Post in evidenza

ONU PRONTO A CONTATTI CON EXTRATERRESTRI - Parte LVIII

Prosegue dalla parte LVII . Ed ecco il palesarsi di un'altra prima volta...anzi, "altre prime volte". Eh Sì! Poiché i risco...

giovedì 16 febbraio 2012

PANDORA'S TIMES - Medio Oriente: "In Attesa, della Giusta Scintilla...e della 'Gloria', che Verrà"/25

Prosegue dalla parte 24.


Consistenti Implementazioni...

Iran: Ahmadinejad,
"attivate 3. 000 nuove
centrifughe nucleari"


15:50 15 FEB 2012

(AGI) - Teheran, 15 feb. - L'Iran ha aggiunto 3mila nuove centrifughe per l'arricchimento dell'uranio alle 6mila gia' attive: ad annunciarlo e' stato il presidente, Mahmoud Ahmadinejad. "Circa 6mila centrifughe erano gia' attive, ora ne sono state aggiunte altre 3mila. Al momento sono quindi 9mila", ha detto Ahmadinejad in un discorso trasmesso in tv. "Oggi assistiamo all'attivazione del primo gruppo di queste centrifughe", ha affermato il capo dell'Organizzazione Atomica Iraniana, Fereydoon Abbasi Davan, in un discorso trasmesso in tv. "Aumenteranno di tre volte la capacita' dell'Iran di arricchire uranio", ha puntualizzato. "E' una risposta forte a tutti i sabotaggi commessi dall'Occidente".

..."alla faccia", delle Occidental Sanzioni.


"Tracciando...altre, Linee Rosse"...

Netanyahu: gli atti terroristici
iraniani minano la stabilità del
mondo


Mercoledì 15 Febbraio 2012 15:50

Il primo ministro Benjamin Netanyahu ha dichiarato oggi che l'Iran sta destabilizzando il mondo e ha esortato la comunità internazionale a condannare i suoi atti terroristici contro gli obiettivi israeliani.

Le osservazioni del primo ministro arrivano il giorno dopo l’attentato fallito in Thailandia, che i funzionari israeliani ritengono avesse lo scopo di indirizzare l'ambasciatore di Israele a Bangkok. Il bombardamento ha fatto seguito ad un attacco all'ambasciata di Israele a New Delhi e un tentativo di attacco a diplomatici israeliani a Tbilisi. Le operazioni di terrorismo dell’Iran sono ora esposte agli occhi di tutti", ha detto Netanyahu nel corso di una riunione del parlamento israeliano: "L'Iran sta minando la stabilità del mondo e danneggia diplomatici innocenti. I paesi del mondo devono condannare gli atti terroristici dell'Iran e tracciare una linea rossa".

Link: focusmo.it

"Cronaca di un attacco (False Flag) fin troppo annunciato"...

E SE I MEDIA RIPORTASSERO LA NOTIZIA
CHE DEI MISSILI LANCIATI

DALLA COSTA IRANIANA AVESSERO
COLPITO UNA PORTAEREI
AMERICANA CAUSANDO MORTI E
FERITI ?



DI BILL SARDI
lewrockwell.com

Interrompiamo questa trasmissione per un notiziario importante [...]. Ci colleghiamo col giornalista Manfred Smith sulla portaerei USS Abraham Lincoln nel Golfo Persico per questa edizione speciale.”

(Giornalista Smith) “Sono qui sul ponte della USS Abraham Lincoln su cui vengono recuperate le vittime della USS Carl Vinson che ha subito uno scioccante attacco alle prime luci dell’alba, attacco alle forze navali degli Stati Uniti qui nel Golfo Persico. Ci sono almeno un centinaio di sacchi per cadaveri alloggiati ora in un obitorio di fortuna sotto i ponti, e le vittime si contano nell’ordine delle centinaia. Il tracciamento dei radar mostra segni di missili marini, probabilmente sparati alle spalle, forse addirittura tre lanciati dalla costa dell’Iran, che hanno colpito la nave Vinson. Si può vedere ora in lontananza il fumo che esce dalla USS Vinson, circa sei ore dopo l’attacco a sorpresa.

Continua su: comedonchisciotte.org

Anche se, sempre che ciò si verifichi, temo che in questa occasione, avrebbe contorni molto più foschi e reali, anche "nell'immediato", delle precedenti.


E per "fortuna", c'è anche, chi lo "dice", che un attacco preventivo, o un qualsiasi azione atta a causare un conflitto da parte iraniana, è improbabile...

Iran, fonte Usa:
improbabile che causi
intenzionalmente
conflitto


WASHINGTON (Reuters) - L'Iran risponderà se attaccato ma è improbabile che inneschi o provochi un conflitto, e si ritiene che Israele non abbia preso la decisione di attaccare Teheran per il suo programma nucleare. Lo ha detto oggi una fonte dell'intelligence Usa.

"L'Iran può chiudere lo Stretto di Hormuz almeno temporaneamente, e potrebbe lanciare missili contro le forze degli Stati Uniti e dei nostri alleati nella regione se attaccato", ha detto il direttore della Defense Intelligence Agency, il generale Ronald Burgess, in un'audizione al Senato.

"L'Iran potrebbe anche tentare di impiegare surrogati terroristici nel mondo, ma l'agenzia ritiene improbabile che l'Iran inizi o provochi intenzionalmente un conflitto", ha aggiunto.

Poi, "ovviamente", i tempi cambiano, "ed il futuro, porta consigli a cui in precedenza, non avremo dato alcun peso...anzi, di più...

Mai avremo tenuto in considerazione, zittendo e rispondendo anche pesantemente, chi avesse solo osato proporceli".

Eh Si! Per l'ennesima volta.

Sono proprio Strani ed Interessanti, questi anche nostri, Tempi.

I preparativi per la guerra, a quanto pare almeno, continuano...


Iran, la base americana per l'attacco sarà in Georgia?

"Condanne Simboliche"...

Siria, l'assemblea
generale dell'Onu
approva la risoluzione di
condanna la repressione


In arrivo nel paese un diplomatico dalla Cina. L'Iran nega la presenza di sue forze speciali

16 febbraio, 23:11

Continua: ansa.it

"'Silenti' Osservatori in Remoto, all'Opera in Siria per appurar misfatti"...

Siria: Nbc, droni Usa su
territorio


Per raccogliere informazioni su repressione e diffonderle

18 febbraio, 08:47

(ANSA) - ROMA, 18 FEB - Un "buon numero" di droni Usa sorvola la Siria, monitorando gli attacchi del regime contro le forze di opposizione e i "civili innocenti": lo afferma la Nbc, citando fonti anonime del governo Usa. La sorveglianza "non e' tesa a preparare una azione militare", affermano le fonti, quanto piuttosto "raccogliere prove" per spingere a una risposta internazionale "piu' forte".
Secondo le fonti, Washington pensa a missioni umanitarie, ma la situazione nel Paese rende l'ipotesi "rischiosa".(ANSA).

E poi, c'è Debka, che questa volta, ci racconta degli "attriti" fra gli Usa ed Israele, sorti, riguardo la condotta dei primi, verso l'Iran...

US-Israel crisis: Approaching nuclear talks with Iran disable sanctions, spark anti-Israel terror

Crisi Stati Uniti-Israele: l'Approcciare i colloqui sul nucleare con l'Iran disabilità le sanzioni, scintilla di terrore anti-Israele
( in inglese - debka.com ).

E quale sarà la risposta di Israele, a queste nuove "evidenze"?

Rinnovate Visite Iraniane, nel Mediterraneo...


IL CASO

Navi da guerra iraniane
nel Mediterraneo


Un cacciatorpediniere ed un'unità ausiliaria hanno attraversato lo Stretto di Suez dirette verso i porti della Siria. Israele giudica la mossa di Teheran "una provocazione". E' la seconda volta nel giro di pochi mesi che unità militari iraniane navigano nelle acque mediterranee

Continua su: repubblica.it

"Contro-Embarghi Iraniani e Forzose Possibilità Inglesi"...

Iran sospende vendita
petrolio a compagnie
Francia e Gb


Hague, non chiediamo ma non escludiamo uso della forza

19 febbraio, 16:21

Continua su: ansa.it

Come ho già scritto, ormai, più di 2 anni fà.

Se (come anche da profezie) l'Europa "è pre-destinata" a subire una nuova invasione...

"Non sarà per mano russa" (o non solo e/o non da subito, anche perché da un punto di vista strategico, pensandoci bene, la Russia, avrebbe più interesse a rimanere in disparte ed eventualmente giocare il doppio ruolo...da una parte di mediatore...e dall'altra di fornitore), ma dal nuovo califfato islamico, che si andrà a creare spontaneamente, dopo la Gloria, data dalla "Vittoria"(che darà grande fama, ed appunto...Gloria, ad alcuni leader, ed in particolare, ad uno, agevolato dalla "sua" strategica posizione, che potrebbe riceverne grande fasto...se le sue mosse saranno, come dire...Illuminate?), su ciò che viene da loro vista, come l'entità "aliena" nel medio oriente...ovvero, Israele.

Poi, "le parole d'ordine per l'invasione dell'Europa", saranno, o saranno anche...

- "Sete".

- "Fame".

- "Vendetta".

Ma prima di attaccare il nemico, devi indebolirlo, quindi, chiuderanno i rubinetti del petrolio e perché no...del gas.

Etc.etc. Come ho già scritto.

Ma comunque, deve pur sempre accadere un'evento "inaspettato" e drammatico, insomma, decisivo...tipo, per esempio...

- Una immane catastrofe "naturale".

Oppure...

- Una insurrezione armata contro il potere federale, anche abbinata alla crisi economica.

etc.

...negli Stati Uniti, che comporti il ritiro delle truppe Statunitensi dall'Asia e dall'Europa (o il venir meno dell'appoggio logistico militare, etc. alle stesse...ed agli alleati), perché il disegno si compia.

Altrimenti, l'Iran, la Siria, Hezbollah o chiunque sia, affonderanno nel fuoco...

Non oso pensare cosa sia in grado di fare, tale potenza di fuoco, se usata senza remore, ovvero, senza badare ad obiettivi civili.

In particolare, nel "caso" in cui, si assistesse, ad una "vera"...nuova Pearl Harbour...ma questa volta, nel Golfo Persico.


ISRAELE

"Prevedibili Attivazioni"...

Israele: viene azionata la barriera
di intercettazione missilistica


Lunedì 20 Febbraio 2012 17:05

L'Esercito israeliano
schiererà una batteria di missili intercettori dalla
sua "Cupola di ferro" nella regione di Tel Aviv.
Questo "fa parte del
Piano Annuale di Formazione per questo sistema". La decisione di attivare questo sistema arriva in seguito alle accresciute tensioni regionali e per il timore verso il programma nucleare iraniano. Israele ha negato che la decisione sia stata presa per lanciare un attacco preventivo sugli impianti nucleari iraniani.

Il sistema, primo nel suo genere e ancora in fase sperimentale, non è ancora in grado di offrire una protezione completa. Progettato per intercettare razzi e colpi di artiglieria sparati da una gamma compresa fra 4 e 70 km, l'Iron Dome (Cupola di Ferro) è parte di un ambizioso programma di difesa per proteggere le città israeliane e Tel Aviv.

Link: focusmo.it

...speriamo, non foriere, di nefasti, ed avventati...eventi.


A seguire la parte 26.

Nessun commento: