Post in evidenza

Due Passi nel Mistero/13

Continua da questo post . Scoperte in grado di cambiare...quantomeno, "UN" mondo... LA SCOPERTA Germania, un dente-fossile ...

martedì 6 luglio 2010

PANDORA'S TIMES parte XXXIV

Prosegue dalla parte XXXIII.

Nuovo Ordine Mondiale.

Scontri per diritti territoriali e di sovranità, pressioni dettate dall'agenda imperiale, o semplici ritorsioni, comandate altrove , per recenti insubordinazioni mal gradite ?

TURCHIA: SCONTRI TRA RIBELLI DEL PKK E MILITARI, 13 MORTI
(ASCA-AFP) - Diyarbakir, 6 lug - In un attacco contro una base militare nel sud-est della Turchia i ribelli curdi hanno ucciso tre militari, mentre 10 dei loro militanti sono stati uccisi dalle forze di sicurezza. Lo hanno reso noto fonti del governo turco.
Lo scontro e' scoppiato ieri sera quando i ribelli del Pkk hanno attaccato una base militare di un'area rurale della provincia di Hakkari, al confine tra Iraq e Iran.
I ribelli del Pkk, il Partito per i Lavoratori del Kurdistan, un'organizzazione considerata fuorilegge, da 26 anni lottano contro l'esercito turco per l'indipendenza del sud-est, regione a maggioranza curda. red/sam/bra

Il Pkk, per alcuni geopolitologi, diciamo alternativi, ma non solo ( ed anche a mio modesto parere ), è un'"arma" in mano ad Usa ed Israele.

Che viene posta in gioco, all'occorrenza, per creare pressione ed instabilità nell' area, ad esclusivo interesse dell'"impero".

Tirate d'orecchio e tentativi di riconciliazione...

Turchia, Obama: "Saggio accettarla nell'Ue.
Enorme sua importanza strategica".
ultimo aggiornamento: 08 luglio, ore 09:46
Roma - (Adnkronos) - Il presidente Usa al 'Corriere della sera': "Perche' potrebbe rivolgere lo sguardo altrove".
Roma, 8 lug. - (Adnkronos) -
"La Turchia e' un paese di enorme importanza strategica, da sempre al crocevia tra Est ed Ovest. E' un alleato della Nato, la sua economia e' in grande espansione. Di piu', il fatto che sia una democrazia e un Paese in maggioranza islamico la rende modello criticamente importante per altri paesi musulmani della regione. Per queste ragioni riteniamo importante coltivare forti relazioni con Ankara". Lo ha affermato il presidente degli Stati Unit, barak Obama, in un'intervista esclusiva al 'Corriere della Sera'. "Ed e' anche la ragione per cui, sebbene non siamo membri dell'Ue - ha spiegato Obama - abbiamo sempre espresso l'opinione che sarebbe saggio accettare la Turchia nell'Unione. Riconosco che questo sollevi sentimenti forti in Europa e non penso che il ritmo lento o la riluttanza europea sia il solo o il predominante fattore alla radice di alcuni cambiamenti d'orientamento osservati di recente nell'atteggiamento turco. Credo che cio' abbia a che fare con la dialettica democratica interna al Paese. Ma e' inevitabilmente destinato a giocare un ruolo nel modo in cui il popolo turco vede l'Europa. Se non si sentono considerati parte della famiglia europea, e' naturale che finiscano per guardare altrove per alleanze e affiliazioni".
"Sebbene alcune delle cose viste, come il tentativo di mediare un intesa con l'Iran sul tema nucleare - ha continuato il presidente degli Stati Uniti - siano state infelici, penso che siano state motivate dal fatto che la Turchia abbia una lunga zona di confine con l'Iran e non vuole alcun tipo di conflitto in quell'area. Forse anche la volonta' di flettere i muscoli ha giocato un ruolo, in questo insieme al Brasile che si vede come potenza emergente. Cio' che noi possiamo fare con Ankara e' continuare a impegnarla, a chiarire per loro i vantaggi dell'integrazione con l'Occidente, rispettando la loro specifica qualita', quella di una grande democrazia islamica, non agire con paura per questo. Puo' essere potenzialmente molto buono per noi, se loro incarnano un tipo di Islam che rispetta i diritti universali e la secolarita' dello Stato e puo' avere un'influenza positiva sul mondo musulmano". (Rre/Zn/Adnkronos) 08-LUG-10 09:10

INDOVINATE CHI VUOLE UCCIDERE INTERNET ?

Questa legge, è il tassello mancante che in un più o meno prossimo futuro, potrebbe, magari a causa di un'evento terroristico o comunque che producesse numerose vittime sul suolo americano ( ma non è detto che non sia estesa anche al di fuori di esso ).

Far si di eliminare, "in un sol colpo", ogni sgradito commento, ma soprattutto, ogni barlume di verità sul ciò che sta accadendo in merito all'evento stesso e quanto eventualmente ne seguirà.

Ed a "pensar bene" ciò che segue ben si lega, con quanto io, ho appena scritto...

Terrorismo:Ue, ok dati banche a Usa.
Si' Europarlamento a Swift dopo modifiche tutela privacy.
08 luglio, 12:41
(ANSA) STRASBURGO, 8 LUG - Riprendera' dal 1 agosto il trasferimento di dati dei conti correnti dei cittadini europei agli Usa per indagini anti-terrorismo. Con una maggioranza di 484 voti a favore, l'europarlamento ha sbloccato oggi il cosiddetto programma Swift, che era stato interrotto da febbraio, dopo avere imposto miglioramenti a favore della tutela della privacy dei cittadini europei.

Prove di controllo globale e di future tasse globali, "pagate però a Washington".

IRAN

Ritorsioni...

Iran taglierà esportazioni minerali a sostenitori sanzioni.
TEHERAN (Reuters) - L'Iran taglierà le esportazioni di minerali a quei paesi che hanno dato il loro sostegno a una nuova ondata di sanzioni Onu sul programma nucleare di Teheran. Lo ha scritto oggi un quotidiano citando il vice ministro iraniano dell'Industria.
La risoluzione sulle sanzioni, approvata la settimana scorsa dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, amplia le misure già esistenti colpendo banche iraniane e l'import di armamenti.
L'Iran rifiuta di porre fine all'arricchimento dell'uranio, che nei sospetti dell'Occidente serve a produrre armi nucleari. Un'accusa che la Repubblica Islamica respinge.
"Presto, le esportazioni di prodotti minerari a qui paesi che hanno votato in favore delle sanzioni contro l'Iran saranno limitate", ha detto il vice ministro Mohammad Masoud Samienejad, le cui dichiarazioni sono state pubblicate dal quotidiano "Arman".
"Le esportazioni sottratte a questi paesi andranno ad altri con cui non abbiamo potuto avere scambi a causa dei limiti di produzione".
Il vice ministro non ha detto chi sono gli acquirenti di prodotti minerari iraniani.
Non è stato possibile per il momento ottenere un commento dai rappresentanti del governo iraniano.
L'Iran è il secondo più grande produttore di greggio dell'Opec e il quinto esportatore mondiale di petrolio, e le sue riserve di gas sono al numero due nel mondo. Il paese dispone anche di minerali tra cui cromite, piombo, zinco, rame, oro, ferro e stagno.

Ahmadinejad: Usa dittatore planetario.
Presidente Iran, 'porremo fine a sofferenza popolo palestinese'.
08 luglio, 09:57
(ANSA) - ABUJA, 8 LUG -
Il presidente iraniano Ahmadinejad e' tornato ad attaccare gli Stati Uniti, definiti 'un dittatore planetario', ed Israele. In Nigeria per un vertice del D-8, che raggruppa otto paesi musulmani in via di sviluppo, Ahmadinejad ha detto che gli Usa 'si proclamano capo del mondo e tutto il mondo dovra' sapere che l'autorita' autoproclamata e' la dittatura', ma 'l'era della dittatura e' finita. Ha poi annunciato: 'Porremo un termine alle sofferenze del popolo palestinese'.

Colloqui...

Visita a sorpresa di Netanyahu all'Onu.
Dopo un incontro ad Arlington con il capo del Pentagono, Gates.
07 luglio, 20:19
(ANSA) - NEW YORK, 7 LUG - Il premier israeliano Benyamin Netanyahu, a sorpresa, fa un salto alle Nazioni Unite per vedere il segretario generale Ban Ki-moon. Netanyahu, che e' negli Usa per un colloquio con il presidente Barack Obama a Washington, e' atteso a New York nel pomeriggio (in serata in Italia) per una visita, breve e non programmata, al Palazzo di Vetro dopo un incontro ad Arlington con il capo del Pentagono, Robert Gates.

Test indiani...

India: sperimentato missile aria-aria.
E' in grado di intercettare velivoli supersonici fino a 80 km.
07 luglio, 20:28
(ANSA) - NEW DELHI, 7 LUG - L'India ha collaudato oggi un missile aria-aria a corto raggio da una base dello stato orientale dell'Orissa. Il missile, che si chiama Astra ed e' stato interamente realizzato in India, e' in grado di intercettare velivoli supersonici a una distanza fino a 80 chilometri. Il test e' stato effettuato dal poligono militare di Chandipur, nel distretto di Balasore. Lo stesso razzo era gia' stato lanciato ieri, per la prima volta, durante le ore notturne.

Sviluppare tecnologie in proprio, rende indipendenti ed autosufficienti, in particolare poi, se gli "ex" Paesi fornitori fossero impossibilitati ad onorare i contratti stipulati in precedenza a causa d'imprevisti, come per esempio, nefasti eventi naturali, o guerre.

A seguire la parte XXXV.

Nessun commento: