Post in evidenza

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte LXI

Prosegue dalla parte LX . Dal ciclico ripetersi dell'evento, un'altra...marziana, prima volta... Misteriosa presenza di ossigen...

mercoledì 1 gennaio 2020

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/246

Prosegue dalla parte 245.


La Libia assume sempre più l'aspetto che finanche talune Antiche...laiche Profezie avevano presagito. Ma è pur sempre, Solo, un punto di vista. Ovviamente aggiungerei...

LIBIA

In Libia il conflitto assume sempre
più una dimensione internazionale


Pierre Haski, France Inter, Francia
17 dicembre 2019 11.57

Alle porte dell’Europa, il conflitto in Libia sta vivendo non solo una brusca escalation, ma anche un’inquietante internazionalizzazione. La Libia ha preso il posto della Siria come teatro di scontro, sempre più diretto, tra le potenze regionali.

Continua su: internazionale.it

- Le Forche Caudine
della Tattica italiana
per la Libia


Avvenute autorizzazioni...annuali, turche, ad agire, a discrezione presidenziale...

Parlamento turco, ok a truppe in Libia


Ora deciderà Erdogan. Altolà di Trump,
Unione europea e Italia

03 gennaio 2020 08:02

Dal parlamento turco arriva il previsto via libera all'invio di truppe in Libia per puntellare il governo riconosciuto dalle Nazioni Unite di Fayez al-Sarraj ma almeno per il momento non sembra essere l'annuncio di una guerra imminente, quanto piuttosto un modo per esercitare la massima pressione possibile e una forma di deterrenza su Khalifa Haftar. Se il generale che da aprile cerca di conquistare Tripoli decidesse di ritirare le sue truppe, spiegano dalla capitale turca, Ankara non invischierebbe i suoi militari in un conflitto che secondo stime Onu finora ha causato la morte di oltre 2.000 combattenti e più di 280 civili.

Continua su: ansa.it

Sviluppi...

- Così Erdogan arma la Libia:
"Duemila miliziani con Serraj"



Insistenti scintille portate indirettamente...ed una risposta - "frecciate di ferro" - una scintilla potenzialmente finanche devastante per l'intero Medioriente, inviata direttamente...

- Il conflitto Usa-Iran per l'Irak

Raid Usa, Teheran: "È atto di
terrorismo. Ora comprino le
bare per i soldati".
L'ambasciata americana a
Bagdad: "Lasciate il Paese".


Una bandiera degli Stati Uniti senza nessun commento è stata pubblicata dall'account del presidente Usa dopo la notizia della morte del generale iraniano Qassem Soleimani. Dure reazioni in Iran. Israele eleva lo stato di allerta e il ministero Difesa avvia consultazioni militari. Biden contro Trump: "Ha lanciato dinamite in una polveriera"

03 Gennaio 2020

Continua su: repubblica.it

"Tratteggiando il bersaglio"...

Soleimani, l'uomo più potente del Medio
Oriente che voleva "punire" l'America


Il generale iraniano regista della riorganizzazione sciita. Dall’Afghanistan al Libano, dalla Siria all'Iraq: negli ultimi vent'anni non c'è stata operazione politica o militare nell'area che non abbia portato la sua firma

di LUCIO LUCA
03 Gennaio 2020

Continua su: repubblica.it

Commenti, reazioni, punti di vista e possibili strategie di risposta...

Raid Usa, Teheran: "È atto di terrorismo.
Ora comprino le bare per i soldati".
L'ambasciata americana a Bagdad:
"Lasciate il Paese".


Una bandiera degli Stati Uniti senza nessun commento è stata pubblicata dall'account del presidente Usa dopo la notizia della morte del generale iraniano Qassem Soleimani. Dure reazioni in Iran. Israele eleva lo stato di allerta e il ministero Difesa avvia consultazioni militari. Biden contro Trump: "Ha lanciato dinamite in una polveriera"

03 Gennaio 2020

Continua su: repubblica.it

- Le opzioni militari iraniane in risposta
all'uccisione del generale Soleimani


- La possibile valenza strategica
della ritorsione (terrestre) iraniana
contro gli Stati Uniti


- Alta tensione Usa-Iran, il
petrolio sale ai massimi da 4
mesi


Reali (Effettive/Fisiche) risposte iraniane in terra irachena su obiettivi statunitensi, con una..."in verità, assai interessante" (ma è pur sempre, Solo, un finanche umile, Punto di vista), precisione...

IRAQ

Attacco dell’Iran in Iraq, missili
sulle basi militari che ospitano forze
Usa. Trump: «Abbiamo l'esercito più
potente al mondo»


di Chiara Severgnini e Redazione Online

08 gen 2020

L’attacco è stato rivendicato dalle guardie della Rivoluzione islamica: «La feroce vendetta è iniziata». Il tweet di Trump nella notte: «Va tutto bene». Il ministro iraniano Zarif: legittima difesa contro terrorismo Usa

Continua su: corriere.it

Poi, il tutto...nei fatti visibili ai comuni mortali, "almeno per il momento" (ad oggi 22 gennaio), si quietò. A parole No!

Osservando il potenziale futuro divenire di "risorte...Elefantesche...nere", presenze, proiettate verso Mediterranee coste...finanche, "Come, da talune almeno, vecchie/antiche Profezie".

Vedremo. Comunque, Interessante (sempre a mio umile parere, ovviamente)...

Lo stato islamico
risorge col nuovo
Califfato nero

di Gian Micalessin

2 Febbraio 2020 - 09:43

Nigeria, Mali, Burkina Faso e Camerun: l'avanzata jihadista è inarrestabile e punta al Mediterraneo

Continua su: ilgiornale.it


A seguire la parte 247.

Nessun commento: