Post in evidenza

Due Passi nel Mistero/13

Continua da questo post . Scoperte in grado di cambiare...quantomeno, "UN" mondo... LA SCOPERTA Germania, un dente-fossile ...

domenica 10 giugno 2012

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/40

Prosegue dalla parte 39.


Imam salafista dice a Channel 2 di Israele:
‘Noi ribelli in Siria stiamo dalla parte di Israele’ – IT/FR/EN


Strettamente Correlata/Collegata, in particolare...ed a mio parere, all'ultimo articolo della parte precedente.

"Non siamo d'accordo, se lo fate voi"...

Siria: Russia, via Assad?
Non ci opporremo


Se decisione presa da siriani

09 giugno, 16:43

(ANSA) - MOSCA, 9 GIU - La Russia non si opporrà alla partenza di Assad se la decisione sarà presa dagli stessi siriani. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov. "Se i siriani sono d'accordo tra loro (sulla partenza di Assad) e non sono sotto pressione esterna - ha precisato Lavrov - noi saremo felici di sostenere tale soluzione". "Ma riteniamo inaccettabile imporre dall'esterno condizioni per tale dialogo".

Secondo me, invece...vuole dire, che non vedono l'ora di testare sul campo, i sistemi d'arma (per quello che ne "sappiamo", per la stragrande maggioranza, difensivi, poi chissà) di cui li hanno ben riforniti.

E siccome, non sono degli stolti, ed hanno ben compreso, da subito, che ciò che si prospettava era un altro scenario libico, con l'aggravante che la "Siria alawita", per loro non è sacrificabile, hanno "fatto l'impossibile", per prendere tempo...

Affinché il/i dispositivo/i, fosse/ro messo/i a punto.

Ah! Un ultima, "insignificante" cosa...

Pensate a chi, potrebbe anche guadagnarci, da una guerra...là, "dove il petrolio si trova, come noi, troviamo l'acqua"...

Ma là, non è...non "dimora".


Sistemi d'arma, fra cui...

Siria : importante
upgrade per le forze di
difesa aerea


Le forze della difesa aerea siriana hanno subito negli ultimi anni importanti miglioramenti, dei veri e propri upgrade grazie all’appoggio di Mosca.
Tutto ha avuto inizio dopo il raid delle forze aeree israeliane nel 2007, sortita che ha distrutto un reattore sperimentale che poteva essere impiegato in un programma nucleare di tipo militare.

Continua su: geopoliticalcenter.com

E poi, da Debka, "la visione di uno spicchio", di un possibile futuro evolversi, degli eventi...

Israel’s Dep. C-of-S: Syria
has the biggest
chemical arsenal in the
world

Il Dipartimento Israeliano per la C.(?) e la Sicurezza (?): La Siria ha il più grande arsenale chimico nel mondo

DEBKAfile June 10, 2012, 11:36 PM (GMT+02:00)

Maj. Gen. Yair Naveh said Syria not only has this arsenal but also long-range rockets capable of carrying poison warheads to any part of Israel.
He was addressing the annual memorial ceremony for the IDF soldiers fallen at the Sultan Yakub battle with the Syrian army in 1982. Syrian soldiers behaved then, said the Deputy Chief of Staff, exactly as they behave today.


Link debka.com

Del seguente, a mio parere, rende bene il video di cui è correlato...

Obama speeds up limited air strike, no-fly zones preparations for Syria

Obama accellera per un limitato attacco aereo, in preparazione le zone di non-volo per la Siria
( in inglese - debka.com ).

...ad occhi Aperti...e Liberi, però.

Ma anche, "Come da Copione" e "Come...da alcune quantomeno, Profezie".

Una cosa però...ormai, mi pare "certa", il tempo delle parole sta finendo, così come le speranze di evitare pericolose derive.

Come le seguenti dichiarazioni, motivate...a quanto pare, dalle citate azioni...

Il segretario di stato Usa Clinton: elicotteri d’attacco
russi verso la Siria


Il segretario di stato americano Hillary Rodnam Clinton ha dichiarato ad una confrenza stampa a Washington che un gruppo di elicotteri d’attacco russi sono in rotta per la Siria. Queste poche righe possono cambiare gli equilibri di forza tra Assad e i ribelli in modo radicale. Il segretario di stato Clinton non ha precisato che tipo di elicotteri. Si stanno dirigendo verso la Siria e nemmeno il numero dei mezzi in volo.

La notizia è confermata dalla Associated Press ( AP )

Link: geopoliticalcenter.com

Discorrendo Pubblicamente...di Nefasti Scenari, di Guerra Aperta, anche, Non Convenzionale...

Home Front Officer:
Missile attack would force massive evacuation of Tel Aviv

Un Ufficiale per il Fronte Interno:
Un attacco missilistico potrebbe Forzare ad una massiccia evacuazione di Tel Aviv
( in inglese - debka.com ).

E nel "caso" in cui, essa, degenerasse in uno scontro globale...

I missili balistici intercontinentali russi SS-27 Topol-M

...sarebbero, una delle micidiali armi a disposizioni per combatterla.

Secessione Siriana: chi la osteggia e chi la invoca.
La lezione Libica


US, UK, France initiate Security
Council motion for military
intervention in Syria

Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia danno il via ad una mozione al Consiglio di Sicurezza per un intervento militare in Siria

DEBKAfile June 13, 2012, 6:26 PM (GMT +02:00)

British Foreign Secretary William Hague is to meet urgently with Russian FM Sergey Lavrov Thursday for a last bid to gain Moscow’s cooperation in stopping the violence in Syria, or else the thre allies will unilaterally impose a no-fly zone over the embattled country.
(DEBKAfile exclusively reported this option Monday, June 11.) In Paris, French Foreign Minister Lauren Fabius said his government favors using all measures including military action and a no-fly zone - failing any other recourse.

Link: debka.com

Promemoria, a "breve termine"...

- Passare in banca e ritirare quei quattro spicci.

- Comprare delle taniche resistenti.

- Fare il pieno all'auto (per quello che servirà).

- Integrare il più possibile, le riserve alimentari a medio-lunga conservazione.

- Procurarsi un caricabatterie ad energia solare, universale e delle batterie di ricambio nei formati a tuo uso.

- Integrare le riserve non alimentari di prima necessità, igiene personale etc.

- Guarda dove hai messo quel kit completo di utensili che avevi comprato tempo fà, eventualmente...se necessario, integralo, se non lo trovi più ricompralo.

...continua nella mia testa...e su carta.

Conferme...


GUERRA CIVILE
Siria, la Francia vuole
l'intervento armato

Russia: «Armi per la difesa di
Damasco».

L'ipotesi dell'intervento militare
in Siria rischia di trasformarsi
presto in realtà.

A chiederlo ufficialmente è stata il 13 giugno la Francia che ha evocato il ricorso al capitolo sette della Carta dell'Onu per scongiurare l'allargamento della guerra civile già in corso in alcune regioni chiave del Paese. Parigi ha chiesto anche una zona di non sorvolo aereo. E gli Stati Uniti sono tornati a premere sulla Russia: «Assad deve andare via, è sbagliato continuare a sostenerlo».

Continua su: lettera43.it

Siria: Francia, in corso
colloqui con la Russia sul
dopo Assad


15 Giugno 2012 - 10:05

(ASCA-AFP) - Parigi, 15 giu - Il ministro degli Esteri francese Laurent fabius ha dichiarato che ''sono in corso dei colloqui con la Russia su un dopo Assad''.

''I russi stessi - ha detto il ministro - non sono oggi legati alla persona di Bashar al Assad, si rendono conto che e' un tiranno e un assassino e che loro stessi legandosi a questo dittatore si indebolirebbero''.

Ma, ha proseguito ai microfoni di radio France Inter, ''sono sensibili, se Assad viene deposto, su chi ne prendera' il posto. La discussione e' su questo''. rba/cam/rl

E mirate, precisazioni...

Siria: Russia, nessun
nuovo elicottero


Ministero esteri, solo manutenzione di
velivoli vecchi

15 giugno, 10:16

(ANSA) - MOSCA, 15 GIU - Da parte della Russia non ci sono state consegne di nuovi elicotteri militari alla Siria, ma semplicemente la manutenzione di velivoli che erano gia' stati consegnati in precedenza. Lo afferma in una nota il ministero degli Esteri russo rispondendo cosi' ad alcuni dubbi sollevati sull'argomento dagli Stati Uniti. "Non c'e' nessuna nuova consegna di elicotteri da combattimenti alla Siria, e' scritto nella nota in cui si precisa che Mosca "ha riparato apparecchi consegnati anni fa".

Questa precisazione, è stata confermata anche dai servizi Usa.

Finendo di predisporre la Scacchiera...

Big powers move in on Syria:
Russian troops for Tartus. US forces
ready to go

Le Grandi potenze si stanno muovendo sulla Siria:
truppe Russe per Tartus. Le forze degli Stati Uniti pronte a partire

in seguito, poi modificato, come segue...

US military intervention in Syria –
“Not if but when”

L'intervento militare degli Stati Uniti in Siria -
"Non se ma quando"
( in inglese - debka.com ).

SIRIA: USA CONTRO RUSSIA


A seguire la parte 41.

Nessun commento: