Post in evidenza

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte LVII

Prosegue dalla parte LVI . "Oh! Com'è dolce lo studiar, di potenzialmente abitabili pianeti...in particolari allineamenti"....

martedì 6 settembre 2011

PANDORA'S TIMES parte CLXXII

Prosegue dalla parte CLXXI.


Medicina. Ricerca.

La Svolta?

LO STUDIO

Un virus contro il cancro
speranze verso una cura


Risultati incoraggianti da una sperimentazione clinica descritta su Nature: per la prima volta una terapia antitumorale virale iniettata per via endovenosa si è dimostrata efficace nell'attaccare solo le cellule malate, lasciando intatte quelle sane.
Con pochissimi effetti collaterali per i pazienti

di ALESSIA MANFREDI

LA terapia virale potrebbe rivelarsi in futuro un'arma chiave nella lotta contro il cancro.
Risultati incoraggianti arrivano da una sperimentazione clinica in cui, per la prima volta, una terapia anti-tumorale a base di un virus parente del vaiolo, iniettato per via endovenosa, si è dimostrata efficace nell'attaccare solo le cellule malate, lasciando invece intatti nell'uomo i tessuti sani.

Continua su: repubblica.it

E da altra fonte, ancora una lieta notizia a tema...

TUMORI: PRODOTTO BATTERIO
ANTICANCRO, UCCIDE SOLO CELLULE NEOPLASTICHE


(ASCA) - Roma, 6 set - Una forma geneticamente modificata del batterio Clostridium sporogenes permette di attaccare in modo specifico le masse tumorali solide. Lo dimostrano le ricerche di un gruppo di studiosi olandesi e britannici presentate alla conferenza della Society for General of Microbiology all'Universita' di York (Regno Unito). I ricercatori hanno sfruttato la capacita' del batterio di crescere in ambienti poveri di ossigeno - come l'interno dei tumori solidi - per indirizzare l'azione di un farmaco nella massa tumorale: il farmaco, una volta raggiunte le zone del tumore prive di ossigeno in cui il batterio si trova, viene attivato proprio da quest'ultimo, e riesce cosi' a uccidere in modo specifico le cellule cancerose. noe/sam/rob

Ed un'altra ancora..

Cuba, vaccino contro tumore polmoni

Sviluppato in Centro immunologico Avana, migliora pazienti gravi

06 settembre, 20:13

(ANSA) - L'AVANA, 6 SET - Un vaccino terapeutico contro il cancro al polmone sarà commercializzato a breve a Cuba, dove i ricercatori stanno studiando la possibilità di una sua applicazione anche contro altre malattie oncologiche. Il prodotto, chiamato Cimavax-Egf, è stato sviluppato negli ultimi 15 anni dal Centro di Immunologia molecolare dell'Avana.

Secondo gli specialisti non può prevenire la malattia, ma migliora considerevolmente lo stato dei pazienti gravi.

Più che interessanti notizie direi.

Allora...

Speriamo che, stia veramente per giungere il tempo, affinché questa devastante malattia, sia definitivamente debellata e con metodi per nulla invasivi.



Nuovo Ordine Mondiale.

"Anniversari di Nefasti giorni...innatamente predisposti, ad ospitar nefasti Eventi"...

DIECI ANNI DOPO


DI GIULIETTO CHIESA
megachip.info



Dieci anni sono passati
da quell’11 settembre che ha cambiato la storia del mondo, avviando la guerra infinita contro il terrorismo internazionale. I dubbi su quella vicenda si sono ingigantiti, diventando certezze. Non 19 terroristi, da soli, hanno attaccato l’America, bensì un pugno di terroristi “di stato” (occidentali e amici dell’occidente) con passaporti americani, israeliani, pakistani, sauditi.

Osama bin Laden non è mai stato incriminato, sebbene, in suo nome, siano state combattute due guerre (contro l’Afghanistan e contro l’Iraq) che hanno prodotto centinaia di migliaia di morti civili e che non sono ancora terminate.

Guantánamo è rimasta in funzione nonostante le promesse di Obama.
Nessun processo contro nessun presunto colpevole è stato celebrato in questi dieci anni.

Continua su: comedonchisciotte.org


MEDIO ORIENTE

CISGIORDANIA

"Ortodosse...Scintille"...

Mo: coloni ultra' incendiano moschea

In Cisgiordania in un villaggio poco lontano da Nablus

05 settembre, 18:40

(ANSA) - TEL AVIV, 5 SET - Benzina sul fuoco delle tensioni in Cisgiordania, dove oggi - a 15 giorni dall'annunciato braccio di ferro all'Onu sul riconoscimento dello Stato palestinese - una moschea e' stata data alle fiamme da coloni israeliani ultra'. L'episodio e' avvenuto nel villaggio di Kusra, a breve distanza da Nablus. Nelle stesse ore frange di coloni dell'ala estrema del nazionalismo ebraico si scontravano con militari israeliani intervenuti per abbattere 3 edifici dell'avamposto selvaggio di Migron.

ISRAELE

"Una voce fuori dal coro"...

Israel's Home Front chief's dose of reality flusters defense establishment

La dose di realtà del capo del Fronte Interno Israeliano turba i quadri della difesa
( in inglese - debka.com ).


TURCHIA

"Se le tue scuse non mi porgerai...la mia collaborativa amicizia, più non avrai...e prima o poi, pagarla, in qualche modo, tu dovrai"...

Turchia rompe con Israele Stop rapporti militari e commerciali

Nessuna risposta da Gerusalemme: 'No a escalation crisi'

06 settembre, 15:18

ANKARA - Il premier turco Recep Tayyp Erdogan ha annunciato oggi la "sospensione totale" dei rapporti militari e commerciali con Israele. Ankara ha indurito la sua posizione in seguito, è il parere della Turchia, del rifiuto di presentare scuse per la vicenda della Mavi Marmara. "Sospendiamo totalmente i nostri legami commerciali, militari e nell'industria della difesa", ha detto Erdogan parlando con i giornalisti.

Continua su: ansa.it

..."generali, ed ammiragli...turchi, permettendo, ovviamente".

TURCHIA - IRAN (e NATO)

"Intolleranti Avvertimenti...verso Curiose, Istallazioni altrui"...

Radar Nato Turchia, Iran, no aggressioni

Dice ministro difesa Teheran. Rapporti tesi fra Turchia e Iran

06 settembre, 19:27

(ANSA) - TEHERAN, 6 SET - L'Iran "non tollererà aggressioni da qualunque parte contro i nostri interessi nazionali": lo ha dichiarato il ministro della Difesa iraniano Ahmad Vahidi, sull' annunciata installazione in Turchia di un sistema radar della Nato per l'avvistamento di attacchi missilistici da parte di Paesi extraeuropei, fra cui l'Iran.

L'annuncio del nuovo sistema radar, la cui installazione è prevista dai governi turco e Usa entro l'anno, giunge in una fase di deterioramento dei rapporti tra Turchia e Iran.

"Tutto, sembra sempre più predisporsi...Come da Copione".


LIBIA

"Consistenti Convogli...e presunte, ed interessanti, forniture straniere"...

LIBIA: CONVOGLIO MILITARE GIUNGE IN NIGER, VOCI SU GHEDDAFI (1 UPDATE)

(ASCA-AFP) - Shishan, 6 set - Ci sarebbe anche Muammar Gheddafi a bordo di un convoglio militare libico giunto oggi in Niger. A renderlo noto una fonte militare.

''Ho visto un eccezionale e vasto numero di mezzi eblindati entrare ad Agadez da Arlit e muoversi verso Niamey'', ha spiegato la fonte dell'esercito del Niger. ''Ci sono voci insistenti riguardo alla presenza di Gheddafi e di uno dei suoi figli a bordo del convoglio'', ha aggiunto la fonte.

Continua su: asca.it

Libia : il CNT accusa la Cina di aver venduto armi illegalmente a Gheddafi

Martedì 06 Settembre 2011 09:00

Il CNT al potere in Libia possiede dei documenti che provano che Gheddafi ha comprato delle armi a delle imprese cinesi e occidentali, violando l'embargo decretato dalle Nazioni Unite ha annunciato lunedì un responsabile del CNT a Tripoli.

Continua su: focusmo.it

Riorganizzazioni...

"Gheddafi è nascosto
nel sud del Paese
vuole organizzare
un'armata di
mercenari"


Secondo una fonte dei ribelli il Colonnello avrebbe inviato carichi di oro all'estero per organizzare una controffensiva. Intanto vanno avanti le trattative per la resa di Bani Walid. "Ci vorranno altri due, tre giorni"

Continua su: repubblica.it

E se ci riuscisse?

Sarebbe Come da Copione...e da Profezie, alcune almeno.



Terrorismo.

STATI UNITI

"Allarmistiche Dichiarazioni Alto-locate"...

Usa: Panetta,pericolo attentati e' reale

Dice capo Pentagono in visita a Ground Zero

06 settembre, 23:55

(ANSA) - NEW YORK, 6 SET - La minaccia di un altro attacco terroristico in grande stile agli Stati Uniti "é molto reale", ha detto oggi il segretario alla difesa Usa, Leon Panetta, nel corso di una visita a Ground Zero di New York, dove sono in corso gli ultimi preparativi per le celebrazioni del decimo anniversario degli attacchi dell'11 settembre 2001. "Il potenziale per questo genere di attacchi rimane molto reale", ha detto Panetta.

E poi, da diversa fonte, ma sempre italiana, veniamo a conoscenza che ha proferito parole, anche, riguardo alla situazione iraniana...

Panetta: "la rivoluzione iraniana è alle porte"

Mercoledì 07 Settembre 2011 12:55

Secondo l'ex direttore della Cia Leon Panetta, il popolo iraniano ha certamente osservato le rivoluzioni in Libia, Egitto, Tunisia e Siria, quindi la rivoluzione nella Repubblica Islamica sarebbe alle porte. "E' solo una questione di tempo" ha riferito Panetta, attualmente Segretario della Difesa degli Stati Uniti.

"I movimenti di riforma iraniani stanno apprendendo molto dalle rivolte e presto agiranno" ha affermato durante lo show televisivo di Charlie Rose . " Credo che già l'ultimo processo elettorale in Iran, abbia evidenziato la preoccupazione della maggioranza della popolazione e la volontà di attuare delle riforme, le stesse richieste dai movimenti della primavera Araba" ha risposto il Segretario al conduttore.

Link articolo: focusmo.it


Curiosità.

"Grasse Ricrescite"...

SALUTE: LA CALVIZIE SI COMBATTE ANCHE CON LE CELLULE DEL GRASSO

(ASCA) - Roma, 6 set - Le cellule di grasso presenti nel cuoio capelluto sono la fonte dei composti chimici che promuovono la crescita dei capelli. La notizia, pubblicata dalla rivista Cell, e' frutto di una ricerca condotta all'Universita' di Yale (New Haven, Stati Uniti) dal gruppo di Valerie Horsley. Gli scienziati hanno dimostrato che nei topi senza peli che non sono in grado di produrre nuovi adipociti l'iniezione delle cellule di grasso e' sufficiente a far ripartire la proliferazione dei follicoli piliferi in sole due settimane. Secondo gli autori questo effetto e' dovuto alla produzione di una molecola - il cosiddetto platelet-derived growth factor (PDGF) - da parte degli adipociti. noe/sam/rob

Vi dirò.

"Vista in prospettiva molto futura...dal mio punto di vista, ovviamente"...

Speriamo bene.



A seguire la parte CLXXIII.

Nessun commento: