Post in evidenza

CRISI: "A Pochi Passi dal Baratro"/50

Continua da questo post . Segnalando altolocati, altrui punti di vista...e consigli, da un ormai in percorso d'uscita, Oltremanica......

lunedì 7 novembre 2011

PANDORA'S TIMES parte CLXXXIV

Prosegue dalla parte CLXXXIII.


Nell'Imminenza di "curiosi test", in date particolari...

IL CASO

Stati Uniti, prove di
"apocalisse"
ma si teme l'effetto
Orson Welles


Mercoledì il governo federale sperimenterà per la prima volta l'Emergency Alert System: un avviso interromperà trasmissioni radio e tv simulando un'emergenza nazionale. Solo un test, ma qualcuno potrebbe fraintendere scatenando un'ondata di panico dal nostro

inviato ANGELO AQUARO


Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama. Solo lui può dare l'ordine di allerta nazionale (ansa)

NEW YORK - Il terrore corre sul filo: del telefono e della tv. Alle due del pomeriggio di mercoledì prossimo l'intera America si fermerà tutta insieme: sperando di non doversi fermare mai più. "Questo è un test del Sistema di Allarme d'Emergenza! Questo è soltanto un test!". La voce interromperà la radio che trasmette la canzone diLady Gaga. Le immagini lampeggeranno sull'ennesima puntata di "Casalinghe disperate".
Dalle due del pomeriggio di Washington alle 11 del mattino delle Hawaii - nello splendore dei dei diversi fusi orari d'America - gli States si fermeranno tutti insieme per la prima volta.

Saranno soltanto trenta secondi. E sarà - appunto - soltanto un test. Ma pensate che cosa potrebbe accadere se milioni di americani venissero sorpresi all'improvviso dallo stesso annuncio che rimbalza contemporaneamente nei mezzi di comunicazione di tutto il paese: chi crederebbe che è davvero un test?

Continua su: repubblica.it

Di cui...in verità, avevo, in un post precedente della serie, già postato un articolo, anche se in lingua inglese.

Ed a proposito di date particolari...

Superstiziosi in allarme
per venerdi' 11-11-11


Palindromo di '1': l''ora x' saranno le 11 e 11 minuti, 11 secondi

08 novembre, 13:31

Il prossimo venerdì sarà un giorno molto particolare, da far accapponare la pelle dei superstiziosi molto più che il classico 'venerdi' 13': infatti alle 11, 11 minuti e 11 secondi di venerdì prossimo, 11-11-11, si realizzerà un lungo palindromo fatto del numero 1. Il giorno palindromo è una data del calendario che, scritta in numeri gg/mm/aa, ha una perfetta simmetria nella lettura, ovvero si può leggere sia da sinistra verso destra sia se da destra verso sinistra. Nel caso di venerdì prossimo, che, secondo quanto riferisce il giornale britannico The Guardian, sembra addirittura sia una data presa d'assalto per cerebrale matrimoni e altri eventi, avremo un 11-11-11, che alle ore 11 e 11, farà un palindromo a 12 cifre. Non ne avremo altri simili per i prossimi 100 anni.

Altri palindromi recenti sono stati il 10 ottobre dello scorso anno alle 10 e 10 (10:10 del 10-10-10); un altro si e 'verificato alle ore 01:01:01 del 01-01-01. Ma il palindromo del prossimo venerdi' ha ispirato e dato il titolo addirittura a un film, horror, del regista Darren Lynn Bousman e sembra che, per chi ci crede certo, questa data voglia dire qualcosa e che il numero 11 11, classica cosa da film horror, sarebbe in grado di mettere in contatto gli uomini con il mondo del soprannaturale

Link articolo: ansa.it


Nuovo Ordine Mondiale.

"Curiose, Celate Verità...che arrivano dal Passato"...

IL RACCONTO

Un nastro cancellato per
caso
l'ultima verità sul
Watergate


Diffusa dopo 40 anni la deposizione di Nixon dinanzi al Grand Jury. Sostenne che fu un guasto a distruggere la registrazione che lo condannò

di VITTORIO ZUCCONI

WASHINGTON - Fu un "accident", un caso, un guasto meccanico l'evento che ha cancellato per sempre la verità sul Watergate e che costò la Casa Bianca a Richard Nixon e cambiò la storia americana. È la sua stessa voce a dirlo dall'oltretomba, a raccontare l'ultima bugia del più formidabile bugiardo che abbia occupato lo Studio Ovale almeno fino a Billy Clinton, nell'ultima valanga di documenti e registrazioni sul caso Watergate, diffusi ieri per ordine dei tribunali.

Continua su: repubblica.it


MEDIO ORIENTE

SIRIA

"Dovuti Messaggi di Regime, Deliri, o...Fedeli Verità"...

Siria accusa Usa di fomentare violenza

Lettera a Onu, lega araba, Russia, Cina, Sudafrica, India e
Brasile

07 novembre, 16:51

(ANSA) - BEIRUT, 7 NOV - La Siria ha accusato oggi gli Usa di provocare le violenze nel Paese, secondo quanto riferisce l'agenzia ufficiale Sana.

In una lettera ai ministri degli Esteri di Russia, Cina, India, Sudafrica e Brasile, al segretario generale della Lega araba e al segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, il ministro degli Esteri siriano Walid al Moallem denuncia quello che definisce ''il coinvolgimento diretto degli Usa nella sedizione e nelle violenze''.

Oppure, la "quarta opzione", ovvero...ciò che prevede...il "Copione".

Siria: attaccati ambasciate e consolati

A Damasco e Latakia, dopo che la Lega Araba ha sospeso la Siria

12 novembre, 23:30

(ANSA) - AMMAN, 12 NOV - Folle di persone armate di bastoni e coltelli hanno attaccato l'ambasciata di Arabia Saudita a Damasco e i consolati francese e turco a Latakia oggi, dopo che la Lega Araba ha sospeso la Siria a causa della repressione delle proteste pro-democrazia da parte delle forze del regime di Bashar al Assad. Lo hanno reso noto abitanti locali e una fonte diplomatica a Damasco ha confermato gli attacchi.

ISRAELE

"Il prezzo che si rischia di dover pagare...per l'altrui 'libertà'"...

Israele: missili libici a estremisti


Fonti intelligence, rischio attacchi ad aerei. Difese rafforzate

11 novembre, 14:04

(ANSA) - TEL AVIV, 11 NOV - Israele teme attacchi contro gli aerei di linea con missili libici finiti nelle mani di estremisti. I velivoli della El Al e altre due compagnie israeliane verranno equipaggiati con il sistema C-Music, pensato per impedire il tracciamento da parte di missili a ricerca di calore, ha rivelato una fonte di intelligence coperta da anonimato. I missili anti-aereo di Muammar Gheddafi sarebbero finiti nelle mani di estremisti palestinesi e gruppi di Al Qaida attivi nel Sinai. (ANSA).

IRAN

"Quelle 'strane' esplosioni vicino a Teheran"...

IRAN: ESPLOSIONE A BASE MILITARE, 27 MORTI, MA NON E' UN ATTACCO

(ASCA-AFP) - Teheran, 12 nov - Sono 27 le vittime dell'esplosione avvenuta oggi in una base militare delle Guardie Rivoluzionarie a Bid Ganeh, vicino Teheran.

Lo ha comunicato il comandante Ramezan Sharif, correggendo il precedente bilancio di 15 morti.

Sarebbero piu' di 20 i feriti.

Fonti dei Pasdaran hanno riferito che l'incidente si e' verificato durante uno spostamento di munizioni.

Sembra quindi esclusa l'ipotesi di un attacco. red/vlm/ss

Ma, secondo Debka, c'è dell'altro dietro a quelle esplosioni...

Iran loses its top missile expert in explosions sparked by failed bid to fit nuclear warhead on Shahab-3

L'Iran ha perso il suo massimo esperto missilistico nelle esplosioni causate da un fallito tentativo di montare una testata nucleare su uno Shahab-3
( in inglese - debka.com ).


LIBIA

"Inesistenti Dubbi Personali,a riguardo di quanto di seguito esposto"...

Gheddafi: Jibril, ucciso per ordine estero


Ma capo governo provisorio non specifica quale Paese sia

09 novembre, 13:18

(ANSA) - ALGERI, 9 NOV - Muammar Gheddafi è stato assassinato per ordini che venivano "da una parte straniera". E' quello che ha detto, in una intervista alla Cnn, di cui oggi parla il quotidiano algerino Liberté, Mahmoud Jibril, capo del governo provvisorio libico. Jibril non ha comunque aggiunto altri elementi per chiarire quale fosse la 'parte straniera' che avrebbe decretato la morte dell'ex dittatore. ''Quest'uomo aveva delle relazioni con molti Paesi e molti capi" di Stato, ha osservato Jibril .

Appunto.

Quindi...altresì, mi chiedo...Soltanto Uno?



MESSICO

Il tragico ripetersi della storia...

Messico, cade elicottero muore ministro interni

Assieme ad altre 7 persone vittima dello schianto del velivolo

11 novembre, 23:54

CITTA' DEL MESSICO - Uno schianto a terra in mezzo alla nebbia a un centinaio di chilometri da Città del Messico. L'elicottero nel quale viaggiava il ministro degli Interni Francisco Blake, 45 anni, è precipitato con a bordo altre sette persone: tutti i passeggeri sono morti, ha sottolineato il governo riferendo sulla notizia cha ha scosso il Paese, sconvolto ormai da molto tempo dalla violenza quotidiana dei narcos.

Continua su: ansa.it


TURCHIA

Interessante notizia, anche..."alla Luce e Pensando ('sicuramente') Male", di quanto accaduto in Iran...

Rapporto Turco: "parti aereo spia israeliano sono state trovate nel nostro territorio"


Domenica 13 Novembre 2011 12:00

Le autorità turche hanno trovato parti di un aereo spia della Forza Aerea israeliana che si è schiantato nei pressi di Adana, nel sud del Paese. La notizia è stata riportata da un giornale turco e ripreso dai maggiori media arabi durante la notte. Secondo il rapporto della guardia costiera turca sono state rinvenute parti dell'aereo "Heron", comunemente utilizzato dall'aviazione israeliana.

Le cronache dei giornali turchi collegano l'incidente con i rapporti tesi tra i due paesi e ipotizzano una possibile cooperazione tra Israele e la resistenza curda. Fonti israeliane fanno sapere che quella tipologia di aereo è stata venduta alla Turchia quando esisteva un trattato di collaborazione. Gli ultimi accadimenti da Mavi Marmara a oggi hanno fatto interrompere ogni tipo di collaborazione compresa la fornitura di pezzi di ricambio. L'ipotesi più accreditata è che l'aereo spia israeliano in dotazione all'aereonautica turca stesse spiando i movimenti della resistenza curda

Link articolo: focusmo.it


A seguire la parte CLXXXV.

Nessun commento: