Post in evidenza

WIKILEAKS: VAULT 7 - parte seconda

Prosegue da questo post . Rivelando segreti..."potenzialmente, di mezz'età...e forse più in verità"... WikiLeaks beffa la...

martedì 10 novembre 2015

PANDORA'S TIMES parte CCXXXV

Prosegue dalla parte CCXXXIV.


Società, Religioni, Infanzia e...Bontà d'animo.

Testando in giovani vite, "se il demandar, più o meno in toto, a finanche Assai antichi dettami d'altri, la propria coscienza...renda migliori, di vincolarla più o meno strettamente in toto, ai propri"...

"I bambini atei sono più altruisti di quelli religiosi"


di AGNESE ANANASSO

ore 15.25 del 6 novembre 2015

Uno studio pubblicato sulla rivista Current Biology su un campione di 1.170 bambini, d'età compresa tra i cinque e i 12 anni, di sei Paesi (Canada, Cina, Giordania, Stati Uniti, Turchia, Sudafrica)

LA GENEROSITA' e l'altruismo non si imparano grazie alla fede e alla religione. Lo dimostra uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Current Biology, condotto su un campione di 1.170 bambini, d'età compresa tra i cinque e i 12 anni, di sei Paesi (Canada, Cina, Giordania, Stati Uniti, Turchia, Sudafrica). Scopo della ricerca, guidata da Jean Decety del Dipartimento di psicologia dell'Università di Chicago, era quello di misurare se e come la religione incidesse sui comportamenti cosiddetti "prosociali", ossia volti al bene degli altri senza attendersi una ricompensa.

Probabilmente la Fondazione americana John Templeton, di ispirazione cristiana, che ha finanziato lo studio, non sia aspettava un risultato del genere, che rimettesse in discussione il concetto di moralità basata sulla religione. "I dati rimettono in discussione il fatto che la religione sarebbe vitale per lo sviluppo morale" concludono i ricercatori "e supportano l'idea che la secolarizzazione del discorso morale non diminuirà il livello di bontà umana, anzi, sarà tutto il contrario".

Continua su: repubblica.it


Nuovo Ordine Mondiale.

Osservando Reali "giochi di Guerra" Globali, in tempo reale...

Russia, Putin svela la gigantesca "war room":
le azioni militari in diretta su megaschermi




ore 12 del 22 novembre 2015

Sembra di essere nella scena di un film quando si entra nella nuova "war room" del ministero della Difesa russo. È di questi giorni la notizia che il presidente russo, Vladimir Putin, ha svelato alla stampa la "stanza dei bottoni" che si sviluppa su tre livelli ed è racchiusa all'interno del Centro di controllo nazionale della difesa di Mosca. È dotato di schermi cinematografici dove si potranno coordinare e seguire in diretta le azioni militari in tutto il mondo e, come ha sottolineato Putin, rappresenta il primo passo nella coalizione con la Francia alla lotta al terrorismo

Link fotogallery (9): repubblica.it


Militar-Geo-politici Patti e Società.

Uno dei possibili perché...si possa amare (per taluni...follemente) "tal Paese" (Stati Uniti d'America)...

- petitions.whitehouse.gov Estremo Oriente

COREA DEL NORD.

Deliri Nucleari, solitudine, o...Realtà?

Corea del Nord, Kim Jong-un: "Abbiamo la bomba a idrogeno"


Il leader coreano: "Siamo pronti a farla esplodere per difendere la sovranità del Paese". Scettici gli esperti sudcoreani

Continua su: repubblica.it


Scienza, Storia e Società.

Antichissime Storie di popoli, Miti, obbligate migrazioni e perduti legami di sangue che ritornano, alla luce della moderna Scienza...

Le origini misteriose della Tuscia
e degli Etruschi: gli antichi
immigrati dalla Turchia


Quali erano le origini degli etruschi? Un recente studio conferma che furono i primissimi immigrati che dalla Turchia si spostarono verso il centro Italia, contribuendo allo sviluppo economico e civile del popolo romano.

DI LUCA APPIA, 11 DIC 2015

Continua su: lafune.eu


Tecnologia e Società.

Piccole e Grandi Idee che, se anche non riusciranno a cambiare il mondo, ci dimostrano tangibilmente che il mondo...un altro mondo, con il genio di...quantomeno, taluni dei suoi abitanti, È Possibile...

Le invenzioni del 2015 che potrebbero cambiare il mondo



La lampada alimentata dalle piante
Stando ai dati della National Household Survey, circa il 42% delle aree rurali della giungla peruviana non possiede elettricità. L'Universidad de Ingeniería y Tecnología (UTEC) per tentare di risolvere il problema ha inventato la Planta Lámparas, una pianta che sfrutta il potere dei vegetali per creare luce. Quest'ultima viene prodotta utilizzando geobatteri e microorganismi che vivono nel terreno


Il 2015 è stato un anno molto prolifico per l'innovazione. A gennaio Bill Gates ha presentato al mondo la macchina messa a punto da Peter Janicki che permette di trasformare in acqua potabile le feci; l'Università di San Diego ha realizzato il prototipo di un tatuaggio temporaneo per diabetici in grado di controllare la glicemia; l'Universidad de Ingeniería y Tecnología peruviana, ha messo a punto delle speciali piante in grado di fornire luce alle popolazioni che vivono nella giungla e che non hanno accesso all'elettricità. Sono tutte invenzioni che utilizzano le tecnologie più all'avanguardia per rispondere a precise carenze e necessità, nei paesi in via di sviluppo così come in occidente. Tra i dati più significativi, vi è la giovane età degli inventori che si sono impegnati in queste battaglie: come Hannah Herbst, la 15enne americana che ha messo a punto una sonda in grado di trasformare l'energia delle correnti oceaniche in elettricità. In questa gallery alcune delle invenzioni del 2015 che potrebbero cambiare il mondo

Link fotogallery (27): repubblica.it


Geopolitica, Società...e future, personali visioni.

"Emulando Profetici Maestri"...

Il dono di Capodanno del
Cremlino: un libro con le 'profezie'
di Putin


E il portavoce del presidente scherza coi giornalisti, a Babbo Natale niente sanzioni

Mattia Bernardo Bagnoli

30 dicembre 2015 12:40

Putin come Nostradamus, con le sue 'profezie' - ovvero valutazioni politiche seminate in oltre 15 anni di carriera - raccolte in un libro di 400 pagine e inviate a tutti i politici e alti funzionari della Russia. E Dmitri Peskov - il suo portavoce - che ai giornalisti del pool presidenziale invia un biglietto d'auguri che si apre così: "Babbo Natale non può essere sottoposto a sanzioni". Insomma, al Cremlino si festeggia un Capodanno 'a tema'.

Putin negromante?
E' più o meno l'idea che sta alla base del volume 'Parole che cambiano il mondo' - florilegio dei principali discorsi e interventi pronunciati dal presidente russo nel corso degli anni a partire dal 2003 - visto che, come nota l'ideatore ed editore del libro, Anton Volodin, "le dichiarazioni di Putin tendono a divenire realtà".

Continua su: ansa.it


A seguire la parte CCXXXVI.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Gli Stati Uniti hanno declassificato più di 20.000 pagine di documenti, riguardanti il programma spaziale militare segreto degli anni sessanta.

Declassified: US Military's Secret Cold War Space Project Revealed


(Porgendo Declassificati) Saluti. (a "vecchi" segreti spaziali, in attesa dell'ormai imminente nuovo anno)

EXTREME :)