Post in evidenza

WIKILEAKS: VAULT 7 - parte seconda

Prosegue da questo post . Rivelando segreti..."potenzialmente, di mezz'età...e forse più in verità"... WikiLeaks beffa la...

mercoledì 17 luglio 2013

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/108

Prosegue dalla parte 107


"Contrordine. Armi vecchie e demodé...ma allora, Perché per il comandante valeva il farla finita e l'equipaggio si è tanto opposto Eh!

Aa...si! Sempre contrabbando è...

Corea Nord: Panama, carico
armi illegale


Verifica conferma sospetti, ma per L'Avana e'
materiale obsoleto

17 luglio, 19:35

(ANSA) - PANAMA, 17 LUG - Il ministro per la Sicurezza di Panama, José Raul Mulino, ha denunciato il materiale bellico scoperto nel fine settimana a bordo di una nave nordcoreana proveniente da Cuba come ''un carico illegale''. In una intervista alla tv locale dopo le verifiche sul carico, Mulino ha sottolineato che l'armamento trovato nascosto fra sacchi di zucchero ''non è stato dichiarato, precisando che -''anche se si tratta di materiale obsoleto'', come sostiene Cuba - ''resta sempre di contrabbando''.

Mah! (Forse) Si vedrà.


"In attesa del far comunella."

Interessante notizia con video di qualche giorno fà, riguardo l'inneggiare di dimostranti pro-fratellanza musulmana alla moschea di Al-Aqsa...Chissà se...in un qualche modo...nel futuro, diverrà Realtà...

Inneggiando a Motti di un Futuro..."Come da Copione", in un Luogo da "Veri Eletti"...

Pro-Muslim Brotherhood
Demonstration at Al-Aqsa Mosque:
US, France, Britain To Be Destroyed
(VIDEO)

Dimostrazione Pro-Fratellanza Musulmana alla Moschea di Al-Aqsa:
Stati Uniti, Francia, Britannia Saranno Distrutte (VIDEO)
( in inglese - theweepingeagle.com ).

...E Roma Conquistata.

L'ormai odierno...Siriano, prender coraggio nell'attraversar confini d'aria...e talvolta, scaricar roboanti "confetti", per nulla commestibili...

Libano: raid aereo siriano nella
Bekaav


Jet Damasco hanno sparato due missili, no
vittime

18 luglio, 12:09

(ANSA) - BEIRUT, 18 LUG - Due caccia siriani hanno bombardato stamani il Libano nella valle orientale della Bekaa, senza causare vittime. Lo riferisce l'agenzia libanese Nna, precisando che i due velivoli delle forze aeree del presidente Bashar al Assad hanno violato lo spazio aereo libanese attorno alle 1:30 locali e hanno sparato almeno due missili sull'altipiano di Arsal, località frontaliera tra i due Paesi. E' ormai quasi quotidiana la violazione aerea dei caccia del regime siriano. (ANSA).

Pronti a Tutto per il Vitale Canale di Suez...

Gli Usa e il controllo del Canale di Suez


Le forze armate americane, su indicazione della Casa Bianca, hanno approntato e posizionato forze aeronavali, anfibie e di fanteria nel caso fosse necessario “mettere in sicurezza” il canale di Suez.

Continua su: geopoliticalcenter.com

Nello specchio di altri, Chiedendo riforme economiche e scioglimento parlamentare...in un giorno di un caldo agosto a Rabat...

Marocco: nasce Tamarod a
Rabat


Gruppo si ispira a "ribelli" Egitto. Manifestazione
il 17 agosto

19 luglio, 12:09

(ANSA) - ROMA, 19 LUG - Nasce il movimento Tamarod anche in Marocco: il gruppo, che si ispira ai 'ribelli' egiziani che con le loro proteste hanno dato il via al golpe militare contro Morsi, chiede lo scioglimento del Parlamento e riforme economiche.

La piattaforma è stata presentata nei giorni scorsiva Rabat, riferisce la stampa locale. Tamarod Marocco ha fatto appello per una manifestazionevpopolare il prossimo 17 agosto. (ANSA).

"Mancati accordi di coperture territoriali...ed attuali e futuri, Potenziali attriti mediterranei tra potenzialmente vitali, alleati"...

M.O.: Israele convoca ambasciatori Ue,
rischio grave crisi diplomatica


19 Luglio 2013 - 19:53

(ASCA) - Roma, 19 lug - Si rischia una ''grave crisi'' diplomatica fra Israele e Unione Europea, dopo le intenzioni annunciate dalla Ue di vietare ai suoi 20 Stati membri di avere rapporti con gli insediamenti ebraici nei territori palestinesi occupati. Il Ministero degli Esteri israeliano ha convocato i rappresentanti di Gran Bretagna, Germania e Francia per comunicare che ''nessun governo israeliano potrebbe accettare queste condizioni'', che potrebbero provocare ''una grave crisi con Israele'', ha detto all'AFP un funzionario del Ministero. In un comunicato, il capo della diplomazia della Ue, Catherine Ashton, ha detto che le nuove linee guida dell'Unione non sono altro che ''una reiterazione della nostra posizione in base alla quale gli accordi bilaterali non coprono il territorio che dal giugno del 1967 e' amministrato da Israele''. (fonte AFP). red-uda/

Mentre in Siria la battaglia di Aleppo s'infiamma...

Siria: infuria battaglia Aleppo


Si combatte attorno a aeroporto internazionale,
dicono attivisti

21 luglio, 16:46

(ANSA) - BEIRUT, 21 LUG - Infuria la battaglia attorno all'aeroporto internazionale di Aleppo, la seconda città della Siria, per conquistare la quale i ribelli lanciarono un anno fa una massiccia offensiva, e che le forze fedeli al presidente Bashar El Assad stanno cercando ora di riprendersi.

"Combattimenti intensi sono scoppiati all'alba nei pressi dell'aeroporto internazionale di Aleppo e della base aerea di Nairab", fa sapere l'Ong d'opposizione Osservatorio siriano per i diritti umani (Osdh).

E l'Iran e la Corea del Nord, intrecciano...Palesi legami, Sempre più Stretti e Chissà...Interessanti in chiave tecnologica a futura memoria...come menziona l'articolo e finanche..."Come da Copione"...

- L’Iran rifornisce di petrolio la Corea del
Nord


"Spingendo Dichiarati Interventi Prioritari, ponendo ben in evidenza i costi, da massimi gradi militari d'oltreoceano...

Top US soldier: Five costly options for
intervention in Syria

Il militare Statunitense più Alto in grado: Cinque costose opzioni per l'intervento in Siria

In an open letter to senators criticizing US decision to stay out of the Syrian conflict, US chiefs of staff commander Gen. Martin Dempsey outlined five options for involvement:

- training, advising and assisting the
opposition
- conducting limited strikes
- establishing a no-fly zone
- creating buffer zones inside Syria
- controlling Damascus' chemical arms

Gen Dempsey estimated that the first option would cost about $500m (£325m) a year, while each of the other four actions would require roughly $1bn a month.

In una lettera aperta ai senatori criticando la decisione degli Stati Uniti di restare fuori dal conflitto Siriano, il Comandante in Capo Interforze (militare) degli Stati Uniti Gen. Martin Dempsey espone cinque opzioni per il coinvolgimento:

- addestrare, informare ed assistere
l'opposizione
- condurre limitati attacchi
- stabilire una zona di non-volo
- creare una zona cuscinetto all'interno della Siria
- controllare le armi chimiche di Damasco

Il Gen. Dempsey stima che la prima opzione potrebbe costare 500 milioni di dollari all'anno, mentre comprendere le altre quattro richiederebbe approssimativamente 1 miliardo di dollari al mese.

Link: debka.com


A seguire la parte 109.

Nessun commento: