Post in evidenza

CRISI: "A Pochi Passi dal Baratro"/50

Continua da questo post . Segnalando altolocati, altrui punti di vista...e consigli, da un ormai in percorso d'uscita, Oltremanica......

domenica 15 aprile 2012

MARTE: Ri-analizzando i Dati delle Viking, Esce la Vita.

E questa è veramente, una notizia epocale, che ci/mi conferma altresì, che "a pensare male" molte volte ci si azzecca.

Ovviamente, come d'altronde è scritto...tratto dalle dichiarazioni degli scienziati coinvolti, tenendo sempre a mente che la prova definitiva, verrà data...solo, dal reale riscontro visivo sul suolo marziano.

Iniziamo con due articoli in inglese.

Il primo tratto da news.discovery.com, porta alla sua fine, il link alla pubblicazione scientifica...

MARS VIKING ROBOTS
'FOUND LIFE'

'TROVATA LA VITA' DAI ROBOT MARZIANI VIKING

Mathematical analysis adds to growing body of work questioning the negative results of a life-detection experiment 36 years ago.
Le aggiunte analisi Matematiche all'intero corpo del lavoro inficiano i risultati negativi dell'esperimento sulla individuazione della vita di 36 anni fà.


Un immagine del modulo Viking 2 (datata 2 Nov. 1976) mostra sullo sfondo le rocce di Utopia Planitia.
NASA


Continua, in inglese, su: news.discovery.com

E questo è il secondo...

'It's 99% certain there is
life on Mars': Shock
finding as scientists re-
analyse soil samples
from Seventies Viking
lander

'È certo al 99% vi è vita su Marte': Scioccati gli scienziati che hanno ri-analizzato i campioni di suolo dal modulo Viking degli anni Settanta

- Soil samples from Viking 1 lander which visited Mars in 1976
Campioni del Suolo dal modulo Viking 1 che ha visitato Marte nel 1976

- Mathematical analysis shows strong sign of organics
Analisi Matematiche mostrano un forte segno di materiali organici

- Samples had been dismissed as contaminated
I Campioni sono stati dismessi come contaminati

- '99% probability of life' claims one scientist
Uno scienziato afferma 'probabilità di vita al 99%'


Il modulo del Viking 1 che è arrivato su Marte nel Luglio del 1976: Gli scienziati adesso credono che vi sia una forte evidenza di vita microbica nei campioni di suolo analizzati dal Viking 1


Continua, in inglese, su: dailymail.co.uk

Ed ora, la notizia da un articolo...che riproduco per intero, da fonte italiana, in lingua italiana...

SPAZIO

Vita su Marte, le sonde
Viking l'avevano
trovata


Italia-Usa rianalizzano i dati
del 1976: c'era attività biologica sul suolo marziano.

Difficile che la matematica si sbagli e questa volta si è inserita in un dibattito decennale confermando la presenza di tracce di vita su Marte. Nell'aprile 2012 sono infatti arrivate nuove conferme dell'impronta rilevata nel 1976 dalle sonde Viking della Nasa.

Le nuove analisi matematiche sui campioni di terreno marziano hanno parlato chiaro: su Marte c'è attività biologica.
Lo studio è stato realizzato da Keck School of Medicine della University of Southern California, in collaborazione con l'Università di Siena e pubblicato su International Journal of Aeronautical and Space Sciences e ha subito riaperto la polemica sull'attendibilità delle misurazioni degli anni '70.
SUL SUOLO PROCESSI BIOLOGICI. Secondo le nuove analisi matematiche, infatti, vi sarebbe la conferma che almeno uno dei quattro esperimenti dell'epoca avrebbe identificato la vita sul pianeta rosso: si tratta del Labeled Release (Lr):
«Abbiamo riscontrato una complessità matematica e un grado di ordine nel suolo di Marte superiore a quella attesa, e più caratteristica dei processi biologici che di quelli inorganici», ha spiegato Joseph D. Mille, capo dello studio.
Lr è stato però anche l'unico esperimento in contrasto con gli altri tre effettuati e la sua validità è al centro del dibattito da tempo.
«TEMPO DI INVIARE NUOVE SONDE SUL PIANETA». Ma gli studiosi italiani e statunitensi non hanno dubbi. Identificando dei modelli matematici nella variazione delle temperature dei campioni marziani, questi si sono rivelati coerenti con i rispettivi campioni terrestri che dimostrano attività biologica: e questo confermerebbe la presenza di vita anche su Marte. «Tuttavia, il suolo del pianeta è più simile al nostro rispetto a quello di campioni extraterrestri non biologici», ha continuato Miller. «Questa scoperta non metterà la parola fine alla ricerca di vita sul Marte, per quello servirebbero delle foto di veri e propri microorganismi. È tempo di rispedire le nostre sonde sul pianeta rosso alla ricerca di prove definitive» ha concluso.

Giovedì, 12 Aprile 2012

Link: lettera43.it

Cosa ne penso?

Esattamente, ciò che pensavo, quando ho scritto questo post...

"Ovviamente"...incluso, i post correlati, più le poche righe, ma significative...a mio parere (sempre) s'intende, all'inizio di quest'ultimo...

E...per ora, quantomeno.

Nessun commento: