Post in evidenza

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte LVIII

Prosegue dalla parte LVII . Ed ecco il palesarsi di un'altra prima volta...anzi, "altre prime volte". Eh Sì! Poiché i risco...

giovedì 23 febbraio 2012

PANDORA'S TIMES parte CXCII

Prosegue dalla parte CXCI.


...ad un certo punto, ti guardi indietro e senti il peso,
di tutto ciò, che non ti ha mai pesato,
prima di quel momento.

Ed allora, pensi a tutto ciò, a cui prima,
nemmeno immaginavi...di poter pensare.

Paolo



Curiosità.

"Riportando in vita, ciò che per Madre Natura, era ormai defunto"...

Russia, "resuscitata" la
pianta di 30mila anni fa




Resuscitata dal permafrost siberiano una pianta da fiore vissuta 30.000 anni fa: l'esperimento realizzato per la prima volte dall'Accademia delle Scienze in Russia dimostra che il terreno ghiacciato che riveste il 20% del pianeta potrebbe essere una sorta di 'cassaforte della biodiversita' nella quale sono conservati molto organismi animali e vegetali del passato. Si tratta di Silene stenophylla, una pianta erbacea molto diffusa nel Pleistocene, i cui semi sono stati rinvenuti a 38 metri di profondità, nel terreno ghiacciato della Siberia nordorientale, preservati all'interno di una tana fossilizzata di scoiattoli. I ricercatori russi sono riusciti a riportare in vita la pianta, di cui esistono ancora oggi molte varietà, attraverso la coltura dei tessuti ancora intatti in laboratorio. Una volta rigenerati, i semi sono stati trapiantati e un anno dopo sono fiorite arrivando a produrre frutti

Link articolo con fotogallery: repubblica.it

Carina, però.

Vero?



Nuovo Ordine Mondiale.

Ancora un altro articolo su Ustica e non solo...

Da Ustica a Ramstein: la verità è sempre possibile

Poiché, "tutto...potrebbe, essere correlato".


"Infedeli Scuse, a quanto pare, non Accettate"...


AFGHANISTAN

Corano in fiamme,
venerdi di sangue
almeno 12 morti nelle
proteste


Nonostante le scuse di Obama, non si spegne la rabbia per il rogo dei testi sacri nella base Usa di Bagran. Assalto al consolato americano a Herat: uccisi un militare e un civile, due morti tra i manifestanti. Non coinvolti i militari del contigente italiano. Altre due persone hanno perso la vita nel distretto di Adraskan. Tensione anche a Kabul, ma la protesta ora sconfina in Pakistan e Malaysia

Continua su: repubblica.it


COREE

"Il riaccuirsi di Vecchie Tensioni"...

Corea N.: guerra santa
contro Usa-Sud


Pyongyang, manovre sono dichiarazione guerra mascherata

25 febbraio, 06:34

(ANSA) - SEUL, 25 FEB - La Corea del Nord ha minacciato di lanciare una "guerra santa" in vista delle manovre congiunte fra americani e sudcoreani previste dal 27 febbraio al 9 marzo, definendole "dichiarazione di guerra mascherata".
La commissione di difesa nazionale del Nord ha giudicato che queste manovre hanno il marchio "di una isteria guerriera imperdonabile" e ha affermato che il suo esercito e il suo popolo le "contrasteranno" con "una guerra santa secondo il nostro modello".

Che sia anche questo, nello scenario di in un più o meno prossimo futuro, una delle...quantomeno, concause, di una ipoteticamente mancata, adeguata risposta militare statunitense in Medio Oriente...

Ovvero.

Il palesarsi, di un altro scenario di guerra concomitante?



Epidemie.

"Le Influenze degli Altri"...

L'ALLARME

Influenza, dopo aviaria
e suina
trovato il virus nei
pipistrelli


La scoperta fatta negli Stati Uniti: il team di ricercatori non ha ancora chiarito se esista o meno il rischio di contagio per l'uomo

Continua su: repubblica.it


LIBIA

L'invisibile...nera "differenza", che separa le "vittime", dai "carnefici"...

Libia: Onu, crimini
compiuti da ribelli


Un rapporto denuncia le atrocita' degli insorti anti-Gheddafi

02 marzo, 23:20

(ANSA) - TRIPOLI, 2 MAR - I ribelli che nel 2011 hanno combattuto contro le forze di Muammar Gheddafi hanno compiuto crimini di guerra e continuano a compiere rappresaglie contro i presunti sostenitori del rais sconfitto e ucciso e contro le minoranze. Lo denuncia un rapporto dell'Onu, il secondo sulla Libia, che l'Afp riferisce di aver consultato. (ANSA).


Misteriosi..."Ipotetici Complotti"...

QUELLO CHE NON VI HANNO DETTO
SULL’AFFONDAMENTO DEL CONCORDIA

LA PISTA RUSSA


DI RITA PENNAROLA



La Voce delle Voci C’è qualcosa che non torna nelle ricostruzioni sul naufragio. Quello che il comandante Schettino fin da subito non riesce a spiegare è il motivo, forse inconfessabile, che lo portò quella notte a dirigere la “sua” nave a tutta velocità contro scogli che lui stesso conosceva a memoria. Chi o che cosa lo spinsero a salire in plancia per la manovra “kamikaze”? Smentita clamorosamente la versione dell’“inchino”, vengono a galla fatti e personaggi che conducono tutti in Russia.

Continua su: comedonchisciotte.org

Interessanti, anche i commenti a seguire, alcuni almeno.


Curiosità.

Tecnologia.

Il palesarsi di un "Mostro"...

Nokia 808 PureView - il primo smartphone
con fotocamera da 41 megapixel


27 Febbraio 2012 - a cura di PuntoCellulare.it

Nokia inaugura oggi una nuova era nell'imaging di alto livello sugli smartphone conl'annuncio del nuovo Nokia 808 PureView, il primo telefono cellulare dotato della tecnologia di imaging Nokia PureView che combina sensori ad alta risoluzione, una esclusiva ottica Carl Zeiss e algoritmi sviluppati da Nokia per assicurare esperienze di imaging nuove e di alto livello per i prossimi prodotti della casa finlandese.


Nokia 808 PureView


Continua su: puntocellulare.it

Brava "mamma" Nokia, sei riuscita ad attirare la mia curiosità (e non poco, in questa occasione) ancora una volta...e poi, con il mitico Symbian...


Società.

Tecnologia, applicata al miglioramento della qualità della vita dei pazienti...

Ricerca: da team italiano il robot che traduce il pensiero in azioni


Curiose sentenze israeliane...

Israele: bara 'fratello di
Gesu'', venditore assolto da
accusa frode


Gerusalemme, 15 mar. (Adnkronos/Bloomberg) -
E' stato assolto dall'accusa di frode il venditore israeliano di antichita' che aveva messo sul mercato un sarcofago di epoca romana con la scritta "Giacomo, figlio di Giuseppe, fratello di Gesu'". L'antiquario, Oded Golan, e' stato condannato soltanto per un reato minore, la violazione della legge sulle antichita'. Golen era accusato di aver realizzato un falso, ma il processo che si e' svolto davanti alla corte distrettuale di Gerusalemme non ha potuto provarlo. La sentenza, d'altra parte, non ha fornito nemmeno certezze sull'autenticita' del sarcofago.
L'Autorita' archeologica israeliana "rispetta la sentenza", si legge in una nota diffusa dall'organismo, che si dice "orgoglioso della determinazione dello Stato a salvaguardare l'interesse del pubblico all'interno del Paese e all'estero, con il divieto di ingerenza nella storia dei popoli che hanno vissuto e vivono in Israele".

Link: iltempo.it

E quindi...o, è stata provata, ma non divulgata l'autenticità, o, non si è...voluto o meno,nemmeno indagare.


Internet e Libertà.

Chi sono, i più Cattivi del "Reame"?

LIBERTA' ONLINE

Contro i bavagli sul web
ecco il "digital survival
kit"


Oggi 12 marzo si celebra la giornata mondiale contro tutte le censure su internet. Il lunghissimo elenco degli abusi - nei regimi dittatoriali e non solo - denunciati nell'ultimo rapporto di Reporters Sans Frontiéres. Che propone gli strumenti adatti per poter cifrare le informazioni

Continua su: repubblica.it


TERRORISMO

"L'Ovvio Emergere di Vere Realtà, anche, di Comodo"...

Terrorismo: Bin Laden
voleva uccidere Obama


16 marzo, 19:41

di Marcello Campo

Osama bin Laden voleva uccidere Barack Obama, abbattendo l'AirForceOne, l'aereo presidenziale. Lo scoop è di David Ignatius, del Washington Post, autore di romanzi di spionaggio, che ha avuto sotto mano documenti ritrovati nel covo del leader di Al Qaeda a Abbottabad, in Pakistan, dove è stato ucciso dai servizi speciali Usa.
Queste carte rivelano che lo sceicco del terrore aveva già messo a punto un piano, incaricando alcuni sicari, per far fuori il presidente americano.
In particolare, bin Laden voleva incaricare della missione il terrorista pakistano, Ilyas Kashmiri, chedi recente è stato fatto fuori da un drone Usa.

Continua su: ansa.it

O, a preferenza..."Come da Copione".


Società.

"L(Un)'Evoluzione"...Possibile...

FUTURO

L'uomo del 100mila d.C.
"Non ci estingueremo"


Sul New Scientist il futuro del Pianeta Terra: come saremo fisicamente, dove vivremo, come comunicheremo fra di noi. "Il surriscaldamento ci costringerà al nomadismo, non raggiungeremo stelle lontane, troveremo nuove fonti di energia"

dal nostro corrispondente ENRICO FRANCESCHINI



LONDRA - Pensare al futuro, per l'uomo d'oggi, generalmente significa prepararsi o preoccuparsi per quello che può accadere fra sei mesi (Israele attacca l'Iran per distruggere le centrali nucleari), fra due anni (l'economia mondiale ricomincia a crescere) o fra venti (la Cina è la nuova superpotenza planetaria). Ma nuovi studi stanno cercando di stabilire come sarà il nostro mondo non fra cinquant'anni e nemmeno tra un secolo o due, bensì fra 100mila anni: provando a immaginare, dati scientifici alla mano, che aspetto avremo, che lingua parleremo, dove vivremo, pressappoco nell'anno 102012.

Continua su: repubblica.it

Eh No! "Ci avete promesso", un futuro tra le stelle, con romanzi, film e serie tv, come StarTrek...ed adesso lo pretendiamo, come un diritto.


A seguire la parte CXCIII.

Nessun commento: