Post in evidenza

WIKILEAKS: VAULT 7

Continua da questo post Dai primi giorni di febbraio l'account twitter di Wikileaks posta misteriosi messaggi accompagnati da immagin...

lunedì 3 novembre 2014

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/170

Prosegue dalla parte 169.


Collaborative missive, ed Accomodanti...quasi rassicuranti dichiarazioni d'intenti, al fine di perseguir comuni interessi sfidando l'ira di finanche "Vecchi amici"...o solo il prolungato tentar, di rubar "amici" ad altri?

Lettera segreta Obama a
Khamenei,"insieme contro
Isis"


Lo svela il Wall Street Journal. Il presidente degli Stati Uniti esorta il leader religioso anche a un accordo sul nucleare. La Casa Bianca: no comment

Continua su: repubblica.it


Usa: colpire siti nucleari Iran non
eliminerebbe programmi


06 Novembre 2014 - 18:54

Csm Dempsey: cuore programmi e' capitale
umano, non centrifughe

Washington 6 nov. (ASCA) - Colpire le installazioni nucleari iraniane ritarderebbe i programmi atomici di Teheran ma "non li eliminerebbe": lo ha dichiarato il Capo degli stati maggiori riuniti statunitense, generale Martin Dempsey. Gli Stati Uniti possiedono le capacita' militari per poter agire, ma "il cuore delle capacita' nucleari iraniane non sta nelle centrifughe e nei missili, ma nel capitale umano che possiede le conoscenze necessarie per ricostruire" le infrastrutture colpite: ragion per cui "il ricorso alle armi ritarderebbe il problema, ma non lo eliminerebbe", ha concluso Dempsey. (fonte Afp)------(Segue) Mgi

Due...anzi, Tre Paesi fondamentali per il misero futuro, anche dell'Europa..."Come da Copione"..."Come da (talune almeno) Profezie"...ovvero, Egitto e Israele...

- L’Egitto ultimo baluardo contro lo Stato Islamico

Seppur dissenta sul "fatto" che, il cadere dei governi dei Paesi nordafricani sia così intimamente legato al destino dell'Egitto. Di certo la caduta di quest'ultimo, "darebbe" (potrebbe dare) un'accelerazione notevole a tal impulso, ma a mio parere potrebbe verificarsi ugualmente...anche se con una tempistica Assai più lenta.

...ed il Pakistan che...ricordiamolo e ricordiamocelo, è anche una potenza nucleare...

Pakistan: "Isis recluta 12mila seguaci"


Lo rivela rapporto segreto, per portare la jihad nel
paese

08 novembre 2014 15:08

(ANSA) - ISLAMABAD, 08 NOV - Lo Stato islamico avrebbe reclutato circa 12 mila seguaci nel nord ovest del Pakistan secondo un rapporto segreto del governo provinciale del Baluchistan. Lo riferisce DawnNews. Il reclutamento è avvenuto in particolare nei distretti tribali di Hangu e Kurram. "Abbiamo delle fonti abbastanza sicure - si legge - secondo le quali Daish (acronimo dell'Isis) avrebbe chiesto ad alcuni elementi del Lashkar-e-Jhangvi e del Ahl-e-Sunnat Wai Jamat di unirsi a loro per condurre la jihad in Pakistan".

"Interessanti e dichiarate visioni di parte, di possibili frammenti di un possibile futuro, 'Come da Profezie'...e/o finanche...'Come da Copione'."

Al Baghdadi: marcia Isis non si fermera',
raggiungeremo Roma


13 Novembre 2014 - 18:21

"Ebrei e Crociati presto costretti a combattimenti terrestri"

Baghdad 13 nov. (askanews) - "La marcia dei mujaheddin non si fermera' fino a che non avremo raggiunto Roma": le milizie jihadiste dello Stato Islamico (Isis) hanno diffuso un messaggio audio attribuito al "califfo" Abu Bakr al-Baghdadi, cercando in tal modo di smentire la notizia della sua morte in seguito ad un'incursione aerea. Nella registrazione, della durata di 17 minuti e la cui autenticita' non e' ancora stata accertata, l'uomo si presenta come al-Baghdadi ma non fa alcun riferimento al raid aereo che avrebbe avuto come bersaglio i principali leader dell'Isis, pur alludendo a sviluppi successivi alla data dell'incursione. Nel messaggio, al-Baghdadi ha ribadito che le incursioni aeree della coalizione internazionale non fermeranno l'espansione delle milizie: "La marcia non si fermera' e se Dio vuole proseguira' fino a che non avremo raggiunto Roma"; inoltre, ha avvertito i Paesi occidentali che "presto gli ebrei e i Crociati saranno costretti al combattimento terrestre e a mandare le loro forze incontro alla morte alla distruzione". (fonte Afp) Mgi

Ma se come da sue dichiarazioni..."a breve", coinvolgimento Israeliano diretto vi sarà. Beh! Da quel momento, "iniziate a tenervi stretti. Poiché tutto e di più diverrà possibile."

Appunto..."Altro che esserne sgomenti"...


- Obama: prioritaria la lotta ad Al Assad, lo Stato Islamico può attendere

Ma se nonostante tal eventualità, non dovesse cadere...l'Occidente, potrebbe avere un altro, o meglio altri, palesi ed Assai irritati nemici?

Continua a ripeterlo...si vede che ci terrà davvero...

Il Califfo è vivo e vuole arrivare a Roma

"Incitando Reali attacchi, finanche fomentando pericolose idee"?

Isis incita, "attaccate la Francia"


In nuovo video combattenti fanno appello a "lupi
solitari"

19 novembre 2014 20:41

(ANSA) - WASHINGTON, 19 NOV - In un nuovo video dell'Isis combattenti francesi incitano i connazionali musulmani a unirsi alla causa dei jihadisti dello Stato islamico e a lanciare attacchi da "lupi solitari" in Francia. Lo riferisce il Site.

E continuano ad insistere con tal proclama...ed Oggi è un giorno particolare...

Isis insiste, "nostra bandiera su Roma"


Nuova minaccia al simbolo del cristianesimo nella
rivista Daqib

22 novembre 2014 12:10

(ANSA) - L'Isis insiste e nel quinto numero del suo magazine "Daqib" minaccia ancora di piantare la sua bandiera nera su Roma, in quanto città simbolo del cristianesimo. L'ultimo numero della rivista è in gran parte dedicato all'espansione dello Stato islamico, dal Sinai egiziano fino alla Libia. Vengono poi rivendicati come un effetto "diretto dell'appello del Califfo" al Baghdadi i recenti attacchi di 'lupi solitari' in Canada e Australia.


A seguire la parte 171.

1 commento:

Anonimo ha detto...

C'è chi ha le idee molto chiare.

Iran: Israele, non deve restare nucleare

Premier, e' un pericolo per tutti noi

09 novembre 2014 15:47

(ANSA) - TEL AVIV, 9 NOV - ''Israele non approvera' un accordo che lascia l'Iran come stato sulla soglia del nucleare. E' un pericolo per tutti noi''. Lo ha detto oggi nella riunione di governo a Gerusalemme il primo ministro Benyamin Netanyahu. Il premier ha ricordato che anche ieri il leader dell'Iran ayatollah Khamenei, ''ha invocato la distruzione di Israele''.

E Chissà se le hanno avute anche in occasione del seguente cruento episodio.

Siria: Ong, 5 ingegneri nucleari uccisi

Ma non si conoscono loro nazionalità e
circostanze morte

09 novembre 2014 16:41

(ANSA) - BEIRUT, 9 NOV - Cinque ingegneri nucleari, la cui nazionalità non è ancora nota, sono stati uccisi a Damasco mentre erano a bordo di un pullman. Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus), che afferma però di non poter fornire i dettagli della loro morte. L'episodio è avvenuto a Barze, quartiere periferico a nord della capitale. I 5 ingegneri lavoravano a un Centro di ricerche scientifiche, termine solitamente usato per indicare gli istituti diretti dal ministero della difesa.


Saluti.

EXTREME :)