Post in evidenza

WIKILEAKS: VAULT 7 - parte seconda

Prosegue da questo post . Rivelando segreti..."potenzialmente, di mezz'età...e forse più in verità"... WikiLeaks beffa la...

lunedì 10 aprile 2017

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/217

Prosegue dalla parte 216.


Il grande potere...globale, dei forti...

Attacco Usa in Siria, ‘Onu è un
carrozzone inutile quando si
scontra con i Paesi potenti’


di Gianni Rosini | 9 aprile 2017

Nikki Haley, ambasciatrice di Washington a Palazzo di Vetro, l'aveva preannunciato durante il Consiglio di Sicurezza del 5 aprile: poche ore dopo sono partiti i missili. "L'organizzazione - spiega Gabriele Iacovino, capo degli analisti del Centro Studi Internazionali - è immobilizzata dalla burocrazia e dalla sua stessa struttura se non c'è una reale volontà politica dei Paesi membri di conferirle potere"

Continua su: ilfattoquotidiano.it


Nel mentre voci - riportate anche da neutrali fonti in lingua italiana - ad ora non confermate, parlano di ingenti - ma non ingentisissime in verità - mobilitazioni d'oltreoceano...

- L’America allerta 150mila
riservisti. Guerra in vista?


- Gli USA allertano 150 mila riservisti

Dichiarazioni a "nuovi livelli" (e pur sempre una questione di punti di vista) e con nuove opzioni, giungono da entrambi gli schieramenti...e/o forse più?

Assad allies say U.S. attack on Syria
air base crosses 'red lines'

Gli alleati di Assad dicono agli Stati Uniti che l'attacco
sulla base aerea della Siria attraversa le (loro) linee rosse
( in inglese - reuters.com ).

US Air Force to quit Incirlik, move to Syria base
La Forza Aerea degli Stati Uniti lascia Incirlik e muove verso la base in Siria
( in inglese - debka.com ).

E la tal cosa è..."Come da, taluna/e almeno, Profezia/e"...seppur, ripeto, dipenda sempre dalla prospettiva, dal punto di vista.

Siria: Johnson, Usa possono colpire
ancora


Ministro Gb pronto a chiedere nuove sanzioni contro
Mosca

10 aprile 2017 11:30

(ANSA) - LONDRA, 10 APR - Gli Usa potrebbero lanciare nuovi attacchi in Siria contro il regime di Bashar al Assad. Lo afferma il ministro degli Esteri Boris Johnson in una intervista al Sun. "Non possiamo perdere l'occasione - ha aggiunto il capo del Foreign Office - è tempo che Putin affronti la realtà sul tiranno che sta sostenendo". Johnson sarebbe quindi pronto a chiedere nuove e più dure sanzioni contro la Russia nel corso del G7 dei ministri degli Esteri a Lucca.

Con tanto di interessati...ed interessanti, invitati...ad hoc, extra G7...

Siria, l'America chiede al
G7 un percorso per
sostituire Assad


L’amministrazione americana sceglie Lucca, dove si tiene il vertice dei ministri degli Esteri, per dar forma politica alla svolta militare decisa Donald Trump nel Paese sotto il regime. In attesa dell'arrivo, domani, dei ministri di Turchia, Qatar, Arabia Saudita, Giordania ed Emirati Arabi

dal nostro inviato VINCENZO NIGRO

Continua su: repubblica.it

Che poi, il decidere l'eventuale destino del mondo a Lucca, pensandoci bene e dal mio punto di vista...ovviamente, un senso ce l'ha.

Ma saranno soltanto una...o più, coincidenze.

Siete curiosi, volete sapere il perché-e?

Un recentissimo e secondo me interessante articolo della versione online del corriere...


- Santa Zita e il diavolo a Lucca
che disse di essere Napoleone


Alcune precisazioni e/o considerazioni:

1) Il luogo preciso dove "parrebbe essere/è" l'origine della famiglia Buonaparte è Stadano...di recente aggiunta è, alla francese, Bonaparte...nel comune di Aulla, Lunigiana centrale e non Sarzana vicina all'antica Luni.

2) Santa Zita, ha le sue umili origini...citate anche dall''Alighieri...in un paesotto del Pontremolese, alta Lunigiana.

3) Tal paesotto è interessante poiché vicino alla Chiesa, come si narra, costruita sulla sua dimora, a circa un centinaio di metri in linea d'aria, vi sorgeva, presente tuttora, un monastero del X/XI secolo. Questo, piccolo, monastero, nei corso dei secoli a seguire, parrebbe...secondo talune fonti, aver ospitato anche alcuni personaggi assai altolocati e finanche famosi, perlopiù nella via per il pellegrinaggio, ma non solo cristiani...

Potrei continuare con altre curiosità, ma sconfinerei ancor più nelle leggende...è forse, solo nelle coincidenze. Quindi ne aggiungerò soltanto una...

4) Il luogo dove sorge questo piccolo e ormai da tempo ex monastero, secondo una delle varie leggende in merito (prive di certi riferimenti storici, aggiungo...ma comunque, ripeto, Interessante, quantomeno dal Mio punto di vista ;) ), prenderebbe il nome, da un signore che si sarebbe accampato lì...e non da solo...svariati secoli prima della costruzione dello stesso...un certo, Annibale Barca.

Stop. Mi taccio. :D

Punti di vista, scenari, "provate accuse", finanche conciliante dichiarazioni, preparativi, ed altri, vari, aggiornamenti globali...mirati...

Il tradimento di Trump ha aperto il
vaso di Pandora


"Qualunque sia la verità nascosta di questi due eventi,
è chiaro a tutti che da ora in avanti, nulla sarà più
come prima." 10/04/2017

di Federico Pieraccini

Continua su: lantidiplomatico.it

Siria: Putin,altre provocazioni chimiche

Per accusare Damasco. Militari,miliziani provocano attacchi Usa

11 aprile 2017 15:39

(ANSA) - MOSCA, 11 APR - "Abbiamo informazioni da diverse fonti che ci saranno altre provocazioni, e non posso chiamarle in altro modo, in altre zone della Siria, come nei sobborghi a sud di Damasco, dove intendono piazzare di nuovo sostanze (chimiche, ndr) ed accusare le autorità siriane del loro uso".
Così Vladimir Putin al termine dell'incontro con Sergio Mattarella. I miliziani" stanno portando sostanze tossiche in alcune zone della Siria per "creare un altro pretesto per accusare il governo siriano dell'uso di armi chimiche e provocare nuovi attacchi americani": lo sostiene il capo del dipartimento generale operativo dello Stato maggiore russo, generale Serghiei Rudskoi, citato dalla Tass.

Siria, dossier Usa accusa
Mosca: "Ha nascosto
prove dell'attacco
chimico di Assad"


Il rapporto reso noto alla vigilia della visita di Tillerson in Russia. Trump: "Nostra politica non è cambiata: non andremo sul territorio siriano, ma dovevamo colpire un macellaio"

dalla nostra inviata FRANCESCA CAFERRI

Continua su: repubblica.it

No sign Putin seeks to cool friction with US
Putin Non mostra alcun segno a raffreddare la frizione con gli Stati Uniti
( in inglese - debka.com ).

Corea del Nord, Trump:
"Inviamo una 'Armada' ".
Xi Jinping lo frena: "Serve
soluzione pacifica"


Il presidente Usa in una intervista a Fox News non arretra nelle minacce contro Pyongyang, che risponde: "Il nostro potente esercito rivoluzionario sta monitorando i movimenti di elementi nemici". E il capo della Casa Bianca telefona al presidente cinese che gli chiede che le tensioni si risolvano attraverso il dialogo

Continua su: repubblica.it

- Cacciatorpediniere Giapponesi si uniscono
allo Strike Group della portaerei Vinson


Putin: "Rapporti Usa-
Russia peggiorati con
Trump". Poi il presidente
russo vede Tillerson


Incontro fuori programma con il capo del Cremlino per il segretario di Stato, in missione a Mosca. Il presidente russo mantiene aperta la comunicazione e si dice pronto a ristabilire il coordinamento militare in Siria. Ma prima, duro scambio a distanza tra Putin e il presidente americano che accusa: "Assad è un animale e sostenerlo è male". Intanto all'Onu la Russia annuncia nuovo veto su nuova bozza di risoluzione

dalla nostra corrispondente ROSALBA CASTELLETTI

Continua su: repubblica.it

- Tillerson a Mosca


A seguire la parte 218.

Nessun commento: