Post in evidenza

WIKILEAKS: VAULT 7

Continua da questo post Dai primi giorni di febbraio l'account twitter di Wikileaks posta misteriosi messaggi accompagnati da immagin...

sabato 12 luglio 2014

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/152

Prosegue dalla parte 151.


Riposto...ancora, i soliti Link, Sempre perché mi sembra opportuno di/in questi tempi, essere...almeno un pò informati e "il più tempestivamente possibile"...

- reddit.com/live

- facebook.com/GeoPoliticalCenter


Contrapposte "piccole...Zelanti" Mire...

SCHEDA -
Hamas vuole Palestina islamica fra il
Giordano e il mare


Differenti Visioni di una finanche Assai possibile..."Giusta Scintilla"...

C’è Netanyahu dietro il rapimento dei 3 studenti


11 luglio 2014

Il Mossad sapeva del sequestro una settimana prima. Il governo sapeva che i tre erano morti due settimane prima dell’annuncio. Un ex Mossad: «C’è la mano dei miei ex colleghi»

di Franco Fracassi

E se il rapimento dei tre ragazzi israeliani fosse stato una messa in scena? «Gli ultimi sulla terra a volere una pacificazione tra Israele e Palestina sono i vertici dell’Idf (le forze armate israeliane), quelli del Mossad e dello Shin Bet (i servizi segreti israeliani) e il governo Netanyahu. State pur certi che faranno di tutto per impedire che la pace si intraveda anche solo in lontananza. Di tutto.

Continua su: popoffquotidiano.it

"Contabilizzando una crisi in costante evoluzione"...

M.O.: Oxfam, tragico quadro di
escalation militare


14 Luglio 2014 - 18:20

(ASCA) - Roma, 14 lug 2014 - Tragico il quadro dell'escalation militare in corso in Medio Oriente. Secondo le stime in totale sono stati fino ad oggi 2.144 i raid israeliani mentre da Gaza sono partiti 1.103 razzi, che avrebbero causato almeno 22 feriti. ''Le persone continuano a chiedermi quale sia l'attuale situazione di Gaza, e io non so da dove iniziare per descriverla. Spaventosa. Pericolosa. Confusa.Moltissime emozioni sono in gioco'', racconta l'operatrice di Oxfam Arwa Mahna dall'interno di Gaza. Gli aerei colpiscono dovunque, in ogni istante, giorno e notte. La notte e' il momento piu' difficile. I bombardamenti si intensificano e li sento farsi sempre piu' vicini. Anche se sono esausta cerco di forzarmi a non dormire... Le esplosioni sono anche piu' spaventose al risveglio, cosi' preferisco essere desta quando colpiscono''. Nelle ultime ore e' salito inoltre il numero delle vittime arrivate a 172, mentre sono oltre 1130 i feriti, di cui due terzi costituiti da donne e bambini.
L'ufficio di coordinamento per i diritti umanitari (OCHA) riporta inoltre che almeno il 75% dei decessi riguarda civili, di cui il 30% e' rappresentato da bambini. Dati confermati in linea di massima anche dalle Nazioni Unite, che parlano del 70 per cento di civili colpiti. com-uda/

Sviluppi, ed aggiornamenti...Ucraini...

Ucraina: battaglia a Lugansk


Carri armati attaccano la roccaforte dei ribelli

13 luglio 2014 19:18

Le forze armate di Kiev lanciano l'attacco a Lugansk, roccaforte separatista nell'est dell'Ucraina. Il capo militare dei ribelli, Igor Strelkov, ha detto che "pesanti combattimenti sono in corso nei sobborghi di Lugansk. Il nemico ha gettato nella battaglia circa 70 cari armati, in due gruppi compatti. Ci sono anche notizie non confermate dell'atterraggio in città di un elicottero delle forze speciali del nemico". I ribelli secondo Strelkov hanno ingaggiato scambi di artiglieria con l'esercito ucraino "lungo il fronte".

Mosca ha messo in guardia l'Ucraina contro "conseguenze irreversibili" di fronte al lancio di una granata dal territorio ucraino che ha colpito una cittadina di confine russa provocando un morto. "In Russia consideriamo questa provocazione come un atto di aggressione aggiuntivo dell'Ucraina", ha detto il ministro degli esteri russo. L'Ucraina ha invece negato di aver sparato un colpo di artiglieria che ha ucciso una persona. Lo ha detto a Kiev un portavoce del Consiglio di Sicurezza Nazionale e di Difesa, Andrii Lysenko. "Non c'è alcun dubbio. Le forze ucraine non hanno effettuato alcun lancio sul territorio della Federazione russa. Noi non abbiamo sparato", ha detto Lysenko.

Link: ansa.it

- Russia pronta alla rappresaglia? Difesa
aerea Ucraina in stato di guerra


Solitari e Chiari moniti...nell'Alba del regnar, di un altro settennale ciclo...

Siria: Assad, chi appoggia terrore pagherà


Presidente, la crisi terminerà presto

16 luglio 2014 13:44

(ANSA) - BEIRUT, 16 GIU - I Paesi che hanno sostenuto "il terrorismo" pagheranno un caro prezzo per questa scelta: cosi' il presidente siriano Bashar al Assad, durante un discorso trasmesso in diretta tv. Il riferimento è ai Paesi del Golfo, alla Turchia e ad alcuni Paesi occidentali, tra cui Usa, Francia e Gran Bretagna, accusati dal regime di sostenere il terrorismo e la rivolta in corso dal 2011. La crisi siriana, ha aggiunto, terminerà presto e i siriani fuggiti all'estero potranno tornare nel Paese.

Ma gli Eventi...in questo Assai Meraviglioso, strano e guardando anche alla sua Storia, in Verità, Assai tribolato e sanguinario mondo...corrono e le coincidenze, ovviamente dettate dal caso e da "uomini" che forniscono finanche inconsciamente alibi ad esso, fanno si che mentre nei cieli ucraini, un volo di linea malese viene abbattuto con il suo carico di vite in corpi occidentali...

- Aereo civile partito da Amsterdam
abbattuto in Ucriana Orientale VIDEO


...con e più, tutte le immaginabili, vista la situazione e le esplosive tensioni nell'area, ovvie, Possibili conseguenze.

In quel di Gaza, le truppe israeliane...dopo alcune incertezze fra tentate tregue, hanno trovato opportuno iniziar operazioni...anche a Terra...

Gaza, truppe israeliane nella Striscia. Netanyahu:
"Pronti ad estendere operazioni"


ore 13.57 del 18 luglio 2014

Fanteria, carri armati, artiglieria per distruggere i tunnel utilizzati da Hamas per attaccare il territorio dello Stato ebraico. Sono 27 le vittime dall'inizio dell'offensiva di terra, tra le quali un neonato di cinque mesi e tre adolescenti. Ucciso anche un soldato israeliano. Netanyahu: "Rammarico per ogni vittima civile non intenzionale". La risposta del movimento islamista: "Ci saranno conseguenze terribili". E il Papa chiama Abu Mazen e Shimon Peres: "Serve impegno per la pace"

Continua su: repubblica.it


A seguire la parte 153.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Ammettendo ufficialmente coordinate azioni sul campo.

M.O.: Hamas, contro Israele
coordinamento con Hezbollah


12 Luglio 2014 - 15:32

(ASCA) - Roma, 12 lug 2014 - Hamas si sta coordinando sul terreno con il gruppo sciita libanese Hezbollah contro Israele. E' quanto ha detto al quotidiano libanese Assafir il responsabile per le relazioni estere di Hamas, Osama Hamdan, nel pieno dell'offensiva israeliana nella Striscia di Gaza, controllata dal movimento palestinese, in risposta al lancio di razzi. ''Il nemico e' lo stesso e le nostre tattiche sono le stesse. Quindi abbiamo deciso di scambiarci le informazioni. C'e' una continua cooperazione e coordinamento sul terreno - ha detto Hamdan - i rapporti con Hezbollah e Iran oggi sono migliori di quanto molti possano pensare. Questi legami si basano sulla sfida posta dai sionisti e sull'impegno per la liberazione della Palestina.
Pertanto tutti puntiamo a tutelare questo rapporto, a prescindere da quanto le circostanze possano cambiare e da divergenze di opinione'' Hamdan ha quindi tenuto a sottolineare le capacita' di Hamas di resistere agli attacchi e di continuare a lanciare razzi, cosi' come ''di affrontare qualsiasi operazione terrestre e di penetrare in profondita' in Israele''. est/tmn

Link fonte notizia -> asca.it

Poi. Che loro sappiano per certo, qualcosa più di "noi"?

US embassy evacuates staff from South

Hamas again sent rockets against Dimona, Beersheba and Netivot Saturday afternoon without causing casualties or damage. The US embassy has evacuated staff serving in Beersheba. All personnel were ordered to avoid parts of the country south of Tel Aviv without advance permission and stay in touch with one another.

Link fonte notizia -> debka.com

Be! Basta aspettare e lo sapremo :)


Saluti.

EXTREME :)

Anonimo ha detto...

A quanto pare per aver conferme a sentori dettati da altre notizie, non si è dovuto aspettare molto :)

Israele ordina sgombero a abitanti Gaza

'Domani si quelle aree saranno zone di
combattimento'

12 luglio 2014 20:46

(ANSA) - TEL AVIV, 12 LUG - Israele si accinge ad ordinare stanotte alla popolazione di diversi rioni di Gaza di abbandonare le loro case perché domani quelle aree si trasformeranno in zona dicombattimento. Lo ha anticipato la emittente Canale 10.

Link fonte notizia -> ansa.it


Saluti. (in attesa di guerreggiate notizie di terra :( )

EXTREME :)

Anonimo ha detto...

Anche questi pare facciano sul serio :)

http://www.youtube.com/watch?v=MrxNvs2K0Ds



Saluti.

EXTREME :)

Anonimo ha detto...

Avete tanta sete e fame d'informazioni?

E se esistesse un hub di informazioni
provenienti da fonti primarie e/o open source
che vi consentisse di creare collegamenti
interdisciplinari nello spazio e nel tempo? Cosa
ne direste?


La rete contiene ben 10 Yottabyte di
informazioni (1 Yb è pari a 10^24). Tenete conto
che uno YB è pari a 1000 miliardi di terabyte. In
altre parole 10YB sono pari a 10 mila miliardi di
TB. Oggi anche i PC meno performanti hanno
hard-disk da un TB, da qui potete dedurre quanti HD vi servirebbero per contenere le
informazioni (stimate) circolanti nell'internet.


E se vi dicessimo che GPC sta lavorando (da
mesi!) ad una piattaforma che consente di far
convergere qualsiasi tipo di fonte di
informazione, in tempo reale e in modo
condiviso, in un unico luogo. Informazioni
consultabili, valutabili, collegabili, indicizzabili. Il nuovo punto zero per ogni nostra futura analisi,
sia essa di tipo geopolitico o economico. E tutto
questo con la sola potenza, pervasività ( e/o
invasività) della rete e delle fonti OS. La
sperimentazione è in fase beta: in questo
momento abbiamo bisogno di qualche volenteroso sperimentatore...

Continua

Be! Questa...forse, è la vostra occasione. ;)


Saluti.

EXTREME :)

Anonimo ha detto...

A quanto pare sono arrivati ad avere la disponibilità di cui avevano bisogno.

Ci avete scritto in molti! Grazie a tutti per la
disponibilità, entro 24/36 ore attiveremo tutti gli
account. Ribadiamo una raccomandazione,
preferiamo avere poche persone, ma che
rimangano attive, piuttosto che fare il pienone e
poi trovarci con account dormienti. Per lo meno in questa fase bisogna stressare il sistema e
soprattutto raccogliere i vostri preziosi
feedback!


Avete risposto in tantissimi alla nostra richiesta
per tastare una app. che potrebbe aiutarci molto
a gestire il flusso di informazioni. I nostri
colleghi che gestiscono questo piccolo progetto
vi contatteranno e abbiamo raggiunto il numero
massimo di partecipanti in pochissimo tempo. Grazie



Be! Secondo me. Su internet non c'è "la Verità"..."c'è anche la Verità". Bisogna cernerla e saperlo fare al netto dei Punti di vista, provandola (o quantomeno tentando di farlo ;) ) all'esame del tempo e degli eventi...che siano, anche solo in apparenza individuale, o esplicitamente ai più...correlati-collegati fra loro, o meno. ;)

Non è facile...ma neanche impossibile. ;) magari con la volontà e i giusti mezzi... :)

Di certo la mole d'informazioni da gestire ora per ora...se ho capito bene il mezzo e il fine, deve essere a dir poco Impressionante. :( "da perder la testa". :( Sinceramente...ho postato la notizia, ma...non mi offrirei per testare tal applicazione. :)


Saluti.

EXTREME :)