Post in evidenza

CRISI: "A Pochi Passi dal Baratro"/53

Continua da questo post . "Evocando...Rare, Contromosse"... SCONTRO CINA-USA Guerra commerciale Cina-Usa, cosa sono le «terr...

sabato 4 maggio 2019

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/242

Prosegue dalla parte 241.


Giocando a scacchi...con vite Reali...

GOLPE FALLITO
Venezuela, il golpe che non c’è stato.
I russi dietro la «beffa» dei militari?


Fonti Usa, gli uomini chiave del regime si sarebbero dovuti schierare con Guaidó e López ma, all’ultimo momento, hanno fatto marcia indietro. Scenari da guerra fredda?

di Rocco Cotroneo

Continua su: corriere.it

- Venezuela: Golpe o Rivoluzione per la Libertà?

"Benvenuti in un altro tassello del Grande Gioco".


Moniti dall''infinita guerra di Gaza, finanche come da taluna/e interpretazione/i di antiche profezie. Seppur sia sempre un punto di vista, ovviamente...

Raid su Gaza dopo che cecchino
ferisce soldati sul confine: 6 morti.
Dalla Striscia rispondono
lanciando 200 razzi


L'immagine degli scontri twittata dall'Esercito israeliano Tra le vittime una bambina plaestinese di 14 mesi, sua madre che era incinta e due militanti di Hamas. Chiusi i valichi per la Striscia. La Jihad islamica: "Possiamo attaccare la centrale atomica di Dimona e l'aeroporto Ben Gurion"

Continua su: repubblica.it

Predisponendo potenziali risposte...

Iran, Usa schierano portaerei


'Non cerchiamo una guerra ma pronti a rispondere a ogni attacco'

06 maggio 2019 03:31

(ANSA) - NEW YORK, 6 MAG - Gli Stati Uniti stanno dispiegando la portaerei Abraham Lincoln e un cacciabombardiere al Us Central Command per ''inviare un messaggio chiaro e inequivocabile al regime iraniano'': a ''qualsiasi attacco agli interessi americani'' gli Usa risponderanno con una ''forza inarrestabile''. Lo afferma il consigliere alla sicurezza nazionale di Donald Trump, John Bolton.
''Gli Stati Uniti non stanno cercando una guerra con il regime iraniano, ma sono pronti a rispondere a qualsiasi attacco'' dice Bolton.
Poco prima un sito aveva annunciato imminenti nuove sanzioni degli Stati Uniti a Teheran, pronte a colpire un settore non energetico dell'economia.

E "mentre" piovono di nuovo razzi su Israele, provenienza Gaza, l'Iran fa la sua - palese almeno - mossa, ad/per ora "molto soft" a pensarci bene. In futuro si vedrà...

Iran, Teheran si ritira da parte
dell'accordo nucleare


Lo ha annunciato in Parlamento il presidente Hassan Rohani. Avvertendo gli altri paesi coinvolti che hanno due mesi di tempo per "rendere operativi i loro impegni, riguardo ai settori petrolifero e bancario" o altri aspetti saranno abbandonati

Continua su: repubblica.it

Tempi...potenzialmente e tendenzialmente finanche Assai tribolati, ed eventualmente, col senno del poi, non solo per quei luoghi. Vedremo...

- Gli obiettivi strategici di una possibile azione
militare americana contro l'Iran


Israele, l'Iran potrebbe colpirci

'Se sale scontro con Usa', avverte Steinitz, vicino a Netanyahu

12 maggio 2019 14:30

(ANSA) - TEL AVIV, 12 MAG - Se il confronto tra Teheran e gli Usa dovesse salire, Israele potrebbe subire un attacco diretto dall'Iran o dai suoi alleati. L'allarme è stato lanciato da Yuval Steinitz, ministro israeliano dell'Energia, vicino al premier Benyamin Netanyahu. Nel Golfo, ha detto Steinitz a Ynet, le cose si "stanno riscaldando. Se ci sarà una sorta di scontro tra Iran e Usa, tra l'Iran e i suoi vicini, non escludo che Teheran possa attivare Hezbollah e la Jihad islamica a Gaza o anche che provino a lanciare missili dall'Iran su Israele".

- Tensione Usa-Iran: Teheran pensa ad un bluff di
Trump


- Tensione nel Golfo: una strategia iraniana per
bloccare l’export di petrolio saudita.


Verbale, ed Assai chiaro, botta e risposta...

Trump, se Iran vuole guerra sarà sua fine


Tweet del presidente americano, 'Mai più minacciare gli Usa'

19 maggio 2019 23:30

(ANSA) - WASHINGTON, 19 MAG - "Se l'Iran vuole combattere, questa sarà la fine officiale dell'Iran": lo scrive Donald Trump su Twitter. "Mai più minacciare gli Stati Uniti", aggiunge il presidente americano. L'avvertimento di Trump arriva dopo che un razzo è stato lanciato nella Green Zone di Baghdad dove si trova l'ambasciata Usa e i sospetti di molti ricadono su una delle milizie sciite sostenute dal regime di Teheran.
La scorsa settimana il Dipartimento di stato americano, con una decisione straordinaria, aveva ordinato a tutto il personale non essenziale di lasciare l'ambasciata a Baghdad e il consolato Usa nella città nel nord dell'Iraq di Irbil. La mossa era stata motivata con l'esistenza di una minaccia da parte dell'Iran.

Zarif a Trump, non ci minacci, ci rispetti

'Abbiamo resistito agli aggressori per millenni'

20 maggio 2019 15:05

(ANSA) - ISTANBUL, 20 MAG - "Spinto dal B-team, Donald Trump spera di ottenere quello che Alessandro (Magno), Genghis (Khan) e altri aggressori non sono riusciti a fare. Gli iraniani sono rimasti in piedi per millenni, mentre gli aggressori se ne sono tutti andati. Il terrorismo economico e gli insulti genocidi non 'porranno fine all'Iran'. Mai minacciare un iraniano. Prova a rispettarlo - funziona!". Lo ha scritto su Twitter il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, in risposta al tweet di ieri sera di Trump, in cui appunto il presidente Usa affermava che una guerra vorrebbe dire la "fine ufficiale dell'Iran". Nelle parole del capo della diplomazia iraniana, il B-team è il gruppo di pressione ostile alla Repubblica islamica composto dal consigliere per la Sicurezza nazionale Usa John Bolton, dal premier israeliano Benjamin Netanyahu e dai principi ereditari di Arabia Saudita e Abu Dhabi, Mohammed bin Salman e Mohammed bin Zayed.

E poi, ritorna ancora "il gran ballo" delle armi chimiche...

Siria, gli Stati Uniti contro Assad: "Se
confermato nuovo attacco con armi chimiche
risponderemo"


L'amministrazione americana sospetta l'uso di armi chimiche durante l'offensiva delle forze governative e russe domenica scorsa a Idlib, nel nord-ovest del Paese. L'Onu: 180 mila civili in fuga, emergenza per 250 mila bambini

Continua su: repubblica.it

E mentre palloni aeronautici incendiari, lanciati da Gaza, e guidati dal vento, hanno messo a fuoco parte del Sud d'Israele, ed il tira e molla/braccio di ferro a parole e nei Fatti (celati o meno) tra Usa ed Iran non decresce. I quel di Pyongyang c'è chi...concretamente, da chiare , tangibili, talvolta Assai definitive risposte a fallite mediazioni. D'altronde...un colpevole ci deve ben essere e guai ad incolpare...foss'anche solo marginalmente, il capo, sia ben chiaro a tutti...

Kimi giustizia negoziatori summit con Usa


Leader nordcoreano punisce fallimento, ripresa anche la sorella

31 maggio 2019 06:29

(ANSA) - PECHINO, 31 MAG - Un ciclo d'epurazioni ha colpito in Corea del Nord i funzionari 'responsabili' del fallimento del secondo summit con gli Stati Uniti di fine febbraio: il capo negoziatore Kim Hyok-chol è stato giustiziato a marzo, mentre Kim Yong-chol, ex braccio braccio del leader Kim Jong-un sparito da settimane dagli eventi pubblici, è finito in un campo di rieducazione.
Il Chosun Ilbo, citando una fonte di Seul, riporta che l'operazione è stata voluta dal supremo leader che non ha risparmiato neanche l'onnipresente sorella minore Kim Yo-jong, alla quale "è stato consigliato di tenere un basso profilo".

Pre-rigettando...in preciso evento, ulteriori accordi. Poi, vedremo se così sarà effettivamente...

Khamenei: nessun negoziato con gli Usa


'Che gli Stati Uniti ci stiano alla larga, non si avvicinino'

04 giugno 2019 17:48

(ANSA) - TEHERAN, 4 GIU - "Che gli Usa ci stiano alla larga, che non si avvicinino". Lo ha detto oggi la Guida iraniana, Ali Khamenei, respingendo la proposta di negoziati avanzata dal presidente Donald Trump, il quale recentemente ha detto di non puntare a un cambio di regime in Iran. "Trump ha detto che l'Iran può prosperare anche con l'attuale dirigenza - ha affermato Khamenei - ma questo fa parte dei soliti trucchi, e queste furbizie con noi non funzionano". Khamenei parlava nel 30/o anniversario della morte di Rouhollah Khomeini.

Riassumendo gli ultimi eventi irano-centrici e donando un proprio punto di vista...

- Iran: sfida a Trump

- Scontro Usa-Iran: una rappresaglia americana per
difendere la capacità di deterrenza di Washington


- SCENARIO - Il Primo Dispositivo Atomico Iraniano - SCENARIO

Evidenziando...Socialmente, gravi errori. Mancate azioni fisiche in extremis e cyber-sostituti...

Trump: l'Iran ha fatto un grave errore


Il tweet dopo che Teheran ha abbattuto un drone americano

20 giugno 2019 16:39

(ANSA) - NEW YORK, 20 GIU - "L'Iran ha commesso un grave errore!". Lo twitta Donald Trump, riferendosi al drone americano abbattuto da Teheran.

Iran: ondata di cyber attacchi Usa contro Teheran.
Trump: "Mai revocato attacco aereo, l'ho solo sospeso"


Colpito gruppo sospettato di essere dietro all'attentato alle petroliere. Il presidente Usa annuncia da lunedì nuove sanzioni. Domani riunione a porte chiuse del Consiglio di sicurezza Onu. La Repubblica Islamica ha avvertito gli Stati Uniti che una qualsiasi aggressione avrebbe serie conseguenze per gli interessi americani nella regione

di ALBERTO CUSTODERO

Continua su: repubblica.it

Per ora almeno...poi, eventualmente, vedremo.


A seguire la parte 243.

Nessun commento: