Post in evidenza

Due Passi nel Mistero/13

Continua da questo post . Scoperte in grado di cambiare...quantomeno, "UN" mondo... LA SCOPERTA Germania, un dente-fossile ...

lunedì 29 aprile 2013

CRISI: "A Pochi Passi dal Baratro"/31

Prosegue da questo post.


Palesando Concrete Possibilità.

Confermando passaggi già Visti e non solo altrove, del Copione...Seppur più dolcemente, per ora almeno...

LA CHIAMANO DEPOSIT TAX


DI EUGENIO BENETAZZO
eugeniobenetazzo.com


Ho partecipato ad un workshop in Svizzera questa settimana sulle possibili manovre che metteranno in cantiere per preservare sia la tenuta dei conti pubblici e bancari italiani nel breve ma soprattutto la stabilità e coesione della stessa Unione Europea. Il quadro che ne è emerso considerando il prestigio ed autorevolezza dei relatori e del rispettivo ufficio studi è stato poco entusiasmante. Tanto per cominciare ho gradito il fatto che finalmente qualcuno ha iniziato a parlare in termini tecnici riferendosi alla “Deposit Tax” come il famigerato prelievo atteso sulle giacenze di deposito a prima vista presso gli istituti bancari.

Continua su: comedonchisciotte.org

E di cui, taluni, in tempi...diciamo, poco, o meno sospetti...già ne ventilavano...ma forse, penso che il termine più corretto sia presagivano...l'eventuale...introduzione.

Eh Si! Tempi Davvero Interessanti par di scorgere all'Orizzonte. O forse...No!?!



Vitali Interessi Geopolitico-Economico-Energetici...intrecciati a più fili, sulla via per l'Estremo Oriente...

Why Iran is Crucial for Both India and Pakistan

Perché l'Iran è Cruciale nello stesso tempo per India e Pakistan
( in inglese - mainstreamweekly.net ).

Ovvero. "Ecco Perché, le sanzioni difficilmente funzioneranno e Perché, prima o poi, volendo a tutti i costi perseguire lo scopo finale, la Guerra sarà inevitabile."


Carta-Monetarie Curiosità, che giungon da...un seppur recente, passato...



Nemmeno Zio Paperone può vantare nel suo portafogli una banconota simile, vale a dire da cento trilioni di dollari. E' il biglietto che circolava nello Zimbawe nel 2008, nel periodo dell'iperinflazione (nel luglio di quell'anno era al 231,150,888.87%), che in realtà valeva soltanto 10 dollari. Ora è in vendita su Amazon, al modico prezzo di un dollaro e trenta centesimi (statunitensi). Una piccola somma per sentirsi incredibilmente ricchi.
(a cura di Pier Luigi Pisa)

Link articolo con fotogallery: repubblica.it


Poi.

Come...all'incirca a metà, di quasi ogni mese, il nuovo GEAB.

GEAB N°75 est disponible ! Crise systémique 2013 : sous les records des bourses l’imminente plongée en récession de la planète

Il GEAB N°75 è disponibile! Crisi sistemica 2013: sotto i record delle borse l'imminente immersione (affondamento/caduta) in recessione del pianeta

(leap2020.eu)

- in francese

- in inglese

E Grazie ancora una volta, alla traduzione del clubcapretta.it...

- in italiano


Continuando a "Pensar Male"...che raramente si sbaglia, se non...forse, talune volte, nei..."Giusti"...Tempi...

IL CROLLO DEL DOLLARO E LA
FALSA GUERRA VALUTARIA
DEL GIAPPONE L'AGENDA
NASCOSTA DIETRO IL
QUANTITATIVE EASING-
KAMIKAZE DEL GIAPPONE


DI MATTHIAS
CHANG
Global Research



Da quando Bernanke ha lanciato il primo Q.E. in previsione di una inversione di tendenza dell'economia americana una quantità di dollari ha inondando i mercati finanziari. Queste enormi quantità di dollari –carta-igienica sono principalmente nei mercati finanziari (e nelle banche centrali) fuori dagli Stati Uniti. Un pezzo enorme è rappresentato dalle riserve delle banche centrali di Cina e Giappone.

A dire la verità, il valore reale del dollaro americano non dovrebbe essere più di un centesimo di dollaro- e mi sento anche generoso - perché anche la carta igienica ha un suo valore

Continua su: comedonchisciotte.org

"I Frutti della Disoccupazione...'Giovanile', Là, 'Dove non te lo Aspetti'"...

Stoccoloma, terza notte
scontri


Premier, e' vandalismo

22 maggio, 20:13

(ANSA) - ROMA, 22 MAG - La protesta si allarga e gli incidenti si moltiplicano. Stoccolma e' ancora sotto shock. Per la terza notte consecutiva le periferie della capitale svedese sono state al centro di nuovi scontri tra polizia e giovani, con diverse automobili date alle fiamme e nuovi arresti. Una situazione che ha portato il premier Fredrik Reinfeldt a denunciare veri ''atti di vandalismo'', in un Paese che non e' riuscito a schivare un effetto devastante della crisi come la disoccupazione giovanile


Continua...QUI.

Nessun commento: