Post in evidenza

PANDORA'S TIMES parte CCXLVI

Prosegue dalla parte CCXLV . "Noi siamo Uno... TUTTO è UNO". Siamo polvere di stelle, ma di altre galassie: gli astrofisic...

venerdì 9 luglio 2010

PANDORA'S TIMES parte XXXVI

Prosegue dalla parte XXXV.

Nuovo Ordine Mondiale.

IRAN

Scopi ultimi, dettagli ( in italiano ) sul dispiegamento di truppe Usa nell'area, ed "impegni segreti"...

LE SANZIONI ALL'IRAN NON FUNZIONERANNO. È LA VITTORIA D'ISRAELE.

AUMENTA LA PRESSIONE NAVALE USA DAVANTI ALLE COSTE DELL'IRAN.

L'IMPEGNO SEGRETO USA PER IL NUCLEARE ISRAELIANO.

"Freedom flotilla", nuove sfide, avvertimenti israeliani, ed atti solidali
...

Blocco Gaza, Israele vuole fermare nave.
Batte bandiera moldava ed e' carica di aiuti umanitari libici.
10 luglio, 08:51
(ANSA) - TEL AVIV, 10 LUG - Israele e' impegnato in un serrato sforzo diplomatico per impedire che una nave carica di aiuti umanitari libici salpi oggi dalla Grecia. La nave intende forzare il blocco marino imposto alla striscia di Gaza. Qualora l'impegno diplomatico non avesse effetto, ha detto la tv israeliana, la marina militare ricevera' l'ordine di intercettare l'imbarcazione (che batte bandiera moldava) e di condurla verso il porto israeliano di Ashdod. Per Israele l'iniziativa libica ha 'intenti provocatori'.

MEDIO ORIENTE : ISRAELE SCRIVE ALL'ONU, "BLOCCATE LA NAVE LIBICA DI AIUTI A GAZA"...
( loccidentale.it ).

Nave libica: Israele, non arrivera' a gaza.
Potra' invece raggiungere il porto egiziano di el-Arish (Sinai settentrionale) e scaricare la' gli aiuti.
( ansa.it )
11 luglio, 13:25
TEL AVIV - Alla nave Amalthea, salpata ieri da un porto greco con aiuti umanitari libici, non sara' consentito di forzare il blocco marittimo e di raggiungere la striscia di Gaza. Lo hanno ribadito oggi i dirigenti israeliani secondo i quali la nave potra' invece raggiungere indisturbata il porto egiziano di el-Arish (Sinai settentrionale) escaricare la' gli aiuti destinati a lla popolazione palestinese. Ma se la Amalthea cercasse di raggiungere egualmente Gaza, ha avvertito Israele, sara' ordinato alla marina militare di intercettarla e di condurla al porto israeliano di Ashdod, a sud di Tel Aviv. A quanto risulta sulla Amalthea (che batte bandiera moldava) ci sono dodici membri di equipaggio e quindici attivisti libici. Un deputato israeliano che e' in contatto con gli organizzatori della spedizione, Ahmed Tibi, ha smentito oggi informazioni stampa secondo cui sulla nave potrebbe trovarsi anche il figlio del presidente libico, Seif al-Islam Gheddafi. Tibi ha aggiunto che l'equipaggio della Amalthea non ha alcuna intenzione di opporre resistenza ai membri del commando israeliano, se fosse intercettata in alto mare. Essi sono anche disposti a consentire alle forze israeliane di ispezionare la nave. Ma una volta concluse le ispezioni, ha precisato, essi esigono di poter concludere il loro viaggio fino a Gaza.
NEGOZIATI, LIEBERMAN PER SCAMBI POPOLAZIONE CON ANP - Il ministro israeliano degli esteri Avigdor Lieberman e' alla ricerca di una nuova formula con cui impostare i negoziati di pace con i palestinesi. In una intervista a radio Gerusalemme Lieberman ha sostenuto che la formula della 'Pace in cambio dei Territori' e' obsoleta e che occorre puntare invece ad un accordo che preveda ''scambi di territori e di popolazione'' fra Israele e la nuova entita' palestinese. In particolare Lieberman ritiene opportuno che passino allo stato palestinese alcune zone israeliane vicine alla Cisgiordania, fittamente popolate da arabi. ''Si tratta di una popolazione colta, economicamente sviluppata e impregnata di una forte coscienza nazionale palestinese'' ha detto ancora Lieberman, secondo cui e' possibile indire un referendum in Israele su questi progetti. ''Il 70 per cento degli israeliano la pensano allo stesso modo'' ha sostenuto.
Lieberman ha quindi lamentato che nell'attuale governo israeliano ci sono persone ''che ancora hanno paura di prendere decisioni vere e coraggiose''. Ma le loro resistenze si stanno gradualmente indebolendo, ha concluso.

Lunedì 12 Luglio 2010
Assedio Gaza: marina di Israele pronta ad attaccare nave libica da un momento all'altro.
Ore di preoccupazione ed angoscia per le 27 persone che stanno cercando di portare aiuti alla Striscia assediata di Gaza perche' come annunciato dalle autorita' israeliana, la marina sionista potrebbe aggredire da un momento all'altra la nave carica di aiuti umanitari.
Secondo il Jerusalem Post che cita fonti del Ministero della Guerra sionista la nave carica di aiuti umanitari per Gaza verra' chiesto di andare ad Ashdod altrimenti questa verra' condotta con la forza in tale luogo. Considerando che la nave vuole portare a Gaza i suoi aiuti si prevede che l'aggressione ad essa avvenga da un momento all'altro.
La nave libica carico di aiuti umanitari per la popolazione della Striscia di Gaza, salpata sabato sera dalla Grecia, si sta dirigendo verso il porto di Gaza. A bordo ci sono 15 attivisti, 13 libici, un nigeriano ed un marocchino mentre l'equipaggio e' composto da 12 persone provenienti da Cuba, Haiti, India e Siria.
Link : italian.irib.ir

Gaza, marina Israele inizia operazioni blocco nave da Libia.
L'ultimatum per cambiare rotta scade a mezzanotte.
( ansa.it )
13 luglio, 16:32
TEL AVIV - Le forze armate israeliane hanno annunciato di avere iniziato le operazioni per bloccare la nave di aiuti della Libia per Gaza. I militari hanno pero' precisato che la Amalthea non e' stata ancora abbordata.
Un portavoce militare israeliano, interpellato dall'Ansa, ha detto: "E' stato stabilito un contatto radio con la nave in alto mare" nel tentativo di persuaderla a non proseguire per Gaza, sotto blocco navale israeliano. "La marina militare si sta intanto preparando a fermarla" ha continuato il portavoce esprimendo la speranza che non sia necessario un suo intervento.
FONDAZIONE GHEDDAFI, CAMBIO ROTTA O CI ABBORDANO - "Gli israeliani ci hanno contattato e ci hanno chiesto di cambiare rotta, minacciandoci di inviare la loro marina per fermarci e dirottarci verso il porto israeliano di Ashdod": lo ha detto Machallah Zwei, rappresentante della Fondazione Geddafi, raggiunto per telefono a bordo della nave Amalthea. "Abbiamo spiegato alle autorità israeliane che la nostra destinazione è Gaza, che non vogliamo provocare nessuno e che a bordo abbiamo solo alimenti e medicinali, e abbiamo chiesto loro di poterli scaricare a Gaza", ha concluso Zwei.
FONDAZIONE GHEDDAFI, ULTIMATUM A MEZZANOTTE - Le autorità israeliane hanno dato alla nave libica diretta a Gaza un ultimatum per cambiare rotta, che scade a mezzanotte. Lo riferisce uno dei rappresentanti della Fondazione Gheddafi a bordo della nave. La nave Amalthea è stata contattata via radio dalla marina di Israele che le ha chiesto di cambiare rotta altrimenti sarà abbordata e dirottata verso il porto israeliano di Ashdod.

Mo: nave libica, guasto riparato.
Radio militare israeliana, 'sembra diretta verso Egitto'.
14 luglio, 10:03
(ANSA) - TEL AVIV, 14 LUG - Ha riparato il guasto e ha ripreso la navigazione il cargo Amalthea con aiuti umanitari libici alla popolazione palestinese di Gaza. Secondo la radio militare israeliana la nave sembra diretta verso il porto egiziano di el-Arish.
La Amalthea, aggiungono le fonti, viene comunque seguita da vicino da imbarcazioni della marina militare israeliana per accertarsi che non tenti a sorpresa di forzare il blocco marino imposto a Gaza. Il premier israeliano Benyamin Netanyahu segue la situazione.

Mo: Gaza, bloccato ad Atene volo El Al.
In segno di solidarieta' al popolo palestinese.
14 luglio, 10:42
(ANSA) - ATENE, 14 LUG - Il sindacato comunista Pame ha bloccato all'aeroporto di Atene il cancello di imbarco di un volo della compagnia aerea israeliana El Al. Un portavoce ha detto che l'azione contro il volo per Tel Aviv, in corso, e' volta ad ''esprimere solidarieta' al popolo di Gaza'' sottoposto ad un ingiusto blocco.

Punti di vista coreani, "velati" messaggi che giungan dall'oriente di mediterranee coste e frenetici preparativi...

CORVETTA AFFONDATA : COREA DEL NORD, "VITTORIA DIPLOMATICA"...
( leggo.it ).

LIBANO : AGGRESSIONE A UNIFIL È MESSAGGIO A USA E FRANCIA.

Hizballah advances 20,000 troops to Israeli border
HEZBOLLAH FA AVANZARE 20.000 UNITÀ DELLE SUE TRUPPE VERSO IL CONFINE ISRAELIANO...
( in inglese - debka.com ).

Dall'articolo, la conclusione...

"The next conflagration may be just a single lighted match away. It could be ignited by some local incident, a terrorist event outside the Middle East or an order from Tehran."

"La prossima conflagrazione potrebbe essere solo una singola fiammata partita da lontano. E può essere accesa da alcuni incidenti locali, da un'evento terroristico fuori dal Medio Oriente, o da un'ordine da Teheran."

Hectic preparations for historic Ahmadinejad visit to Beirut
FEBBRILI PREPARATIVI PER LA STORICA VISITA DI AHMADINEJAD A BEIRUT...
( in inglese - debka.com ).

Misteri "cinesi"...

Cina: ancora mistero su ufo.
Avvistato giovedi' scorso aveva causato chiusura scalo.
10 luglio, 09:37
(ANSA) - PECHINO, 10 LUG -Rimane misteriosa l' origine dell' oggetto volante non identificato che giovedi' scorso ha provocato la chiusura di un aeroporto in Cina. Il China Daily scrive che l'inchiesta aperta allo scalo di Hangzhou 'non ha ancora dato risultati' e che 'fonti che conoscono la vicenda' hanno parlato di un 'collegamento con i militari'. In una foto scattata da un passeggero, l' Ufo appare come un grosso aereo bianco e rosso, mentre un impiegato dello scalo ha detto che sui radar 'non si vedeva niente'.

"Intrigati intrecci economici"...

VIENNA CAPITALE DEI SEGRETI ATOMICI, ENERGETICI E FINANZIARI, LA GUERRA FREDDA È SOLO UN RICORDO DEL PASSATO...
( ilsole24ore.com ).

Nella "Gloria" di eventuali "Gloriose" devastazioni.

Da mente umana "partorite".

E da mano umana, armate e messe in atto...

UTILIZZARE ARMI NUCLEARI PER IL POZZO DELLA BP ?

LA MAREA NERA DEL GOLFO E L'AGENDA NEL NUOVO ORDINE MONDIALE.

A seguire allo stesso link, l'articolo...

UNA CATASTROFE "ARTIFICIALE".

Nefasti déjà vù...

Rischio marea nera anche in Malesia?
Petronas blocca le piattaforme per sicurezza.
( ecoblog.it ).

A seguire la parte XXXVII.

Nessun commento: