Post in evidenza

CRISI: "A Pochi Passi dal Baratro"/50

Continua da questo post . Segnalando altolocati, altrui punti di vista...e consigli, da un ormai in percorso d'uscita, Oltremanica......

domenica 28 aprile 2013

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/84

Prosegue dalla parte 83.


Reali...e Realmente Letali, Pericolosi Arsenali...Non Convenzionali...

Siria: il misterioso arsenale chimico e i
timori dell'occidente


26 Aprile 2013 - 16:35

(ASCA) - Roma, 26 apr - L'arsenale di armi chimiche della Siria esiste da diversi decenni ed e' considerato uno dei piu' grandi del Medio Oriente, ma le dimensioni e lo stato degli ordigni restano un mistero.

Ieri la Casa Bianca ha detto che il regime di Damasco ha utilizzato armi chimiche, sia pure su ''piccola scala'', per reprimere le rivolte in atto del paese, ma ha aggiunto anche che le agenzie di intelligence statunitensi non sono in grado di confermarlo al 100%. I servizi britannici hanno invece reso noto di avere ''prove limitate ma convincenti'' dell'utilizzo di simili armi in Siria, incluso il Sarin, il mortale gas nervino creato dagli scienziati nazisti negli anni trenta. Lo scorso 8 aprile il regime di Bashar al-Assad aveva rifiutato l'ingresso di un team dell'Onu che potesse verificare la presenza di armi chimiche, una soluzione proposta dal segretario generale Ban Ki-Moon. Damasco aveva ammesso per la prima volta il 23 luglio del 2012 di essere in possesso di armi chimiche, minacciando di usarle in caso di intervento militare occidentale, ma mai contro il popolo siriano.

Ora sia il governo che l'opposizione armata si rivolgono le stesse accuse di aver fatto ricorso a tali armamenti durante questi ultimi due anni di conflitto.

La Siria e' uno dei pochi paesi al mondo a non aver firmato la Convenzione dell'Onu sulle armi chimiche e si ritiene sia in possesso di un largo stock di Sarin e altri agenti chimici, come il VX, un altro gas nervino, dieci volte piu' potente del Sarin. L'esercito di Damasco possiede anche sistemi vettoriali per le armi chimiche, inclusi missili Scud, munizioni per artiglieria e bombe aeree. uda/


Questa...in prospettiva, a "Pensar Male", è una notizia preoccupante.

Casalinghe, Italiche Esercitazioni, su Estremi Conflitti...

La portaerei Cavour protagonista nel
Tirreno, in una simulazione della crisi
siriana


April 27, 2013

Si sono svolte nel mar Tirreno importanti esercitazioni della nostra Marina Militare che ha simulato una situazione analoga alla crisi siriana. Alla testa delle manovre la portaerei Cavour che è anche in grado di affiancare la protezione civile in caso di calamità. A bordo del Cavour per Rainews 24 è salito Ettore Guastalla.

Link: ilgrandegioco.blog.rainews24.it

"Cautela Presidenziale VS Decisionismo Nazional-congressuale...'a salvar', Onore, ed Interessi (?)"...

- Se Al Assad ha varcato una Red Line gli
Usa (non Obama) devono agire


"Osservando da Posti Privilegiati. Chiari Segni dell'aspettarsi, Imminenti accensioni belliche (?)"...

Moscow places forward command post in Beirut for Syria

Mosca piazza/pone un posto di comando avanzato a Beirut per la Siria

DEBKAfile’s sources disclose that Moscow has established a special political-military forward post at the Russian embassy in Beirut to monitor the soaring crisis in Syria.
It is headed by Deputy Foreign Minister Mikhail Bogdanov now visiting the Lebanese capital. Saturday, he met with Hizballah leader Hassan Nasrallah. Russia estimates that the situation on Syria’s borders with Turkey, Israel and Jordan is about to plummet and President Barack Obama will eventually authorize military action. Moscow has put its assets in place for this eventuality.


Link: debka.com

Tenuto conto delle precedenti, postate qui sopra...

Ci sono altre Interessanti notizie oggi, come le dichiarazioni del ministro dell'ambiente (ex ministro alla difesa) israeliano, oppure, come la presa di posizione del partito repubblicano sulla questione siriana. Per non parlare delle interessanti dichiarazioni, di un tal generale britannico...

Siria: intervento, generale Gb
scettico


Per sir Richards difficile anche solo creare zona umanitaria

28 aprile, 15:12

(ANSA) - LONDRA, 28 APR - Un intervento militare in Siria potrebbe portare a una guerra totale. E' quanto ha dichiarato, secondo il Sunday Times, il comandante delle forze armate britanniche, generale Sir David Richards. Per il generale, ogni risposta al sospettato uso di armi chimiche da parte del regime di Bashar al-Assad dovrebbe essere su vasta scala per sperare in un successo. ''Anche l'organizzazione di una zona umanitaria comporterebbe una grande operazione'', ha detto. Non esclusa invece una no-fly zone.

O ancora, del seguente articolo, sulla ormai lampante ai più, penso, intersecazione e ramificazione, fra la Guerra in Siria, ed il territorio libanese...

Hezbollah’s role in Syrian
civil war drives sectarian
tension in Lebanon

Il ruolo di Hezbollah nella guerra civile Siriana guida le tensioni settarie in Libano
( in inglese - washingtonpost.com ).

Ma...visti anche gli eventi delle ultime ore, il più interessante di tutti, a mio parere ovviamente, trovo sia il seguente tratto da Debka.

Moniti, contro-Moniti, Preparativi, Incontri e Sorvoli...

Tehran presses Assad to send Hizballah
sophisticated anti-air interceptors

Teheran spinge/fà pressioni su Assad ad inviare sofisticate armi contraeree ad Hezbollah
( in inglese - debka.com ).

Alcune almeno delle medesime notizie, Anche...diciamo, da un punto di vista, italiano, o se è preferito, in lingua italiana...

- La prima azione diretta dell’Iran verso
Israele?


Il "timore di questa nottata", è che rischiamo di essere Molto vicini, a qualcosa di Potenzialmente...Molto serio e Nefasto.

Chiare...Provate, Conferme di parte...


- Israele conferma Al Assad ha
impiegato armi chimiche.


Il tentativo...

Russian passenger plane escapes missile fire over Syria

Un aereo passeggeri Russo fugge da un attacco missilistico sopra la Siria

An aircraft belonging to the Russian charter air carrier Nordwind Airlines with 200 passengers aboard was flying over Syria from the Egyptian Sinai town of Sharm el-Sheikh Monday when it was targeted by two ground-to-air missiles. The pilots managed to maneuver the plane to safety without damage or casualties. It landed at its destination at the town of Kazan in the Russian republic of Tatarstan. An informed source in Moscow said the missiles launched by an unidentified force exploded in the air very close to the aircraft. They were obviously intentionally targeted but it was not clear whether the attackers knew the plane was Russian.

Link: debka.com

...e la "bacchettata"...

Russia: basta speculare su armi
chimiche


Situazione in Siria non ammette ''giochi'' su
tema cosi' serio

29 aprile, 19:11

(ANSA) - MOSCA, 29 APR - E' inammissibile speculare sul tema delle armi di distruzione di massa per scopi geopolitici in Siria. Lo ha dichiarato oggi a Mosca il ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov. ''Naturalmente ci sono - ha detto Lavrov - ''giocatori'' stranieri convinti che, per rovesciare il regime siriano, tutti i mezzi siano buoni. Ma il tema dell'uso di armi di distruzione di massa e' troppo serio e non ci si puo' scherzare. Usarlo speculandovi sopra credo sia decisamente inaccettabile''. (ANSA).


A seguire la parte 85.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Questo ha sbroccato di brutto...

- Ex ambasciatore israeliano auspica
genocidio



Saluti.

EXTREME