Post in evidenza

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte LX

Prosegue dalla parte LIX . Ricevendo, ad ora "inspiegabili", misteriosi segnali dallo spazio profondo... A Mysterious, Powerf...

domenica 25 novembre 2018

WIKILEAKS: Assange e "l'Ultima Possibilità"/7

Prosegue da questo post


Rivelando...seppur celati, per nulla oscuri, propositi...

Usa pronti a procedere contro Assange


Cresce ottimismo su possibilità di portarlo in corte americana

16 novembre 2018 10:18

(ANSA) - NEW YORK, 15 NOV - Il Dipartimento di Giustizia si sta preparando a perseguire legalmente il fondatore di Wikileaks, Julian Assange, ed è ottimista sulla possibilità di riuscire a portarlo in un tribunale statunitense. Lo riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti, secondo le quali gli Stati Uniti stanno valutando diversi tipi di accuse contro Assange, e fra queste potrebbe esserci lo spionaggio.

Gli Usa pronti ad arrestare Assange
Un errore rivela l’incriminazione


Il fondatore di Wikileaks accolto dall’Ecuador a Londra. Ancora per
quanto?

di Giuseppe Sarcina, corrispondente da Washington

Continua su: corriere.it


"Diversificanti incentivi e mancate adesioni"...

Wikileaks, Assange non lascia
ambasciata londinese dell'Ecuador:
"Manovra diversiva"



Julian Assange nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra


Secondo Wikileaks, è in corso una messinscena per distrarre l'attenzione da una trattativa per "vendere" Assange all'amministrazione americana in cambio di soldi e di un taglio del debito ecuadoregno

di ALBERTO CUSTO0DERO

Continua su: repubblica.it

Oltreoceaniche...meridionali, decisioni, con/su diplomatiche...restrittive interne, ma d'oltremanica, ripercussioni...

Corte appello Ecuador decide su Assange


Contro misure restrittive in ambasciata a Londra

12 dicembre 2018 19:08

(ANSA) - La Corte provinciale di Pichincha, in Ecuador, sta decidendo sul ricorso in appello intrapreso da Julian Assange contro il governo di Quito: lo rende noto il sito del quotidiano ecuadoriano La Hora.
Nella richiesta, il fondatore di Wikileaks, da sei anni rifugiato nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra, chiede che siano allentate le misure restrittive impostegli negli ultimi mesi.
La stessa azione legale era stata respinta lo scorso 29 ottobre dalla giudice di primo grado Karina Martínez.
Secondo l'avvocato di Assange, Carlos Poveda, l'applicazione di uno specifico protocollo di soggiorno all'ambasciata dell'Ecuador a Londra violerebbe i diritti umani dell'attivista, che teme di essere deportato negli Stati Uniti dalla Gran Bretagna.

Diplomatiche liste della spesa e potenzialmente assai nefaste, acquose rotture sul Tigri...

WikiLeaks rivela l'ultimo allarme
per la diga di Mosul


Arrivano 16mila nuovi file, in esclusiva su Repubblica e sul settimanale tedesco Der Spiegel. I documenti rivelano tutte le gare di acquisto delle ambasciate Usa nel mondo: un anno fa Bagdad si preparava alla rottura della barriera sul Tigri

di STEFANIA MAURIZI

Continua su: repubblica.it

Nuovi inviti a liberali approcci, da parte di globali consessi...

ONU invita le autorità britanniche a non ostacolare l'uscita di
Assange dall'Ambasciata


16:16 21.12.2018

Le Nazioni Unite ritengono che il fondatore di WikiLeaks sia libero di muoversi conformemente alla Convenzione sui diritti umani.

Continua su: it.sputniknews.com

Punti di vista che, più che interessanti...dal mio umile punto di vista quantomeno, definirei ovvi...ma è solo il Mio punto di vista che è condiviso, anche, dalla legislazione in merito di "taluni Paesi, nulla di più"...

- Rudolph Giuliani: Assange non deve essere perseguito

Penso sempre più che questo sia per davvero uno strano mondo in cui le leggi/la legislazione in generale/i diritti civili in talune occasioni, talvolta Assai mirate in verità, possono essere piegate/distorte/rese accondiscendenti, a fini/scopi/progetti...oscuri o meno, diversi sia dalla Giustizia, che dalla Libertà.

E badate bene...Non solo nei riguardi del singolo individuo.

Smentendo ricorrenti voci. Per ora almeno...

Ecuador, nessuna decisione su Assange


Alto funzionario smentisce messaggi Twitter di Wikileaks

05 aprile 201906:55

(ANSA) - QUITO, 5 APR - Un anonimo alto funzionario del governo dell'Ecuador ha reso noto che nessuna decisione è stata presa per espellere Julian Assange dall'ambasciata del Paese a Londra nonostante i messaggi inviati via Twitter da Wikileaks secondo cui la sede diplomatica si prepara a cacciare il fondatore di Wikileaks e avrebbe già raggiunto un accordo con la Gran Bretagna per il suo arresto.

Ciò che era nell'aria...ed aggiungerei, da tempo ormai...

IL LEADER DI WIKILEAKS

Assange, l’arresto dopo 81 mesi e la metamorfosi:
da hacker eroe a «spia russa»


Chiuso in una stanza, connesso al pc, ha visto cambiare
la propria immagine

di Matteo Persivale

Continua su: corriere.it

Punti di Vista...di opposizione, governativa d'oltremanica...

Corbyn, Gb neghi l'estradizione Assange


Capo opposizione laburista,Wikileaks 'ha svelato prove atrocità'

12 aprile 2019 11:02

(ANSA) - LONDRA, 12 APR - Il Regno Unito deve dire no alla richiesta di estradizione degli Usa contro Julian Assange, arrestato ieri a Londra dopo quasi 7 anni d'asilo nell'ambasciata dell'Ecuador. Lo scrive via Twitter il leader dell'opposizione laburista britannica, Jeremy Corbyn, sottolineando come il fondatore di Wikileaks non possa essere consegnato a Washington per aver svelato "prove di atrocità" commesse dalle forze americane "in Iraq e in Afghanistan".
"L'estradizione di Julian Assange agli Stati Uniti per aver rivelato prove di atrocità in Iraq e in Afghanistan deve avere l'opposizione del governo britannico", twitta Corbyn nel suo primo intervento sulla vicenda. Il numero uno del Labour allega inoltre un video - diffuso a suo tempo da Wikileaks e uscito a quanto pare dagli archivi del Pentagono - che documenta la strage di civili di un raid aereo condotto dagli Usa in territorio iracheno nel 2007. Raid costato la vita fra gli altri anche a due giornalisti dell'agenzia britannica Reuters.

Punti di vista, su curiose, diplomatiche, forzate, ex dimore...

- La vita di Assange nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra:
skateboard e litigi


"Pene accessorie"...

Assange condannato, violazione cauzione


A quasi un anno. Da domani partita vera su estradizione Usa

01 maggio 2019 13:06

(ANSA) - LONDRA, 1 MAG - 50 settimane di reclusione: è la sentenza emessa oggi da un giudice britannico del tribunale londinese di Southwark contro Julian Assange, per una violazione dei termini della libertà provvisoria risalente al 2012, l'anno in cui il fondatore di Wikileaks si rifugiò nell'ambasciata dell'Ecuador a Londra dove è stato arrestato il mese scorso.
Domani è attesa invece la prima udienza nel tribunale di Westminster sulla questione che conta davvero: la richiesta di estradizione degli Usa per presunta 'pirateria informatica'.

Il ritorno della richiesta svedese...

Assange: Svezia chiede arresto per stupro


Passo per richiesta estradizione da Gb dopo riapertura caso

20 maggio 2019 10:08

(ANSA) - La procura svedese ha chiesto l'arresto per Julian Assange con l'accusa di violenza sessuale: il primo passo per la richiesta di estradizione dal Regno Unito.
Lo scorso 13 maggio gli inquirenti svedesi avevano riaperto il caso per le accuse di stupro contro il fondatore di WikiLeaks, che si trova agli arresti in Gran Bretagna dopo l'espulsione dall'ambasciata dell'Ecuador a Londra che gli aveva dato asilo.

La procuratrice svedese Eva-Marie Persson oggi ha reso noto che se un tribunale accorderà la richiesta d'arresto per Assange "su un sospetto caso di stupro, io farò richiesta di un mandato d'arresto europeo". Su Assange, che si trova in carcere in Gran Bretagna per violazione della cauzione, pende anche una richiesta di estradizione degli Usa, che lo accusano di aver diffuso documenti riservati. Secondo il magistrato svedese, le autorità britanniche dovranno decidere se esistono conflitti tra il mandato d'arresto europeo e la richiesta di estradizione americana.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

It's a pity you don't have a donate button! I'd without a doubt donate to this fantastic blog!
I guess for now i'll settle for bookmarking and adding your RSS feed to my
Google account. I look forward to new updates and will talk
about this blog with my Facebook group. Talk soon!

Anonimo ha detto...

Can I simply just say what a relief to uncover someone who really knows what they're talking about on the net.
You definitely realize how to bring a problem to light and make it
important. More people ought to read this and understand
this side of the story. I was surprised that you're not
more popular given that you surely possess the gift.

Anonimo ha detto...

I have recently started a web site, the information you offer on this site has helped me tremendously.

Thanks for all of your time & work.