...

- Caccia inglesi raggiungono Cipro

Ma Una "profetica" ( ;) ) voce, ammonisce dall'Iran...

Iran: Khamenei, attacco Usa
disastroso


La regione è una polveriera e il futuro non può
essere previsto

28 agosto, 10:42

(ANSA) - TEHERAN, 28 AGO - Un intervento degli usa in Siria sarebbe "un disastro per la regione".
Lo ha detto Guida suprema Ali Khamenei, secondo quanto riporta l'agenzia Isna. "La regione - ha detto - è una polveriera e il futuro non può essere previsto".

Che dite...Sarà così, ovvero, il futuro è imprevedibile, o nella Realtà...taluni almeno, hanno il "dono" di prevederlo?

Se non per alcuni, un'élite, Addirittura...indirizzarlo?

Parziali Mobilitazioni Militari...Specializzate, Israeliane con posizionamenti a tutelar anche civili di tutti gli apparati d'intercettazione disponibili...in italiano...


- Israele mobilita i riservisti

E con più particolari da Debka, fornendo anche...tra l'altro (dispiegamento di aerei come l'F-22 ad esempio, in basi che non dovrebbero avere nulla a che fare con "l'imminente attacco alla Siria", ma avrebbero un loro che, come eventuale contrasto ad azione di rappresaglia che arrivino dall'esterno, in particolare l'Iran), un tempo preciso a cavallo di due giorni per l'attacco...

Partial Israel reserves call-up. US beefs up
Qatar air base. Syria moves units into
sheltered sites

Israele richiama parzialmente le riserve. Gli Stati Uniti
rafforzano la base aerea nel Qatar. La Siria
muove le unità (truppe, mezzi, apparati.)
all'interno di siti protetti
( in inglese - debka.com ).

Dalla stessa fonte si apprende altresì della messa in stato di allerta dell'esercito...al fine di contrastare efficacemente ogni eventuale rappresaglia Siriana, in seguito all'attacco...anche da parte turca.

E da parte sua...ed a suo modo che al momento almeno, non ci è dato sapere, la Russia tutela i suoi interessi in Siria...

Siria: Mosca, misure a difesa
nostri siti


"Di fronte ad aggravamento situazione"

28 agosto, 14:12

(ANSA) - MOSCA, 28 AGO - Mosca sta facendo ''tutti i passi necessari'' per garantire la sicurezza dei siti russi in Siria, compresa la rappresentanza diplomatica, e continuera' ad aiutare i cittadini russi che vogliano lasciare la Siria per l'aggravarsi della situazione'': lo ha detto il ministero degli Esteri russo.

Eh Si! Non c'è che dire...un Interessante e Potenzialmente alquanto Nefasto scenario si và componendo...e la "Giusta Scintilla"...Beh! Questa volta è programmata.

Anche se penso che, il vero combustibile per infiammare finanche l'intero Medio Oriente, più che dalla reazione Siriana, sarà dato da come...ed in che misura, reagirà l'Iran.

Vedremo.

L'attacco alla Siria da un punto di vista economico-finanziario...e di Nuovo, il tetto del debito statunitense all'orizzonte...
La Siria spaventa i mercati globali.
Su i rendimenti dei Ctz, spread sopra
250


La situazione mediorientale precipita e gli Usa annunciano l'imminenza di un intervento. Il contraccolpo si sente sui listini, deboli da Tokyo all'Italia: Milano soffre con le banche. Le preoccupazioni sulla tenuta del governo portano il rendimento dei decennali italiani al 4,4%. Cala la domanda all'asta del Tesoro, rendimenti Ctz al livello di giugno. Nuovo spauracchio in vista: il tetto del debito Usa

di RAFFAELE RICCIARDI

Continua su: repubblica.it

E "fiammate di Scenari petroliferi di Base"...

Siria: SocGen, possibile balzo petrolio a
150$ ma di breve durata


28 Agosto 2013 - 15:19

(ASCA) - Roma, 28 ago - Il prezzo del petrolio Brent potrebbe balzare fino a 150 dollari al barile se si concretizzasse l'opzione dell'intervento militare in Siria ma sarebbe comunque una fiammata di breve durata. E' quanto sostengono gli analisti di Societe Generale in uno studio sull'impatto della crisi siriana sui mercati petroliferi.

Continua su: asca.it

E quale scenario sarebbe lecito aspettarsi...se Non finisse tutto in pochi giorni, ed i Paesi coinvolti si allargassero ben Oltre alla Siria stessa, ad esempio...dal Canale di Suez, fino al Golfo Persico?

Le dichiarazioni...e le rassicurazioni ad uso interno, in una recentissima intervista tv di Obama...ed altri aggiornamenti da solite fonti...

Obama: "Intervento in Siria
sarà limitato
Ma il regime di Assad riceverà
un duro colpo"


Lunga intervista del presidente americano ad un'emittente Usa. "Non ancora presa una decisione, ma l'uso di armi chimiche da parte della Siria contro la popolazione civile colpisce anche gli interessi nazionali degli Stati Uniti". "Agiremo anche da soli, ma non sarà un lungo conflitto o un nuovo Iraq". "Dobbiamo impedire che possano essere usate armi chimiche sul nostro territorio"

Continua su: repubblica.it

La versione di Debka, con altre interessanti informazioni...come l'aggiungersi di altre date a posteriori per l'inizio dell'eventuale attacco alla ricerca di un accordo con i Russi..."a salvaguardar di ambedue le facce"(?)... Obama says no decision yet on strike on Syria. DEBKA: He stalls for deal with Putin on softened strike
Obama dichiara di non aver ancora deciso sull'attacco in Siria.
DEBKA: Il Suo è uno stallo in attesa di un accordo con Putin per un attacco più morbido ( in inglese - debka.com ).

Ma intanto gli ispettori sabato se ne andranno.

Tempi prestabiliti a priori. O accellerazioni dovute a comunicazioni interne d'Imminenti eventi a divenire?

Siria: Ban Ki-Moon, ispettori Onu
lasceranno Damasco sabato mattina


29 Agosto 2013 - 11:15

(ASCA) - Roma, 29 ago - Il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-Moon, ha reso noto oggi che il team degli ispettori dell'Onu ''lascera' la Siria sabato mattina''. ''Gli ispettori proseguiranno la loro attivita' investigativa fino a domani compreso, lasceranno la Siria sabato mattina e mi invieranno un rapporto dettagliato sulle ispezioni il prima possibile'' ha spiegato Ban Ki-Moon ai giornalisti presenti. (fonte AFP). red/lus

Beh! Per saperlo con certezza...non ci resta che attendere.


A seguire la parte 117.

Nessun commento: