Post in evidenza

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte LVII

Prosegue dalla parte LVI . "Oh! Com'è dolce lo studiar, di potenzialmente abitabili pianeti...in particolari allineamenti"....

mercoledì 19 giugno 2013

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/101

Prosegue dalla parte 100.


"E Mentre...Più si parlerà di Pace...Più si preparerà la Guerra"...

Dialogo a tutto campo di Obama. Iran,
Corea e Talebani


L’inizio dell’estate del 2013 sarà ricordata nei libri di storia come il periodo nel quale il presidente americano Obama avviò negoziati a tutto campo con i principali nemici degli Stati Uniti d’America. Quasi simultaneamente l’America si troverà al tavolo negoziale con la Corea del Nord, l’Iran ed i Talebani afghani.
Il fatto da sottolineare è che gli Stati Uniti non sono stati ne i promotori, ne saranno i protagonisti di questi negoziati. In tutti e tre i casi citati l’amministrazione Obama ha subito l’iniziativa pubblica dei nemici dell’America, e ha accettato di discutere mentre le controparti continuano nelle azioni e nei progetti che mettono costantemente in pericolo sia la sicurezza nazionale americana, sia gli interessi strategici degli Stati Uniti.

Continua su: geopoliticalcenter.com

Al netto, Sempre...del fattore "caso", ovviamente.

Ma...guardando gli accadimenti e le dichiarazioni delle notizie che giungono da svariate fonti...ed "indirizzi", di parte o meno, ad ora, gli scenari...più o meno ipotetici, che se ne possono dedurre, vanno in quella direzione...poi, appunto, c'è il "caso".

A meno che...non "vogliamo" pensare, che sono più o meno, tutti d'accordo, ed in realtà tutto ciò, sia una Grandiosa, Immensa, presa per il culo Globale...e vi dirò, se fosse, in toto...o in parte, anche concomitante con "caso e complotti", ci sta/starebbe pure quello.



Mosse...e Contromosse...

Russian marine and air power head for Syria
versus Western intervention – “to defend
Russian citizens,” says Moscow

I Marine e la potenza aerea Russa testa di ponte per la Siria contro l'intervento Occidentale - Mosca dice, "a difendere i cittadini Russi"
( in inglese - debka.com ).

Rispettando...i pattuiti, contratti...

S-300 alla Siria, la Russia rispetterà i contratti. Lavrov


Il ministro degli Esteri russo S. Lavrov ha dichiarato che la Federazione Russa rispetterà gli accordi presi con la Siria in merito alla fornitura dei sistemi missilistici antiaerei S-300.
Con questa dicitura S-300 si identifica una vasta famiglia di sistemi antiaerei, Lavrov potrebbe però riferirsi al sistema S-300 PMU2, un sistema antiaereo di ultima generazione.

Link: geopoliticalcenter.com

"Pensando...Moderatamente, Male"...

- Rohani nuovo presidente dell’ Iran: un
vero moderato?


Sempre...a seconda dei punti di vista, ovviamente.

Due notizie...contenenti interessanti Informazioni, in sequenza, da Debka.

"Segrete...congiunte, Esercitazioni Globali Israelo-Alleate"...

The IDF ends a big war exercise against Syrian or Hizballah attack

La Forza di Difesa Israeliana ha terminato una grande esercitazione di guerra contro un attacco Siriano o di Hezbollah

All IDF ground, sea and air units, including tanks forces, took part in the almost secret exercise from Sunday to Thursday. It was synchronized with the US-Jordan Eager Lion maneuver now its second week. IDF tactics simulated a massive Syrian missile attack, including chemical arms, on Tel Aviv, while the joint US-Jordanian practice was based on a similar attack on Amman.

Link: debka.com

Dopo il Kuwait, anche l'Arabia Saudita.

"Liberandosi...altresì, di Ulteriori Possibili Problemi dall'interno, in caso di Esteso Conflitto"...

Saudis start deporting pro-Hizballah Lebanese and Shiites

I Sauditi iniziano a deportare i Libanesi pro-Hezbollah e gli Sciiti

Saudi ambassador to Beirut Ali Awad Assiri said Thursday that Lebanese citizens who support Hizballah will be deported over the group’s role in the Syrian civil war, including “those who financially support this party.”
He held Hizballah fully responsible for the decision by the Gulf Arab countries to expel Lebanese citizens. On June 12, DEBKAfile reported that Kuwait had sent thousands of Lebanese nationals out of the country.


Link: debka.com

"Svelando...i segreti di Pulcinella" (o poco ci manca)...

"Cia e forze speciali Usa
addestrano i ribelli siriani"


La rivelazione del Los Angeles Times che cita "anonimi funzionari americani e comandanti militari delle forze anti-Assad". L'addestramento in basi in Giordania e Turchia

Continua su: repubblica.it

Chiari...Interposti, Messaggi...

Mofaz: i 700 militari Usa in Giordania
un messaggio per Assad

Il Leader del partito centrista israeliano Kadima ed ex Capo di Stato Maggiore delle forze armate di Israele Shaul Mofaz ha dichiarato ad un evento pubblico che i 700 soldati americani che rimarranno in Giordania, dopo la fine delle esercitazioni Eager Lion 2013, sono un chiaro segnale al Presidente siriano Al Assad.
Mofaz ha aggiunto che gli Stati Uniti non possono rimanere fermi ad osservare inermi mentre la Russia continua a fornire armi alla Siria di Al Assad.

La dichiarazione di Mofaz è riportata dal quotidiano israeliano Jerusalem Post

Link: geopoliticalcenter.com

E Pesanti...confidenziali, Interposte, risposte...

Russian Advanced Weapons for Syria:
Unrevealed Secrets of Vladimir
Putin’s Recent Visit to London

Armi Avanzate Russe per la Siria:
I Segreti Non Rivelati della Recente
Visita di Vladimir Putin a Londra
( in inglese - globalresearch.ca ).

Si parla, fra l'altro delle seguenti armi...la prima che rappresenta l'attuale stato dell'arte dei missili intercettori...

- S-400 Triumf.

Ma in particolare, la seguente, un lanciatore multiplo, Molto utile direi, in caso...anche, di un invasione di terra...e non solo subita Eh!

- TOS-1A Buratino.

Per non parlare del seguente, citato nell'articolo con il codice Nato (SS-5 Skean), più che vecchiotto, ma, armato con una testata nucleare a fusione (mah! O si era incazzato di brutto, o l'articolo e/o la fonte...è una/ha raccontato-una boiata/e)...

- R-14 Chusovaya

"Segrete decisioni...a fornir armi"...a meditar, future Nefaste conseguenze, aggiuntive...

Siria: Qatar, prese ''decisioni segrete''
per aiutare opposizioni


22 Giugno 2013 - 17:26

(ASCA-AFP) - Doha, 22 giu - I Paesi che aderiscono al gruppo 'Amici della Siria' hanno preso ''decisioni segrete'' per aiutare i ribelli e cambiare la situazione sul terreno. Lo ha dichiarato il premier del Qatar a margine della riunione tenuta oggi a Doha. Nella nota diffusa al termine del vertice, i ministri hanno convenuto - si legge - di ''fornire con urgenza tutto il materiale e le attrezzature necessarie alle opposizioni al fine di consentire loro di contrastare gli attacchi brutali da parte del regime e dei suoi alleati''. rba/sam/bra

"Interposte forze Libanesi...di parte"...

- Libano violenti scontri tra fazioni sunnite e
sciite 15 morti


Che...al fine del caos generalizzato, ha una "relativa importanza", che lo siano realmente...è sufficiente, che tali sembrino.

Ancora dalla stessa fonte.

"Chiari e laici Moniti" Militari...

L’Egitto sull’orlo di un colpo di stato militare


Tensione altissima in Egitto, dove monta la protesta popolare contro il presidente Morsi. Il ministro della difesa e capo di stato maggiore dell’esercito, generale Abdel Fatah El Sissi, ha ribadito che le forze armate non permetteranno che non venga rispettata la volontà del popolo egiziano.
El Sissi ha dichiarato che egli non si è mai intromesso nella vita politica del suo paese, ma in queste condizioni l’esercito, e il suo capo di stato maggiore, non possono rimanere in silenzio.
L’esercito egiziano ha iniziato ad alzare la voce dopo che il presidente egiziano ha dichiarato pubblicamente di essere favorevole all’impostazione di una No-Fly Zone sulla Siria, facendo sospettare di voler coinvolgere l’aviazione egiziana in questa operazione.

Continua su: geopoliticalcenter.com


A seguire la parte 102.

Nessun commento: