Post in evidenza

CRISI: "A Pochi Passi dal Baratro"/50

Continua da questo post . Segnalando altolocati, altrui punti di vista...e consigli, da un ormai in percorso d'uscita, Oltremanica......

domenica 8 aprile 2012

Terrafugia Transition...& C.

Terrafugia, il volo di prova



Il Terrafugia Transition ha effettuato un lungo volo di prova, ed ora è ufficialmente avviato alla produzione. Si tratta di un veicolo "transformer", è un'automobile a due posti che va a benzina e in modalità strada funziona come una normale vettura, e rientra negli spazi di parcheggio appositi. Ma alla pressione di un pulsante diventa un aeroplano e decolla, magari direttamente dall'autostrada.
Terrafugia sta ultimando le pratiche per l'omologazione (negli Usa) del Transition, che nel volo di prova durato otto minuti ha raggiunto i 1400 piedi d'altezza. In Olanda intanto la Pal-V ha completato il collaudo di un'altra macchina volante, più simile a un elicottero e, sembra più semplice da controllare. Ovviamente, il prezzo del Transition non è basso: dovrebbe costare oltre duecentomila euro (seguono immagini)



Link articolo, con fotogallery (21): repubblica.it

(All'interno del articolo qui sopra, potrete trovare altresì, il video relativo alla sperimentazione del prototipo del "sosia" olandese)

Però!?! Ganzo sto coso.

Anche se...

A prescindere dal prezzo, quantomeno quello attualmente previsto, ed alla necessità di un brevetto per l'uso, che ne limiteranno fortemente la grande diffusione in generale.

Temo che, in Italia, le perlomeno...attuali normative, ne limiteranno addirittura l'eventuale commercializzazione come veicolo per uso stradale.

Comunque, sperando in un futuro più permissivo...

Sarebbe bello.
Poter uscire dal garage e con fare docile guadagnare la strada.

E poi, dopo pochi chilometri usciti di città, aprire le "proprie ali" e librarsi...liberi, nell'aria.

A raggiungere la nostra meta...qualunque essa sia.

Beh! Magari non proprio qualunque e/o almeno, le vicinanze di essa.

P.S. "Io...Comunque, eventualmente, avrei sempre da litigare, con il Salvadanaio".

Nessun commento: