Post in evidenza

CRISI: "A Pochi Passi dal Baratro"/50

Continua da questo post . Segnalando altolocati, altrui punti di vista...e consigli, da un ormai in percorso d'uscita, Oltremanica......

venerdì 9 settembre 2011

11 SETTEMBRE, IL DECENNALE: in Attesa, fra Commemorazioni e Nuove Minacce

L'ALLARME

Un attentato per
l'anniversario dell'11/9
le autorità Usa:
"Minaccia attendibile"


Secondo fonti dell'amministrazione nel mirino ci sarebbero New York o Washington. Documenti su un nuovo attacco erano stati trovati nel covo pachistano dove fu ucciso Osama Bin Laden. Tre le persone sospettate. Obama all'antiterrorismo:
"Raddoppiare gli sforzi"

dal nostro inviato ANGELO AQUARO


Un memoriale per le vittime dell'11/9


NEW YORK - Un'autobomba. Macché: un camion bomba. E comunque: un attentato così potente da far tornare l'orrore dell'11 settembre a New York. O a Washington: la capitale che fu colpita al Pentagono. E proprio nel decennale dell'anniversario che il mondo si accinge a celebrare: quel giorno dopo il quale nulla fu più come prima. L'allarme lo lanciano alla stampa i funzionari dell'amministrazione di Barak Obama.
Lo conferma in una dichiarazione il ministero per la sicurezza nazionale. Lo rafforza la Casa Bianca assicurando che il presidente è tenuto costantemente informato. Lo rilanciano i deputati del Congresso che a norma di legge sono stati messi al corrente del rischio alle porte. Lo rinforza il sindaco di New York Mike Bloomberg che nella notte improvvisa una conferenza stampa: vorremmo mica ripetere i tragici errori di dieci anni fa?

Continua su: repubblica.it

Pensavo.

Chissà se anche ad altri, questa faccenda, da l'impressione di essere...come dire, "un pò pilotata"?

Anche se, considerato che, per..."l'elite oscura", queste date rappresentano un'attrattiva irresistibile, in cui "ciclicamente", non possono fare a meno di "causare, o quantomeno, agevolare nel compiersi", più o meno determinati e nefasti, eventi...

Mi sorge il dubbio, seppur...più che conscio del fatto che potrei ampliamente sbagliarmi e quindi, essere anche..."clamorosamente smentito", in una futura ed imminente data certa.

Che questi allarmi, tra l'altro basati anche su più o meno presunti ritrovamenti cartacei nel "presunto reale, ultimo covo di Osama", non siano altro che un modo per tenere il popolo in costante allarme, "ponendo le mani avanti" per il futuro.

"Un futuro, fatto di misure di sicurezza sempre più stringenti", anche a causa di un nuovo devastante attacco, "senza preavviso però", che a grande richiesta in nome della sicurezza, limiterà la libertà del popolo e magari, perché no...sarà la stragrande maggioranza del popolo stesso a chiederla...

"Come da Copione".

"Copione...di cui, in particolare, relativamente a questo frangente, "è possibile", che ne sia parte pure il P.N.A.C.

Anche se, non è detto che finisca così...almeno, non totalmente.

Resto in attesa della data e di eventuali sviluppi, ad essa o meno collegati.

Come sempre, vedremo.



"La (di/per Loro) Conferma"...

Clinton, al Qaida dietro minacce

Intelligence Usa, cellule Pakisthan ancora in piena attivita'

09 settembre, 17:56

(ANSA) - NEW YORK, 9 SET - Il segretario di Stato americano, Hillary Clinton, ha confermato che ci sia al Qaida dietro le nuove minacce di attentati terroristici negli Usa. Secondo il dipartimento della sicurezza interna e l'intelligence statunitensi, la costola di al Qaida in Pakistan sarebbe ancora in piena attività e capace di portare minacce serie, nonostante sia stata indebolita dall'attacco che ha portato all'uccisione di Osama Bin Laden.


Ed ancora, sondaggi...e poi, conferme da altra fonte, ed in data odierna...

11/9,meta' New York teme futuro attacco

Lo rivela un sondaggio condotto dalla Quinnipiac University

09 settembre, 23:20

(ANSA) - NEW YORK, 9 SET - Dieci anni dopo l'11 settembre 2001 e nonostante le ''guerre al terrorismo'' in Afghanistan e in Iraq, oltre la meta' dei newyorkesi crede che la loro citta' sara' nuovamente colpita da un grande attentato terroristico. Lo rivela un sondaggio condotto dalla Quinnipiac University, in cui emerge che il 58 per cento degli abitanti di New York ritengono molta alta la possibilita' di un nuovo attacco in grado di ''causare la perdita di un gran numero di vite''.

11 SETTEMBRE: NUOVE MINACCE AL QAEDA INCOMBONO SU COMMEMORAZIONI USA

(ASCA-AFP) - New York, 10 set - Le principali citta' degli Stati Uniti hanno iniziato la drammatica commemorazione del decimo anniversario degli attacchi dell'11 settembre 2011 ma, sullo sfondo delle iniziative, incombe una nuova minaccia terroristica di Al-Qaeda. Anche se la presenza di autobombe a New York e Washington restano scarse, un funzionario americano ha sottolineato che la minaccia e' credibile.

Continua su: asca.it


Seppur, come da pensiero in precedenza espresso...secondo me, domani non accadrà nulla di epocale.

C'è tuttavia da notare che, "i sintomi", pare vi siano anche questa volta, come in altre...ad alto contenuto mediatico...

Reservists plan mass-casualty training
exercise for 9/11 weekend


U.S Govt. Plan Mass-casualty Training Exercise On Sept. 11, 2011, Similar To Prior 9/11

Il Governo degli Stati Uniti ha pianificato un esercitazione su un disastro di massa l'11 settembre 2011, simile a quello del precedente 11 settembre
( in inglese - ufo-blogger.com ).

E poi, c'è anche questa interessante notizia...

14,000 rounds of ammunition missing from Fort Bragg

Scomparsi 14.000 caricatori di munizioni da Fort Bragg
( in inglese - edition.cnn.com ).

A Fort Bragg, è di stanza la "First Brigade Combat Team", a voi ricorda qualcosa?

E le munizioni scomparse, per fucili mitragliatori M-4 ed M-16, appartenevano proprio a loro.

Saranno solo "coincidenze"...ma comunque, ciò resta sempre...Interessante (si, con la "I" maiuscola)...

O no?



Obama: prossimi mesi non abbassare guardia

Talebani afghani, nessun ruolo in attentati

10 settembre, 19:32

WASHINGTON - Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha invitato tutti i suoi consiglieri per la sicurezza a non abbassare la guardia anche nelle prossime settimane e nei prossimi mesi. "Il presidente - si legge in una nota della Casa Bianca - ha insistito sulla necessità che gli Stati Uniti non devono allentare gli sforzi sul fronte della lotta al terrorismo nelle prossime settimane e nei prossimi mesi. La sicurezza dei cittadini deve essere la priorità quotidiana di tutti i dipartimenti e le agenzie federali".

Continua su: ansa.it

Appunto...

"Non ora...eventualmente, in seguito".

Rischiamo un fine 2011, con i botti...in molteplici luoghi.


Stranieri ed Altolocati, pareri discordanti...

Ex-Malaysian PM says 9/11 attacks on US an excuse to mount attacks on Muslim world

Ex Primo Ministro Malesiano dice che l'attacco dell'11 settembre sugli Stati Uniti è stata una scusa per montare un'attacco sul mondo Musulmano
( in inglese - story.malaysiasun.com ).

...ed i suoi Beni.


Il Racconto della Giornata...


DIRETTA

Torri gemelle, dieci anni
dopo
Obama e Bush a Ground
Zero


Link per gli aggiornamenti in diretta di: repubblica.it

Pongo in evidenza, dalla diretta linkata qui sopra...

17:50
In 200 protestano contro Bush: "Sei responsabile, vogliamo la Verità"

Davanti alla Saint Paul Chapel, a due passi da Ground Zero infuria la protesta. Sono oltre 200 le persone radunatesi urlando 'Vogliamo la verita'".
Ce l'hanno soprattutto con George W. BUsh. Sui cartelli cartelli si legge la loro rabbia verso l'ex presidente: "Il regime Bush è la causa dell' 11/9", "Usa colpevoli", accusano. "Dobbiamo avere più informazioni. Non si sa chi realmente ci sia dietro la strage. Ma una cosa è certa: non sono state condotte indagini sufficienti", afferma uno dei manifestanti. "Vogliamo la verità - prosegue un altro - lo devono alle vittime e ai loro familiari". "Il modo in cui è stata affrontata questa drammatica vicenda - spiegano - è un oltraggio a chi ha perso una madre, un padre, un figlio o un marito. E le anime dei morti esigono rispetto". La chiesa di St Paul - miracolosamente scampata alla distruzione provocata dal crollo delle Twin Towers - è diventata uno dei simboli dell'11 settembre.
Davanti alla cancellata ci sono migliaia di nastri bianchi a cui i cittadini di New York affidano il loro pensiero in ricordo dell'attacco di al Qaida. Un anziano signore con un flauto suona le note dell'inno americano, mentre dall'altra parte della strada i manifestanti urlano la loro rabbia.
(Beh! Se non altro, non è stato "un evento a senso unico")


ENDURING FREEDOM INFINITA

Articolo interessante.

Una quindicina d'anni fà, avevo comprato un libro su le profezie di MdN, di un autore francese, uno dei più grandi studiosi a livello mondiale di tali profezie, visto anche il precedente del padre.

E mi aveva attirato, in particolare, la sua interpretazione, che poi, di fatto era il titolo del libro stesso...

Che a partire dalla famosa quartina del "1999 e sette mesi"...

ovvero, l'avvento del grande Rè del Terrore, a suo dire, anche se potrei essere d'accordo, "inizio effettivo della Terza Guerra Mondiale"

...il lungo svolgimento della stessa, dapprima con alti e bassi e periodi di relativa pace e poi, sempre più intensamente, si sarebbe dilungata fino al 2025.

Alla fine, potrebbe averci acchiappato.



"La Nuova Minaccia"...

11/9, minacce su facebook Casa Bianca

Messaggi su pagina
socialnetwork,'torneremo per uccidervi tutti'

11 settembre, 21:12

(ANSA) - NEW YORK, 11 SET - Minacce sulla pagina Fecebook della Casa Bianca nel giorno dell'anniversario dell'11/9. "Torneremo Usa. Un giorno solo 11/9/2011", cita un messaggio con anche una foto di Osama Bin Laden che sembra riferirsi agli attacchi dell'11 settembre, seppure nella consuetudine americana si usi indicare prima il mese, poi il giorno e poi l'anno (11/9/2011 e' quindi il 9 novembre). Altri messaggi riportano: "Verremo da te prestoooo Casa Bianca", ''torneremo 11/9/2011 per uccidervi tutti''.

Che se nell'eventualità fosse realmente compiuta in tal data, sarebbe pienamente...

"Come da Copione".


Ed in Conclusione...


USA

Obama, l'orgoglio della
democrazia
"Non abbiamo ceduto a
paura, siamo liberi"


Il presidente conclude le celebrazioni del decennale dell'11 settembre con l'unico discorso ufficiale. Una rivendicazione dei valori americani: "Niente può spezzare la nostra volontà"

Continua su: repubblica.it

E speriamo che..."liberi", ci si rimanga...tutti.


Un Ultima Cosa...


TERRORISMO

Al Qaeda rivendica l'11
settembre
"L'alba della vittoria
imminente"


Sui siti jihadisti diffuso un audio del presunto successore di bin Laden, al-Zawahiri. Circolerebbe anche un "video inedito" del defunto sceicco del terrore

ISLAMABAD - A poche ore dalla commemorazione del decimo anniversario delle stragi di New York e Washington, Al-Qaeda torna a rivendicare l'azione con un video postato sui siti internet jihadisti.

Continua su: repubblica.it

Nessun commento: