Post in evidenza

WIKILEAKS: VAULT 7 - parte seconda

Prosegue da questo post . Rivelando segreti..."potenzialmente, di mezz'età...e forse più in verità"... WikiLeaks beffa la...

mercoledì 6 maggio 2015

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/180

Prosegue dalla parte 179


"Tempi di scelte, di Gloria...e di Morte"...

- Guerra in Siria: il momento delle scelte decisive per Hezbollah

Mentre, più a sud-ovest, in Sudan (Interessante), "misteriosi attaccanti"...a quanto pare, colpiscono un deposito d'armi di Hamas sito in quel Paese...ma subendo perdite materiali...

Israele: media arabi, raid in Sudan


Sarebbe stato colpito deposito di armi

06 maggio 2015 12:44

(ANSA) - Media arabi - ripresi da quelli israeliani - hanno sostenuto che la notte scorsa ''aerei stranieri'' hanno colpito un obiettivo a Omdurman, capitale dello stato di Khartoum, in Sudan. Il quotidiano 'Yemen Today', citato da Haaretz, ipotizza che l'attacco - probabilmente ad un deposito di armi - possa essere stato compiuto da Israele.
Da parte di quest'ultimo finora non è stato fatto alcun commento.

Nel 2012 il Sudan accusò Israele per un raid aereo contro una fabbrica di armi. Un drone israeliano è stato abbattuto in Sudan. Lo riferisce la tv iraniana in arabo Mayadin, che trasmette da Beirut.
L'informazione non può essere verificata in maniera indipendente. L'emittente iraniana non fornisce al momento ulteriori dettagli.


E dell'armar "Assai oscure opposizioni" Siriane, giungan più recenti e mirate voci "da oltreoceano" (secondo Debka)...ma, Assai mirate Eh!

Arabia Saudita e Turchia contro Assad


Intesa per aiutare i ribelli a combattere contro il
presidente

07 maggio 2015 17:15

(ANSA-AP) - ISTANBUL, 7 MAG - Arabia Saudita e Turchia hanno siglato un patto per aiutare i ribelli siriani a combattere contro il presidente Bashar al Assad. Lo riferiscono responsabili di Ankara. (ANSA-AP).

"Certo che"...Uno, potrebbe arrivare a pensare..."Che strano (ed Assai Intrigante, seppur Potenzialmente anche Assai nefasto) mondo è questo, sembra che un qualcuno...o un qualcosa (che tuttavia potrebbe chiamarsi "caso"), faccia il possibile (ed anche Oltre) per far si che almeno talune Profezie nei "Giusti tempi" si avverino...quantomeno nell'ambito dei "fatti" della "Giusta trama degli eventi"...ovvero, nell'indirizzo del "copione". Sfumatura, o evento, più o meno.

Poi...Chissà. Vedremo.

"Ed ancora insisto."

"Possibili/Potenziali...Giuste Configurazioni, del/nel Giusto tempo"...

Siria, trovate tracce di sarin e
nervino VX non dichiarati


Fonti diplomatiche: "Indicazione forte che
abbiano mentito su quello che hanno fatto con i
gas"

Continua su: repubblica.it

Qalamoun battle is do-or-die for Bashar Assad,
Hassan Nasrallah and Iran’s Gen. Soleimani

La battaglia di Qalamoun è l'estremo tentativo (fare-agire o morire)
per Bashar Assad, Hassan Nasrallah ed il Generale
Iraniano Soleimani
( in inglese - debka.com ).

Si! Questo...È, uno "strano mondo" (ma forse, ad essere strani, sono solo parte dei suoi abitanti).

E mentre in quel del Golfo Persico Navi iraniane sparano verso un cargo di Singapore, più ad Occidente, pare sia giunto il "Giusto Tempo" di Italiche decisioni...e/riguardo il tempo di libiche azioni...


- L'Italia vuole i blitz nei porti,
pressing sugli alleati. Incursori
già "in allerta"


Chissà se...nel "senno del poi", dei futuri tempi a divenire e narrato nei libri di storia, una eventuale azione in quelle lande e su quelle coste, sarà ricordata come un evento fausto...positivo, o come un terribile errore?

Il Chiaro definire iraniano della controparte nel rispondere a precise accuse.


- Iran, Khamenei risponde a
Obama: Usa terroristi e
sponsor dei sunniti Is


E c'è chi...come prospettato da altri in più o meno recenti passati...avverte che tali terroristi stanno per giungere mischiati ai profughi. Se non sono già giunti, aggiungerei di mio...

Libia avverte: accordo tra Is e
scafisti, miliziani tra i migranti
sui barconi


L'allarme di un consigliere governatico libico che cita come fonti alcuni 'traghettatori': i jihadisti permettono l'mbarco dei profughi dai territori sotto il loro controllo in cambio della metà dei guadagni, poi sfruttano i viaggi della speranza per inviare terroristi in Europa. Domani vertice Esteri-Difesa per il via alla missione navale contro i trafficanti. Francia frena su quote rifugiati

Continua su: repubblica.it

Ma...fra gli eventi Futuri potrebbe esserci fra l'altro, anche ciò che segue...

- SCENARIO – Iran Arabia Saudita: la Guerra degli Stretti – SCENARIO

Il superar...di parte, intangibili linee rosse, ed il cercar di queste accomodanti, ma Chiare...pronte risposte..."Come da copione", ma forse ancor di più, "Come da talune almeno, Profezie"("?")...

Baghdadi avverte, ora libereremo anche Baghdad e Karbala


Jihadisti respinti a Palmira, ma Isis avanza a
Ramadi

18 maggio 2015 11:55

"Dopo Ramadi, libereremo Baghdad e Karbala!", la città santa sciita irachena. Lo afferma il leader dello Stato islamico (Isis) Abu Bakr al Baghdadi, in un audio messaggio diffuso in rete.

Non è possibile verificare l'autenticità, ma la voce attribuita a Baghdadi fa riferimento alle "vittorie ad Anbar", regione con capoluogo Ramadi. L'audio messaggio è contenuto in un video di oltre 40 minuti diffuso stamani dall'agenzia di informazione dell'Isis Aamaq. Il filmato si intitola "Lo Stato islamico ha liberato Ramadi" e mostra una serie di filmati, non datati, relativi all'assedio e alle battaglie dentro e fuori il capoluogo di al Anbar.

Continua su: ansa.it

Isis: ministro Difesa Iran a Baghdad

Colloqui con premier iracheno per rafforzare
collaborazione

18 maggio 2015 11:50

(ANSA) - BEIRUT, 18 MAG - Il ministro della Difesa iraniano, Hossein Dehghan, e' arrivato oggi a Baghdad, il giorno dopo che l'Isis ha conquistato la citta' di Ramadi. Lo riferiscono fonti locali. L'agenzia iraniana Irna, da parte sua, scrive che Dehghan avra' colloqui con le massime autorita' irachene, tra cui il primo ministro sciita, Haidar Al Abadi, su "come rafforzare la collaborazione contro il terrorismo".

Ma Debka, come "in verità" spesso accade, aggiunge qualcosa e non poco, d'altro...

Ramadi’s fall opens ISIS road to Baghdad.
Jordan warns US air strikes won’t stop the
terrorists’ advance

La caduta di Ramadi apre la strada per Bagdad all'ISIS.
La Giordania avvisa che gli attacchi aerei degli Stati Uniti
non riescono a fermare l'avanzata dei terroristi
( in inglese - debka.com ).

La preventiva...ma aspettata, decisione saudita.

Anche l'Arabia Saudita si doterà di armi nucleari


Corsa all'atomica nel Golfo Persico. Il regime di
Riad pronto ad acquistare ordigni nucleari dal
Pakistan per contrastare l'armamento dell'Iran

Continua su: repubblica.it


A seguire la parte 181.

Nessun commento: