Post in evidenza

CRISI: "A Pochi Passi dal Baratro"/50

Continua da questo post . Segnalando altolocati, altrui punti di vista...e consigli, da un ormai in percorso d'uscita, Oltremanica......

venerdì 19 febbraio 2010

IPOTESI DI COMPLOTTO parte LXXVI

Prosegue dalla parte LXXV.Geopolitica.Solana,Iran non deve avere atomica L'Alto rappresentante dell'Ue oggi a Gerusalemme 21 ottobre,16:17-(ANSA)-GERUSALEMME, 21 OTT-L'Alto Rappresentante Ue per la sicurezza,Solana ha detto che il possesso di armi nucleari da parte dell'Iran sarebbe'intollerabile'.In un intervento davanti a partecipanti alla Conferenza presidenziale a Gerusalemme,Solana ha dichiarato che''non si puo'tollerare che l'Iran abbia bombe atomiche.Pertanto tutto cio'che possiamo fare in questa direzione deve essere fatto''.La dichiarazione di Solana coincide con i colloqui in corso a Vienna del 5+1 con l'Iran.AFGHANISTAN:DECISIONE OBAMA SU INVIO NUOVE TRUPPE FORSE PRIMA DEL 7/11-(Fonte:ASCA-AFP)-WASHINGTON,21OTTOBRE-È"possibile"che il presidente degli Stati Uniti,Barack Obama,decida se inviare nuove truppe in Afghanistan prima del secondo turno di elezioni previsto per il prossimo 7 novembre."È di sicuro possibile",ha detto il portavoce della Casa Bianca,Robert Gibbs,rispondendo ad una domanda dei giornalisti.A meno che,"volendo pensar male"...IRAN NEL MIRINO.MA DI CHI? E poi una notizia,diciamo,"curiosa"...Nucleare,morte sospetta esperto Gb Poco distante,la riunione a Vienna tra Iran,Usa,Russia,Francia 21 ottobre,18:35-(ANSA)-VIENNA,21 OTT-Un esperto di sicurezza nucleare britannico e' morto ieri dopo essere caduto dal 17imo piano di un palazzo delle Nazioni Unite a Vienna.L'uomo lavorava per la messa al bando totale degli esperimenti nucleari.Il giornale austriaco definisce il volo una''morte misteriosa''.Poco distante dal luogo dove e' morto,in un altro edificio delle Nazioni Unite,si stava svolgendo ieri una riunione tra Iran,Stati Uniti,Russia e Francia sull'arricchimento dell'uranio iraniano.Ed infine...BERLUSCONI:UN VIAGGIO PRIVATO DI TRE GIORNI IN RUSSIA(IL PUNTO)-(ASCA)-Roma,21 ott-Silvio Berlusconi arriva oggi a San Pietroburgo ospite del premier russo Vladimir Putin per una visita privata di tre giorni.Il rientro in Italia e' previsto venerdi'in tarda mattinata.Nonostante la forma non ufficiale del viaggio e la tradizionale amicizia tra i due leader(Putin ha telefonato a Berlusconi lo scorso 29 settembre per fargli gli auguri di buon compleanno)la scelta del presidente del Consiglio suscita fatalmente molta curiosita' non solo tra i media italiani.L'occasione della visita e' il compleanno del premier russo,che ha compiuto 57 anni lo scorso 7 ottobre e li festeggia oggi per dare modo ad alcuni invitati d'onore di essere presenti.Tra questi,oltre a Berlusconi,dovrebbe esserci Gerhard Schroeder,ex cancelliere socialdemocratico della Germania e attualmente presidente del comitato di azionisti del progetto di gasdotto North Stream.Il viaggio privato a San Pietroburgo del presidente del Consiglio e'stato confermato dal ministro degli Esteri Franco Frattini che pero'ha dichiarato di non avere la lista degli invitati o i dettagli dei festeggiamenti previsti per Putin.Ad alcuni giornalisti che avevano chiesto il visto all'Ambasciata russa di Roma per seguire la vista del premier e'stato risposto che non erano graditi cronisti al seguito.La visita di Berlusconi in Russia,ha infatti precisato Palazzo Chigi,e'strettamente privata.Alcune ipotesi e indiscrezioni le fornisce il''Financial Times''che nell'edizione di oggi titola a proposito della visita del premier italiano:''Berlusconi discutera'di gasdotti al party di Putin''.L'ipotesi del quotidiano londinese e'che a latere della visita privata e dei festeggiamenti per Putin che si terranno in una dacia sul Lago Valdai a sud di San Pietroburgo,ci sara'spazio per discutere i programmi russi rispetto alla costruzione di due nuovi gasdotti per portare gas in Europa:il North Stream e il South Stream.Il North Stream,scrive il''Financial Times'',dovrebbe collegare la Russia alla Germania con un impianto che attraverserebbe il Mar Baltico:''Potrebbe cominciare a pompare gas alla fine del 2011,ma la sua costruzione dipende dalla cooperazione dei paesi con acque territoriali lungo il percorso''.La Svezia,per esempio,ha per ora una posizione ufficiale che esclude la concessione delle proprie acque territoriali.South Straem e'invece una joint venture tra Eni e Gazprom che ha l'obiettivo,con appositi condotti nel Mar Nero,di portare il gas russo verso l'Europa centrale e meridionale attraversando la Bulgaria.Russia e Italia sono gia' partner nel settore energetico proprio con la societa'Gazprom.Un'altra indiscrezione ritiene possibile che Putin e Berlusconi possano discutere di alcune iniziative comuni tra Russia e Italia nel settore dell'auto.Il premier russo ha voluto essere presente nelle scorse settimane alla firma di due contratti tra Fiat e Kamaz a Mosca.Tra i progetti della casa automobilistica di Torino in Russia,ci sarebbe quello di assembleare proprie jeep in alcuni stabilimenti russi.Un commento sul viaggio di Berlusconi lo ha fatto ieri sera Massimo D'Alema nel corso della trasmissione''Otto e mezzo''curata da Lilli Gruber sull'emittente La7:''Se si tratta del viaggio privatodi un capo di governo,nella dacia di un altro capo di governo,allora e'un viaggio pubblico.I comportamenti privati di un uomo pubblico hanno rilievo pubblico''.L'ex ministro coglie l'occasione anche per criticare la politica estera del governo:''C'e'uno speciale rapporto tra Berlusconi e Putin e tra Berlusconi e Gheddafi.Non ho nulla contro questo,ma un paese come l'Italia dovrebbe avere anche altri assi privilegiati''.E alla Gruber che gli ricorda le storiche relazioni tra il Pci e Mosca replica:''Anche noi andavamo in Russia,e'vero,ma meno di frequente di quanto Berlusconi non faccia con Putin''.A seguire la parte LXXVII.

Nessun commento: