Post in evidenza

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte LVII

Prosegue dalla parte LVI . "Oh! Com'è dolce lo studiar, di potenzialmente abitabili pianeti...in particolari allineamenti"....

mercoledì 19 novembre 2014

NOSTRADAMUS - "Le Sestine, Nuove idee, Nuove datazioni/22"

Continua da questo post.


Ricordo in particolare per coloro che non avessero letto dal principio che per quanto riguarda la datazione...io, "ho usato/sto usando" le sestine...e sapete, penso che alla fine ci acchiapperò (è evidente, quantomeno a me, che alcune sestine si riferiscano ai medesimi "fatti/eventi" di talune quartine, come ho voluto dal mio punto di vista mostrarne, anche qui, l'evidenza di alcune), anche se sarebbe meglio non acchiapparci :D seppur a "parlar" (il suo, di MdN) di "fatti"..."tutto è già scritto".


Tornando alle sestine, la 56 è Assai interessante...anche perché alla "Luce dei tempi" (Sempre secondo me ovviamente) pur non presentando "evidenti date", è ugualmente databile ai nostri tempi in particolare grazie all'interpretazione dell'ultima riga...

S.56

Tost l'Elephant de toutes parts verra
Quand pouruoyeur au Griffon se ioindra,
Sa ruine proche, & Mars qui tousiours gronde:
Fera grands faits aupres de terre saincte,
Grands estendars sur la terre & sur l'onde,
Si la nef a esté de deux freres enceinte.

Tosto l'Elefante da tutte le parti verrà
Quando (il) provveditore/fornitore al Grifone si unirà,
Sua rovina prossima, e Marte che sempre/ognigiorno gronda:
Farà grandi fatti nei pressi della terra santa,
Grandi stendardi sulla terra e sull'onda,
Così-(sarà)-Quando la nave è stata (messa) di due fratelli incinta.

"Tosto l'Elefante da tutte le parti verrà (Nessuna virgola) Quando (il) provveditore/fornitore al Grifone si unirà," (Questa sestina è Interessante sotto molteplici aspetti fin dall'inizio e conferma quanto abbiamo visto nelle quartine...ma anche viceversa "in verità". Dunque. "L'Elefante" rappresenta l'unione dei Paesi, popoli, o parte di essi...Chissà forse finanche sotto un'unica bandiera nel nome della giustizia e/o della "Giusta causa" e/o della vendetta...islamici, dall'Africa atlantica all'Indo. E nei "fatti"... guardando anche alla storia, oltre che allo stanziare dello stesso, quale animale meglio dell'"Elefante" potrebbe rappresentare una tale entità? Il provveditore/fornitore è Colui che ha il potenziale di provvedere/fornire il necessario per combattere al Grifone - che come ci informa MdN in altra quartina, la C.X Q.86 già interpretata, altro non è se non il capo dell'Europa - e chi Fornisce più o meno in parte, o in toto gli eserciti e l'aviazione...ed HA un gran numero di basi, armi, mezzi e soldati etc. etc. In Europa? La Terra dell'Aquila...gli Stati Uniti d'America. Ma continuiamo) "Sua rovina prossima, e Marte che sempre/ognigiorno gronda: Farà grandi fatti nei pressi della terra santa," (E da qui la sestina si fà ancor più Interessante, in particolare considerandola nell'insieme. La prossima rovina a mio parere è riferita a più eventi nefasti nell'arco temporale esposto in altre sestine. Che...tenendo ben focalizzata la chiara origine che gli da MdN - "Elefante" - in "un primo tempo" - ma potrebbe essere anche all'incirca concomitante - riguarderanno la Chiesa cattolica romana e "poi" gli Stati Uniti - e altri Paesi nell'ambito Occidentale, o affiliati ad esso - e l'Europa. E poi, nel finire di tal arco temporale e/o progressivamente, tale rovina...di conseguenza Direi, finirà - di Nuovo e definitivamente"?" - per abbattersi sugli stessi Paesi da cui "si è generata". E Marte ad indicarci chiaramente a che tipo di "fatti" si riferisca, ed Assai sanguinosi, come...Essendo in corso non è difficile appurarne l'entità. Ma di più, riguardo ai tempi, fosse solo a cercar ulteriori conferme, finanche solo a personale uso...questo marzo in particolare - che è il mese di Marte - è stato il più piovoso di "sempre" - a memoria di dati in merito almeno - in un anno, in tal senso da record. Ed in terra santa - ciò che sta/i Paesi che stanno intorno, con focus Gerusalemme e per esteso i territori israelo-palestinesi - chi "Farà grandi fatti"...alla "Luce dei tempi e degli eventi", altri non sono che gli stessi attori che si sono Uniti nella realtà per il "Giusto fine comune" - almeno apparente "in verità" - e d'altra sponda - l'Elefante - seppur nell'oggi ancor divisi...se non dichiarati nemici, nello smuovere/sobillar...ad ora, in alcuni di questi Paesi di braccio armato Assai sanguinario...Barbaro, non si riesce ad intuirne il peraltro più volte ormai dichiarato...e seppur Assai difficoltoso, possibile disegno e fine ultimo?) "Grandi stendardi sulla terra e sull'onda," (gli stendardi sono vessilli di appartenenza usati in rappresentazioni, tornei...ma anche in battaglia. Qui a rappresentare i simboli e le bandiere presenti nel precedentemente descritto teatro terrestre, marino - parecchie navi militari sotto diverse bandiere sono in crociera nelle acque del Mediterraneo orientale - ma con "sull'onda" che di suo si staglia sul mare potrebbe aver inteso il volare sopra e quindi, anche il teatro aereo. Ed ora a mio parere, la parte più Intrigante e fondamentale dell'intera sestina e forse...ben più di quella, fosse "solo" nel confermar "Nuove idee e Nuove datazioni"...e/ma però, nella visione d'insieme, non solo di sestine.) "Così-(sarà)-Quando la nave è stata (messa) di due fratelli incinta." (Inizio Col dire che "sarà" è un optional/una mia aggiunta, utile al fine della comprensione. "Si...in italiano si traduce in "se/semmai/si" ma fra i suoi sinonimi, in italiano ed in francese, sono presenti anche "quando/così/certo/certamente". "Nef"...come abbiamo già visto per altre sestine/quartine si traduce in "navata" o "nave" da cui deriva. Ed il termine "nave" è accostato in particolare alla Chiesa cattolica romana fondata da Pietro. Poi una sua finezza - di MdN - particolarmente Interessante a mio parere - ma penso non solo per me - "a esté"...in francese moderno "a été ovvero, "è stato/a" in lingua italiana. L'usare tale coniugazione - passato prossimo - nel contesto e riferendosi, a per lui Assai futuri "fatti", a dir poco ti fà "addrizzar le antenne"...e "ti porta per mano nel carpir cosa volesse intendere...o cosa ti volesse far intendere". Ovvero, "Quando nel mio futuro la Chiesa cattolica apostolica romana avrà generato due fratelli/papi - due pari - nel vostro futuro...per me/dal mio punto di vista a voi prossimo, accadrànno i "fatti"...di quanto in precedenza ho scritto/narrato".

L'anno dei due papi è il 2013. Il fermo...ripetuto, ricorrente "sei cento" di altre sestine che nella mia interpretazione, come ho già spiegato nell'inizio di questa serie di post, altro non è che la iniziale costante dei tempi del "Grande Male"...600+1413=2013, anche se penso sarebbe più corretto riferirsi a loro come..."i Tempi dei Grandi Mali"...seppur finanche Assai Interessanti sotto molteplici aspetti, ed ovviamente, al netto degli svariati Punti di vista. Oppure No?).

Note:


- "Qui"...in italiano si traduce in "Che/chi/cui".
- "tousiours"...in francese moderno "toujours..."Sempre" in lingua italiana e quindi può significare anche "ognigiorno", fra i suoi sinonimi ha "continuamente/senza cessare/infinitamente".


Continua...

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Così per curiosità. A marzo avevo interpretato in altra discussione (di altro luogo di condivisione virtuale ;) ) la sestina 56. Cosa ne pensi? E poi "mi chiedo"...visto che la ritengo interessante e penso non solo io :grin: se ne avessi voglia e tempo se potessi interpretarla tu dal tuo punto di vista :D ;)

Citazione da: EXTREME - 30 Marzo 2014, 01:42:08
am

Sestina 56

Tost l'Elephant de toutes parts verra
Quand pouruoyeur au Griffon se ioindra,
Sa ruine proche, & Mars qui tousiours gronde:
Fera grands faits aupres de terre saincte,
Grands estendars sur la terre & sur l'onde,
Si la nef a esté de deux freres enceinte.

L'elefante è un simbolo dell'India, dell'Africa in generale, ma anche di Forza e può rappresentare il Cristo stesso e quindi ci sta, visto il contesto del seguito della sestina, la cristianità in generale. Poi, meditando sulla Storia e al suo talvolta anche costante ripetersi, seppur con altre bandiere e mezzi...può balenare alla mente Cartagine e i suoi "carri armati". Anche se una futura fuga di massa...concomitante, da tutti gli zoo, in caso e negli eventuali luoghi di un ipotetica guerra, ritengo sia impossibile da escludere...anzi, probabile. :D

Anche se ritengo più calzante nell'insieme la seguente traduzione:

"Duramente (l'uso del)la Forza da tutte le parti (in conflitto?) verrà (usata)
Quando il (si provveditore, ma anche, anzi Direi meglio, fornitore e in termini militari "colui" che porta, o provvede alle polveri da sparo etc. che si può estendere prendendosene licenza, alle armi in generale...chi possa essere tal personaggio viste le parole al seguito a me par chiaro) alla Persia (il Grifone è il suo simbolo) si unirà"

In seguito, "secondo me" ( ;) ) si fà ancor più interessante e con duplici (se non triplici) "significati" ( ;) ), o perché no, riferimenti.

Ma...non vi voglio annoiare. :)


Saluti.

EXTREME :)



(cordiali) Saluti. (colmi di interessate richieste ad hoc :D ) ;)

EXTREME :)

UNATANTUM ha detto...

Continua a ripeterlo...si vede che ci terrà davvero...

Il Califfo è vivo e vuole arrivare a Roma

UNATANTUM ha detto...

"Incitando Reali attacchi, finanche fomentando pericolose idee"?

Isis incita, "attaccate la Francia"


In nuovo video combattenti fanno appello a "lupi
solitari"

19 novembre 2014 20:41

(ANSA) - WASHINGTON, 19 NOV - In un nuovo video dell'Isis combattenti francesi incitano i connazionali musulmani a unirsi alla causa dei jihadisti dello Stato islamico e a lanciare attacchi da "lupi solitari" in Francia. Lo riferisce il Site.

Anonimo ha detto...

Intanto in Francia aumenta la tensione nella società a causa dei recenti attentati. Folli, lupi solitari...o altro, che siano stati a compierli.

Francia, dopo l'ondata di
attacchi il governo invia
l'esercito a guardia dei
luoghi pubblici



(festivi) Saluti. (a questo punto, in attesa di eventuali "nefaste notizie da predetti luoghi" ;) )

EXTREME :)

UNATANTUM ha detto...

Confermando eterno amore davanti all'incertezza dei tempi...ma confidando con certezza, sul futuro lieto fine...

Kerry, Francia-Usa si battono insieme


Segretario Stato Usa a Parigi: "insieme vinceremo"

16 gennaio 2015 17:26

(ANSA) - "Gli Stati Uniti e la Francia si batteranno sempre insieme. Insieme vinceremo". Lo ha detto il segretario di Stato Usa, John Kerry, in un discorso, tenuto in francese, all'Hotel de Ville di Parigi. "Non cadremo nella disperazione", ma "accettiamo con umiltà di difendere i valori" della democrazia e della libertà d'espressione, ha detto ancora Kerry.

Anonimo ha detto...

Penso che questa sestina, viste le notizie delle ultime settimane (un crescendo da un paio di mesi abbondanti ;) ) sia di strettissima attualità ;)


Saluti. ("in attesa degli eventi") ;)

EXTREME :)